Indice del forum Informazioni sull'Islam
In nome di Allah, il Compassionevole, il Misericordioso Dì, "Egli, Allah è Unico, Allah è l'Assoluto. Non ha generato, non è stato generato e nessuno è eguale a Lui". (Corano 112, 1-4)
 
 FAQFAQ   CercaCerca   Lista utentiLista utenti   GruppiGruppi   RegistratiRegistrati 
 ProfiloProfilo   Messaggi privatiMessaggi privati   Log inLog in 

domande..
Vai a Precedente  1, 2
 
Nuovo argomento   Rispondi    Indice del forum -> Domande e Risposte
Precedente :: Successivo  
Autore Messaggio
Ads






Inviato: Gio Feb 22, 2018 11:10 am    Oggetto: Ads

Top
Fabb Yusuf Tarenti
Utente Senior
Utente Senior


Registrato: 19/09/10 02:25
Messaggi: 1422
Residenza: Bologna / Taranto

MessaggioInviato: Ven Giu 28, 2013 8:12 am    Oggetto: Bismillāhi arRaḥmāni arRaḥīm Rispondi citando

Mujahidah Von Sor ha scritto:
Citazione:
mentre, se nasce dopo sei mesi, è considerato figlio legittimo del marito


In che senso?
Se una moglie si fa mettere in cinta da un uomo e poi tre mesi dopo si sposa un altro uomo, suo figlio sarà considerato il figlio legittimo del marito (visto che 3+6= 9 mesi ) ?
Non credo ma da come è scritto sembra così-


AsSalāmu `alaykum wa raḥmatuLlāhi wa barakātuHu,

`Umar ti ha dato implicitamente la risposta ricordando che:


Citazione:
La durata della `iddah di una donna che sia stata divorziata è di tre cicli mestruali.
Di una donna vedova è di quattro mesi e dieci giorni.
Di una donna incinta (in entrambi i cas), è fino al momento del parto.

Basic Rulings and Length of the Waiting Period (`idda) - Shaykh Faraz A. Khan -
Solamente gli utenti registrati possono vedere link su questo forum!
Registrati oppure Autenticati su questo forum.




Per cui se una donna resta incinta e divorzia, poi non potrà risposarsi se non avrà tre cicli mestruali o se saprà di essere incinta.
Non so se sia possibile invece che lei abbia tre cicli mestruali e non scopra di essere incinta se non in seguito, ma in tal caso credo non ci sarebbe prova sciaraitica che il padre è il marito precedente.

_________________
(([49.11] O credenti, non scherniscano alcuni di voi gli altri, ché forse questi sono migliori di loro. E le donne non scherniscano altre donne, ché forse queste sono migliori di loro. Non diffamatevi a vicenda e non datevi nomignoli. Com'è infame l'accusa di iniquità rivolta a chi è credente ! Coloro che non si pentono sono gli iniqui.)) 49:11



(Dio non è un uomo da potersi smentire,
non è un figlio dell'uomo da potersi pentire.
Forse Egli dice e poi non fa?
Promette una cosa che poi non adempie?)

Numeri 23:19 (BIBBIA)


Solamente gli utenti registrati possono vedere link su questo forum!
Registrati oppure Autenticati su questo forum.

Top
Profilo Invia messaggio privato HomePage AIM Yahoo MSN
Sufi Aqa
Amministratore - خادم
Amministratore - خادم


Registrato: 29/03/07 21:20
Messaggi: 14953
Residenza: Madhhab: Hanafi-Deobandi

MessaggioInviato: Ven Lug 19, 2013 5:22 pm    Oggetto: Re: domande.. Rispondi citando

Simo; ha scritto:
Una domanda: metteiamo che una donna appunto abbia partorito un figlio, quindi legittimo del marito. Dopo qualche mese lei confessa al marito o il marito scopre che il figlio non è "suo". Può a questo punto il marito rifiutare il figlio e divorziare dalla moglie? É leggittimo per'Islam??


Un marito non ha bisogno di "motivi legittimi" o altro per divorziare sua moglie; starà a lui scegliere cosa fare.
Sul fatto di "disconoscere il figlio" o evitare che sia attribuito a lui, non so se sia possibile.


Sull'argomento di prima, una fatwa:

My New Wife is Pregnant with her Ex-Boyfriend - Mufti Muhammad Ibn Adam al-Kawthari -

Solamente gli utenti registrati possono vedere link su questo forum!
Registrati oppure Autenticati su questo forum.


_________________

Solamente gli utenti registrati possono vedere link su questo forum!
Registrati oppure Autenticati su questo forum.



Blog in italiano:

Solamente gli utenti registrati possono vedere link su questo forum!
Registrati oppure Autenticati su questo forum.



