Indice del forum Informazioni sull'Islam
In nome di Allah, il Compassionevole, il Misericordioso Dì, "Egli, Allah è Unico, Allah è l'Assoluto. Non ha generato, non è stato generato e nessuno è eguale a Lui". (Corano 112, 1-4)
 
 FAQFAQ   CercaCerca   Lista utentiLista utenti   GruppiGruppi   RegistratiRegistrati 
 ProfiloProfilo   Messaggi privatiMessaggi privati   Log inLog in 

Ateismo anonimo e morale naturale

 
Nuovo argomento   Rispondi    Indice del forum -> Rapporti con Altre Religioni e Ideologie, Confutazioni, etc.
Precedente :: Successivo  
Autore Messaggio
Ads






Inviato: Sab Feb 24, 2018 6:03 pm    Oggetto: Ads

Top
Hud
Utente Senior
Utente Senior


Registrato: 01/11/12 10:50
Messaggi: 267
Residenza: Madhhab: Hanafi

MessaggioInviato: Mar Set 10, 2013 3:18 pm    Oggetto: Ateismo anonimo e morale naturale Rispondi citando

Stamane ho trovato, su un noto quotidiano a diffusione nazionale, un articolo relativo ad un fenomeno che io da anni registro quotidianamente con preoccupazione, ovverosia l’”ateismo anonimo”.
Preciso che il termine “ateismo anonimo” non l’ho inventato io ma addirittura Ettore Scola, cardinale di santa romana chiesa ed arcivescovo di Milano.
Cos’è l’”ateismo anonimo” ?
Ci risponde lo stesso Scola: “il vivere di fatto come se Dio non ci fosse”.
Una forma di ateismo particolarmente insidioso, diffuso in tutto il mondo cristiano occidentale, contro cui il Cristianesimo stesso riesce impotente.
Essendo una posizione “di fatto” non sostenuta da particolari visioni filosofiche (come l’ateismo vero e proprio), i filosofi che si professano atei (come M. Cacciari), lo disconoscono, alcuni (G. Giorello) dicono anzi che non è un problema (che Allah li guidi sulla retta via)
Ma ciò non riduce la gravità della questione, anzi la amplifica, perché se un ateo tale per posizioni filosofiche si riconosce come tale e quindi, proprio da questa coscienza si spera possa arrivare alla vera Fede, Inshallah, un “ateo anonimo” vive la sua condizione quasi incosciamente, rifiuta ogni analisi della sua posizione, e quindi si bea nell’ignoranza.
Tempo fa lessi una statistica in cui si affermava che la grande maggioranza della popolazione italiana è battezzata, ma di questi circa il 75% pensa che Dio non abbia alcun posto nella sua vita.
Personalmente penso che il Cristianesimo, sotto certe condizioni, sfoci naturalmente nell’ateismo.

Ma il pericolo non riguarda solo i Cristiani; dobbiamo pensare anche a noi ed a tanti nostri fratelli, specie immigrati, che vivono in Europa o in America e che sono esposti a questa forma particolarmente insidiosa, perché inconsapevole, di ateismo. Magari si comincia non pregando più assiduamente, poi cominciano gli strappi all’osservanza della Legge… ed infine si ci ritrova completamente assimilati a questo tipo di sub cultura atea, ed il bello che magari non ci accorgiamo neppure che abbiamo perso completamente il “ricordo di Allah” (ironicamente il libro in cui Scola riflette su queste realtà è intitolato “Non dimentichiamoci di Dio” :).

Infine un’osservazione in calce: l’ateismo in generale conduce al ripudio della morale rivelata ed all’esaltazione della morale naturale. Mi ha molto colpito il caso di un avvocato milanese, deciso sostenitore della morale naturale (aveva un debole per il kantiano “il cielo stellato sopra di me e la legge morale –ovviamente naturale-dentro di me).
Ebbene questo avvocato “illuminato”, dopo aver commesso zina con una italiana sposata, quando quest’ultima ha interrotto la loro relazione illecita (ne aveva intrecciata un' altra ancora altrettanto illecita), l’ha attirata in un agguato ed uccisa a coltellate.

Anche questo è un pericolo per noi Musulmani: nel momento in cui perdiamo il “ricordo di Dio” siamo anche noi esposti a questo tipo di pericoli, anzi anche di più.

