Indice del forum Informazioni sull'Islam
In nome di Allah, il Compassionevole, il Misericordioso Dì, "Egli, Allah è Unico, Allah è l'Assoluto. Non ha generato, non è stato generato e nessuno è eguale a Lui". (Corano 112, 1-4)
 
 FAQFAQ   CercaCerca   Lista utentiLista utenti   GruppiGruppi   RegistratiRegistrati 
 ProfiloProfilo   Messaggi privatiMessaggi privati   Log inLog in 

Ancora una menzogna: "Jihad al Nikah"..
Vai a 1, 2  Successivo
 
Nuovo argomento   Rispondi    Indice del forum -> Islamofobia: bufale, repressione, terrorismo anti-islamico e propaganda
Precedente :: Successivo  
Autore Messaggio
Ads






Inviato: Sab Feb 24, 2018 4:21 am    Oggetto: Ads

Top
Sayf79
Utente Senior
Utente Senior


Registrato: 03/12/12 19:24
Messaggi: 300

MessaggioInviato: Ven Set 20, 2013 5:35 pm    Oggetto: Ancora una menzogna: "Jihad al Nikah".. Rispondi citando

Assalamu alaykum. Ho sentito oggi una notizia che m'ha sconvolto: delle donne "Musulmane" provenienti da paesi come Tunisia partono verso la Siria per "soddisfare le esigenze dei soldati dell'Esercito Siriano Libero!". Ho inoltre letto che ci sono alcuni Sapienti Musulmani che ritengono questa attività giusta e lecita per l'Islam e queste stesse donne sono estremamente convinte che la loro "missione" sia lecita e affatto non proibita dall'Islam!! Io invecie (come del resto, molti sapienti tra cui un Mufti Tunisino) sono estremamente convinto che questa pratica sia del tutto illecita e proibita dall'Islam perchè mi pare una sorta di prostituzione vera e propria, queste donne infatti si offrono come oggetto per soldati che combattono una guerra contro il loro regime (strapagati ovviamente dagli USA da Israele, dall'Europa e così via), ma se proprio io fossi uno di quei soldati (personalmente non lo farei mai anche perchè negli ultimi tempi, informandomi, ho capito che in questa guerra non vi sono i buoni e i cattivoni: è certo che il partito Baath è qualcosa di contrario all'Islam Sunnita ma teniamo conto di quante bugie c'hanno detto sull'uso di armi chimiche da parte del regime e di quanta propaganda ci imbevono i media occidentali facendoci odiare Assad, dico questo ma sono comunque contrario, ma non a tal punto da combatterli, al partito Baathista Comunista ed anti religioso di Assad) mi vergognerei tantissimo di vedere donne Musulmane venire da me e offrirsi di sposarmi per poche ore necessarie al rapporto sessuale e poi il bello è che quest'ultime donne hanno rapporti pure con altre decine di uomini, mi chiedo io: tornano successivamente a casa che avranno avuto una trentina di fligli da uomini (diversi) che ormai manco sanno che fine hanno a fatto e che faccia hanno. Tanto per chiarire le cose con il Forum: non mi sbaglio se dico che questo "Jihad" è una cosa moooolto Haram, vero? e che, sopratutto, non è un Jihad ma una cosa assurda, una prostituzione che ci dimostra il fatto che queste donne si offrono come oggetto per uomini, ma la donna non è oggetto e questa pratica NON è LECITA! o sbaglio?

_________________
Da Anas, Allâh sia soddisfatto di lui, che disse: «Ho udito l’Inviato di Allâh, la Grazia e la Pace divine siano su di lui, che diceva:

“Allâh, sia Egli esaltato, ha detto: ‘O figlio di Adamo, finché tu Mi invochi e Mi supplichi, ti perdonerò per ciò che proviene da te e non ne terrò conto. O figlio di Adamo, se i tuoi peccati raggiungessero le nuvole del cielo poi Mi chiedessi di perdonarti, ti perdonerei. O figlio di Adamo, se tu venissi da Me con dei peccati della grandezza della Terra poi Mi incontrassi senza associarMi nulla, verrei da te con un perdono altrettanto grande’”».

Lo ha trasmesso Tirmidhî (e così Ahmad ibn Hanbal) con una catena autentica di trasmettitori (wa sanadi-hi hasan).
Top
Profilo Invia messaggio privato
Sayf79
Utente Senior
Utente Senior


Registrato: 03/12/12 19:24
Messaggi: 300

MessaggioInviato: Ven Set 20, 2013 6:03 pm    Oggetto: Rispondi citando

Chiarisco velocemente una questione: quella di prima NON ERA una frase a favore di Assad, ma era solo una critica a chi accusa l'uso di armi chimiche da parte del regime quando ci sono varie testimonianze di persone vicine al regime che negano l'uso di armi chimiche sulla popolazione Siriana (cosa che lo stesso Assad ha negato, ricordiamo che i media possono dirci di tutto), questo a me non piace: per il resto, non sono affatto a favore del regime Comunista anti Isamico di Assad. Punto.

_________________
Da Anas, Allâh sia soddisfatto di lui, che disse: «Ho udito l’Inviato di Allâh, la Grazia e la Pace divine siano su di lui, che diceva:

“Allâh, sia Egli esaltato, ha detto: ‘O figlio di Adamo, finché tu Mi invochi e Mi supplichi, ti perdonerò per ciò che proviene da te e non ne terrò conto. O figlio di Adamo, se i tuoi peccati raggiungessero le nuvole del cielo poi Mi chiedessi di perdonarti, ti perdonerei. O figlio di Adamo, se tu venissi da Me con dei peccati della grandezza della Terra poi Mi incontrassi senza associarMi nulla, verrei da te con un perdono altrettanto grande’”».

