Indice del forum Informazioni sull'Islam
In nome di Allah, il Compassionevole, il Misericordioso Dì, "Egli, Allah è Unico, Allah è l'Assoluto. Non ha generato, non è stato generato e nessuno è eguale a Lui". (Corano 112, 1-4)
 
 FAQFAQ   CercaCerca   Lista utentiLista utenti   GruppiGruppi   RegistratiRegistrati 
 ProfiloProfilo   Messaggi privatiMessaggi privati   Log inLog in 

L'anno di nascita del Sigillo dei Profeti saas nella BIBBIA!

 
Nuovo argomento   Rispondi    Indice del forum -> Rapporti con Altre Religioni e Ideologie, Confutazioni, etc.
Precedente :: Successivo  
Autore Messaggio
Ads






Inviato: Sab Feb 24, 2018 9:43 am    Oggetto: Ads

Top
Omar465
Nuovo utente
Nuovo utente


Registrato: 14/09/08 11:59
Messaggi: 1

MessaggioInviato: Mar Mar 24, 2009 1:21 am    Oggetto: L'anno di nascita del Sigillo dei Profeti saas nella BIBBIA! Rispondi citando

La Bibbia parla di una profezia, Daniele Par. 9:

23) Fin dall'inizio delle tue suppliche è uscita una parola e io sono venuto per annunziartela, poiché tu sei un uomo prediletto. Ora sta' attento alla parola e comprendi la visione:Settanta settimane sono fissate per il tuo popolo e per la tua santa città,
per mettere fine all'empietà, mettere i sigilli ai peccati, espiare l'iniquità, portare una giustizia eterna, suggellare visione e profezia e ungere il Santo dei santi. Sappi e intendi bene da quando uscì la parola sul ritorno e la ricostruzione di Gerusalemme fino a un principe consacrato, vi saranno sette settimane. Durante sessantadue settimane saranno restaurati, riedificati piazze e fossati, e ciò in tempi angosciosi."

Ok, decriptata da studiosi cristiani nella versione originale, è "Vi saranno sette settimane e altre sessantadue settimane" Gerusalemme è stata distrutta nel 70dc, e ricostruita nel 88dc dall'imperatore Tito. Le 69 settimane fanno 483 giorni ed ogni giorno rappresenta un anno, il che ci fa arrivare all'anno 88dc della fine della ricostruzione di Gerusalemme + 483 anni delle 69 settimane = Anno 571 dopo Cristo ossia,
esattamente l'anno di Nascita del Sigillo dei Profeti, Muhammad (Pace e benedizioni su di lui, Ahmad, il molto lodato)!

All'età di dieci anni circa, Muhammad (s.A.'a.s.) partì insieme allo zio con una carovana di mercanti diretta in Siria. A Bostra, sulla via delle carovane dirette alla Mecca, incontrarono un monaco cristiano di nome Bahira, che conosceva la predizione di antichi manoscritti sulla venuta di un profeta per gli Arabi. Non appena vide il ragazzo ed ebbe osservato bene il suo viso, il monaco capi che quello era il profeta atteso e lo comunicò allo zio, chiedendogli di mantenere il segreto.

Allah è l'Onniscente, e a Lui, l'Altissimo, sarà l'ultimo ritorno!

Pace!
Top
Profilo Invia messaggio privato MSN
Umm Hajar
Utente Senior
Utente Senior


Registrato: 12/03/10 18:25
Messaggi: 1075
Residenza: Sicilia

MessaggioInviato: Mer Mag 18, 2011 2:30 pm    Oggetto: Rispondi citando

Subhanallah
è dopo questo ovvero uno dei tantissimi segni ancora negano!

