Indice del forum Informazioni sull'Islam
In nome di Allah, il Compassionevole, il Misericordioso Dì, "Egli, Allah è Unico, Allah è l'Assoluto. Non ha generato, non è stato generato e nessuno è eguale a Lui". (Corano 112, 1-4)
 
 FAQFAQ   CercaCerca   Lista utentiLista utenti   GruppiGruppi   RegistratiRegistrati 
 ProfiloProfilo   Messaggi privatiMessaggi privati   Log inLog in 

Ancora confusione tra i vari annunci...
Vai a Precedente  1, 2, 3  Successivo
 
Nuovo argomento   Rispondi    Indice del forum -> - Speciale Ramadan (e Sha`ban e Shawwal) - e digiuno!
Precedente :: Successivo  
Autore Messaggio
Ads






Inviato: Lun Feb 19, 2018 2:13 am    Oggetto: Ads

Top
chbraoui
Utente Senior
Utente Senior


Registrato: 19/02/12 20:38
Messaggi: 417

MessaggioInviato: Mar Ago 13, 2013 3:57 pm    Oggetto: Rispondi citando

Erim ha scritto:
Selam Aleykum fratelli e sorelle.
Io mi chiedo...ma ha davvero un'importanza così grande? Discutendo in maniera così appassionata di questi cavilli non si rischia di perdere di vista in significato di questo mese benedetto che Allah ci ha donato? Che Dio mi perdoni se dicendo ciò commetto peccato, ma io non credo che cambi poi tanto se si comincia il digiuno un gg prima o uno dopo (sempre se fatto in buona fede).
Davvero...credo che lo sforzo compiuto dal fratello Umar (e da chi altro ha fatto parimenti) per determinare la data di inizio del mese sia più che apprezzabile, ma non credo che chi ha seguito la via indicatagli dalla "sua moschea", o dai suoi famigliari o da qualunque altra autorità competente abbia commesso peccato. Anzi (e che Allah mi perdoni ancora se inconsapevolmente commetto peccato dicendo ciò): io ho paura che si commetta più peccato a dare più importanza ad una data precisa piuttosto che al senso reale di questo mese.
La mia non vuole essere una polemica, anzi, vorrebbe essere un'esortazione ad abbandonare la via della polemica.


Salam 3alaikum U rahmatullah,

È semplice Allah ci ha detto di guardare la luna er sapere l'inizio-fine Raman, e il dibattito era sull'effettiva visualizzazione della luna.

_________________
ASHADUH ANA LA ILAH ILA ALLAH UA ASHADUH ANA MUHAMMAD RASULLULAH
Top
Profilo Invia messaggio privato
Umm Aziz
Affezionatissimo
Affezionatissimo


Registrato: 22/10/10 11:51
Messaggi: 82
Residenza: Italia - Sono una sorella

MessaggioInviato: Mer Ago 14, 2013 4:00 pm    Oggetto: Rispondi citando

Asselem aleikum
Se ho capito bene quindi chi si trova in Arabia Saudita deve rispettare le leggi locali e quindi digiunare se viene annunciato l'inizio di Ramadan o festeggiare 'Id-al-Fitr se viene annunciato l'inizio di Shawwal.
Ma per quanto riguarda l'hajj, è da considerarsi valido anche se l'avvistamento della luna di Dhu-l-Hajj non fosse corretta (cioè basata semplicemente su calcoli e non sull'effettivo avvistamento della luna)?

_________________
O voi che credete, temete Allah come deve essere temuto e non morite se non musulmani. (Corano III:102)
Top
Profilo Invia messaggio privato
Sufi Aqa
Amministratore - خادم
Amministratore - خادم


Registrato: 29/03/07 21:20
Messaggi: 14953
Residenza: Madhhab: Hanafi-Deobandi

MessaggioInviato: Mer Ago 14, 2013 4:26 pm    Oggetto: Rispondi citando

Umm Aziz ha scritto:
Asselem aleikum
Se ho capito bene quindi chi si trova in Arabia Saudita deve rispettare le leggi locali e quindi digiunare se viene annunciato l'inizio di Ramadan o festeggiare 'Id-al-Fitr se viene annunciato l'inizio di Shawwal.
Ma per quanto riguarda l'hajj, è da considerarsi valido anche se l'avvistamento della luna di Dhu-l-Hajj non fosse corretta (cioè basata semplicemente su calcoli e non sull'effettivo avvistamento della luna)?


