Indice del forum Informazioni sull'Islam
In nome di Allah, il Compassionevole, il Misericordioso Dì, "Egli, Allah è Unico, Allah è l'Assoluto. Non ha generato, non è stato generato e nessuno è eguale a Lui". (Corano 112, 1-4)
 
 FAQFAQ   CercaCerca   Lista utentiLista utenti   GruppiGruppi   RegistratiRegistrati 
 ProfiloProfilo   Messaggi privatiMessaggi privati   Log inLog in 

Capitolo Introduttivo-Matn al-Akhdari (Madhab Maliki)

 
Nuovo argomento   Rispondi    Indice del forum -> Principi della Giurisprudenza, Scuole Giuridiche, Sapienti
Precedente :: Successivo  
Autore Messaggio
Ads






Inviato: Mer Dic 13, 2017 8:45 pm    Oggetto: Ads

Top
Anonymous
Utente Senior
Utente Senior


Registrato: 06/08/10 22:31
Messaggi: 1111

MessaggioInviato: Mer Mar 13, 2013 9:48 pm    Oggetto: Capitolo Introduttivo-Matn al-Akhdari (Madhab Maliki) Rispondi citando

Capitolo Introduttivo مُقَدِّمَةُ الْكِتَاب (Matn al-Akhdarii)

Fonte:
Solamente gli utenti registrati possono vedere link su questo forum!
Registrati oppure Autenticati su questo forum.


Traduzione a cura di Nabil (Per l’adattamento si è fatto riferimento al sharh di Ustadh Abdu Shakur Brooks)
Tratto da: madanitimbukti.wordpress.com

....................................................................

بسم اللهِ‏ الرحمن الرحيم‏

Nel nome di Dio il Compassionevole, il Misericordioso

وَصَلَّى اللهُ ‬عَلَى سََيِّدِنَا مُحَمَّدٍ‏ ‬وعَلَى آلِهِ‏ ‬وَصَحْبِهِ‏ ‬وَسَلَّمَ نَ

Che la Pace e le Benedizioni di Allah siano sul nostro maestro (Profeta)«Muhammad sllallahu alehi wa sallam» sulla sua famiglia e sui suoi compagni.

أَوَّلُ‏ ‬مَا‏ ‬يَجِبُ‏ ‬عَلَى الـْمَُكَلَّفِِ‏ ‬تُصْحِيحُ‏ ‬إِيـمَانِهِ‏ ‬ثُمَّ‏ ‬مَعْرِفَةُ‏ ‬مَا‏ ‬يُصْلِحُ‏ ‬بِهِ‏ ‬فَرْضَ‏ ‬عَيْنِهِ‏ ‬كَاَحْكَامِ‏ ‬الصَّلاَةِ‏ ‬وَالطَّهَارَةِ‏ ‬وَالصِّيَامِ‏ ‬وَيَجِبُ‏ ‬عَلَيهِ أنْ‏ ‬يُحَافِظَ عَلَى حُدُودِ‏ ‬اللهِ‏ِ‏ ‬وَيَقِفَ‏ ‬عِنْدَ‏ ‬أَمْرِهِ‏ ‬وَنَهْيِهِ‏ ‬

Il primo obbligo che incombe sul «mukallaf» [colui che ha raggiunto la maturità e sul quale incombono i precetti della Shari'a] è quello di rafforzare [ rendere salda e ragionevole] la sua fede; in seguito egli [il mukallaf] deve acquisire la conoscenza circa i precetti che rendono[-rebbero] valida la sua pratica [religiosa].

