Indice del forum Informazioni sull'Islam
In nome di Allah, il Compassionevole, il Misericordioso Dì, "Egli, Allah è Unico, Allah è l'Assoluto. Non ha generato, non è stato generato e nessuno è eguale a Lui". (Corano 112, 1-4)
 
 FAQFAQ   CercaCerca   Lista utentiLista utenti   GruppiGruppi   RegistratiRegistrati 
 ProfiloProfilo   Messaggi privatiMessaggi privati   Log inLog in 

SALVE a tutti avrei una domanda sul profeta Giona
Vai a Precedente  1, 2
 
Nuovo argomento   Rispondi    Indice del forum -> I Profeti (Pace su tutti loro)
Precedente :: Successivo  
Autore Messaggio
Ads






Inviato: Mer Gen 24, 2018 5:17 am    Oggetto: Ads

Top
Sayf79
Utente Senior
Utente Senior


Registrato: 03/12/12 19:24
Messaggi: 300

MessaggioInviato: Lun Giu 24, 2013 8:32 pm    Oggetto: Rispondi citando

Hud ha scritto:
Sayf79 ha scritto:
Bannato?! ah! e come mai? scusate se metto il naso in una affare che forse non dovrebbe riguardarmi ma dato che volevo rispondere a l'utente "Cristiano" in un argomento che non ricordo nemmeno più in che sezione stava (stavamo discutendo io e cristiano a proposito del divieto del maiale nella Bibbia) perchè non era mio, posso sapere cos'ha combinato per essere bannato?

Assalamu Alaykum wa rahmatullah wa barakatuh, fratello; io sinceramente penso che Cristiano, con cui ho dialogato nel thread "viaggiare sicuri" il ban se lo è andato cercando: era pieno di pregiudizi contro l'Islam e come spesso succede agli ignoranti era anche un po' arrogante, inoltre ogni tanto diventava provocatorio per non dire offensivo.
Poi può darsi che mi sbagli... Io sono favorevole al dialogo, ma quando il tuo interlocutore si mostra interessato più a criticare gratuitamente che a confrontarsi civilmente, che dialogo ci può essere, se non c'è neanche rispetto?
Wassalam
Quindi per me hanno fatto bene gli amministratori a bannarlo!

Wa alaykum assalam. Certo, se gli amministratori hanno deciso di bannarlo io non ho nulla in contrario. Comunque volevo solo fargli sapere a lui che è cristiano che il divieto del maiale c'è anche nella Bibbia, dunque io gli ho mostrato i versetti chiari della Bibbia (uno è nel Levitico) e lui sai come mi ha risposto? ha cambiato discorso!, è molto comune tra quel tipo di persone che si trovano davanti l'evidenza cambiare discorso pur di non dire "sì hai ragione", pensa che è arrivato a parlarmi dell'Esodo degli Ebrei e poi mi ha addirittura parlato del glutine (dovete andare a leggere quello che ha scritto ma non ricordo più in che sezione era l'argomento perchè non era mio ma di un Fratello appena tornato all'Islam mi sembra). Che avesse pregiudizi non sono sicuro, la prima cosa comunque da cui ho capito che non amava molto l'Islam era che ci chiamava "Islamici", non è difficile sapere che quando un qualsialsi Kafir ci chiama "Musulmani" vuol dire che ha rispetto per noi, quando invecie dice "Islamici" non ne ha, ho parlato con molto Kuffar e per loro dire "Islamici" è un diminutivo di "Terroristi Islamici".

_________________
Da Anas, Allâh sia soddisfatto di lui, che disse: «Ho udito l’Inviato di Allâh, la Grazia e la Pace divine siano su di lui, che diceva:

“Allâh, sia Egli esaltato, ha detto: ‘O figlio di Adamo, finché tu Mi invochi e Mi supplichi, ti perdonerò per ciò che proviene da te e non ne terrò conto. O figlio di Adamo, se i tuoi peccati raggiungessero le nuvole del cielo poi Mi chiedessi di perdonarti, ti perdonerei. O figlio di Adamo, se tu venissi da Me con dei peccati della grandezza della Terra poi Mi incontrassi senza associarMi nulla, verrei da te con un perdono altrettanto grande’”».