Wa`alaykum assalam warahmatullahi wabarakatuh,

Sì, mi sembra di capire anche a me così in base al contenuto della fatwa che ho riportato prima (in particolare l'espressione "That is why, despite having a different view, we validate the Hajj and Ramadan etc, as announced by the Saudi authorities [for applicability within Saudi Arabia]").

Wallahu a`lam.

Comunque, l'Arabia Saudita, comunque, non utilizza ufficialmente i calcoli per l'inizio di Ramadan, Shawwal e Dhu-l-Hijjah; formalmente si basa su testimonianze di avvistamento; il problema sono il metodo, il sistema ed i criteri che ha adottato per validare ed accettare tali testimonianze (che presenta diversi errori). Che poi gli avvistamenti problematici finiscano per coincidere quasi sempre con il calendario pre-calcolato di Umm al-Qura' (usato per "scopi civili"), è un altro discorso.

Erim ha scritto:
Selam Aleykum fratelli e sorelle.
Io mi chiedo...ma ha davvero un'importanza così grande?


Wa`alaykum assalam warahmatullahi wabarakatuh,

Sì: il Ramadan è una delle `ibadat più importanti, le cui regole (compreso quando debba iniziare e finire) sono chiaramente stabilite dalla Shari`ah.
Non digiunare quando invece è fard farlo, digiunare quando è haram farlo, festeggiare l'`Id quando sarebbe fard digiunare, etc. sono tutti grossi problemi, implicando l'aver commesso qualcosa di haram o l'aver omesso qualcosa di fard.

Erim ha scritto:
Discutendo in maniera così appassionata di questi cavilli non si rischia di perdere di vista in significato di questo mese benedetto che Allah ci ha donato?


1. Non sono "cavilli", come abbiamo visto.
2. C'è il rischio solo se di pari passo al parlare della forma si affermi che conta solo ed unicamente essa e che "la sostanza", "i significati", gli aspetti interiori non abbiano alcuna importanza.
Altrimenti, se non vi è nulla che dia tale idea, nell'Islam "interiore" (significati, etc.) ed "esteriore" (regole formali, etc.) vanno di pari passo, ed il mero menzionare qualche aspetto dell'uno o dell'altro non significa automaticamente perdere di vista l'altro aspetto.
Così come il discutere delle posture corrette durante la Salah, o di ciò che la invalida, o di ciò che invalida il wudu', etc. non è mica sinonimo di "voler ignorare gli aspetti interiori della Salah", l'importanza di concentrarsi durante essa, il suo "significato spirituale", etc..

Erim ha scritto:
Che Dio mi perdoni se dicendo ciò commetto peccato, ma io non credo che cambi poi tanto se si comincia il digiuno un gg prima o uno dopo (sempre se fatto in buona fede).


Non basta la mera "buona fede" nelle proprie azioni: è necessario che esse siano compiute con l'intenzione corretta (per amore di Allah), e nel metodo da Lui stabilito (in base alle regole della Shari`ah).

_________________

Solamente gli utenti registrati possono vedere link su questo forum!
Registrati oppure Autenticati su questo forum.



Blog in italiano:

Solamente gli utenti registrati possono vedere link su questo forum!
Registrati oppure Autenticati su questo forum.



Ottima applicazione per gli orari della preghiera:

Solamente gli utenti registrati possono vedere link su questo forum!
Registrati oppure Autenticati su questo forum.