Lo ha trasmesso Tirmidhî (e così Ahmad ibn Hanbal) con una catena autentica di trasmettitori (wa sanadi-hi hasan).
Top
Profilo Invia messaggio privato
Yahya Khan
Utente Senior
Utente Senior


Registrato: 04/09/10 01:01
Messaggi: 464
Residenza: Madhhab: Hanafi

MessaggioInviato: Ven Set 20, 2013 6:46 pm    Oggetto: Rispondi citando

Wa alaykum salam wrwb.
Le tue affermazioni sono gravissime.
Comunica subito le fonti su cui si basano le tue conclusioni.

_________________
[center]Spegnete la tv e accendete l'iman!
Top
Profilo Invia messaggio privato
Sayf79
Utente Senior
Utente Senior


Registrato: 03/12/12 19:24
Messaggi: 300

MessaggioInviato: Ven Set 20, 2013 9:14 pm    Oggetto: Rispondi citando

Yahya Khan ha scritto:
Wa alaykum salam wrwb.
Le tue affermazioni sono gravissime.
Comunica subito le fonti su cui si basano le tue conclusioni.

Potresti cortesemente comunicarmi le fonti sulle quali ti basi? Potrai anche dirmi che e' gravissimo quello che ho detto ma non sarai qui a dirmi che questo "Jihad al Nikah" equivale a un matrimonio lecito?! Insomma qui si parla di donne che hanno rapporti con decine e decine di uomini per il solo scopo di soddisfare le loro esigenze, ma come puo' essere matrimonio se dopo poche ore c'è subito il divorzio e la donna cambia uomo per cambiarne un altro e cosi via, dammi pure dell ignorante ma caro fratello a me non sembra matrimonio questo.
E comunque la mia era una domanda! E una domanda vuole una risposta e non un altra domanda, invecie che darmi (ovviamente in modo sottile) dell ignorante, spiegami gentilmente perche' dovrebbe essere lecito questo Nikah. Chiedo troppo?

_________________
Da Anas, Allâh sia soddisfatto di lui, che disse: «Ho udito l’Inviato di Allâh, la Grazia e la Pace divine siano su di lui, che diceva:

“Allâh, sia Egli esaltato, ha detto: ‘O figlio di Adamo, finché tu Mi invochi e Mi supplichi, ti perdonerò per ciò che proviene da te e non ne terrò conto. O figlio di Adamo, se i tuoi peccati raggiungessero le nuvole del cielo poi Mi chiedessi di perdonarti, ti perdonerei. O figlio di Adamo, se tu venissi da Me con dei peccati della grandezza della Terra poi Mi incontrassi senza associarMi nulla, verrei da te con un perdono altrettanto grande’”».

Lo ha trasmesso Tirmidhî (e così Ahmad ibn Hanbal) con una catena autentica di trasmettitori (wa sanadi-hi hasan).
Top
Profilo Invia messaggio privato
nadia889
Utente Senior
Utente Senior


Registrato: 31/07/12 17:08
Messaggi: 170

MessaggioInviato: Ven Set 20, 2013 10:01 pm    Oggetto: Rispondi citando

Sayf79 ha scritto:
Yahya Khan ha scritto:
Wa alaykum salam wrwb.
Le tue affermazioni sono gravissime.
Comunica subito le fonti su cui si basano le tue conclusioni.

Potresti cortesemente comunicarmi le fonti sulle quali ti basi? Potrai anche dirmi che e' gravissimo quello che ho detto ma non sarai qui a dirmi che questo "Jihad al Nikah" equivale a un matrimonio lecito?! Insomma qui si parla di donne che hanno rapporti con decine e decine di uomini per il solo scopo di soddisfare le loro esigenze, ma come puo' essere matrimonio se dopo poche ore c'è subito il divorzio e la donna cambia uomo per cambiarne un altro e cosi via, dammi pure dell ignorante ma caro fratello a me non sembra matrimonio questo.
E comunque la mia era una domanda! E una domanda vuole una risposta e non un altra domanda, invecie che darmi (ovviamente in modo sottile) dell ignorante, spiegami gentilmente perche' dovrebbe essere lecito questo Nikah. Chiedo troppo?


Assalamu alaykom fratello,
a me è parso che il fratello Yahya si riferisse alla fonte della notizia, almeno io l'ho interpretato così.
Il senso è che è molto grave che ci sia qualcuno che abbia legittimato una cosa del genere, quindi quel comunica subito le fonti magari è un semplice dove l'hai letto/sentito?
Top
Profilo Invia messaggio privato
Sufi Aqa
Amministratore - خادم
Amministratore - خادم


Registrato: 29/03/07 21:20
Messaggi: 14953
Residenza: Madhhab: Hanafi-Deobandi

MessaggioInviato: Ven Set 20, 2013 11:02 pm    Oggetto: Rispondi citando

Periodicamente rispolverano materiali di propaganda anti-islamica per cercare di mettere in cattiva luce i Musulmani agli occhi dei non-Musulmani.

Non c'è nessuna "nuova notizia"; quella (falsa) originale l'hanno già data mesi fa, ora però colgono l'occasione del discorso in parlamento di una secolarista tunisina e di presunte "gravidanze" successive a questi presunti "matrimoni temporanei" (che nessun Musulmano sunnita ritiene lecita, in alcuna situazione; ed in Tunisia sono sunniti e la resistenza siriana è sunnita) per rispolverare il tormentone ed attaccare l'Islam.

Quello che mi chiedo è come si fa - noi Musulmani - a prendere per oro colato tutto ciò che i media si inventano quando tutti noi sappiamo quante notizie false si sono inventati negli anni e continuano ad inventarsi?