Allah ha posto un sigillo sui loro cuori e sulle loro orecchie e sui loro occhi c'è un velo; avranno un castigo immenso.

Wassalam
Top
Profilo Invia messaggio privato
Sufi Aqa
Amministratore - خادم
Amministratore - خادم


Registrato: 29/03/07 21:20
Messaggi: 14953
Residenza: Madhhab: Hanafi-Deobandi

MessaggioInviato: Sab Set 14, 2013 1:43 pm    Oggetto: Re: Ateismo anonimo e morale naturale Rispondi citando

Hud ha scritto:
Infine un’osservazione in calce: l’ateismo in generale conduce al ripudio della morale rivelata ed all’esaltazione della morale naturale. Mi ha molto colpito il caso di un avvocato milanese, deciso sostenitore della morale naturale (aveva un debole per il kantiano “il cielo stellato sopra di me e la legge morale –ovviamente naturale-dentro di me).


Il tutto poi è ulteriormente complicato dal fatto che lo stesso cattolicesimo ha da tempo adottato tendenze giusnaturalistiche, che di fatto danno man forte all'ateismo..

_________________

Solamente gli utenti registrati possono vedere link su questo forum!
Registrati oppure Autenticati su questo forum.



Blog in italiano:

Solamente gli utenti registrati possono vedere link su questo forum!
Registrati oppure Autenticati su questo forum.



Ottima applicazione per gli orari della preghiera:

Solamente gli utenti registrati possono vedere link su questo forum!
Registrati oppure Autenticati su questo forum.

Top
Profilo Invia messaggio privato HomePage
Ibrahim abd al razzaq
Affezionato
Affezionato


Registrato: 30/08/11 22:36
Messaggi: 50

MessaggioInviato: Sab Set 14, 2013 5:54 pm    Oggetto: Rispondi citando

......as-salam alaykum wa rahmatullahi wa barakatuh.....

"23. Non ha visto quello che assume a divinità le sue passioni ? Allah
scientemente lo allontana, suggella il suo udito e il suo cuore e
stende un velo sui suoi occhi. Chi lo potrà dirigere dopo che Allah [lo
ha sviato]? Non rifletterete dunque?
24. Dicono: «Non c'è che questa vita terrena: viviamo e moriamo;
quello che ci uccide è il tempo che passa». Invece non possiedono
nessuna scienza, non fanno altro che illazioni" (Corano, Sura 45, 23-24).

Voglia Allah proteggerci da questi pericoli, inshallah.......
Top
Profilo Invia messaggio privato
Sufi Aqa
Amministratore - خادم
Amministratore - خادم


Registrato: 29/03/07 21:20
Messaggi: 14953
Residenza: Madhhab: Hanafi-Deobandi

MessaggioInviato: Dom Set 15, 2013 9:25 am    Oggetto: Rispondi citando

Ibrahim abd al razzaq ha scritto:
......as-salam alaykum wa rahmatullahi wa barakatuh.....

"23. Non ha visto quello che assume a divinità le sue passioni ? Allah
scientemente lo allontana, suggella il suo udito e il suo cuore e
stende un velo sui suoi occhi. Chi lo potrà dirigere dopo che Allah [lo
ha sviato]? Non rifletterete dunque?
24. Dicono: «Non c'è che questa vita terrena: viviamo e moriamo;
quello che ci uccide è il tempo che passa». Invece non possiedono
nessuna scienza, non fanno altro che illazioni" (Corano, Sura 45, 23-24).

Voglia Allah proteggerci da questi pericoli, inshallah.......


Wa`alaykum assalam warahmatullahi wabarakatuh,

Amin!

P.S.: Masha'Allah bellissima immagine! ;-)

_________________

Solamente gli utenti registrati possono vedere link su questo forum!
Registrati oppure Autenticati su questo forum.



Blog in italiano:

Solamente gli utenti registrati possono vedere link su questo forum!
Registrati oppure Autenticati su questo forum.



Ottima applicazione per gli orari della preghiera:

Solamente gli utenti registrati possono vedere link su questo forum!
Registrati oppure Autenticati su questo forum.