_________________
Per ogni giorno vissuto ci sarà rivolta una domanda: "Hai rispettatoin esso i diritti di Allah e quellidelle Sue creature? Sono state misericordia e generosità ad illuminare la tua giornata?"
Chiedi dunque perdonoper ogni dubbi, sii contritoper ogni mancanza, fai un bene per ogni male commesso.
Allah Tawab (Colui Che riceve il pentimento)
Top
Profilo Invia messaggio privato Yahoo MSN
polymetis
Bannato
Bannato


Registrato: 28/02/11 22:20
Messaggi: 27
Residenza: ITA

MessaggioInviato: Mer Mag 18, 2011 3:28 pm    Oggetto: Rispondi citando

Daniele 9,1 dice che il testo fu rivelato a Daniele all'epoca di Dario, re dei Medi. Il testo dunque non parla della II distruzione del tempio (quella del 70 d.C.), ma della prima, quella del 587 a.C., e l'editto sul ritorno di cui parla il testo di Daniele è l'editto di Ciro che consentì agli Ebrei di tornare a Gerusalemme (538 a.C.) e di ricostruire il tempio (detto appunto II tempio). La profezia di Daniele dunque non arriva al Profeta dell'Islam, ma semmai all'epoca di Cristo.

Non so poi da dove tu abbia preso la bislacca notizia che Gerusalemme fu ricostruita nell'88 d.C.


L'ultima modifica di polymetis il Mer Mag 18, 2011 5:17 pm, modificato 1 volta
Top
Profilo Invia messaggio privato
Phosforos
Bannato
Bannato


Registrato: 15/05/11 19:45
Messaggi: 7

MessaggioInviato: Mer Mag 18, 2011 4:38 pm    Oggetto: Rispondi citando

Citazione:
Ok, decriptata da studiosi cristiani nella versione originale,



Mi piacerebbe sapere cosa significhi "versione originale", visto che il testo più antico e completo che disponiamo dell'Antico Testamento in lingua ebraica è datato attorno al 1000-1200 dopo Cristo e dunque in pieno medioevo. Forse volevi dire "versione masoretica", visto che tale Antico Testamento che possediamo, il Codice di Leningrado è stato appunto scritto dai masoreti. Inoltre, non vedo cosa serva enfatizzare il fatto che sia stata "decriptata" dai cristiani solo perchè è il loro testo sacro, giacchè Daniele è stato scritto innanzitutto in ebraico ed aramaico e dunque solo piuttosto un esperto di queste due lingue sarebbe capace di leggere in qualche maniera cosa voglia dire il testo danielico, a prescindere dalla confessione religiosa a cui appartenga.

E, come ha già chiesto un'altro utente, quali sarebbero le fonti che attesterebbero una ricostruzione di Gerusalemme nell'88 d.C. Inoltre di questo "Principe Consacrato" di cui parla il testo e che secondo voi sarebbe Maometto, Daniele continua dicendo che "sarà messo a morte" (vv.26). Ora, a me non risulta che Maometto sia stato ucciso da chicchessia nel Corano, ma sia deceduto di morte naturale e dunque non vedo come la profezia possa fare riferimento a lui.

Citazione:
è dopo questo ovvero uno dei tantissimi segni ancora negano



Forse perchè questi segni li vedete solo voi?


Saluti
Top
Profilo Invia messaggio privato
Anonymous
Utente Senior
Utente Senior


Registrato: 06/08/10 22:31
Messaggi: 1111

MessaggioInviato: Gio Mag 19, 2011 2:48 am    Oggetto: Rispondi citando

Phosforos ha scritto:
Citazione:
Ok, decriptata da studiosi cristiani nella versione originale,



Mi piacerebbe sapere cosa significhi "versione originale", visto che il testo più antico e completo che disponiamo dell'Antico Testamento in lingua ebraica è datato attorno al 1000-1200 dopo Cristo e dunque in pieno medioevo. Forse volevi dire "versione masoretica", visto che tale Antico Testamento che possediamo, il Codice di Leningrado è stato appunto scritto dai masoreti. Inoltre, non vedo cosa serva enfatizzare il fatto che sia stata "decriptata" dai cristiani solo perchè è il loro testo sacro, giacchè Daniele è stato scritto innanzitutto in ebraico ed aramaico e dunque solo piuttosto un esperto di queste due lingue sarebbe capace di leggere in qualche maniera cosa voglia dire il testo danielico, a prescindere dalla confessione religiosa a cui appartenga.