Lo ha trasmesso Tirmidhî (e così Ahmad ibn Hanbal) con una catena autentica di trasmettitori (wa sanadi-hi hasan).
Top
Profilo Invia messaggio privato
Von Sor
Utente Senior
Utente Senior


Registrato: 03/05/11 11:55
Messaggi: 2738
Residenza: Siena

MessaggioInviato: Lun Giu 24, 2013 8:42 pm    Oggetto: Rispondi citando

Citazione:
non è difficile sapere che quando un qualsialsi Kafir ci chiama "Musulmani" vuol dire che ha rispetto per noi, quando invecie dice "Islamici" non ne ha,

Hahaha! Hai ragione!

_________________
'Abdullah bin 'Umar [...] said:"Muhammad used to fight against the pagans, for a Muslim was put to trial in his religion (The pagans will either kill him or chain him as a captive). His fighting was not like your fighting which is carried on for the sake of ruling."

“il 66 per cento della produzione mondiale di cereali è destinato alla alimentazione degli animali dei paesi ricchi” Ibid.


"Questa vita terrena non è altro che gioco e trastullo. La dimora ultima è la vera vita, se solo lo sapessero!" Al Ankabut 64

Quando ho cominciato ad usare la dinamite, allora credevo anch'io in tante cose, in tutte... e ho finito per credere solo nella dinamite.

"In verità dovrai morire" Corano (29;39)
Top
Profilo Invia messaggio privato Invia e-mail MSN
Giuseppe
Utente Senior
Utente Senior


Registrato: 24/09/08 18:19
Messaggi: 198
Residenza: Roma

MessaggioInviato: Lun Giu 24, 2013 9:41 pm    Oggetto: Rispondi citando

Pace a tutti! Senza entrare nel merito di tutta la discussione con Cristiano, voglio cercare di chiarire a Sayf79 perché noi cristiani NOIN osserviamo i divieti alimentari della Bibbia.
Anzitutto, è necessaria una precisazione: per i cristiani la Bibbia si compone di due parti, l'Antico e il Nuovo Testamento. E particolare importanza ha il Nuovo Testamento, perché riporta atti e discorsi di Gesù, Figlio di Dio e Dio Egli stesso. Una conclusione non può quindi essere tratta facendo riferimento solo al Vecchio Testamento ma tenendo conto della Bibbia nel suo complesso. Il Vecchio Testamento non è certo venuto meno, Gesù l'ha detto che non veniva per abolire ma per portare a compimento, cioè per precisarne il senso alla luce del Suo insegnamento. E Gesù ha precisato che non è ciò che si mangia (cioè ciò che entra dalla bocca e poi vierne espulso dal corpo) a rendere impuro l'uomo, ma ciò che viene dal cuore e poi esce dalla bocca (o viene compiuto). Parimenti, Gesù ha precisato che il divorzio non è ammissibile (anche se nel VT era ammesso: Vi fu concesso per la durezza dei vostri cuori!), perché marito e moglie sono una carne sola e l'uomo non può separare ciò che Dio ha unito; e ancora, pur prevedendo il VT la lapidazione in caso di adulterio, Gesù perdona l'adultera (Chi è senza peccato scagli la prima pietra!). Né ciò significa che vi è contraddizione fra Vecchio e Nuovo Testamento. Ti faccio un esempio: alle elementari ti spiegano la matematica in modo semplice, fanno mettere i segnetti sulle cufre per indicare il riporto, fanno scrivere in piccolo le unità riportate ecc. Man mano che vai avanti impari nuovi modi, non farai più segnetti ecc. ma opererai a mente. Ciò vuol dire che il sistema elementare è sbagliato? No, vuol dire che ora non ne hai più bisogno, sei in grado di vedere meglio, di arrivare allo stesso risultato (la salvezza) in modo diverso, migliore, con una maggiore comprensione delle cose,in modo più adatto alla tua nuova condizione (di persona che conosce da Gesù stesso cosa fare, cosa è importante e fondamentale per salvarsi).
Ecco perché i cristiani non divorziano, non prevedono la lapidazione, non osservano i divieti alimentari, non si circoncidono.
Spero di essere stato chiaro. Pace!