Visto che l'argomento è "riciclato", riciclo ciò che avevo scritto l'ultima volta che circolavano notizie del genere:

"Uno dei vari assurdi articoli che stanno girando ultimamente inventandosi presunte fatawa che giustificherebbero stupri, autorizzerebbero matrimoni temporanei, ed altro ancora sempre legato ad argomenti "scabrosi" di natura sessuale in contesto islamico.

Di questa malsana ossessione dei media parla Shaykh Musa Furber in questi articoli:

The Media’s Infatuation With “Gang Rape” Fatwa - Shaykh Musa Furber -

Solamente gli utenti registrati possono vedere link su questo forum!
Registrati oppure Autenticati su questo forum.



Latest Episode in the “Gang Rape” Fatwa Frenzy - Shaykh Musa Furber -

Solamente gli utenti registrati possono vedere link su questo forum!
Registrati oppure Autenticati su questo forum.



Fetish for Titillating Fatawa: Tunisia’s “sexual Jihad” - Shaykh Musa Furber -

Solamente gli utenti registrati possono vedere link su questo forum!
Registrati oppure Autenticati su questo forum.



"So why is the media creating an erotic fan-fiction fatwa genre? Is it as simple as knowing their markets: that [CENSORED] and violence sell, so Muslim [CENSORED] and violence will sell even better?"

Nello specifico sulla fatwa di cui si parla nell'articolo che citi, segnalo quest'articolo con moltissimi link su altre simili "pseudo-notizie":

The Islamophobes Latest Fantasy Rape Fatwa - Sheila Musaji -

Solamente gli utenti registrati possono vedere link su questo forum!
Registrati oppure Autenticati su questo forum.



Tutto falso; nessuno è autorizzato ad andare in giro a stuprare donne, di qualsiasi religione siano
".

Vedi anche (argomento simile):

Egitto e Necrofilia: l'Ennesima Bufala -
Solamente gli utenti registrati possono vedere link su questo forum!
Registrati oppure Autenticati su questo forum.



Andando punto per punto:

Sayf79 ha scritto:
Assalamu alaykum. Ho sentito oggi una notizia che m'ha sconvolto: delle donne "Musulmane" provenienti da paesi come Tunisia partono verso la Siria per "soddisfare le esigenze dei soldati dell'Esercito Siriano Libero!"


Falso.

Sayf79 ha scritto:
Ho inoltre letto che ci sono alcuni Sapienti Musulmani che ritengono questa attività giusta e lecita per l'Islam


Falso. Quelli che sono stati nominati a questo riguardo hanno smentito categoricamente di aver mai sostenuto alcunché del genere; ad esempio:



Sayf79 ha scritto:
"per soldati che combattono una guerra contro il loro regime (strapagati ovviamente dagli USA da Israele, dall'Europa e così via)


Lascia stare la propaganda di fascisti e comunisti filo-Assad uniti dall'antimperialismo anti-americano e dal kufr.

Sayf79 ha scritto:
ma teniamo conto di quante bugie c'hanno detto sull'uso di armi chimiche da parte del regime


Quali bugie?

Sayf79 ha scritto:
e di quanta propaganda ci imbevono i media occidentali facendoci odiare Assad


Quindi Assad non è un cattivone ma i "media occidentali" (che sono quelli che si sono inventati queste notizie per calunniare i chi combatte Assad!!) sono talmente il male assoluto che se ci fanno odiare qualcuno quel qualcuno è automaticamente un santo e dalla parte della ragione?

Sayf79 ha scritto:
mi vergognerei tantissimo di vedere donne Musulmane venire da me e offrirsi di sposarmi per poche ore necessarie al rapporto sessuale e poi il bello è che quest'ultime donne hanno rapporti pure con altre decine di uomini, mi chiedo io: tornano successivamente a casa che avranno avuto una trentina di fligli da uomini (diversi) che ormai manco sanno che fine hanno a fatto e che faccia hanno.


Il fatto è che non c'è nulla di vero in tutto ciò..
Proprio tu fratello che critichi tanto i "media occidentali" sei caduto di faccia nella loro propaganda e nelle loro bugie ed invenzioni..

Sayf79 ha scritto:
Tanto per chiarire le cose con il Forum: non mi sbaglio se dico che questo "Jihad" è una cosa moooolto Haram, vero?


Se parli di questi presunti "matrimoni temporanei" no, non ti sbagli, sono haram ed assolutamente invalidi.

Sayf79 ha scritto:
e che, sopratutto, non è un Jihad ma una cosa assurda, una prostituzione che ci dimostra il fatto che queste donne si offrono come oggetto per uomini, ma la donna non è oggetto e questa pratica NON è LECITA! o sbaglio?


Giusto, ma il fatto è che si tratta di una notizia falsa.

Sayf79 ha scritto:
ma era solo una critica a chi accusa l'uso di armi chimiche da parte del regime quando ci sono varie testimonianze di persone vicine al regime che negano l'uso di armi chimiche sulla popolazione Siriana (cosa che lo stesso Assad ha negato, ricordiamo che i media possono dirci di tutto),


Ah beh!

Lascia stare i "media occidentali" (e lascia stare quel maledetto nemico di Allah di "Assad" e la sua non meno insidiosa propaganda): prendi le uniche testimonianza attendibili sulla questione: i Musulmani siriani; ebbene, sono loro ad aver denunciato tali attacchi con armi chimiche.
Se poi i "media occidentali" per loro convenienza decidono di sfruttare tale notizia per i loro interessi, ciò non rende automaticamente falsa la notizia originale diffusa dai Musulmani!

Sayf79 ha scritto:
ma non sarai qui a dirmi che questo "Jihad al Nikah" equivale a un matrimonio lecito?! Insomma qui si parla di donne che hanno rapporti con decine e decine di uomini per il solo scopo di soddisfare le loro esigenze, ma come puo' essere matrimonio se dopo poche ore c'è subito il divorzio e la donna cambia uomo per cambiarne un altro e cosi via, dammi pure dell ignorante ma caro fratello a me non sembra matrimonio questo.