E, come ha già chiesto un'altro utente, quali sarebbero le fonti che attesterebbero una ricostruzione di Gerusalemme nell'88 d.C. Inoltre di questo "Principe Consacrato" di cui parla il testo e che secondo voi sarebbe Maometto, Daniele continua dicendo che "sarà messo a morte" (vv.26). Ora, a me non risulta che Maometto sia stato ucciso da chicchessia nel Corano, ma sia deceduto di morte naturale e dunque non vedo come la profezia possa fare riferimento a lui.

Citazione:
è dopo questo ovvero uno dei tantissimi segni ancora negano



Forse perchè questi segni li vedete solo voi?


Saluti


ehhh quanto accanimento.. calmi ragazzi, calmi..
Il fratello Omar ha riportato una parte di un testo che ha letto in giro, magari neanche lui ha controllato la sua effettiva autenticità.
Nn sempre quello che si riporta è quello che pensano tutti i musulmani..
Certamente se si riferisse al Profeta sas non ci stupiremmo più di tanto; in questo caso, questo passo, come ha detto Phosforos,non si riferisce al Profeta sas. Già il fatto che sia scritto in due lingue dice un po di cose sulla attendibilità del testo..Poi sulla profezia vi sono dubbi anche per quanto riguarda l'unto a cui si fa riferimento. Daniele, essendo giunto sino a noi nella forma masoterica dunque in ebraico, bisogna capire l'ebraico prima di definirla profezia ecc.
Non possiamo affidarci alle loro traduzioni.
Top
Profilo Invia messaggio privato
Anonymous
Utente Senior
Utente Senior


Registrato: 06/08/10 22:31
Messaggi: 1111

MessaggioInviato: Gio Mag 19, 2011 5:51 pm    Oggetto: Rispondi citando

Citazione:
Subhanallah
è dopo questo ovvero uno dei tantissimi segni ancora negano!


Daniele 9
[25]Sappi e intendi bene, da quando uscì la parola sul ritorno e la ricostruzione di Gerusalemme fino a un principe consacrato, vi saranno sette settimane. Durante sessantadue settimane saranno restaurati, riedificati piazze e fossati,
e ciò in tempi angosciosi.

[26]Dopo sessantadue settimane, un consacrato sarà soppresso senza colpa in lui; il popolo di un principe che verrà distruggerà la città e il santuario; la sua fine sarà un'inondazione e, fino alla fine, guerra e desolazioni decretate.


Da notare che: se da una parte i cristiani tendono a interpretare tutte le profezie attribuendole all'avvento di Cristo su di lui la Pace,
gli ebrei,invece cercano di minimizzare il tutto e nascondere Gesu con diverse altre interpretazioni..

Questo è quello che pensano gli ebrei a riguardo..
CITAZIONE
E il secondo consacrato?

E' il sommo sacerdote. Il testo dice: "Mashiach" e quando si parla del Tempio esso è riferito al Sommo sacerdote che è il "Cohen haMashiach", il Sacerdote unto. Qui finisce la discendenza dei sommi Sacerdoti discendenti di Aharon, il testo continua e dice "icaret mashiach veen lo". A questo punto ti cito un mio post datato:
La radice del verbo è "carat" e il "caret" nella Torà significa il taglio della discendenza, la morte per mano di Dio, non per mano d'uomo. Di esempi se ne possono fare tanti: "venicrat ha'ish hahu me'ammav" Levitico 17:9.
Nel nostro caso prendiamo un nifal nella stessa forma:"lo icaret lechà 'ish me'al kissè Israel" Come vedi la Bibbia si interpreta da se stessa, ma studiandola in ebraico. Dalla traduzione non potevi notare questo particolare "4 e affinché il SIGNORE adempia la parola da lui pronunziata a mio riguardo quando disse: "Se i tuoi figli veglieranno sulla loro condotta camminando davanti a me con fedeltà, con tutto il cuore e con tutta l'anima loro, non ti mancherà mai qualcuno che sieda sul trono d'Israele"." (1Re 2:4 N.Riv.)
Altro esempio in Genesi 9:11 "velo icaret col basar".
"Io stabilisco il mio patto con voi; nessun essere vivente sarà più sterminato dalle acque del diluvio e non ci sarà più diluvio per distruggere la terra». "(Genesi 9:11 N.Riv.)
Forse ti aiuterà meglio capirlo da questo passo di Giosuè col senso di "cessare": velo icaret mikem 'eved"(Giosuè 9:23)