Top
Profilo Invia messaggio privato HomePage
Mahdi
Bannato
Bannato


Registrato: 12/05/12 15:39
Messaggi: 437

MessaggioInviato: Mer Ago 14, 2013 4:30 pm    Oggetto: Rispondi citando

Salam Alaikum Fratelli e sorelli,
mi dispiace ma continuo a pensare che il nostro riferimeto principale dovrebbe essere proprio l?arabia Saudita, in particolare MECCA, visto che alla base dell'Islam ci viene richiesto di Pregare proprio in quella direzione.
Allora se il nostro centro del Mondo è Mecca, tutto deve partire da lì.
La Luna è una, non ce ne sono 10, quindi continuo a ritenere che l'ordine di avvistamento della Luna per cominciare e/o terminare un mese, dovrebbe partire proprio da lì.
Come fare? Basta organizzarsi.
Basterebbe fondare una istituzione delegata proprio a questo, perche è vero che la Luna in questo mese potrebbe essere vista in Arabia Saudita oppure no, potrebbe essere vista in Australia o in Sud Africa o in Norvegia, ma in qualsiasi posto del mondo (e comunque la scienza in questo può aiutarci, ma non sostiruirla), ci sarà un Responsabile dellegato dall'unica organizzazione che fa capo a Mecca, di dire: HO VISTO LA LUNA NUOVA.
Possibile che questo non è fattibile?
FRATELLI LA LUNA è UNA NON CE NE SONO DIECI AL MONDO

_________________
Dio swt mi ha dato questa grande opportunità di guadagnarmi il Paradiso, e io attraverso l'Islam ce la metterò tutta.
La Pace e le Benedizioni di ALLAH swt siano su tutti noi.
Top
Profilo Invia messaggio privato
Sufi Aqa
Amministratore - خادم
Amministratore - خادم


Registrato: 29/03/07 21:20
Messaggi: 14953
Residenza: Madhhab: Hanafi-Deobandi

MessaggioInviato: Mer Ago 14, 2013 4:43 pm    Oggetto: Rispondi citando

Mahdi ha scritto:
Salam Alaikum Fratelli e sorelli,
mi dispiace ma continuo a pensare che il nostro riferimeto principale dovrebbe essere proprio l?arabia Saudita, in particolare MECCA, visto che alla base dell'Islam ci viene richiesto di Pregare proprio in quella direzione.
Allora se il nostro centro del Mondo è Mecca, tutto deve partire da lì.
La Luna è una, non ce ne sono 10, quindi continuo a ritenere che l'ordine di avvistamento della Luna per cominciare e/o terminare un mese, dovrebbe partire proprio da lì.


Libero di pensarlo, ma non ci sono basi nella Shari`ah per tale idea, che non è sostenuta da alcun sapiente.
Quindi, da una parte abbiamo l'opinione personale del fratello Mahdi, e dall'altra le opere di giurisprudenza etc., comprese le fatawa degli stessi `Ulama' sauditi.
Se gli stessi `Ulama' sauditi dicono che non c'è alcun obbligo per paesi lontani di seguire gli annunci del Regno Saudita (che è semplicemente il governo di una parte del mondo islamico, non un Califfato con autorità su tutto il mondo islamico né un vaticano), perché mai noi dovremmo pensare il contrario?

Allora anche per gli orari della Salah dobbiamo seguire gli orari di Makkah, invece che di Roma, Genova o Milano? Anche di sole ce n'è uno solo, non dieci.

I giuristi hanno già affrontato nel dettaglio queste questioni ed il nostro compito è unicamente quello di seguire ciò che essi hanno affermato; affrontarle in modo così semplicista di testa nostra, sulla base delle mere "emozioni", senza le competenze del caso e senza nemmeno aver analizzato le posizioni dei sapienti, non porta a nulla..

_________________

Solamente gli utenti registrati possono vedere link su questo forum!
Registrati oppure Autenticati su questo forum.



Blog in italiano:

Solamente gli utenti registrati possono vedere link su questo forum!
Registrati oppure Autenticati su questo forum.



Ottima applicazione per gli orari della preghiera:

Solamente gli utenti registrati possono vedere link su questo forum!
Registrati oppure Autenticati su questo forum.

Top
Profilo Invia messaggio privato HomePage
Mahdi
Bannato
Bannato


Registrato: 12/05/12 15:39
Messaggi: 437

MessaggioInviato: Mer Ago 14, 2013 4:50 pm    Oggetto: Rispondi citando

Aurangzeb 'Umarzai ha scritto:
Mahdi ha scritto:
Salam Alaikum Fratelli e sorelli,
mi dispiace ma continuo a pensare che il nostro riferimeto principale dovrebbe essere proprio l?arabia Saudita, in particolare MECCA, visto che alla base dell'Islam ci viene richiesto di Pregare proprio in quella direzione.
Allora se il nostro centro del Mondo è Mecca, tutto deve partire da lì.
La Luna è una, non ce ne sono 10, quindi continuo a ritenere che l'ordine di avvistamento della Luna per cominciare e/o terminare un mese, dovrebbe partire proprio da lì.