Come i precetti che riguardano la preghiera [il fiqh della preghiera], la purità rituale e il digiuno. Incombe su di lui il rispetto dei limiti di Allah [i limiti della Shari'a] il rispetto dei Suoi ordini e delle Sue proibizioni [di Allah swt]

وَيَتُوبُ‏ إِلَى اللهِ‏ِ‏ سُبْحَانَهُ‏ قَبُلَ‏ أَنْ‏ يَسْخَطَ‏ عَلَيْهِ

e il ritorno in pentimento verso Allah prima che Egli [ chiuda le porte del pentimento]

وَشُرُوطُ‏ ‬التَّوْبَةِ‏ ‬النَّدَمُ‏ ‬عَلَى مَا فَاتَ‏ ‬وَالنِّيَّةُ‏ ‬أَلاَّ‏ ‬يَعُودُ‏ ‬إِلَى ذَنْبٍ‏ ‬فِيمَا بَقِيَ‏ ‬عَلَيْهِ‏ ‬مِنْ‏ ‬عُمُرِهِ‏ ‬وَأَنْ‏ ‬يَتْرُكَ‏ ‬الْـمَعْصِيَةَ‏ ‬فِي‏ ‬سَاعَتِهَا إنْ‏ ‬كَانَ‏ ‬مُتَلَبِّسًا بِهَا وَلاَ‏ ‬يَحِلُّ‏ ‬لَهُ‏ ‬أَنْ‏ ‬يُؤَخِّرَ‏ ‬التَّوْبَةَ‏ ‬وَلاَ‏ ‬يَقُولَ‏ ‬حَتَّى‏ ‬يَهْدِينِي‏ ‬اللهُ ‬فَإِنَّهُ‏ ‬مِنْ‏ ‬عَلاَمَةِ‏ ‬الشَّفَاءِ‏ ‬وَالْـخِذلاَنِ‏ ‬وَطَمْسِ‏ ‬الْبَصِيرَةِ‏

Le condizioni del pentimento [at-tawbah] sono:
1) il [profondo e sincero] rimorso per ciò che si è commesso [per ciò che è passato],
2) la [ferma e sincera] intenzione di non tornare a [commettere lo stesso] peccato per il resto della propria vita
3) e la ferma convinzione di lasciare immediatamente la disobbedienza, qualora ci si trovasse ancora coinvolti in essa.

Non è lecito per lui il dilazionare il pentimento, dicendo: «[Mi pentirò soltanto quando Dio mi vorrà guidare]», poiché questo è uno dei sintomi della miseria, dello svilimento di sé e della cecità [spirituale].

وَيَجِبُ‏ ‬عَلَيْهِ‏ ‬حِفْظُ‏ ‬لِسَانِهِ‏ ‬مِنَ‏ ‬الَفَحْشَاءِ‏ ‬وَالْكَلاَمِ‏ ‬الْقَبِيحِ‏ ‬وَأَيْـمَانِ‏ ‬الطَّلاَقِ‏ ‬وَانْتِهًارِ‏ ‬الـْمُسْلِمِ‏ ‬وَإِهَايَتِهِ‏ ‬وَسَبِّهِ‏ ‬وَ‏تَخْوِيفِهِ‏ ‬فِي‏ ‬غَيْرِ‏ ‬حَقٍّ‏ ‬شَرْعِيٍّ

Incombe su di lui la preservazione e il controllo della lingua dal proferire oscenità e parole spregevoli, dal pronunciamento del divorzio [dal giuramento sul divorzio] dal rimprovevare [in maniera volgare] e dal ridicolizzare [il musulmano], dall’insultarlo, dall’umiliarlo e dall’intimidirlo senza una valida motivazione.

وَيَجِبُ‏ ‬عَلَيْهِ‏ ‬حِفْظُ‏ ‬بًصَرِهِ‏ ‬مِنَ‏ ‬النَّظَرِ‏ ‬إِلَى الْحَرَامِ‏ ‬وَلاَ‏ ‬يَحِلُّ‏ ‬لَهُ‏ ‬أَنْ يَنْظُرَ‏ ‬إِلَى مُسْلِمٍ‏ ‬بِنَظْرَةِ‏ ‬تُؤْذِيهِ‏ ‬إِلاَّ‏ ‬أَنْ‏ ‬يَكُونَ‏ ‬فَاسِقٍا فَيَجِبُ‏ ‬هِجْرَانُهُ

‏ ‬

Incombe su di lui il «controllo e la preservazione della vista» dal guardare ciò che è illecito. Non è permesso a lui guardare, con disprezzo, un altro musulmano se questo non è un «fasiq»; in questo ultimo caso, è obbligatorio dissociarsi e separarsi da lui [dal «fasiq»].