"Or dunque siete maledetti e voi non cesserete mai d'essere schiavi, spaccalegna e portatori d'acqua per la casa del mio Dio». ""(Giosuè 9:23 N.Riv.)


Non vi suggerisce niente la versione originale ebraica del testo di Daniele9?

"..il testo continua e dice "icaret mashiach veen lo"........
La radice del verbo è "carat" e il "caret" nella Torà significa il taglio della discendenza, la morte per mano di Dio, non per mano d'uomo...
"

Si il Corano ancora una volta ha ragione!!
Questa profezia, se la si considerasse originale e non posteventum, parla dell'avvento di un Messia la cui "morte"non avverrà per mano d'uomo, ma per mano di Dio! Inoltre come ci suggerisce la parola "caret", che ha un altro significato in ebraico e non vuole dire semplicemente "morte" come invece sostengono i cristiani.
Il Messia non morirà e non è morto!
Ma "cesserà" "sarà una "morte" compiuta per mano di Dio.. "


Sura IV

An-Nisâ'



155. In seguito [li abbiamo maledetti perché] ruppero il patto, negarono i segni di Allah, uccisero ingiustamente i Profeti e dissero: “I nostri cuori sono incirconcisi”. È Allah invece che ha sigillato i loro cuori per la loro miscredenza e, a parte pochi, essi non credono,

156. [li abbiamo maledetti] per via della loro miscredenza e perché dissero contro Maria calunnia immensa,*

*[Gli ebrei non credono al miracolo della nascita di Gesù e infangano il nome di Maria (pace su di lei)

157. e dissero: “Abbiamo ucciso il Messia Gesù figlio di Maria, il Messaggero di Allah!”. Invece non l'hanno né ucciso, né crocifisso, ma così parve loro. Coloro che sono in discordia a questo proposito, restano nel dubbio: non hanno altra scienza e non seguono altro che la congettura. Per certo non lo hanno ucciso*

*[Gesù non è morto per mano degli uomini, la sua crocifissione non fu che un'illusione voluta da Allah che ha innalzato Gesù fino a Lui (vedi versetto successivo]

158. ma Allah lo ha elevato fino a Sé. Allah è eccelso, saggio.

159. Non vi è alcuno della Gente della Scrittura che non crederà in lui prima di morire*. Nel Giorno della Resurrezione testimonierà contro di loro.


Umm Hajar scrive:
Citazione:
Subhanallah
è dopo questo ovvero uno dei tantissimi segni ancora negano!

Subhanallah!!!
Top
Profilo Invia messaggio privato
Mostra prima i messaggi di:   
Nuovo argomento   Rispondi    Indice del forum -> Rapporti con Altre Religioni e Ideologie, Confutazioni, etc. Tutti i fusi orari sono GMT + 1 ora
Pagina 1 di 1

 
Vai a:  
Non puoi inserire nuovi argomenti
Non puoi rispondere a nessun argomento
Non puoi modificare i tuoi messaggi
Non puoi cancellare i tuoi messaggi
Non puoi votare nei sondaggi
c d
e



Powered by phpBB © 2001, 2005 phpBB Group
phpbb.it

Abuse - Segnalazione abuso - Utilizzando questo sito si accettano le norme di TOS & Privacy.
Powered by forumup.it forum gratis free, crea il tuo forum gratis free ora! Created by Hyarbor & Qooqoa - Auto ICRA

Page generation time: 5.031