No, non lo è, è pura zina, è 100% haram.

Ma non accade in Siria; perlomeno non tra i sunniti.
Bisognerebbero chiederlo agli sgherri del regime noti per i loro stupri, ed alle milizie iraniane e libanesi sciite che combattono a fianco del regime siriano (loro sì che praticano e ritengono lecito quel tipo di matrimonio "mut`ah", una delle caratteristiche della religione sciita).

nadia889 ha scritto:
Il senso è che è molto grave che ci sia qualcuno che abbia legittimato una cosa del genere


Ovverosia nessuno...

_________________

Solamente gli utenti registrati possono vedere link su questo forum!
Registrati oppure Autenticati su questo forum.



Blog in italiano:

Solamente gli utenti registrati possono vedere link su questo forum!
Registrati oppure Autenticati su questo forum.



Ottima applicazione per gli orari della preghiera:

Solamente gli utenti registrati possono vedere link su questo forum!
Registrati oppure Autenticati su questo forum.



L'ultima modifica di Sufi Aqa il Mar Set 24, 2013 9:47 pm, modificato 1 volta
Top
Profilo Invia messaggio privato HomePage
Sayf79
Utente Senior
Utente Senior


Registrato: 03/12/12 19:24
Messaggi: 300

MessaggioInviato: Sab Set 21, 2013 4:37 pm    Oggetto: Rispondi citando

Grazie fratello, purtroppo appena letta la notizia ho subito creduto fosse vera, poi su youtube c'era anche un video con una donna che in arabo diceva che era intenzionata a fare questo Jihad (ma il fatto che aveva il volto senza nome e per tanti altri motivi potrebbe anche essere stato un falso video). Insomma che dire: la solita trappola, la solita sporca trappola, poi oggi dicono che in Kenya c'è stata una strage al centro commericale, chi son stati? beh gli Islamici, i cattivoni con la barba e l'Ak 47 pronti a sparare nel nome della fede, sono sempre loro, terroristi cattivoni. Vi dico che sono sempre stato all'erta quando una notizia occidentale parlava di fatti che avevano a che fare con la nostra Religione, ma questa, ahimè!, credevo fosse vera. Mi scuso per aver interpretato male l'intervento del fratello Yahya, scusami fratello ti avevo inteso male :(

_________________
Da Anas, Allâh sia soddisfatto di lui, che disse: «Ho udito l’Inviato di Allâh, la Grazia e la Pace divine siano su di lui, che diceva:

“Allâh, sia Egli esaltato, ha detto: ‘O figlio di Adamo, finché tu Mi invochi e Mi supplichi, ti perdonerò per ciò che proviene da te e non ne terrò conto. O figlio di Adamo, se i tuoi peccati raggiungessero le nuvole del cielo poi Mi chiedessi di perdonarti, ti perdonerei. O figlio di Adamo, se tu venissi da Me con dei peccati della grandezza della Terra poi Mi incontrassi senza associarMi nulla, verrei da te con un perdono altrettanto grande’”».

Lo ha trasmesso Tirmidhî (e così Ahmad ibn Hanbal) con una catena autentica di trasmettitori (wa sanadi-hi hasan).
Top
Profilo Invia messaggio privato
Sayf79
Utente Senior
Utente Senior


Registrato: 03/12/12 19:24
Messaggi: 300

MessaggioInviato: Sab Set 21, 2013 4:42 pm    Oggetto: Rispondi citando

Ah un'altra cosa (per il fratello Umar): sì, capisco, ultimamente infatti avevo letto in un sito di estrema sinistra italiano (Astaghfirullah, ci sono capitato per caso) che calunniava l'esercito Siriano libero e elogiava Assad. Anche qui mi scuso, noi italiani non possiamo capire come vivono i Sunniti in Siria quindi, scusatemi ma ho frequentato gente sbagliata.

_________________
Da Anas, Allâh sia soddisfatto di lui, che disse: «Ho udito l’Inviato di Allâh, la Grazia e la Pace divine siano su di lui, che diceva:

“Allâh, sia Egli esaltato, ha detto: ‘O figlio di Adamo, finché tu Mi invochi e Mi supplichi, ti perdonerò per ciò che proviene da te e non ne terrò conto. O figlio di Adamo, se i tuoi peccati raggiungessero le nuvole del cielo poi Mi chiedessi di perdonarti, ti perdonerei. O figlio di Adamo, se tu venissi da Me con dei peccati della grandezza della Terra poi Mi incontrassi senza associarMi nulla, verrei da te con un perdono altrettanto grande’”».

Lo ha trasmesso Tirmidhî (e così Ahmad ibn Hanbal) con una catena autentica di trasmettitori (wa sanadi-hi hasan).
Top
Profilo Invia messaggio privato
Sufi Aqa
Amministratore - خادم
Amministratore - خادم


Registrato: 29/03/07 21:20
Messaggi: 14953
Residenza: Madhhab: Hanafi-Deobandi

MessaggioInviato: Mar Set 24, 2013 8:50 pm    Oggetto: Rispondi citando

Sayf79 ha scritto:
poi su youtube c'era anche un video con una donna che in arabo diceva che era intenzionata a fare questo Jihad (ma il fatto che aveva il volto senza nome e per tanti altri motivi potrebbe anche essere stato un falso video).


Questo è un esempio di quel genere di video, ed è un falso, la televisione tunisina ha usato un video di mujahidat cecene!