Libero di pensarlo, ma non ci sono basi nella Shari`ah per tale idea, che non è sostenuta da alcun sapiente.
Quindi, da una parte abbiamo l'opinione personale del fratello Mahdi, e dall'altra le opere di giurisprudenza etc., comprese le fatawa degli stessi `Ulama' sauditi.
Se gli stessi `Ulama' sauditi dicono che non c'è alcun obbligo per paesi lontani di seguire gli annunci del Regno Saudita (che è semplicemente il governo di una parte del mondo islamico, non un Califfato con autorità su tutto il mondo islamico né un vaticano), perché mai noi dovremmo pensare il contrario?

Allora anche per gli orari della Salah dobbiamo seguire gli orari di Makkah, invece che di Roma, Genova o Milano? Anche di sole ce n'è uno solo, non dieci.

I giuristi hanno già affrontato nel dettaglio queste questioni ed il nostro compito è unicamente quello di seguire ciò che essi hanno affermato; affrontarle in modo così semplicista di testa nostra, sulla base delle mere "emozioni", senza le competenze del caso e senza nemmeno aver analizzato le posizioni dei sapienti, non porta a nulla..


Fratello Umar, io non sono nessuno per cambiare le regole dell'Islam, giustamente tu mi hai dato quelle informazioni che io non conosco. Certo posso immaginare che nel corso dei secoli questo problema (se così vogliamo chiamarlo) sarà stato discusso tante volte, ma resta un dato di fatto, molto molto triste a mio modo di vedere le cose, che anche quest'anno (come sempre, pensa un pò che sollievo) c'è chi è partito un giorno prima chi ha festeggiato E-Id il Giovedì, chi il venerdi.
Tutto questo a te non da fastidio e ti verrebbe voglia di fare in modo che le cose cambiano al meglio?

_________________
Dio swt mi ha dato questa grande opportunità di guadagnarmi il Paradiso, e io attraverso l'Islam ce la metterò tutta.
La Pace e le Benedizioni di ALLAH swt siano su tutti noi.
Top
Profilo Invia messaggio privato
Mahdi
Bannato
Bannato


Registrato: 12/05/12 15:39
Messaggi: 437

MessaggioInviato: Mer Ago 14, 2013 4:51 pm    Oggetto: Rispondi citando

Non so perche ma ho scritto più grande, non è fatto apposta.

_________________
Dio swt mi ha dato questa grande opportunità di guadagnarmi il Paradiso, e io attraverso l'Islam ce la metterò tutta.
La Pace e le Benedizioni di ALLAH swt siano su tutti noi.
Top
Profilo Invia messaggio privato
Sufi Aqa
Amministratore - خادم
Amministratore - خادم


Registrato: 29/03/07 21:20
Messaggi: 14953
Residenza: Madhhab: Hanafi-Deobandi

MessaggioInviato: Mer Ago 14, 2013 6:15 pm    Oggetto: Rispondi citando

Mahdi ha scritto:
Fratello Umar, io non sono nessuno per cambiare le regole dell'Islam


Sia chiaro che non ti ho certo accusato di questo!

Citazione:
giustamente tu mi hai dato quelle informazioni che io non conosco. Certo posso immaginare che nel corso dei secoli questo problema (se così vogliamo chiamarlo) sarà stato discusso tante volte, ma resta un dato di fatto, molto molto triste a mio modo di vedere le cose, che anche quest'anno (come sempre, pensa un pò che sollievo) c'è chi è partito un giorno prima chi ha festeggiato E-Id il Giovedì, chi il venerdi.


Ma in sè questo non è uno scandalo. Anche ai tempi dei Sahabah (radiyallahu `anhum) in parti diverse e lontane del mondo islamico si iniziava e si concludeva Ramadan in giorni differenti in base all'avvistamento della luna.
In fondo è a partire da quest'idea moderna che per essere "uniti si debba essere "uguali, identici ed uniformi" (al punto da non tollerare differenze d'opinione, etc.), che nascono tante incomprensioni.

Come ha scritto un fratello (studente di madrasah):

"Unity is not about celebrating #Eid on one single day. Its about being tolerant towards #Eid being celebrated on different days".
[

Solamente gli utenti registrati possono vedere link su questo forum!
Registrati oppure Autenticati su questo forum.