_________________
Dal sorgere del sole al suo tramonto sia lodato il nome del Signore (Sal 112,3).
Top
Profilo Invia messaggio privato
Sufi Aqa
Amministratore - خادم
Amministratore - خادم


Registrato: 29/03/07 21:20
Messaggi: 14953
Residenza: Madhhab: Hanafi-Deobandi

MessaggioInviato: Lun Giu 24, 2013 10:06 pm    Oggetto: Rispondi citando

Giuseppe ha scritto:
Pace a tutti! Senza entrare nel merito di tutta la discussione con Cristiano, voglio cercare di chiarire a Sayf79 perché noi cristiani NOIN osserviamo i divieti alimentari della Bibbia.
Anzitutto, è necessaria una precisazione: per i cristiani la Bibbia si compone di due parti, l'Antico e il Nuovo Testamento. E particolare importanza ha il Nuovo Testamento, perché riporta atti e discorsi di Gesù, Figlio di Dio e Dio Egli stesso. Una conclusione non può quindi essere tratta facendo riferimento solo al Vecchio Testamento ma tenendo conto della Bibbia nel suo complesso. Il Vecchio Testamento non è certo venuto meno, Gesù l'ha detto che non veniva per abolire ma per portare a compimento, cioè per precisarne il senso alla luce del Suo insegnamento. E Gesù ha precisato che non è ciò che si mangia (cioè ciò che entra dalla bocca e poi vierne espulso dal corpo) a rendere impuro l'uomo, ma ciò che viene dal cuore e poi esce dalla bocca (o viene compiuto). Parimenti, Gesù ha precisato che il divorzio non è ammissibile (anche se nel VT era ammesso: Vi fu concesso per la durezza dei vostri cuori!), perché marito e moglie sono una carne sola e l'uomo non può separare ciò che Dio ha unito; e ancora, pur prevedendo il VT la lapidazione in caso di adulterio, Gesù perdona l'adultera (Chi è senza peccato scagli la prima pietra!). Né ciò significa che vi è contraddizione fra Vecchio e Nuovo Testamento. Ti faccio un esempio: alle elementari ti spiegano la matematica in modo semplice, fanno mettere i segnetti sulle cufre per indicare il riporto, fanno scrivere in piccolo le unità riportate ecc. Man mano che vai avanti impari nuovi modi, non farai più segnetti ecc. ma opererai a mente. Ciò vuol dire che il sistema elementare è sbagliato? No, vuol dire che ora non ne hai più bisogno, sei in grado di vedere meglio, di arrivare allo stesso risultato (la salvezza) in modo diverso, migliore, con una maggiore comprensione delle cose,in modo più adatto alla tua nuova condizione (di persona che conosce da Gesù stesso cosa fare, cosa è importante e fondamentale per salvarsi).
Ecco perché i cristiani non divorziano, non prevedono la lapidazione, non osservano i divieti alimentari, non si circoncidono.
Spero di essere stato chiaro. Pace!


Salve Giuseppe, ben ritrovato!

Mi fa piacere trovarti tra noi, ma al tempo stesso mi chiedo perché ritornare su quest'argomento della "rivelazione progressiva", se tutte le altre volte che ne avevamo parlato avevi poi abbandonato la discussione?

Ad esempio il nostro scambio in questa pagina:


Solamente gli utenti registrati possono vedere link su questo forum!
Registrati oppure Autenticati su questo forum.


_________________

Solamente gli utenti registrati possono vedere link su questo forum!
Registrati oppure Autenticati su questo forum.



Blog in italiano:

Solamente gli utenti registrati possono vedere link su questo forum!
Registrati oppure Autenticati su questo forum.



Ottima applicazione per gli orari della preghiera:

Solamente gli utenti registrati possono vedere link su questo forum!
Registrati oppure Autenticati su questo forum.

Top
Profilo Invia messaggio privato HomePage
Hud
Utente Senior
Utente Senior


Registrato: 01/11/12 10:50
Messaggi: 267
Residenza: Madhhab: Hanafi

MessaggioInviato: Lun Giu 24, 2013 10:17 pm    Oggetto: Rispondi citando

Sayf79 ha scritto:
Hud ha scritto:
Sayf79 ha scritto:
Bannato?! ah! e come mai? scusate se metto il naso in una affare che forse non dovrebbe riguardarmi ma dato che volevo rispondere a l'utente "Cristiano" in un argomento che non ricordo nemmeno più in che sezione stava (stavamo discutendo io e cristiano a proposito del divieto del maiale nella Bibbia) perchè non era mio, posso sapere cos'ha combinato per essere bannato?

