Indice del forum Informazioni sull'Islam
In nome di Allah, il Compassionevole, il Misericordioso Dì, "Egli, Allah è Unico, Allah è l'Assoluto. Non ha generato, non è stato generato e nessuno è eguale a Lui". (Corano 112, 1-4)
 
 FAQFAQ   CercaCerca   Lista utentiLista utenti   GruppiGruppi   RegistratiRegistrati 
 ProfiloProfilo   Messaggi privatiMessaggi privati   Log inLog in 

Corano libro violento? Dibattito su parole di Allam

 
Nuovo argomento   Rispondi    Indice del forum -> Islamofobia: bufale, repressione, terrorismo anti-islamico e propaganda
Precedente :: Successivo  
Autore Messaggio
Ads






Inviato: Sab Feb 24, 2018 4:19 pm    Oggetto: Ads

Top
Sharif86
Nuovo utente
Nuovo utente


Registrato: 08/10/14 22:13
Messaggi: 3

MessaggioInviato: Ven Ott 10, 2014 8:34 pm    Oggetto: Corano libro violento? Dibattito su parole di Allam Rispondi citando

Si è sempre discusso sull'ambiguità di alcuni messaggi del Corano o sul suo presunto incitamento alla violenza. Vorrei che alcuni di voi mi dessero la propria opinione sull'articolo che riporto qui sotto, scritto dal giornalista Magdi Allam, convertito anni fa al Cristianesimo

Secondo qualcuno, il giornalista prende più parti del Corano, estrapolandole dal suo contesto e facendo passare il libro appunto come un'opera che inneggia alla violenza. Nel pezzo si parla dell'Isis

(...-clip)
Top
Profilo Invia messaggio privato HomePage
AbuMuhammad
Utente Senior
Utente Senior


Registrato: 26/03/12 18:44
Messaggi: 943

MessaggioInviato: Sab Ott 11, 2014 4:33 am    Oggetto: Re: Corano libro violento? Dibattito su parole di Allam Rispondi citando

Ciao Sharif, innanzitutto sappi che qui dentro non tolleriamo la pubblicazione di spazzatura, tantomeno, a rigor di logica, incoraggiare dibattiti sulla stessa. Non è una minaccia o peggio, io non sono un amministratore del forum, ma se vedrai per caso il testo da te copia incollato "sparire in un clip", sappi che, appunto, la policy del forum vieta - e dovere morale mio è aggiungere giustamente - di pubblicare qui dentro materiale spazzatura, cosa che gli scritti (e le parole) di tal magdi rinnegato allam sono. Detto ciò mi prodigo volentieri insh'Allah e nelle mie possibilità di replicare punto per punto allo scritto.

Sharif86 ha scritto:
Secondo qualcuno, il giornalista prende più parti del Corano, estrapolandole dal suo contesto e facendo passare il libro appunto come un'opera che inneggia alla violenza.

Questa è una fisima propria a tutti gli islamofobi accaniti come lui, ed è vero, insh'Allah lo vedrai confermato in questo frangente.


Citazione:
«Combatteteli finché non ci sia più persecuzione e il culto sia reso solo ad Allah» (Corano, 2,193)

Siamo agli inizi e abbiamo già la prima conferma. Il passo intero, che per una sua corretta comprensione inizia ed è da leggersi dal verso "2, 190", recita:

190 Combattete per la causa di Allah contro coloro che vi combattono, ma senza eccessi, ché Allah non ama coloro che eccedono.
191 Uccideteli ovunque li incontriate, e scacciateli da dove vi hanno scacciati: la persecuzione è peggiore dell’omicidio. Ma non attaccateli vicino alla Santa Moschea, fino a che essi non vi abbiano aggredito. Se vi assalgono, uccideteli. Questa è la ricompensa dei miscredenti.
192 Se però cessano, allora Allah è perdonatore, misericordioso.
193 Combatteteli finchè non ci sia più persecuzione e il culto sia [reso solo] ad Allah. Se desistono, non ci sia ostilità, a parte contro coloro che prevaricano.


Direi che è abbastanza chiaro da sé. Non bastasse ecco il tafsir (spiegazione/esegesi) del passo medesimo, sempre dal verso 190 in poi:

(2, 190) "After the Prophet (s) was prevented from [visiting] the House in the year of the battle of Hudaybiyya, he made a pact with the disbelievers that he would be allowed to return the following year, at which time they would vacate Mecca for three days. Having prepared to depart for the Visitation [‘umra], [he and] the believers were concerned that Quraysh would not keep to the agreement and instigate fighting. The Muslims were averse to becoming engaged in fighting while in a state of pilgrimage inviolability in the Sacred Enclosure [al-haram] and during the sacred months, and so the following was revealed: And fight in the way of God, to elevate His religion, with those who fight against you, the disbelievers, but aggress not, against them by initiating the fighting; God loves not the aggressors, the ones that overstep the bounds which God has set for them: this stipulation was abrogated by the verse of barā’a, ‘immunity’ [Q. 9:1], or by His saying [below]:

(2, 191) And slay them wherever you come upon them, and expel them from where they expelled you, that is, from Mecca, and this was done after the Conquest of Mecca; sedition, their idolatry, is more grievous, more serious, than slaying, them in the Sacred Enclosure or while in a state of pilgrimage inviolability, the thing that you greatly feared. But fight them not by the Sacred Mosque, that is, in the Sacred Enclosure, until they should fight you there; then if they fight you, there, slay them, there (a variant reading drops the alif in the three verbs [sc. wa-lā taqtilūhum, hattā yaqtulūkum, fa-in qatalūkum, so that the sense is ‘slaying’ in all three, and not just ‘fighting’]) — such, killing and expulsion, is the requital of disbelievers.