]

Il problema è più quando tali dati differenti coesistono in uno stesso paese, e quello sì che non è piacevole, ma il problema ritengo che non sia nel fatto di dire le cose come stanno (al di là di come si ritiene che stiano le cose), bensì nel modo e nei criteri sulla base dei quali (non) è organizzata la nostra comunità.

Mahdi ha scritto:
Tutto questo a te non da fastidio e ti verrebbe voglia di fare in modo che le cose cambiano al meglio?


Sì, è per questo che mi impegno a promuovere (senza imporre) quello che ritengo il metodo corretto, e che, se compreso e seguito da tutti, risolverebbe alla radice ogni problema e confusione.
(Quando lo faccio però finisco per essere accusato di "fare fitnah"!).

_________________

Solamente gli utenti registrati possono vedere link su questo forum!
Registrati oppure Autenticati su questo forum.



Blog in italiano:

Solamente gli utenti registrati possono vedere link su questo forum!
Registrati oppure Autenticati su questo forum.



Ottima applicazione per gli orari della preghiera:

Solamente gli utenti registrati possono vedere link su questo forum!
Registrati oppure Autenticati su questo forum.

Top
Profilo Invia messaggio privato HomePage
Erim
Affezionato
Affezionato


Registrato: 09/08/12 09:05
Messaggi: 53

MessaggioInviato: Gio Ago 15, 2013 7:33 am    Oggetto: Rispondi citando

Aurangzeb 'Umarzai ha scritto:
2. C'è il rischio solo se di pari passo al parlare della forma si affermi che conta solo ed unicamente essa e che "la sostanza", "i significati", gli aspetti interiori non abbiano alcuna importanza.
Altrimenti, se non vi è nulla che dia tale idea, nell'Islam "interiore" (significati, etc.) ed "esteriore" (regole formali, etc.) vanno di pari passo, ed il mero menzionare qualche aspetto dell'uno o dell'altro non significa automaticamente perdere di vista l'altro aspetto.
Così come il discutere delle posture corrette durante la Salah, o di ciò che la invalida, o di ciò che invalida il wudu', etc. non è mica sinonimo di "voler ignorare gli aspetti interiori della Salah", l'importanza di concentrarsi durante essa, il suo "significato spirituale", etc..


Si sono d'accordo che la domanda è lecita, e come già detto io credo che chiunque si sforzi per raggiungere la perfezione nella forma nel lodare Allah stia compiendo qualcosa di assolutamente meritorio, dopodichè sono altrettando convinto che l'aspetto "interiore" sia molto più importante di quello "esteriore" (che comunque è parte importante del culto, non fraintendere).
Con questo non voglio inventarmi che ognuno può pregare a modo suo, ognuno rivolto verso una "Mecca personale" o cose del genere, dico solo che io penso che se qualcuno sbaglia nella forma ma nell'intenzione è puro, se Dio vuole, non ha commeso peccato...

La religione che Allah ci ha donato serve a noi uomini: non non Gli possiamo arrecare nessun danno ne darGli nessun beneficio, questo è scritto.
Ripeto solo per cercare di essere maggiormente chiaro: ritengo che qualcuno che cerca di rispettare gli ordini del nostro Signore avvicinandosi con cuore puro ma sbagliando commetta meno peccato di chi lo fa in maniera perfetta tecnicamente ma senza cuore. Se qualcuno invece compie i riti in maniera perfetta e con cuore assolutamente puro non può che essere in una condizione migliore! Tutto qui...spero di non aver alimentato ulteriore polemica scrivendo tutto questo.
Top
Profilo Invia messaggio privato
Sufi Aqa
Amministratore - خادم
Amministratore - خادم


Registrato: 29/03/07 21:20
Messaggi: 14953
Residenza: Madhhab: Hanafi-Deobandi

MessaggioInviato: Ven Ago 16, 2013 10:33 am    Oggetto: Rispondi citando

Erim ha scritto:
Si sono d'accordo che la domanda è lecita, e come già detto io credo che chiunque si sforzi per raggiungere la perfezione nella forma nel lodare Allah stia compiendo qualcosa di assolutamente meritorio, dopodichè sono altrettando convinto che l'aspetto "interiore" sia molto più importante di quello "esteriore" (che comunque è parte importante del culto, non fraintendere).