Da un altro forum:

"Well, the Interior Minister probably based his statement on a piece of news on Tunisian TV last March, widely circulated by assadites and shi'as. Tunisian TV was showing a dubbed video of allegedly Tunisian women in Syria "on sexual Jihad", but in reality the video was from Chechnya and the women were Chechen Mujahidaat. Here is the Tunisian version:

Solamente gli utenti registrati possono vedere link su questo forum!
Registrati oppure Autenticati su questo forum.

And here is the original version (in Russian)
Solamente gli utenti registrati possono vedere link su questo forum!
Registrati oppure Autenticati su questo forum.



In sostanza:

Il video della televisione tunisina (Marzo 2013, quando era girata inizialmente la notizia, inventata da giornali iraniani sciiti):



Il video originale dalla Cecenia (caricato nel Novembre 2011, come si può vedere dal caricamento del video su Youtube!):



Le bugie hanno sempre le gambe corte: che Dio maledica i bugiardi.

Ancora sull'argomento:

Shaykh Musa Furber Exposes the Rape Fatwa Hoaxes

Shaykh Musa Furber has written a series of three responses to the increasing amount of fabrications of Fatwas on the topic of sexual violence and perversions. A number of those alleged Fatwas are related to Syria, such as the “rape Fatwa” and the “sexual Jihad Fatwa” both ascribed to Muhammad al-Arifi, as well as another “rape Fatwa” ascribed to Yasin al-Ajlawni. Despite all of them being fabricated, Assadist propagandists, sympathizers and apologists have had a field day in using them to demonize the Syrian revolution. Shaykh Musa’s three entries are as follows:

The Media’s Infatuation With “Gang Rape” Fatwa - Shaykh Musa Furber -

Solamente gli utenti registrati possono vedere link su questo forum!
Registrati oppure Autenticati su questo forum.



Latest Episode in the “Gang Rape” Fatwa Frenzy - Shaykh Musa Furber -

Solamente gli utenti registrati possono vedere link su questo forum!
Registrati oppure Autenticati su questo forum.



Fetish for Titillating Fatawa: Tunisia’s “sexual Jihad” - Shaykh Musa Furber -

Solamente gli utenti registrati possono vedere link su questo forum!
Registrati oppure Autenticati su questo forum.




E un altro esempio di queste "fatawa" inventate sempre su tematiche sessuali (è proprio un ossessione!):

-

Solamente gli utenti registrati possono vedere link su questo forum!
Registrati oppure Autenticati su questo forum.


_________________

Solamente gli utenti registrati possono vedere link su questo forum!
Registrati oppure Autenticati su questo forum.



Blog in italiano:

Solamente gli utenti registrati possono vedere link su questo forum!
Registrati oppure Autenticati su questo forum.



Ottima applicazione per gli orari della preghiera:

Solamente gli utenti registrati possono vedere link su questo forum!
Registrati oppure Autenticati su questo forum.



L'ultima modifica di Sufi Aqa il Mar Set 24, 2013 9:50 pm, modificato 1 volta
Top
Profilo Invia messaggio privato HomePage
Sufi Aqa
Amministratore - خادم
Amministratore - خادم


Registrato: 29/03/07 21:20
Messaggi: 14953
Residenza: Madhhab: Hanafi-Deobandi

MessaggioInviato: Mar Set 24, 2013 9:45 pm    Oggetto: Rispondi citando

Questo genere di operazioni sono note come "psyop": informazioni inventate per diffamare un determinato gruppo di persone e dar loro una cattiva immagine.

"Scandali" di natura sessuale sono tra i più tipici mezzi per queste "psyop".

Se ne discute ad esempio in questo manuale della CIA:


Solamente gli utenti registrati possono vedere link su questo forum!
Registrati oppure Autenticati su questo forum.



Che inizia parlando di "strategic communication" (neolingua orwelliana) e dice:

"Policies and strategic communications cannot be separated.

—Report of the Defense Science Board on Strategic Communications, September, 2004

As the Defense Science Board observed two years ago, an essential element of U.S. combating terrorism efforts must involve strategic communications composed of coordinated public diplomacy, public affairs, open military information operations (which include psychological operations), and classified operations
".

_________________

Solamente gli utenti registrati possono vedere link su questo forum!
Registrati oppure Autenticati su questo forum.



Blog in italiano:

Solamente gli utenti registrati possono vedere link su questo forum!
Registrati oppure Autenticati su questo forum.



Ottima applicazione per gli orari della preghiera:

Solamente gli utenti registrati possono vedere link su questo forum!
Registrati oppure Autenticati su questo forum.

Top
Profilo Invia messaggio privato HomePage
Sufi Aqa
Amministratore - خادم
Amministratore - خادم


Registrato: 29/03/07 21:20
Messaggi: 14953
Residenza: Madhhab: Hanafi-Deobandi

MessaggioInviato: Mer Set 25, 2013 11:11 pm    Oggetto: Rispondi citando

E altri due articoli di "debunking":

Officials Claim Tunisian Women are Waging a 'Sexual Jihad' in Syria, But What's the Real Story? - Sana Saeed -
Solamente gli utenti registrati possono vedere link su questo forum!
Registrati oppure Autenticati su questo forum.



Pamela Geller Wrong About “Sexual Jihad” Fatwa - Sheila Musaji -

Solamente gli utenti registrati possono vedere link su questo forum!
Registrati oppure Autenticati su questo forum.


_________________

Solamente gli utenti registrati possono vedere link su questo forum!
Registrati oppure Autenticati su questo forum.



Blog in italiano:

Solamente gli utenti registrati possono vedere link su questo forum!
Registrati oppure Autenticati su questo forum.



Ottima applicazione per gli orari della preghiera:

Solamente gli utenti registrati possono vedere link su questo forum!
Registrati oppure Autenticati su questo forum.