يَجِبُ‏ ‬عَلَيْهِ‏ ‬حِفْظُ‏ ‬جَمِيعِ‏ ‬جَوَارِحِهِ‏ ‬مَا اسْتَطَاعَ‏ ‬وَأَنْ‏ ‬يُحِبُّ‏ ِللهِ ‏‬وَيَبْغَضَ‏ ‬لَهُ‏ ‬وَ‏ ‬يَرْضَى لَهُ‏ ‬وَ‏‬بَغْضَبَ‏ ‬لَهُ‏ ‬وَيَأْمَرَ‏ ‬بِالْـمَعْرُوفِ‏ ‬وَ‏يَنْهَى عَنَ‏ ‬الْمُنْكَرِ‏

Incombe su di lui [sul credente] la salvaguardia e la preservazione di ogni parte del suo corpo[dal compiere azioni che violino i comandi e le proibizioni di Allah]. Egli [il credente] deve amare per amore di Allah e odiare [nei casi ove possibile] per il Compiacimento di Allah, essere soddisfatto [compiaciuto] per il Suo Compiacimento ed essere arrabbiato [ove possibile] per il Suo Compiacimento. E’ obbligatorio per Lui comandare il bene e proibire il male.

وَ‏‬يَحْرُمُ‏ ‬عَلَيْهِ‏ ‬الْكَذِبُ‏ ‬وَالْغِيبَةُ‏ ‬والنَّمِيمَةُ‏ ‬وَالْكِبْرُ‏ ‬وَالْعُجْبُ‏ ‬وَالرِّيَاءُ‏ ‬وَ‏‬السَّمْعَةُ‏ ‬وَالْحَسَدُ‏ ‬وَالْبَغْضُ‏ ‬وَرُؤْيَةُ‏ ‬الْفَضْلِ‏ ‬عَلَى الْغَيْرِ‏ ‬وَالْهَمْزُ‏ ‬واللَّمْزُ وَالْعَبَثُ‏ ‬وَالسُّخْرِيَةُ‏ ‬وَالزِّنَى‏ ‬وَالنَّظَرُ‏ ‬إِلَى الأَجْنَبِيَّةِ‏ ‬وَ‏التَّلَذُّذُ‏ ‬بِكَلاَمِهَا ‬وَ‏‬أَكْلُ‏ ‬الأَمْوَالِ‏ ‬النَّاسِ‏ ‬بِغَيْرِ‏ ‬طِيبِ‏ ‬نَفْسٍ‏ ‬وَالأَكْلُ‏ ‬بِالشَّفَاعَةِ‏ ‬أَوْ‏ ‬بِالدِّينِ‏ ‬وَتَأْخِيرُ‏ ‬الصَّلاَةِ‏ ‬عَنْ‏ ‬أَوْقَاتِهَا‏

Sono illecite per lui [le seguenti cose]: la menzogna الْكَذِبُ, la calunnia, il pettegolezzo, l’arroganza, la presunzione, l’ipocrisia ‬وَالرِّيَا[cercando compiacemento delle persone] , la fama [cercare notorietà ad ogni costo], l’invidia, l’odio‬وَالْبَغْضُ, [rabbia per la situazione in cui ci si trova], l’egoismo[ utilizzare la propria conoscenza per ricavarne vantaggio di altro tipo], la maldicenza [screditare una persona quando presente], la diffamazione [forma di pettegolezzo], la perdita di tempo[ in attività non produttive], il ridicolizzare, l’adulterio, il guardare una donna [illecita a lui con desiderio] e cercare piacere nelle sue parole, il consumare i beni della gente senza il loro consenso, il sostentamento attraverso l’intercessione [illecita]e attraverso opere religiose [opere illecite di frode] e il rimandare le preghiere oltre il loro orario.

وَلاَ‏ يَحِلُّ‏ لَهُ‏ صَحُبَةُ‏ الْفَاسِقِ‏ وَلاَ‏ مُجَالَسَتُهُ‏ لِغَيرِ‏ ضُرُورَةٍ‏

E’ illecito per lui [cercare e restare in compagnia] di coloro che [disobbediscono e violano i comandi di Allah], [il credente] non deve sedersi assieme a loro senza che vi sia una valida ragione.