(2, 192) But if they desist, from unbelief and become Muslims, surely God is Forgiving, Merciful, to them.

(2, 193) Fight them till there is no sedition, no idolatry, and the religion, all worship, is for God, alone and none are worshipped apart from Him; then if they desist, from idolatry, do not aggress against them. This is indicated by the following words, there shall be no enmity, no aggression through slaying or otherwise, save against evildoers. Those that desist, however, are not evildoers and should not be shown any enmity. "

Andiamo avanti.. ALT!

Citazione:
È Allah che ordina ai musulmani di combattere per affermare l'islam ovunque nel mondo.

No, è il signor magdi rinnegato allam che lo vuole credere. Una fantasia questa che non sta né in cielo né in Terra; basta domandarsi: fosse così, ha senso milioni e milioni di musulmani risiedenti pacificamente in territori non musulmani, o migliaia di non musulmani risiedenti pacificamente in territori musulmani (da secoli!), se nostro obbligo fosse quello di "imporre" con la forza l'Islam ai non musulmani "ovunque nel mondo"? Ovvio che no. Ma se vuoi avere una risposta più approfondita, basata sulla Shar`iah (legge divina che siamo sì obbligati a seguire) - Corano e Sunnah - copia incollo qui una fatwa redatta da sapienti che chiarisce la questione (purtroppo non riesco più a trovarla in alcun sito sapienzale e di fatawat, io la ricopiai e salvai da uno di questi tempi addietro, dimenticando però il nome dell'autore):

Solamente gli utenti registrati possono vedere link su questo forum!
Registrati oppure Autenticati su questo forum.



Continuiamo.. ALT! Una seconda volta:

Citazione:
L'autoproclamato califfo Abu Bakr Al Baghdadi

Qui si apre automaticamente una parentesi sull'ISIS, che poi è anche il tema principale trattato confusionariamente dall'autore, il quale pretende ignorantemente o furbescamente di farlo passare come islamicamente Ortodosso, quando è tutt'altro, come dimostrato dalle numerose fatawat di condanna a questo gruppo e la sua ideologia redatte da sapienti musulmani sunniti e sottroscritte dalla totalità degli stessi, vedi:

Solamente gli utenti registrati possono vedere link su questo forum!
Registrati oppure Autenticati su questo forum.




Citazione:
da buon musulmano vuole applicare alla lettera ciò che Allah ha prescritto:

Sul verso "9, 29":

Solamente gli utenti registrati possono vedere link su questo forum!
Registrati oppure Autenticati su questo forum.




Citazione:
Califfato islamico globalizzato

In nessuna fonte islamica sacra o sapienzale esiste siffatta terminologia, o concetto.


Citazione:
Malissimo fa Obama, da sempre filo-islamico, a sostenere che l'Isis (Stato Islamico dell'Irak e del Levante) «non è islamico, perché nessuna religione condona l'uccisione degli innocenti». Forse dimentica questo brano del Corano (8, 12-17): «Getterò il terrore nei cuori dei miscredenti: colpiteli tra capo e collo, colpiteli su tutte le falangi! (...) Non siete certo voi che li avete uccisi: è Allah che li ha uccisi».

Sul sottolineato si veda la fatwa linkata di sopra.
L'Islam condanna l'uccisione di innocenti (giornalisti, ovviamente, inclusi), civili, donne, bambini e anziani, anche/soprattutto in guerra legittima.
Sul versetto riportato, come volevasi ulteriormente dimostrare, esso, come il precedente, per una sua piena comprensione, andrebbe letto interamente e correlato del suo relativo tafsir (spiegazione/esegesi): Vedere qui:

Solamente gli utenti registrati possono vedere link su questo forum!
Registrati oppure Autenticati su questo forum.




Il resto sono solo sue considerazioni personali di persona indegna che evito di commentare per buon gusto.


Saluti
Top
Profilo Invia messaggio privato
Sharif86
Nuovo utente
Nuovo utente


Registrato: 08/10/14 22:13
Messaggi: 3

MessaggioInviato: Sab Ott 11, 2014 1:19 pm    Oggetto: Rispondi citando

grazie mille Abu per la risposta esauriente. Ovviamente, il mio intento non era quello di postare materiale "spazzatura", ma di conoscere l'opinione riguardo questo articolo

L'ho inserito nella sezione Discussione e dibattiti solo per questo, non per altro

Grazie ancora per il tuo contributo
Ho apprezzato tutti i vari riferimenti che hai fatto

Sul giornalista no comment, non è la prima volta che fa di queste affermazioni
Top
Profilo Invia messaggio privato HomePage
Mostra prima i messaggi di:   
Nuovo argomento   Rispondi    Indice del forum -> Islamofobia: bufale, repressione, terrorismo anti-islamico e propaganda Tutti i fusi orari sono GMT + 1 ora
Pagina 1 di 1

 
Vai a:  
Non puoi inserire nuovi argomenti
Non puoi rispondere a nessun argomento
Non puoi modificare i tuoi messaggi
Non puoi cancellare i tuoi messaggi
Non puoi votare nei sondaggi
c d
e



Powered by phpBB © 2001, 2005 phpBB Group
phpbb.it

Abuse - Segnalazione abuso - Utilizzando questo sito si accettano le norme di TOS & Privacy.
Powered by forumup.it forum gratis free, crea il tuo forum gratis free ora! Created by Hyarbor & Qooqoa - Auto ICRA

Page generation time: 0.564