Assalamu Alaykum wa rahmatullah wa barakatuh, fratello;
.........
Quindi per me hanno fatto bene gli amministratori a bannarlo!

Wa alaykum assalam. Certo, se gli amministratori hanno deciso di bannarlo io non ho nulla
............
, non è difficile sapere che quando un qualsialsi Kafir ci chiama "Musulmani" vuol dire che ha rispetto per noi, quando invecie dice "Islamici" non ne ha, ho parlato con molto Kuffar e per loro dire "Islamici" è un diminutivo di "Terroristi Islamici".

Assalam alaykum wa rahmatullah wa barakatuh fratello,
Ottimo, sei molto sagace, devo tenere conto di questa differenza di appellativo !!!
Top
Profilo Invia messaggio privato
Sayf79
Utente Senior
Utente Senior


Registrato: 03/12/12 19:24
Messaggi: 300

MessaggioInviato: Mar Giu 25, 2013 5:18 pm    Oggetto: Rispondi citando

Giuseppe ha scritto:
Pace a tutti! Senza entrare nel merito di tutta la discussione con Cristiano, voglio cercare di chiarire a Sayf79 perché noi cristiani NOIN osserviamo i divieti alimentari della Bibbia.
Anzitutto, è necessaria una precisazione: per i cristiani la Bibbia si compone di due parti, l'Antico e il Nuovo Testamento. E particolare importanza ha il Nuovo Testamento, perché riporta atti e discorsi di Gesù, Figlio di Dio e Dio Egli stesso. Una conclusione non può quindi essere tratta facendo riferimento solo al Vecchio Testamento ma tenendo conto della Bibbia nel suo complesso. Il Vecchio Testamento non è certo venuto meno, Gesù l'ha detto che non veniva per abolire ma per portare a compimento, cioè per precisarne il senso alla luce del Suo insegnamento. E Gesù ha precisato che non è ciò che si mangia (cioè ciò che entra dalla bocca e poi vierne espulso dal corpo) a rendere impuro l'uomo, ma ciò che viene dal cuore e poi esce dalla bocca (o viene compiuto). Parimenti, Gesù ha precisato che il divorzio non è ammissibile (anche se nel VT era ammesso: Vi fu concesso per la durezza dei vostri cuori!), perché marito e moglie sono una carne sola e l'uomo non può separare ciò che Dio ha unito; e ancora, pur prevedendo il VT la lapidazione in caso di adulterio, Gesù perdona l'adultera (Chi è senza peccato scagli la prima pietra!). Né ciò significa che vi è contraddizione fra Vecchio e Nuovo Testamento. Ti faccio un esempio: alle elementari ti spiegano la matematica in modo semplice, fanno mettere i segnetti sulle cufre per indicare il riporto, fanno scrivere in piccolo le unità riportate ecc. Man mano che vai avanti impari nuovi modi, non farai più segnetti ecc. ma opererai a mente. Ciò vuol dire che il sistema elementare è sbagliato? No, vuol dire che ora non ne hai più bisogno, sei in grado di vedere meglio, di arrivare allo stesso risultato (la salvezza) in modo diverso, migliore, con una maggiore comprensione delle cose,in modo più adatto alla tua nuova condizione (di persona che conosce da Gesù stesso cosa fare, cosa è importante e fondamentale per salvarsi).
Ecco perché i cristiani non divorziano, non prevedono la lapidazione, non osservano i divieti alimentari, non si circoncidono.
Spero di essere stato chiaro. Pace!

Ciao Giuseppe. Ti ringrazio per la tua spiegazione in cui metti in luce le differenze tra antico e Nuovo Testamento. Il divieto del maiale comunque non è presente esclusivamente nel Antico Testamento (cioè nel Levitico come ho detto prima) ma anche negli Atti degli Apostoli precisamente nel
capitolo 15 versetto 29.

_________________
Da Anas, Allâh sia soddisfatto di lui, che disse: «Ho udito l’Inviato di Allâh, la Grazia e la Pace divine siano su di lui, che diceva:

“Allâh, sia Egli esaltato, ha detto: ‘O figlio di Adamo, finché tu Mi invochi e Mi supplichi, ti perdonerò per ciò che proviene da te e non ne terrò conto. O figlio di Adamo, se i tuoi peccati raggiungessero le nuvole del cielo poi Mi chiedessi di perdonarti, ti perdonerei. O figlio di Adamo, se tu venissi da Me con dei peccati della grandezza della Terra poi Mi incontrassi senza associarMi nulla, verrei da te con un perdono altrettanto grande’”».

