Indice del forum Informazioni sull'Islam
In nome di Allah, il Compassionevole, il Misericordioso Dì, "Egli, Allah è Unico, Allah è l'Assoluto. Non ha generato, non è stato generato e nessuno è eguale a Lui". (Corano 112, 1-4)
 
 FAQFAQ   CercaCerca   Lista utentiLista utenti   GruppiGruppi   RegistratiRegistrati 
 ProfiloProfilo   Messaggi privatiMessaggi privati   Log inLog in 

Al-'Ahqâf - 35: ritardare applicazione dei castighi?

 
Nuovo argomento   Rispondi    Indice del forum -> Giudizi, sanzioni, corti
Precedente :: Successivo  
Autore Messaggio
Ads






Inviato: Mer Feb 21, 2018 9:39 am    Oggetto: Ads

Top
yus_abdallah
Bannato
Bannato


Registrato: 13/01/10 11:11
Messaggi: 3

MessaggioInviato: Lun Gen 18, 2010 10:48 am    Oggetto: Al-'Ahqâf - 35: ritardare applicazione dei castighi? Rispondi citando

Bismillahi ar Rahmani ar Rahimi,
As salam alaykum

Mi servirebbe una esegesi del 35^ versetto della sura Al-'Ahqâf:

35. Sopporta con pazienza, come sopportarono i messaggeri risoluti*. Non cercare di affrettare alcunché per loro. Il Giorno in cui vedranno quel che è stato promesso loro, sarà come se fossero rimasti solo un'ora del giorno**. [Questo è solo un] annuncio: chi altri sarà annientato se non i perversi?

*[“i messaggeri risoluti”: secondo l'esegesi con questa espressione Allah (gloria a Lui l'Altissimo) allude ai “dotati di fermezza”: oltre a Muhammad stesso Noè, Abramo, Mosè e Gesù (pace su tutti loro).]

**[“se fossero rimasti solo un'ora del giorno”: ad attendere nelle loro tombe.]


(traduzione a cura del fratello Hamza Piccardo)

Non riesco a comprendere la portata del comando che Allah (swt) rivolge al Profeta (pbsl) dicendogli "non cercare di affrettare alcunché per loro", seguito subito dopo dall'annuncio del castigo.

E' il castigo "terreno" che non deve essere affrettato?

Salam alaykum
Top
Profilo Invia messaggio privato
Ayesha
Utente Senior
Utente Senior


Registrato: 20/08/09 17:36
Messaggi: 297

MessaggioInviato: Lun Gen 18, 2010 11:18 am    Oggetto: Rispondi citando

Wa alykum assalam wa rahmatullahi wa barakatu-hu


Solamente gli utenti registrati possono vedere link su questo forum!
Registrati oppure Autenticati su questo forum.



Solamente gli utenti registrati possono vedere link su questo forum!
Registrati oppure Autenticati su questo forum.



Wa s-salam
Top
Profilo Invia messaggio privato
yus_abdallah
Bannato
Bannato


Registrato: 13/01/10 11:11
Messaggi: 3

MessaggioInviato: Lun Gen 18, 2010 12:30 pm    Oggetto: Rispondi citando

Grazie sorella,

quindi è come pensavo:

(and be in no hurry for them.) which means, `do not rush the punishment for them.' This is similar to Allah's saying:

(And leave Me alone to deal with the rejectors, those who are in possession of good things of life. And give them respite for a little while.) (73:11)

(So allow time for the disbelievers, and leave them for a while.) (86:17)

Mi sembra una lettura importante circa la necessità di lasciare tempo ai peccatori per ravvedersi e quindi ritardare (fino al giorno del giudizio?) l'applicazione dei castighi.