Top
Profilo Invia messaggio privato HomePage
AbuMuhammad
Utente Senior
Utente Senior


Registrato: 26/03/12 18:44
Messaggi: 943

MessaggioInviato: Sab Set 28, 2013 1:15 pm    Oggetto: Rispondi citando


Solamente gli utenti registrati possono vedere link su questo forum!
Registrati oppure Autenticati su questo forum.



L'ultima modifica di AbuMuhammad il Sab Giu 07, 2014 10:22 pm, modificato 1 volta
Top
Profilo Invia messaggio privato
Sufi Aqa
Amministratore - خادم
Amministratore - خادم


Registrato: 29/03/07 21:20
Messaggi: 14953
Residenza: Madhhab: Hanafi-Deobandi

MessaggioInviato: Sab Set 28, 2013 3:24 pm    Oggetto: Rispondi citando

AbuMuhammad ha scritto:
Segnalo quello che mi pare in tutta evidenza un ottimo articolo di "debunking" della infamante "Jihad al Nikah", in italiano!
Non riporto tutto il contenuto, mi limito a linkarlo per permettere all'amministrazione di vagliarlo (qualora gli fosse nuovo) e apporvi l'Ok. A me, a parte certe soggettivazioni dell'autore che possono tranquillamente esser ignorate, mi pare come detto indubbiamente ottimo e ben fatto (non conoscevo l'autore né tantomeno il blog - niente male anche altri articoli dello stesso, ma ho notato con "piacere" che al forum non è nuovo):

Solamente gli utenti registrati possono vedere link su questo forum!
Registrati oppure Autenticati su questo forum.



Jazakallahu khayran.

L'avevo letto mesi fa, ma mi era rimasto l'amaro in bocca - così come in tutti gli altri suoi posto sulla Siria, irrimediabilmente contaminati dai soliti "antiimperialismo"/"antiamericanismo", etc. : "esaltato predicatore", "mai confondere islamismo estremista con tecnofobia", etc. etc.

Ma interessante comunque..


Ne segnalo un altro ancora, che mostra cosa c'era dietro i "video di confessione":

Kidnapped Syrian women forced to make ‘sexual jihad’ claims on state TV -

Solamente gli utenti registrati possono vedere link su questo forum!
Registrati oppure Autenticati su questo forum.


(Attenzione: contiene immagini haram)

"Al Arabiya

Syrian women, whose families said were kidnapped by security forces, have appeared on state TV recounting stories of how they were either raped by rebels or how they joined al-Qaeda-affiliated groups to fulfill the fighter’s carnal needs in what has been described as “sexual jihad.”

“My father told me to go and take a shower. While bathing, a man came, he looked older than 50 in age, he was only wearing his underwear. He pulled my hair and took me to the room. I was screaming and my father was hearing me, but he didn’t do anything,” Rawan Qadah, a girl under the age of 18, said on screen. She added that her father had sold his “honor” to the rebels.

Unedited versions of the Syrian television videos show how the girls were directed by men in the background to read their statements.

But, according to the Qadah’s family, their daughter was kidnapped by the Syrian security forces after returning back from school last November in her southwestern hometown in Deraa.

Her disappearance has led to the creation of a petition campaign on the global civic campaigning website Avaaz.

Sarah Khaled al-Alawo from eastern Deir al-Zour is another woman who spoke on state TV.

Alawo was described as a member of the al-Qaeda-affiliated al-Nusra Front. She stated that she catered to the rebels’ sexual demands as a “sexual jihadist.”

But the Alawo family stressed that their daughter was arrested from Damascus University campus after she expressed opinions in support of the uprising against President Bashar al-Assad’s regime.

“Sexual jihad” or Jihad al-nikah, permitting short marriages to allow for sexual relations with multiple partners, is considered by some hardline Salafists as a legitimate form of holy war.

In another video obtained by Al Arabiya before screening, a Syrian girl was asking people behind the camera to verify “18th of the month?” The date when she was allegedly raped by the rebels.

Recently, the Tunisian women’s ministry said it would come up with a plan to counter the growing number of women allegedly travelling to Syria to sexually comfort militants.

Meanwhile, Tunisia’s Interior Minister Lotfi ben Jeddou told the National Constituent Assembly that Tunisian women had gone to Syria where “they have sexual relations with 20, 30, 100” militants in a speech on Sep. 19.

“After the sexual liaisons they have there in the name of ‘'jihad al-nikah’ they come home pregnant,” AFP quoted him as saying to lawmakers
".

E ancora...

Are Young Women Really Racing to Syria's Front Lines to Wage [CENSORED] Jihad? -

Solamente gli utenti registrati possono vedere link su questo forum!
Registrati oppure Autenticati su questo forum.


_________________

Solamente gli utenti registrati possono vedere link su questo forum!
Registrati oppure Autenticati su questo forum.



Blog in italiano:

Solamente gli utenti registrati possono vedere link su questo forum!
Registrati oppure Autenticati su questo forum.



Ottima applicazione per gli orari della preghiera:

Solamente gli utenti registrati possono vedere link su questo forum!
Registrati oppure Autenticati su questo forum.

Top
Profilo Invia messaggio privato HomePage
Sufi Aqa
Amministratore - خادم
Amministratore - خادم


Registrato: 29/03/07 21:20
Messaggi: 14953
Residenza: Madhhab: Hanafi-Deobandi

MessaggioInviato: Mer Ott 02, 2013 9:17 am    Oggetto: Rispondi citando

Are the reports of a Syrian 'sex jihad' a hoax? -
Solamente gli utenti registrati possono vedere link su questo forum!
Registrati oppure Autenticati su questo forum.

(sintetico, ben spiegato, circostanziato e con molti riferimenti)

The [CENSORED] Jihad That Never Happened - Sheera Frenkel -

Solamente gli utenti registrati possono vedere link su questo forum!
Registrati oppure Autenticati su questo forum.