Lo ha trasmesso Tirmidhî (e così Ahmad ibn Hanbal) con una catena autentica di trasmettitori (wa sanadi-hi hasan).
Top
Profilo Invia messaggio privato
Hud
Utente Senior
Utente Senior


Registrato: 01/11/12 10:50
Messaggi: 267
Residenza: Madhhab: Hanafi

MessaggioInviato: Mar Giu 25, 2013 9:57 pm    Oggetto: Rispondi citando

Sayf79 ha scritto:
Giuseppe ha scritto:
Pace a tutti! Senza entrare nel merito di tutta la discussione con Cristiano, voglio cercare di chiarire a Sayf79 perché noi cristiani NOIN osserviamo i divieti alimentari della Bibbia.
Anzitutto, è necessaria una precisazione: per i cristiani la Bibbia si compone di due parti, l'Antico e il Nuovo Testamento. E particolare importanza ha il Nuovo Testamento, perché riporta atti e discorsi di Gesù, Figlio di Dio e Dio Egli stesso. Una conclusione non può quindi essere tratta facendo riferimento solo al Vecchio Testamento ma tenendo conto della Bibbia nel suo complesso. Il Vecchio Testamento non è certo venuto meno, Gesù l'ha detto che non veniva per abolire ma per portare a compimento, cioè per precisarne il senso alla luce del Suo insegnamento. E Gesù ha precisato che non è ciò che si mangia (cioè ciò che entra dalla bocca e poi vierne espulso dal corpo) a rendere impuro l'uomo, ma ciò che viene dal cuore e poi esce dalla bocca (o viene compiuto). Parimenti, Gesù ha precisato che il divorzio non è ammissibile (anche se nel VT era ammesso: Vi fu concesso per la durezza dei vostri cuori!), perché marito e moglie sono una carne sola e l'uomo non può separare ciò che Dio ha unito; e ancora, pur prevedendo il VT la lapidazione in caso di adulterio, Gesù perdona l'adultera (Chi è senza peccato scagli la prima pietra!). Né ciò significa che vi è contraddizione fra Vecchio e Nuovo Testamento. Ti faccio un esempio: alle elementari ti spiegano la matematica in modo semplice, fanno mettere i segnetti sulle cufre per indicare il riporto, fanno scrivere in piccolo le unità riportate ecc. Man mano che vai avanti impari nuovi modi, non farai più segnetti ecc. ma opererai a mente. Ciò vuol dire che il sistema elementare è sbagliato? No, vuol dire che ora non ne hai più bisogno, sei in grado di vedere meglio, di arrivare allo stesso risultato (la salvezza) in modo diverso, migliore, con una maggiore comprensione delle cose,in modo più adatto alla tua nuova condizione (di persona che conosce da Gesù stesso cosa fare, cosa è importante e fondamentale per salvarsi).
Ecco perché i cristiani non divorziano, non prevedono la lapidazione, non osservano i divieti alimentari, non si circoncidono.
Spero di essere stato chiaro. Pace!

Ciao Giuseppe. Ti ringrazio per la tua spiegazione in cui metti in luce le differenze tra antico e Nuovo Testamento. Il divieto del maiale comunque non è presente esclusivamente nel Antico Testamento (cioè nel Levitico come ho detto prima) ma anche negli Atti degli Apostoli precisamente nel
capitolo 15 versetto 29.