Ottima applicazione per gli orari della preghiera:

Solamente gli utenti registrati possono vedere link su questo forum!
Registrati oppure Autenticati su questo forum.

Top
Profilo Invia messaggio privato HomePage
Sufi Aqa
Amministratore - خادم
Amministratore - خادم


Registrato: 29/03/07 21:20
Messaggi: 14953
Residenza: Madhhab: Hanafi-Deobandi

MessaggioInviato: Lun Set 02, 2013 12:38 pm    Oggetto: Re: domande.. Rispondi citando

Simo; ha scritto:
Una domanda: metteiamo che una donna appunto abbia partorito un figlio, quindi legittimo del marito. Dopo qualche mese lei confessa al marito o il marito scopre che il figlio non è "suo". Può a questo punto il marito rifiutare il figlio


No.

Affair and Illegitimate Child - Mufti Siraj Desai -

Solamente gli utenti registrati possono vedere link su questo forum!
Registrati oppure Autenticati su questo forum.



Simo; ha scritto:
e divorziare dalla moglie? É leggittimo per'Islam??


Sta a lui la scelta; un uomo non ha bisogno di avere un "motivo valido" per poter divorziare dalla sua moglie.

_________________

Solamente gli utenti registrati possono vedere link su questo forum!
Registrati oppure Autenticati su questo forum.



Blog in italiano:

Solamente gli utenti registrati possono vedere link su questo forum!
Registrati oppure Autenticati su questo forum.



Ottima applicazione per gli orari della preghiera:

Solamente gli utenti registrati possono vedere link su questo forum!
Registrati oppure Autenticati su questo forum.

Top
Profilo Invia messaggio privato HomePage
hupaska
Utente Senior
Utente Senior


Registrato: 02/03/13 10:50
Messaggi: 640
Residenza: Italia (Emilia Romagna)

MessaggioInviato: Lun Set 02, 2013 4:26 pm    Oggetto: Rispondi citando

Ne approfitto per chiedere un chiarimento...
Nel diritto di famiglia islamico esiste la "legittimazione"? Ovvero, può un uomo legittimare un figlio non suo, magari sposando una vedova o una divorziata che magari il primo marito non aiuta nell'educazione e nella crescita del figlio? Può quindi crescere il figlio di un altro come suo? Come un padre putativo per intenderci?

_________________
Son troppi i colori nel mondo, non li puoi chiudere in una bandiera...

“Cadi sette volte, rialzati otto”

"Quando soffia la tempesta e hai paura di annegare
Chiama, chiama piano Sai che non sarò lontano ..."
Top
Profilo Invia messaggio privato
Simo;
Utente Senior
Utente Senior


Registrato: 01/03/13 19:14
Messaggi: 1286
Residenza: Sono una sorella

MessaggioInviato: Lun Set 02, 2013 8:43 pm    Oggetto: Rispondi citando

hupaska ha scritto:
Ne approfitto per chiedere un chiarimento...
Nel diritto di famiglia islamico esiste la "legittimazione"? Ovvero, può un uomo legittimare un figlio non suo, magari sposando una vedova o una divorziata che magari il primo marito non aiuta nell'educazione e nella crescita del figlio? Può quindi crescere il figlio di un altro come suo? Come un padre putativo per intenderci?


Nell'Islam, quando un uomo decide di sposare una donna o vedova che sia, deve prendersi cura anche dei bambini della stessa. Ovviamente i bambini non prenderanno il suo cognome, uguale per i figli adottivi in pratica.
L'islam fa molta attenzione ai figli adottivi. Altro non so dirti. Spero di aver interpretato correttamente la tua domanda.
Top
Profilo Invia messaggio privato
hupaska
Utente Senior
Utente Senior


Registrato: 02/03/13 10:50
Messaggi: 640
Residenza: Italia (Emilia Romagna)

MessaggioInviato: Lun Set 02, 2013 9:16 pm    Oggetto: Rispondi citando

Sei stata chiarissima Simo, grazie! ^_^

_________________
Son troppi i colori nel mondo, non li puoi chiudere in una bandiera...

“Cadi sette volte, rialzati otto”

"Quando soffia la tempesta e hai paura di annegare
Chiama, chiama piano Sai che non sarò lontano ..."
Top
Profilo Invia messaggio privato
Simo;
Utente Senior
Utente Senior


Registrato: 01/03/13 19:14
Messaggi: 1286
Residenza: Sono una sorella

MessaggioInviato: Lun Set 02, 2013 10:03 pm    Oggetto: Rispondi citando

hupaska ha scritto:
Sei stata chiarissima Simo, grazie! ^_^


Spero di non aver commesso errori! Prego di niente!!! =)))
Top
Profilo Invia messaggio privato
Sufi Aqa
Amministratore - خادم
Amministratore - خادم