_________________

Solamente gli utenti registrati possono vedere link su questo forum!
Registrati oppure Autenticati su questo forum.



Blog in italiano:

Solamente gli utenti registrati possono vedere link su questo forum!
Registrati oppure Autenticati su questo forum.



Ottima applicazione per gli orari della preghiera:

Solamente gli utenti registrati possono vedere link su questo forum!
Registrati oppure Autenticati su questo forum.

Top
Profilo Invia messaggio privato HomePage
Sufi Aqa
Amministratore - خادم
Amministratore - خادم


Registrato: 29/03/07 21:20
Messaggi: 14953
Residenza: Madhhab: Hanafi-Deobandi

MessaggioInviato: Mar Ott 08, 2013 7:27 pm    Oggetto: Rispondi citando

E ancora:

'Sex Jihad' and Other Lies: Assad's Elaborate Disinformation Campaign
Assad regime wages PR Campaign To Discredit Rebels


By Christoph Reuter
Source:
Solamente gli utenti registrati possono vedere link su questo forum!
Registrati oppure Autenticati su questo forum.



Syrian President Assad's regime is waging a PR campaign to spread stories that discredit its rivals and distract from its own crimes. Aided by gullible networks and foreign media, it has included tales of rebels engaging in "sex jihad" and massacring Christians.

Sex sells. And al-Qaida is eager to grab attention. But the combination of the two -- [CENSORED] jihad -- is simply irresistible. Scores of young women are reportedly offering themselves to jihadists, according to one of the latest horror news stories coming out of Syria. A sheik from Saudi Arabia has allegedly issued a fatwa that allows teenage girls to provide relief to sexually frustrated fighters.

In late September, 16-year-old Rawan Qadah appeared on Syrian TV and gave a detailed account of how she had to sexually satisfy a radical insurgent. After the Tunisian interior minister stated that young women from his country were traveling to Syria for [CENSORED] jihad -- and having [CENSORED] with 20, 30 and even up to 100 rebels -- the story started to make headlines in Germany, as well. In Germany, the websites of the mass circulation Bild newspaper and Focus magazine have titillated readers with articles about this supposed "bizarre practice."
In the wake of the poison gas massacre on Aug. 21, the regime in Damascus has launched a major PR offensive. Beyond the official line of propaganda, though, there is a second campaign: a secret and elaborately staged effort to sow doubt and confusion -- and divert attention away from the Syrian government's own crimes. Like many of these bogus news stories, the [CENSORED] jihad tales aim to convince supporters at home and critics abroad of the rebels' monstrous depravity.

No other leader in the region -- not Saddam Hussein in Iraq, nor Moammar Gadhafi in Libya -- has relied as heavily on propaganda as Assad. His PR teams and state media are churning out a steady stream of partially or completely fabricated new stories about acts of terror against Christians, al-Qaeda's rise to power and the imminent destabilization of the entire region. These stories are circulated by Russian and Iranian broadcasters, as well as Christian networks, and are eventually picked up by Western media.

One prime example is the legend of orgies with terrorists: The 16-year-old presented on state TV comes from a prominent oppositional family in Daraa. When the regime failed to capture her father, she was abducted by security forces on her way home from school in November 2012. During the same TV program, a second woman confessed that she had submitted to group [CENSORED] with the fanatical Al-Nusra Front. According to her family, though, she was arrested at the University of Damascus while protesting against Assad. Both young women are still missing. Their families say that they were forced to make the televised statements -- and that the allegation of [CENSORED] jihad is a lie.

An alleged Tunisian [CENSORED] jihadist also dismissed the stories when she was contacted by Arab media: "All lies!", she said. She admitted that she had been to Syria, but as a nurse. She says she is married and has since fled to Jordan.

Two human rights organizations have been trying to substantiate the [CENSORED] jihad stories, but have so far come up empty-handed. It appears that the Tunisian interior minister had other motives for jumping on this rumor: Hundreds of Islamists have left his country and traveled to Syria, and he is apparently trying to stem the tide by discrediting these fighters. Furthermore, Sheikh Mohammad al-Arifi, the man who is allegedly behind the [CENSORED] jihad fatwa, denies everything. "No person in their right mind would approve of such a thing," he says.

Disseminating Lies

It is difficult -- and, at times, even impossible -- to verify all the horror stories emerging from the civil war in Syria. This holds especially true when they are disseminated in a roundabout way, as is the case with most of the reports of persecuted Christians.

For example, on Sept. 26, the German Catholic news agency KNA issued a report -- citing the Vatican news agency Fides -- stating that Muslim legal scholars in the opposition stronghold Douma, near Damascus, had called for "the property of non-Muslims to be confiscated." Fides said that it had a copy of a document that was signed by 36 Muslim religious figures. Yet although this appeared to be a serious story, it turned out to be based on a forgery: a fictitious text with real signatures. It actually came from a 2011 statement calling for civilians to be spared during the fighting. On a number of occasions, Fides has accepted as true propaganda fabrications released by regime-affiliated portals, such as Syria Truth.

This also includes the myth of the beheading of a bishop -- a story also spread by Assad in an interview with SPIEGEL. The fact of the matter is that a jihadist from Dagestan

Solamente gli utenti registrati possono vedere link su questo forum!
Registrati oppure Autenticati su questo forum.

in this way, but they weren't Christians. After getting the stamp of approval from the official news agency of the Vatican, such rumors generated by Assad's propaganda machine are circulated around the world as bona-fide new stories.

The facts were twisted in a similar manner when an image of a woman tied to a pillar in Aleppo appeared on the LiveLeak video portal in mid-September. The website claimed that the woman was a Christian from Aleppo who had been abducted by al-Qaida rebels. In reality, although the photo was taken in Aleppo, it dates back to a period when Assad's troops still controlled the entire city. A video of the scene, posted on YouTube on June 12, 2012, shows regime-loyal militias berating the woman.