Grazie ancora
Top
Profilo Invia messaggio privato
Ayesha
Utente Senior
Utente Senior


Registrato: 20/08/09 17:36
Messaggi: 297

MessaggioInviato: Lun Gen 18, 2010 1:12 pm    Oggetto: Rispondi citando

Perchè non chiedi al Mufti Ismail (in inglese) nella sezione fatawa? io non sono riuscita a trovare nessuna risposta su sunnipath per questa precisa questione.

jazakallahu khayran, wa s-salam
Top
Profilo Invia messaggio privato
NADIA R.
Disattivato
Disattivato


Registrato: 19/01/09 15:51
Messaggi: 799

MessaggioInviato: Lun Gen 18, 2010 11:24 pm    Oggetto: Rispondi citando

assalamu alaycom wa rahmatullah wa barakatuhu

fratello, non è proprio come tu hai riassunto.
Dio ha consigliato al Profeta saws la pazienza sull'esempio degli altri Profeti che hanno subito la stessa cosa che stà provando lui, hanno subito il disprezzo del loro popolo e malgrado questo sono stati pazienti e Allah sophana ta'la gli ha chiesto di non affrettare il castigo di non lo vuole ascoltare, perchè il castigo arriva quando deve arrivare, ed è Lui che decide quando sarà.
Nel Corano la storia di Junes è un esempio di come l'uomo perde la pazienza:
quando Junes lasciò il suo popolo senza il permesso di Allah venne [CENSORED] to dal pesce e se non si fosse pentito sareb
be rimasto nel pesce fino al giorno del giudizio.
La qualità della fretta l'abbiamo ereditata da Adamo e lo troviamo nel Corano, sura Al-Isrà
11. L'uomo invoca il male, come invoca il bene. In verità l'uomo è frettoloso.

Dio ci consiglia la pazienza e Lui è il più paziente, As-Sabour.
In un hadit qudosi Dio dice che ogni giorno la terra gli chiede: "Dammi l'ordine, e schiaccio l'Uomo che mangia del Tuo bene e prega al di fuori di Te"
lo stesso chiedono il mare ed il cielo, ma Dio gli risponde:
"Lasciateli, se li aveste creati, avreste misericordia di loro"
Sophana Allah al Adin
Top
Profilo Invia messaggio privato Invia e-mail
Anonymous
Utente Senior
Utente Senior


Registrato: 15/09/08 07:36
Messaggi: 1095
Residenza: Bologna, Taranto

MessaggioInviato: Mar Gen 19, 2010 3:51 pm    Oggetto: BismiLlahi arRahmani arRahim Rispondi citando

yus_abdallah ha scritto:
Grazie sorella,

quindi è come pensavo:

(and be in no hurry for them.) which means, `do not rush the punishment for them.' This is similar to Allah's saying:

(And leave Me alone to deal with the rejectors, those who are in possession of good things of life. And give them respite for a little while.) (73:11)

(So allow time for the disbelievers, and leave them for a while.) (86:17)

Mi sembra una lettura importante circa la necessità di lasciare tempo ai peccatori per ravvedersi e quindi ritardare (fino al giorno del giudizio?) l'applicazione dei castighi.

Grazie ancora


Non direi fratello che significhi questo, o almeno non ho ben inteso a cosa ti riferisci.
Giudizi e pene sussistono e devono sussistere anche in questa vita.
Riferisciti alla buona risposta di Nadia e se hai altri dubbi ti consiglio anche io di chiedere al Mufti insha Allah.

_________________
((Poi, quando verrà il grande cataclisma,
il Giorno in cui l'uomo ricorderà in cosa si è impegnato,
e apparirà la Fornace per chi potrà vederla,
colui che si sarà ribellato,
e avrà preferito la vita terrena,
avrà invero la Fornace per rifugio.
E colui che avrà paventato di comparire davanti al suo Signore e avrà preservato l'animo suo dalle passioni,
avrà invero il Giardino per rifugio.))
79:34-41
Top
Profilo Invia messaggio privato AIM Yahoo MSN
Sufi Aqa
Amministratore - خادم
Amministratore - خادم


Registrato: 29/03/07 21:20
Messaggi: 14953
Residenza: Madhhab: Hanafi-Deobandi

MessaggioInviato: Mar Gen 19, 2010 6:35 pm    Oggetto: Re: Al-'Ahqâf - 35 Rispondi citando

yus_abdallah ha scritto:
Non riesco a comprendere la portata del comando che Allah (swt) rivolge al Profeta (pbsl) dicendogli "non cercare di affrettare alcunché per loro", seguito subito dopo dall'annuncio del castigo.

