Indice del forum Informazioni sull'Islam
In nome di Allah, il Compassionevole, il Misericordioso Dì, "Egli, Allah è Unico, Allah è l'Assoluto. Non ha generato, non è stato generato e nessuno è eguale a Lui". (Corano 112, 1-4)
 
 FAQFAQ   CercaCerca   Lista utentiLista utenti   GruppiGruppi   RegistratiRegistrati 
 ProfiloProfilo   Messaggi privatiMessaggi privati   Log inLog in 

Il TAU

 
Nuovo argomento   Rispondi    Indice del forum -> Rapporti con Altre Religioni e Ideologie, Confutazioni, etc.
Precedente :: Successivo  
Autore Messaggio
Ads






Inviato: Dom Feb 18, 2018 3:06 am    Oggetto: Ads

Top
Paolo Di Scete
Bannato
Bannato


Registrato: 25/08/15 18:36
Messaggi: 42

MessaggioInviato: Mar Dic 01, 2015 11:44 am    Oggetto: Il TAU Rispondi citando

Buongiorno,
vorrei chiedervi se il simbolo del TAU, utilizzato sì dai cristiani, ma già presente nell'Antico Testamento, e lettera dell'alfabeto ebraico, è da considerare allo stesso modo della croce o è da considerare tipo il "nuun", che indica solo una data appartenenza religiosa.
Grazie.
Top
Profilo Invia messaggio privato
Paolo Di Scete
Bannato
Bannato


Registrato: 25/08/15 18:36
Messaggi: 42

MessaggioInviato: Gio Dic 10, 2015 8:27 pm    Oggetto: Rispondi citando

Non voglio risultare insistente o maleducato, ma mi permetto di rinnovare la domanda.

Collaboro con uno stilista che esporta i suoi modelli anche in luoghi con forte presenza musulmana (Inghilterra) o in paesi come Arabia, Turchia, ecc...
Nelle collezioni precedenti si era verificato qualche inconveniente con piccoli glitters a forma di croce, tanto che era stato necessario riadattare alcuni modelli (anche per la stessa Inghilterra).

Il TAU potrebbe suscitare gli stessi malumori?
Al momento non c'è alcuna intenzione di usare questo simbolo, ma è una domanda che mi nasce da un interesse personale.

Grazie per l'attenzione.
Top
Profilo Invia messaggio privato
Hosh dar Dam
Utente Senior
Utente Senior


Registrato: 12/07/07 04:20
Messaggi: 652
Residenza: 27, Totano Road

MessaggioInviato: Mar Dic 15, 2015 12:36 am    Oggetto: Rispondi citando

Paolo Di Scete ha scritto:
Buongiorno,
vorrei chiedervi se il simbolo del TAU, utilizzato sì dai cristiani, ma già presente nell'Antico Testamento, e lettera dell'alfabeto ebraico, è da considerare allo stesso modo della croce


Direi di sì.

Citazione:
o è da considerare tipo il "nuun", che indica solo una data appartenenza religiosa.


Sinceramente questa del "nun" mi sembra solo un'invenzione giornalistica degli ultimi tempi (nelle loro "campagne di solidarietà ai cristiani nei paesi arabi"); non mi risulta sia mai stata usata dai cristiani come "simbolo religioso"; no?

Paolo Di Scete ha scritto:
Collaboro con uno stilista che esporta i suoi modelli anche in luoghi con forte presenza musulmana (Inghilterra) o in paesi come Arabia, Turchia, ecc...
Nelle collezioni precedenti si era verificato qualche inconveniente con piccoli glitters a forma di croce, tanto che era stato necessario riadattare alcuni modelli (anche per la stessa Inghilterra).

Il TAU potrebbe suscitare gli stessi malumori?


Più che malumori, essendo comunque un "simbolo cristiano", la reazione dei Musulmani minimamente coscienti della loro religione sarebbe la stessa che di fronte ad un crocefisso - ovverosia quella di non acquistare eventuali prodotti che abbiano/contengano/raffigurino tale simbolo.

E non assolutamente per "odio verso Gesù"; l'esatto contrario: amiamo profondamente Gesù come uno dei massimi Profeti e Servi di Dio, ed è anche per questo (oltre che per la generale proibizione di adottare simboli o caratteristiche tipiche di altre religioni) che non vogliamo partecipare nel simbolo che ne raffigura la supposta tortura e morte (nel senso, quella a cui i suoi nemici avevano tentato di sottoporlo, mentre crediamo che Dio abbia salvato Gesù Cristo e lo abbia elevato in cielo, dove è ancora vivo e tornerà nei tempi ultimi).

_________________

Solamente gli utenti registrati possono vedere link su questo forum!
Registrati oppure Autenticati su questo forum.



یک زمانہ صحبت با اولیاء
بہتر از صد سالہ طاعت بے ریا
Top
Profilo Invia messaggio privato
Paolo Di Scete
Bannato
Bannato


Registrato: 25/08/15 18:36
Messaggi: 42

MessaggioInviato: Mar Dic 15, 2015 1:47 pm    Oggetto: Rispondi citando

Hosh dar Dam ha scritto:

Sinceramente questa del "nun" mi sembra solo un'invenzione giornalistica degli ultimi tempi (nelle loro "campagne di solidarietà ai cristiani nei paesi arabi"); non mi risulta sia mai stata usata dai cristiani come "simbolo religioso"; no?