Registrato: 29/03/07 21:20
Messaggi: 14953
Residenza: Madhhab: Hanafi-Deobandi

MessaggioInviato: Ven Set 06, 2013 6:34 pm    Oggetto: Rispondi citando

hupaska ha scritto:
Ne approfitto per chiedere un chiarimento...
Nel diritto di famiglia islamico esiste la "legittimazione"? Ovvero, può un uomo legittimare un figlio non suo, magari sposando una vedova o una divorziata che magari il primo marito non aiuta nell'educazione e nella crescita del figlio? Può quindi crescere il figlio di un altro come suo? Come un padre putativo per intenderci?


Ci si può prendere cura di un figlio non proprio, ma non esiste l'"adozione" nel senso di attribuzione del cognome / lignaggio familiare: è estremamente meritorio dare il proprio affetto, sostegno economico, etc. a figli del proprio coniuge da matrimoni precedenti o bambini adottati etc., ma essi non saranno considerati giuridicamente come propri "figli".


Solamente gli utenti registrati possono vedere link su questo forum!
Registrati oppure Autenticati su questo forum.



Simo; ha scritto:
Nell'Islam, quando un uomo decide di sposare una donna o vedova che sia, deve prendersi cura anche dei bambini della stessa.


Fonti?
Nel caso di una donna che sia stata divorziata, è responsabilità del marito mantenere i loro figli.

_________________

Solamente gli utenti registrati possono vedere link su questo forum!
Registrati oppure Autenticati su questo forum.



Blog in italiano:

Solamente gli utenti registrati possono vedere link su questo forum!
Registrati oppure Autenticati su questo forum.



Ottima applicazione per gli orari della preghiera:

Solamente gli utenti registrati possono vedere link su questo forum!
Registrati oppure Autenticati su questo forum.

Top
Profilo Invia messaggio privato HomePage
Simo;
Utente Senior
Utente Senior


Registrato: 01/03/13 19:14
Messaggi: 1286
Residenza: Sono una sorella

MessaggioInviato: Ven Set 06, 2013 7:48 pm    Oggetto: Rispondi citando

Aurangzeb 'Umarzai ha scritto:


Simo; ha scritto:
Nell'Islam, quando un uomo decide di sposare una donna o vedova che sia, deve prendersi cura anche dei bambini della stessa.


Fonti?
Nel caso di una donna che sia stata divorziata, è responsabilità del marito mantenere i loro figli.


Avevo letto qualcosa del genere qui sul forum.. scusa è ma se un uomo sposa una donna con dei figli mica può accettare lei e non i figli. No? E se il primo marito non la aiuta dovrà esserci qualcuno che la aiuta.
Top
Profilo Invia messaggio privato
Sufi Aqa
Amministratore - خادم
Amministratore - خادم


Registrato: 29/03/07 21:20
Messaggi: 14953
Residenza: Madhhab: Hanafi-Deobandi

MessaggioInviato: Ven Set 06, 2013 9:16 pm    Oggetto: Rispondi citando

Simo; ha scritto:
Aurangzeb 'Umarzai ha scritto:


Simo; ha scritto:
Nell'Islam, quando un uomo decide di sposare una donna o vedova che sia, deve prendersi cura anche dei bambini della stessa.


Fonti?
Nel caso di una donna che sia stata divorziata, è responsabilità del marito mantenere i loro figli.


Avevo letto qualcosa del genere qui sul forum.. scusa è ma se un uomo sposa una donna con dei figli mica può accettare lei e non i figli. No? E se il primo marito non la aiuta dovrà esserci qualcuno che la aiuta.


Sorella ti ho chiesto la fonte non ti ho accusato di aver detto qualcosa di falso.
Se avessi detto qualcosa di sbagliato, ti avrei detto che è sbagliato.
Se ti chiedo la fonte, è perché non sono sicuro e voglio verificare.

Ad ogni modo,

Simo; ha scritto:
scusa è ma se un uomo sposa una donna con dei figli mica può accettare lei e non i figli. No?


Non è questione di "accettare" o meno i figli della donna che sposa, bensì stiamo parlando del ("presunto") obbligo per lui di mantenerli economicamente.

Simo; ha scritto:
E se il primo marito non la aiuta dovrà esserci qualcuno che la aiuta.


Ma di per sé questo ragionamento non è sufficiente per attribuire con sicurezza tale onere/responsabilità al nuovo marito.
Ripeto: non sto dicendo che sia così, è che non ho trovato la risposta e ci vogliono fonti sicure prima di attribuire un "obbligo".

_________________

Solamente gli utenti registrati possono vedere link su questo forum!
Registrati oppure Autenticati su questo forum.