Top
Profilo Invia messaggio privato HomePage
Hud
Utente Senior
Utente Senior


Registrato: 01/11/12 10:50
Messaggi: 267
Residenza: Madhhab: Hanafi

MessaggioInviato: Lun Set 16, 2013 8:01 pm    Oggetto: Re: Ateismo anonimo e morale naturale Rispondi citando

Aurangzeb 'Umarzai ha scritto:
Hud ha scritto:
Infine un’osservazione in calce: l’ateismo in generale conduce al ripudio della morale rivelata ed all’esaltazione della morale naturale. Mi ha molto colpito il caso di un avvocato milanese, deciso sostenitore della morale naturale (aveva un debole per il kantiano “il cielo stellato sopra di me e la legge morale –ovviamente naturale-dentro di me).


Il tutto poi è ulteriormente complicato dal fatto che lo stesso cattolicesimo ha da tempo adottato tendenze giusnaturalistiche, che di fatto danno man forte all'ateismo..


Giustissimo fratello Umar, e ciò deve mettere in guardia noi Musulmani dall'abbandonare o riformare la Shaaria, perché in questo caso potremmo anche noi fare quella fine.
Top
Profilo Invia messaggio privato
xxxxx
Utente Senior
Utente Senior


Registrato: 26/08/13 21:26
Messaggi: 169
Residenza: Madhhab: Hanafi Aqeedah: Ashari

MessaggioInviato: Lun Set 16, 2013 8:16 pm    Oggetto: Rispondi citando

Fratello, se anche io, te e tutti i Musulmani del mondo ci mettessimo in testa di "riformare la Shariah" non ci riusciremmo mai, perché l'Islam è salvaguardato da Allah SWT.
Nessun essere umano ha il potere reale di cambiare il Quran, modificare gli Ahadith o riformare l'Islam.
L'unico pericolo a breve termine potrebbe venire dalle autorità islamiche del futuro... ma come nella storia ci sono stati gli Al Hakim, gli Akbar o gli Ataturk, poi sono venuti gli Aurangzeb ( non è un riferimento al fratello Umar ma all'imperatore indiano).
E Allah SWT ne sa di più.
Top
Profilo Invia messaggio privato
Sufi Aqa
Amministratore - خادم
Amministratore - خادم


Registrato: 29/03/07 21:20
Messaggi: 14953
Residenza: Madhhab: Hanafi-Deobandi

MessaggioInviato: Mer Set 25, 2013 9:15 am    Oggetto: Rispondi citando

xxxxx ha scritto:
Fratello, se anche io, te e tutti i Musulmani del mondo ci mettessimo in testa di "riformare la Shariah" non ci riusciremmo mai, perché l'Islam è salvaguardato da Allah SWT.
Nessun essere umano ha il potere reale di cambiare il Quran, modificare gli Ahadith o riformare l'Islam.


Verissimo, ma ciò non toglie che qualsiasi tentativo in tal senso vada comunque denunciato e contrastato con forza: Allah distruggerà comunque tali tentativi, ma agendo noi per contrastarli insha'Allah saremo noi i mezzi che Lui utilizzerà per proteggere la Sua religione, e noi avremo la ricompensa insha'Allah!

_________________

Solamente gli utenti registrati possono vedere link su questo forum!
Registrati oppure Autenticati su questo forum.



Blog in italiano:

Solamente gli utenti registrati possono vedere link su questo forum!
Registrati oppure Autenticati su questo forum.



Ottima applicazione per gli orari della preghiera:

Solamente gli utenti registrati possono vedere link su questo forum!
Registrati oppure Autenticati su questo forum.

Top
Profilo Invia messaggio privato HomePage
Mostra prima i messaggi di:   
Nuovo argomento   Rispondi    Indice del forum -> Rapporti con Altre Religioni e Ideologie, Confutazioni, etc. Tutti i fusi orari sono GMT + 1 ora
Pagina 1 di 1

 
Vai a:  
Non puoi inserire nuovi argomenti
Non puoi rispondere a nessun argomento
Non puoi modificare i tuoi messaggi
Non puoi cancellare i tuoi messaggi
Non puoi votare nei sondaggi
c d
e



Powered by phpBB © 2001, 2005 phpBB Group
phpbb.it

Abuse - Segnalazione abuso - Utilizzando questo sito si accettano le norme di TOS & Privacy.
Powered by forumup.it forum gratis free, crea il tuo forum gratis free ora! Created by Hyarbor & Qooqoa - Auto ICRA

Page generation time: 0.148