"Invenzione giornalistica" sì e no. Per quanto i giornali non siano attendibili e siano sempre alla ricerca del "tormentone", c'è pure da dire che il "nun" sia stato effettivamente impresso sui muri delle case di Mosul per indicare i nazareni, ed è stata proprio una giornalista irachena di fede musulmana, Dalia al-Aqidi, a denunciare per prima i fatti di Mosul.


Solamente gli utenti registrati possono vedere link su questo forum!
Registrati oppure Autenticati su questo forum.



Hosh dar Dam ha scritto:

Più che malumori, essendo comunque un "simbolo cristiano", la reazione dei Musulmani minimamente coscienti della loro religione sarebbe la stessa che di fronte ad un crocefisso - ovverosia quella di non acquistare eventuali prodotti che abbiano/contengano/raffigurino tale simbolo.

E non assolutamente per "odio verso Gesù"; l'esatto contrario: amiamo profondamente Gesù come uno dei massimi Profeti e Servi di Dio, ed è anche per questo (oltre che per la generale proibizione di adottare simboli o caratteristiche tipiche di altre religioni) che non vogliamo partecipare nel simbolo che ne raffigura la supposta tortura e morte (nel senso, quella a cui i suoi nemici avevano tentato di sottoporlo, mentre crediamo che Dio abbia salvato Gesù Cristo e lo abbia elevato in cielo, dove è ancora vivo e tornerà nei tempi ultimi).


Ti ringrazio per le delucidazioni.
Quindi, nella sostanza, questo nun non ha controindicazioni perché non rientra nella tradizione religiosa cristiana, bensì viene ritenuto un simbolo "estraneo", mentre il tau è riconosciuto.

Sfrutto la tua gentilezza per un'altra cosa:
simboli allegorici come il pellicano, l'agnello, il pesce, ecc... (non rappresentano croce) sono anch'essi da evitare?
Top
Profilo Invia messaggio privato
Hosh dar Dam
Utente Senior
Utente Senior


Registrato: 12/07/07 04:20
Messaggi: 652
Residenza: 27, Totano Road

MessaggioInviato: Mar Dic 15, 2015 4:22 pm    Oggetto: Rispondi citando

Paolo Di Scete ha scritto:
Hosh dar Dam ha scritto:

Sinceramente questa del "nun" mi sembra solo un'invenzione giornalistica degli ultimi tempi (nelle loro "campagne di solidarietà ai cristiani nei paesi arabi"); non mi risulta sia mai stata usata dai cristiani come "simbolo religioso"; no?


"Invenzione giornalistica" sì e no. Per quanto i giornali non siano attendibili e siano sempre alla ricerca del "tormentone", c'è pure da dire che il "nun" sia stato effettivamente impresso sui muri delle case di Mosul per indicare i nazareni, ed è stata proprio una giornalista irachena di fede musulmana, Dalia al-Aqidi, a denunciare per prima i fatti di Mosul.


Non sono entrato nel merito della situazione dei cristiani in questo o quel paese, ho detto semplicemente che non mi risulta che la "nun" sia un simbolo tradizionalmente utilizzato dai cristiani.
Se domani un gruppo anti-islamico comincia a marchiare le case dei Musulmani con una "m", non significa che la "m" è un "simbolo islamico"...

Paolo Di Scete ha scritto:

Ti ringrazio per le delucidazioni.
Quindi, nella sostanza, questo nun non ha controindicazioni perché non rientra nella tradizione religiosa cristiana, bensì viene ritenuto un simbolo "estraneo", mentre il tau è riconosciuto.


Uhm, non volevo dire questo; dicevo solo che non mi risulta sia effettivamente un "simbolo cristiano" (a differenza del crocefisso, del tau, del pesce, etc.)
Ma ad ogni modo, visto che con la campagna mediatica ha acquisito questa connotazione (ed è stata assunta come tale da diversi cristiani), prenderà probabilmente la stessa regola di altri simboli di altri religioni..

Paolo Di Scete ha scritto:
simboli allegorici come il pellicano, l'agnello, il pesce, ecc... (non rappresentano croce) sono anch'essi da evitare?


Ovviamente non abbiamo l'autorità di dirvi cosa dovete evitare o meno, ma se volete vendere in un mercato a sensibilità Musulmana, conoscendo il significato di questi simboli (oltre che per il fatto che per la nostra Legge Sacra sono ad ogni modo proibite le raffigurazioni di esseri animati) posso dirti che è il caso di evitare anch'essi.

_________________

Solamente gli utenti registrati possono vedere link su questo forum!
Registrati oppure Autenticati su questo forum.



یک زمانہ صحبت با اولیاء
بہتر از صد سالہ طاعت بے ریا
Top
Profilo Invia messaggio privato
Mostra prima i messaggi di:   
Nuovo argomento   Rispondi    Indice del forum -> Rapporti con Altre Religioni e Ideologie, Confutazioni, etc. Tutti i fusi orari sono GMT + 1 ora
Pagina 1 di 1

 
Vai a:  
Non puoi inserire nuovi argomenti
Non puoi rispondere a nessun argomento
Non puoi modificare i tuoi messaggi
Non puoi cancellare i tuoi messaggi
Non puoi votare nei sondaggi
c d
e



Powered by phpBB © 2001, 2005 phpBB Group
phpbb.it

Abuse - Segnalazione abuso - Utilizzando questo sito si accettano le norme di TOS & Privacy.
Powered by forumup.it forum gratis free, crea il tuo forum gratis free ora! Created by Hyarbor & Qooqoa - Auto ICRA

Page generation time: 1.124