Assalamu alaykum wa rahmatullah wa barakatuh, fratello Sayf.
Giuseppe sta ricorrendo al concetto di "rivelazione progressiva", per cui certe verità rivelate nella Torah sono poi state in qualche modo "superate" dall'insegnamento di Isa (SAW).
Un'interpretazione sicuramente più rispondente alla realtà è quella che il Cristianesimo primitivo era molto più simile all'Ebraismo (si parla infatti di comunità giudaico-cristiane) e non conosceva la dottrina trinitaria (molto al di là da venire) nè rinnegava la legge mosaica. Vi fu però, sotto Paolo di Tarso un vero e proprio sconvolgimento della dottrina originaria, per cui, tra le altre cose, fu rinnegata la Legge mosaica. Tracce evidenti di questa lotta tra giudaico-cristiani e cristiani-ellenizzanti vi sono proprio negli Atti degli Apostoli, in cui si adombra lo scontro tra le figure di Giacomo e di Paolo, che rappresentano le rispettive posizioni.
Come sappiamo l'interpretazione neo-platonico - ellenizzante di Paolo ebbe la meglio, e negli Atti degli Apostoli, scritti dopo questi avvenimenti, il conflitto viene minimizzato.
Anche un teologo cattolico, sia pure anomalo, come Kung fa propria questa interpretazione (lui la chiama cambio di paradigma).
D'altronde anche il Nobile Corano descrive questo "cambiamento" ingiustificato nella dottrina cristiana originale: l'Injil (il Vangelo originario) è stato modificato dai Cristiani stessi (ricordiamo che i Vangeli furono composti tra il I ed il II sec, gli Atti degli Apostoli a fine I secolo).

Infine la citazione del 15, 29 mi sembra un pò dubbia, il testo latino recita:

29 abstinere ab idolothytis et sanguine et suffocatis et fornicatione; a quibus custodientes vos bene agetis. Valete

Purtroppo non ho a disposizione l'originale greco, comunque l'interesse del Capitolo 15 è proprio perchè descrive le tensioni tra giudaico - cristiani e cristiani ellenizzanti.

Wassalam
Top
Profilo Invia messaggio privato
Sayf79
Utente Senior
Utente Senior


Registrato: 03/12/12 19:24
Messaggi: 300

MessaggioInviato: Mar Giu 25, 2013 10:08 pm    Oggetto: Rispondi citando

Wa alaykum assalam. Sì scusate non ci avevo pensato, gli Atti non fanno parte del nuovo testamento nè del vecchio, gli atti sono di Paolo di tarso appunto. Sì è vero comunque poi ho letto bene il versetto e non contiene divieti sul maiale ma sul sangue e sulla fornicazione.

_________________
Da Anas, Allâh sia soddisfatto di lui, che disse: «Ho udito l’Inviato di Allâh, la Grazia e la Pace divine siano su di lui, che diceva:

“Allâh, sia Egli esaltato, ha detto: ‘O figlio di Adamo, finché tu Mi invochi e Mi supplichi, ti perdonerò per ciò che proviene da te e non ne terrò conto. O figlio di Adamo, se i tuoi peccati raggiungessero le nuvole del cielo poi Mi chiedessi di perdonarti, ti perdonerei. O figlio di Adamo, se tu venissi da Me con dei peccati della grandezza della Terra poi Mi incontrassi senza associarMi nulla, verrei da te con un perdono altrettanto grande’”».

Lo ha trasmesso Tirmidhî (e così Ahmad ibn Hanbal) con una catena autentica di trasmettitori (wa sanadi-hi hasan).
Top
Profilo Invia messaggio privato
Von Sor
Utente Senior
Utente Senior


Registrato: 03/05/11 11:55
Messaggi: 2738
Residenza: Siena

MessaggioInviato: Mar Giu 25, 2013 10:55 pm    Oggetto: Rispondi citando

Gli Atti degli Apostoli fanno parte del nuovo testamento e non vengono attribuiti a Paolo.

Comunque.. Il fatto stesso che Gesù (AlaihiSalam) chiamasse il mondo /mondano "scrofa" in segno di disprezzo, non lascia adito a molti dubbi.


Ma a parte questo "ci sta" il fatto che qualcosa prima fosse proibito e successivamente permesso e viceversa.

Ciò che non ci sta è che il nuovo Testamento è scritto in una lingua che Gesù (Alaihi Salam) praticamente non conosceva nemmeno.

L'Injil -l'annuncio- di Gesù fu da lui proferito in Aramaico.
Secondo me è importante sottolineare quanto una rivelazione sia legata intimamente alla lingua con la quale viene annunciata all 'umanità.
Dal momento in cui Dio sceglie una lingua (o forse è meglio dire che creò quella lingua in funzione della rivelazione?) con la quale fare arrivare agli uomini una rivelazione, quella Lingua e il testo rivelato in quella lingua divengono sacri nonchè indissolubili. Il passaggio ad un'altra lingua è necessariamente una profanazione. E' per questo che noi Musulmani, sin dai tempi del Profeta Sallallahu Alahi wa sallam preghiamo con la stessa lingua della Rivelazione e le stesse parole della riivelazione e non facciamo come invece fanno i Cristiani che pregano in tutte le lingue del mondo.