وَلاَ‏ ‬يَطْلُبُ‏ ‬رِضَاءَ‏ ‬الْـمَخْلُوقِينَ‏ ‬بِسَخْطِ‏ ‬الْخَالِقِ‏ ‬قَالَ اللّهُ سُبْحَانَهُ‏ ‬وَتَعَالَى‏: ‬وَاللهُ ‬وَرسُولُهُ‏ ‬أَحَقُّ‏ ‬أَنْ‏ ‬يَرْضَوهُ‏ ‬إِنْ‏ ‬كَانُواْ‏ ‬مُومِنِينَ‏ .‬

Lui [il credente] non deve cercare il compiacimento del creato disobbediendo al Creatore; disse Allah Subhana wa ta’ala [nel Qur'an]:

[Surah 9 - verso 62.] Giurano [in nome di] Allah per compiacervi; ma se sono credenti, [sappiano] che Allah e il Suo Messaggero hanno maggior diritto di essere compiaciuti.

وَقَالَ‏ ‬عَلَيْهِ‏ ‬االسَّلاَمُ‏ ‬لاَ‏ ‬طَاعَةَ‏ ‬لِـمَخْلُوقٍ‏ ‬فِي‏ ‬مَعْصِيَةِ‏ ‬الْـخَالِقِ

E disse il Profeta (sallallahu ‘alehi wa sallam) «non vi è obbedienza al creato se [questa] provoca la disobbedienza al Creatore»

وَلاَ‏ ‬يَحِلُّ‏ ‬لَهُ‏ ‬أَنْ‏ ‬يَفْعَلَ‏ ‬فِعْلاً‏ ‬حَتَّى‏ ‬يَعْلَمَ‏ ‬حُكْمَ‏ ‬اللّهِ‏ ‬فِيهِ‏ ‬وَيَسْأَلَ‏ ‬العُلَمَاءَ‏ ‬وَيَقْتَدِي‏ ‬بِالْـمُتَّبِعِينَ‏ ‬لِسُنَّةِ‏ ‬مُحَمَّدٍ‏ ‬صَلَّى اللهُ ‬عَلَيْهِ‏ ‬وَسَلَّمَ‏ ‬وَالَّذِينَ‏ ‬يَدُلُّونَ‏ ‬عَلَى طَاعَةِ‏ ‬اللّهِ ‬وَيُحَذَّرُونَ‏ ‬مِنَ ‬اتِّبَاعِ‏ ‬الشَّيْطَانِ‏ ‬

E’ illecito [per il credente] compiere qualsiasi azione fintanto che non si abbia compreso [non si sia venuti a conoscenza] la sua posizione giuridica [permissibilità o impermissibilità].

Egli deve chiedere ai sapienti e seguire l’esempio di coloro che seguono ed applicano la Sunnah del Profeta Muhammad (sallallahu ‘alehi wa sallam) e di coloro [che sono vigili nella loro fede.]

وَلاَ‏ ‬يَر ضَى لِنَفْسِهِ‏ ‬مَا رَضِيَهُ‏ ‬الْـمُفْلِسُونَ‏ ‬الَّذِينَ‏ ‬ضَاعَتْ‏ ‬أَعْمَارُهُمْ‏ ‬فِي‏ ‬غَيْرِ‏ ‬طَاعَةِ‏ ‬اللهِ‏ِ‏ ‬تَعَالَى فَيَا حَسْرَتَهُمْ‏ ‬وَ‏يَا طُولَ‏ ‬بُكائِهِمْ‏ ‬يَومَ‏ ‬الْقِيَامَةِ



[il credente] non deve desiderare per se stesso ciò che hanno desiderato coloro che si sono rovinati, coloro che hanno sprecato la loro vita nella disobbedienza ad Allah subhana wa ta’ala. Oh! che sofferenza sarà la loro, e quante lacrime verseranno nel Giorno del Giudizio.