Blog in italiano:

Solamente gli utenti registrati possono vedere link su questo forum!
Registrati oppure Autenticati su questo forum.



Ottima applicazione per gli orari della preghiera:

Solamente gli utenti registrati possono vedere link su questo forum!
Registrati oppure Autenticati su questo forum.

Top
Profilo Invia messaggio privato HomePage
hupaska
Utente Senior
Utente Senior


Registrato: 02/03/13 10:50
Messaggi: 640
Residenza: Italia (Emilia Romagna)

MessaggioInviato: Sab Set 07, 2013 7:06 am    Oggetto: Rispondi citando

Aurangzeb 'Umarzai ha scritto:
hupaska ha scritto:
Ne approfitto per chiedere un chiarimento...
Nel diritto di famiglia islamico esiste la "legittimazione"? Ovvero, può un uomo legittimare un figlio non suo, magari sposando una vedova o una divorziata che magari il primo marito non aiuta nell'educazione e nella crescita del figlio? Può quindi crescere il figlio di un altro come suo? Come un padre putativo per intenderci?


Ci si può prendere cura di un figlio non proprio, ma non esiste l'"adozione" nel senso di attribuzione del cognome / lignaggio familiare: è estremamente meritorio dare il proprio affetto, sostegno economico, etc. a figli del proprio coniuge da matrimoni precedenti o bambini adottati etc., ma essi non saranno considerati giuridicamente come propri "figli".


Grazie!

In effetti conosco un ragazzino musulmano, figlio di divorziati (il padre è tornato al paese d'origine quando lui era piccolo e non lo ha più visto) con una specie di padre adottivo.
La mamma infatti poi si è risposata con un altro signore musulmano e hanno avuto anche una bambina loro; il ragazzino porta ancora il cognome del vero padre, ma chiama "papà" il secondo marito della mamma, perchè oltre a mantenerlo lo educa e gli vuole veramente bene, è una persona gentile e anche il ragazzino lo vede come una figura paterna... per questo chiedevo.

_________________
Son troppi i colori nel mondo, non li puoi chiudere in una bandiera...

“Cadi sette volte, rialzati otto”

"Quando soffia la tempesta e hai paura di annegare
Chiama, chiama piano Sai che non sarò lontano ..."
Top
Profilo Invia messaggio privato
Simo;
Utente Senior
Utente Senior


Registrato: 01/03/13 19:14
Messaggi: 1286
Residenza: Sono una sorella

MessaggioInviato: Sab Set 07, 2013 4:17 pm    Oggetto: Rispondi citando

Aurangzeb 'Umarzai ha scritto:


Sorella ti ho chiesto la fonte non ti ho accusato di aver detto qualcosa di falso.
Se avessi detto qualcosa di sbagliato, ti avrei detto che è sbagliato.
Se ti chiedo la fonte, è perché non sono sicuro e voglio verificare.


È che non mi ricordavo dove di preciso, quindi ho scritto qui sul forum... comunque chiedi pure che non c'è problema! È il bello di questo forum: tutto è verificato e controllato!

Aurangzeb 'Umarzai ha scritto:
Ad ogni modo,

Simo; ha scritto:
scusa è ma se un uomo sposa una donna con dei figli mica può accettare lei e non i figli. No?


Non è questione di "accettare" o meno i figli della donna che sposa, bensì stiamo parlando del ("presunto") obbligo per lui di mantenerli economicamente.

Simo; ha scritto:
E se il primo marito non la aiuta dovrà esserci qualcuno che la aiuta.


Ma di per sé questo ragionamento non è sufficiente per attribuire con sicurezza tale onere/responsabilità al nuovo marito.
Ripeto: non sto dicendo che sia così, è che non ho trovato la risposta e ci vogliono fonti sicure prima di attribuire un "obbligo".


Ok, tutto chiaro!
Top
Profilo Invia messaggio privato
Mostra prima i messaggi di:   
Nuovo argomento   Rispondi    Indice del forum -> Domande e Risposte Tutti i fusi orari sono GMT + 1 ora
Vai a Precedente  1, 2
Pagina 2 di 2

 
Vai a:  
Non puoi inserire nuovi argomenti
Non puoi rispondere a nessun argomento
Non puoi modificare i tuoi messaggi
Non puoi cancellare i tuoi messaggi
Non puoi votare nei sondaggi
c d
e



Powered by phpBB © 2001, 2005 phpBB Group
phpbb.it

Abuse - Segnalazione abuso - Utilizzando questo sito si accettano le norme di TOS & Privacy.
Powered by forumup.it forum gratis free, crea il tuo forum gratis free ora! Created by Hyarbor & Qooqoa - Auto ICRA

Page generation time: 4.867