E' il castigo "terreno" che non deve essere affrettato?

(...)

Mi sembra una lettura importante circa la necessità di lasciare tempo ai peccatori per ravvedersi e quindi ritardare (fino al giorno del giudizio?) l'applicazione dei castighi.


Wa `alaykum asSalam wa RahmatuLlahi wa BarakatuHu.

L'ennesimo tentativo di piegare dei versetti del Corano alle proprie interpretazioni.

Senza contare che "l'applicazione dei castighi" non è stata decisa da qualche "Mullah" (per usare la retorica che piace a certa gente), ma è l'ordine di Allah l'Altissimo sancito nel Corano e messo in pratica dallo stesso Profeta (Pace e Benedizioni su di lui), o vorremmo dare a intendere che egli abbia "malcompreso" la rivelazione a lui destinata (wa na`udhubiLlah!)?!

La questione dei "castighi" è già stata abbondantemente affrontata in questo forum: alla tesi (frutto di una completa incomprensione, quando non di cattiva fede) secondo la quale le pene - sancite nel Corano e nella Sunnah stessi! - sarebbero "un'indebita intromissione dell'uomo in ciò che spetta solo a Dio", la risposta è molto semplice:

Dio stesso ci ha ordinato di applicare le Sue leggi in questo mondo.

Da un altro post, in risposta ad una domanda simile:

"Faremmo le veci di Allah se ci arrogassimo la pretesa di conoscere quale sarà il destino ultra-terreno di Tizio o di Caio, o di condannarlo noi al Paradiso od all'Inferno, visto che in realtà il giudizio ultra-terreno spetta solo ad Allah, ed a Lui spetta la decisione di ricompensare una persona con il Paradiso o di punirla con l'Inferno.

Ma infatti nessuno afferma che possiamo noi umani condannare qualcuno all'inferno od al paradiso; a noi umani spetta l'amministrazione della Legge di Dio in questo mondo, non il giudizio riguardo l'Aldilà.

Le condanne e le pene cui alludi (peculiare che tu ti concentri solo sulla parte delle pene corporali) vengono invece impartite come punizione temporanea in questa vita, per ordine di Dio e del Suo Profeta: Dio stesso ha stabilito queste condanne nel Suo Libro; con quale contorta logica puoi affermare che mettere in pratica la Legge che Dio stesso ha stabilito venga applicata da noi esseri umani in questo mondo, significhi "fare le veci di Allah"?
.

'umar andrea

_________________

Solamente gli utenti registrati possono vedere link su questo forum!
Registrati oppure Autenticati su questo forum.



Blog in italiano:

Solamente gli utenti registrati possono vedere link su questo forum!
Registrati oppure Autenticati su questo forum.



Ottima applicazione per gli orari della preghiera:

Solamente gli utenti registrati possono vedere link su questo forum!
Registrati oppure Autenticati su questo forum.

Top
Profilo Invia messaggio privato HomePage
Mostra prima i messaggi di:   
Nuovo argomento   Rispondi    Indice del forum -> Giudizi, sanzioni, corti Tutti i fusi orari sono GMT + 1 ora
Pagina 1 di 1

 
Vai a:  
Non puoi inserire nuovi argomenti
Non puoi rispondere a nessun argomento
Non puoi modificare i tuoi messaggi
Non puoi cancellare i tuoi messaggi
Non puoi votare nei sondaggi
c d
e



Powered by phpBB © 2001, 2005 phpBB Group
phpbb.it

Abuse - Segnalazione abuso - Utilizzando questo sito si accettano le norme di TOS & Privacy.
Powered by forumup.it forum gratis free, crea il tuo forum gratis free ora! Created by Hyarbor & Qooqoa - Auto ICRA

Page generation time: 3.978