نَسْأَلُ‏ ‬اللهِ‏َ‏ ‬سُبْحَانَهُ‏ ‬أَنْ‏ ‬يُوَفِّقَنَا لإِتِّبَاعِ‏ ‬سُنَّةِ‏ ‬نَبِيِّنَا وَشَفِيعِنَا وَسَيِّدِنَا مُحَمَّدٍ‏ ‬صَلَّى اللهُ ‬عَلَيْهِ‏ ‬وَسَلَّمَ‏ ‬

Chiediamo ad Allah subhana wa ta’ala di garantirci la forza ed il successo nel seguire la Sunnah del nostro Profeta ed Intercessore Muhammad, Sallallahu ‘Aleihi wa Sallam.
Top
Profilo Invia messaggio privato
Queenour
Nuovo utente
Nuovo utente


Registrato: 29/06/13 13:12
Messaggi: 2

MessaggioInviato: Sab Giu 29, 2013 1:58 pm    Oggetto: Rispondi citando

salam alaykum. sono stata commissionata a tradurre questo stesso libro di al Akhdari per cui sarò lieta di accogliere qualsiasi suggerimento, aiuto e collaborazione qualora lo vogliate.
Top
Profilo Invia messaggio privato
Anonymous
Utente Senior
Utente Senior


Registrato: 06/08/10 22:31
Messaggi: 1111

MessaggioInviato: Dom Giu 30, 2013 2:42 am    Oggetto: Rispondi citando

Wa aleikoum assalam! Ottima iniziativa. Sarà qualcosa che verrà pubblicato a livello editoriale?
Top
Profilo Invia messaggio privato
Queenour
Nuovo utente
Nuovo utente


Registrato: 29/06/13 13:12
Messaggi: 2

MessaggioInviato: Mer Lug 03, 2013 12:45 am    Oggetto: Rispondi citando

mi scuso per la risposta tardiva. Mi è stato commissionato da un maestro che insegna il Corano e i precetti delll'islam a figli di immigrati che hanno come seconda lingua l'italiano, per cui per il momento non verra pubblicato a livello editoriale per mancanza di possibilita. grazie
Top
Profilo Invia messaggio privato
Sufi Aqa
Amministratore - خادم
Amministratore - خادم


Registrato: 29/03/07 21:20
Messaggi: 14953
Residenza: Madhhab: Hanafi-Deobandi

MessaggioInviato: Mer Lug 03, 2013 10:05 pm    Oggetto: Rispondi citando

Queenour ha scritto:
salam alaykum. sono stata commissionata a tradurre questo stesso libro di al Akhdari per cui sarò lieta di accogliere qualsiasi suggerimento, aiuto e collaborazione qualora lo vogliate.


Wa`alaykum assalam warahmatullahi wabarakatuh,

Ottimo masha'Allah, tienici aggiornati su come procede quest'importante progetto per favore!

JazakiLlahu khayran!

_________________

Solamente gli utenti registrati possono vedere link su questo forum!
Registrati oppure Autenticati su questo forum.



Blog in italiano:

Solamente gli utenti registrati possono vedere link su questo forum!
Registrati oppure Autenticati su questo forum.



Ottima applicazione per gli orari della preghiera:

Solamente gli utenti registrati possono vedere link su questo forum!
Registrati oppure Autenticati su questo forum.

Top
Profilo Invia messaggio privato HomePage
Mostra prima i messaggi di:   
Nuovo argomento   Rispondi    Indice del forum -> Principi della Giurisprudenza, Scuole Giuridiche, Sapienti Tutti i fusi orari sono GMT + 1 ora
Pagina 1 di 1

 
Vai a:  
Non puoi inserire nuovi argomenti
Non puoi rispondere a nessun argomento
Non puoi modificare i tuoi messaggi
Non puoi cancellare i tuoi messaggi
Non puoi votare nei sondaggi
c d
e



Powered by phpBB © 2001, 2005 phpBB Group
phpbb.it

Abuse - Segnalazione abuso - Utilizzando questo sito si accettano le norme di TOS & Privacy.
Powered by forumup.it forum gratis free, crea il tuo forum gratis free ora! Created by Hyarbor & Qooqoa - Auto ICRA

Page generation time: 4.791