E sufficiente spezzare questo legame linguistico per tradire l'orginale, che ci sia o meno l'intenzione di tradire.

Quindi se anche il Nuovo Testamento di cui disponiamo fosse tale quale al Nuovo Testamento originale, non è comunque l l'Annuncio di Gesù e non è quindi parola sacra perchè la lingua in cui fu scritto è profana.

_________________
'Abdullah bin 'Umar [...] said:"Muhammad used to fight against the pagans, for a Muslim was put to trial in his religion (The pagans will either kill him or chain him as a captive). His fighting was not like your fighting which is carried on for the sake of ruling."

“il 66 per cento della produzione mondiale di cereali è destinato alla alimentazione degli animali dei paesi ricchi” Ibid.


"Questa vita terrena non è altro che gioco e trastullo. La dimora ultima è la vera vita, se solo lo sapessero!" Al Ankabut 64

Quando ho cominciato ad usare la dinamite, allora credevo anch'io in tante cose, in tutte... e ho finito per credere solo nella dinamite.

"In verità dovrai morire" Corano (29;39)
Top
Profilo Invia messaggio privato Invia e-mail MSN
Sufi Aqa
Amministratore - خادم
Amministratore - خادم


Registrato: 29/03/07 21:20
Messaggi: 14953
Residenza: Madhhab: Hanafi-Deobandi

MessaggioInviato: Mer Giu 26, 2013 3:14 pm    Oggetto: Rispondi citando

Mujahidah Von Sor ha scritto:
Ma a parte questo "ci sta" il fatto che qualcosa prima fosse proibito e successivamente permesso e viceversa.


Esattamente.
In linea di principio non vi è nulla di strano se da una Legge all'altra - delle Leggi sacre che Dio ha rivelato ai diversi Profeti - vi siano delle differenze.
Ciò che invece "non ci sta" sono le differenze dottrinali, perché se Dio ha dato diverse Leggi ai vari Profeti (Pace su tutti loro), il messaggio che Egli ha inviato è sempre stato lo stesso, innanzitutto quello della Sua Unicità.

Consiglierei dunque ai fratelli impegnati in "dibattiti" coi cristiani di non sprecare troppo tempo nel cercare di dimostrare che il maiale o gli alcolici fossero proibiti anche nella Legge data a Gesù, o che il velo fosse obbligatorio anche per le donne cristiane, etc. etc., bensì di concentrarsi sull'elemento principale: il cambiamento operato dai cristiani successivi nella dottrina stessa, col passaggio dal monoteismo biblico all'invenzione gnostico-pagana della "trinità" elaborata da Saulo di Tarso (Paolo).

E' quello il punto essenziale (al di là del fatto che sia comunque interessante notare come le comunità "cristiane" (Musulmane!) originarie seguissero le leggi della Torah, oltre al ritenere il messaggio dato a Gesù (pace su di lui) rivolto al popolo ebraico, e non ai "gentili".

_________________

Solamente gli utenti registrati possono vedere link su questo forum!
Registrati oppure Autenticati su questo forum.



Blog in italiano:

Solamente gli utenti registrati possono vedere link su questo forum!
Registrati oppure Autenticati su questo forum.



Ottima applicazione per gli orari della preghiera:

Solamente gli utenti registrati possono vedere link su questo forum!
Registrati oppure Autenticati su questo forum.

Top
Profilo Invia messaggio privato HomePage
Mostra prima i messaggi di:   
Nuovo argomento   Rispondi    Indice del forum -> I Profeti (Pace su tutti loro) Tutti i fusi orari sono GMT + 1 ora
Vai a Precedente  1, 2
Pagina 2 di 2

 
Vai a:  
Non puoi inserire nuovi argomenti
Non puoi rispondere a nessun argomento
Non puoi modificare i tuoi messaggi
Non puoi cancellare i tuoi messaggi
Non puoi votare nei sondaggi
c d
e



Powered by phpBB © 2001, 2005 phpBB Group
phpbb.it

Abuse - Segnalazione abuso - Utilizzando questo sito si accettano le norme di TOS & Privacy.
Powered by forumup.it forum gratis free, crea il tuo forum gratis free ora! Created by Hyarbor & Qooqoa - Auto ICRA

Page generation time: 2.414