The regime also concocted the legend of the destruction of the Christian village of Maaloula. In early September, rebels belonging to three groups, including al-Nusra, attacked two military posts on the outskirts of town held by members of the local Assad-loyal Shabiha militias. Then the rebels withdrew. But the regime's version, which even managed to become an Associated Press story, was as follows: Foreign terrorists looted and burned down churches -- and even threatened to behead Christians who refused to convert to Islam.

This didn't match with reports from the nuns of the Thekla convent in Maaloula and the Greek Orthodox patriarch of Antioch. They said that nothing had been damaged and no one had been threatened on account of their beliefs. A reporter from the

Solamente gli utenti registrati possono vedere link su questo forum!
Registrati oppure Autenticati su questo forum.

Russia Today unwittingly cleared up the confusion. While accompanying the Syrian army, he filmed the tank attack on Maaloula -- in which the local monastery was shelled.

This ongoing reinterpretation of events reflects a conscious policy -- and bending the truth is much easier now that Syria has become such a confusing and chaotic theater of war. Most news publications shy away from the risks and efforts of verifying stories on the ground. Actual events, such as when jihadists burned down a church in the northern Syrian town of Rakka, are mixed together with trumped-up atrocities staged to sway global opinion.

Even blatant inconsistencies are often accepted without question. After all, tangible evidence to the contrary rarely exists. When state-run media reported that the prominent imam Mohammed al-Buti, a supporter of Assad, was killed by a suicide bomber at his mosque in the heart of Damascus on March 21, all rebel groups denied having anything to do with the attack. Of course, that doesn't necessarily mean much. But even an untrained eye would have to notice that the photos showed no signs of an explosion: Chandeliers, fans and carpets were all intact. Instead, there were bullet holes clear across a marble wall, and pools of blood apparently showed where the bodies had lain. Many of the victims were wearing shoes, which is highly unusual for Muslims in a mosque. There were also no witnesses. All of this feeds the suspicion that the victims were forced into the building and murdered -- as a backdrop for an attack that never occurred.

Pinning the Blame

After the poison gas attack in August, though, the propaganda cover-up failed. Inundated by a global wave of indignation, the regime floundered in its attempts to explain the situation. First, Assad said that nothing had happened. Then state television showed images of an alleged rebel hideout containing a barrel with the blatantly obvious label: "Made in Saudia." The TV report maintained that this was sarin gas from Saudi Arabia for "terrorists" who had inadvertently gassed themselves to death.

The source of the story was a little known news website called Mint Press, based in the northern US state of Minnesota. One of the authors later denied having anything to do with the research. The other, a young Jordanian who writes under a number of pseudonyms, merely responded to queries by saying that he was currently studying in Iran. In an online comment on an article in Britain's Daily Mail, though, he gave the following detail that was missing on Mint Press: "Some old men arrived in Damascus from Russia and one of them became friends with me. He told me that they have evidence that it was the rebels who used the (chemical) weapons." A few days later, the Russian foreign minister quoted the report from Mint Press as proof of Assad's innocence.

An entirely different explanation for the alleged gas attack by the rebels was presented to British broadcaster Sky News by Assad's top media adviser, Buthaina Shaaban: She said that terrorists had abducted 300 Alawite children from Latakia, taken them to Damascus and murdered them so they could be presented to the world as victims.
And now comes a new line of defense that neither relies on chemicals nor argues that the rebels killed themselves: In a SPIEGEL interview, Assad states that sarin is a "kitchen gas" because "it can be made anywhere." But this flies in the face of a

Solamente gli utenti registrati possono vedere link su questo forum!
Registrati oppure Autenticati su questo forum.

, which states that rockets carrying sarin gas could only have come from a military base run by government forces.

Although Assad likes to cover up his crimes with a crisis-driven media blitz, he actually prefers to meet with the press and directly tell his side of the story. This includes presenting his regime as a final bulwark against global terror, even though he has his agents carry out the very kinds of attacks he is warning the world about and attributing to his rivals. For example, police in Turkey and Lebanon have charged the Syrian intelligence agency with responsibility for the most devastating attacks in years. After two bombs in Tripoli killed 47 people on Aug. 23, a Lebanese court issued an arrest warrant against two Syrians -- for planning acts of terrorism.

Translated from the German by Paul Cohen

_________________

Solamente gli utenti registrati possono vedere link su questo forum!
Registrati oppure Autenticati su questo forum.



Blog in italiano:

Solamente gli utenti registrati possono vedere link su questo forum!
Registrati oppure Autenticati su questo forum.



Ottima applicazione per gli orari della preghiera:

Solamente gli utenti registrati possono vedere link su questo forum!
Registrati oppure Autenticati su questo forum.

Top
Profilo Invia messaggio privato HomePage
Mostra prima i messaggi di:   
Nuovo argomento   Rispondi    Indice del forum -> Islamofobia: bufale, repressione, terrorismo anti-islamico e propaganda Tutti i fusi orari sono GMT + 1 ora
Vai a 1, 2  Successivo
Pagina 1 di 2

 
Vai a:  
Non puoi inserire nuovi argomenti
Non puoi rispondere a nessun argomento
Non puoi modificare i tuoi messaggi
Non puoi cancellare i tuoi messaggi
Non puoi votare nei sondaggi
c d
e



Powered by phpBB © 2001, 2005 phpBB Group
phpbb.it

Abuse - Segnalazione abuso - Utilizzando questo sito si accettano le norme di TOS & Privacy.
Powered by forumup.it forum gratis free, crea il tuo forum gratis free ora! Created by Hyarbor & Qooqoa - Auto ICRA

Page generation time: 2.496