Sì fratello da un certo punto di vista posso essere d'accordo che la dimensione interiore sia più importante di quella esteriore.

Il punto - che spesso si fraintende - è che tale maggiori importanza è a condizione che la parte esteriore avvenga correttamente.
Ovvero, il "mero" prerequisito di ogni azione è che sia esteriormente corretta; la vera qualità, poi, sta nell'aspetto interiore, ed è questo che a seconda dei casi può innalzarla (se fatta con profonda concentrazione, comprensione dei significati interiori, sincera intenzione, etc.) o distruggere una persona (se fatta per farsi vedere, per motivi mondani, etc.).

Prendiamo l'esempio della Salah.
Si può dire che l'aspetto interiore sia più importante, nel senso che è la nostra concentrazione, sincerità, etc., che eleva la condizione della nostra Salah. Ma per essere "presa in considerazione", il requisito primario è la correttezza formale: l'aspetto "esteriore" è il requisito essenziale della sua accettazione.
Se l'aspetto esteriore non è corretto, la miglior intenzione e la maggior concentrazione possibili non saranno di alcun beneficio e la Salah dovrà essere ripetuta.

Una Salah eseguita in maniera formalmente corretta ma senza alcuna concentrazione potrebbe non essere accettata.
Ma una Salah compiuta con concentrazione ma in maniera formalmente errata è sicuramente non accettata ed invalida.

Quindi, l'aspetto esteriore è il requisito minimo necessario, la base essenziale. Sarà relativamente "meno importante", ma senza di esso, non si può andare oltre.
Questo perché nell'Islam gli aspetti "esteriori" non sono qualcosa di stipulato dagli esseri umani (e quindi, come nel cristianesimo, considerati negativamente), bensì il modo che Allah ha stabilito per eseguire i nostri atti di adorazione.

Erim ha scritto:
Con questo non voglio inventarmi che ognuno può pregare a modo suo, ognuno rivolto verso una "Mecca personale" o cose del genere, dico solo che io penso che se qualcuno sbaglia nella forma ma nell'intenzione è puro, se Dio vuole, non ha commeso peccato...


Dipende quanto sia grande lo sbaglio nella forma.
Se è tale da invalidare un'azione (Salah, digiuno, etc.), essa è invalidata e va ripetuta/recuperata, per quanto fosse pura la sua intenzione.

Erim ha scritto:
ritengo che qualcuno che cerca di rispettare gli ordini del nostro Signore avvicinandosi con cuore puro ma sbagliando commetta meno peccato di chi lo fa in maniera perfetta tecnicamente ma senza cuore.


Non c'è nessuna dicotomia nell'Islam.
Le azioni vanno eseguite nel modo formalmente/esteriormente corretto e con cuore puro e sincero.
Non poniamoci alcun limite ideale più basso di questo.

Erim ha scritto:
Tutto qui...spero di non aver alimentato ulteriore polemica scrivendo tutto questo.


No fratello non stai facendo alcuna polemica, stiamo semplicemente parlando, tranquillo! :-)

_________________

Solamente gli utenti registrati possono vedere link su questo forum!
Registrati oppure Autenticati su questo forum.



Blog in italiano:

Solamente gli utenti registrati possono vedere link su questo forum!
Registrati oppure Autenticati su questo forum.



Ottima applicazione per gli orari della preghiera:

Solamente gli utenti registrati possono vedere link su questo forum!
Registrati oppure Autenticati su questo forum.

Top
Profilo Invia messaggio privato HomePage
Erim
Affezionato
Affezionato


Registrato: 09/08/12 09:05
Messaggi: 53

MessaggioInviato: Ven Ago 16, 2013 11:01 am    Oggetto: Rispondi citando

Aurangzeb 'Umarzai ha scritto:
Erim ha scritto:
Si sono d'accordo che la domanda è lecita, e come già detto io credo che chiunque si sforzi per raggiungere la perfezione nella forma nel lodare Allah stia compiendo qualcosa di assolutamente meritorio, dopodichè sono altrettando convinto che l'aspetto "interiore" sia molto più importante di quello "esteriore" (che comunque è parte importante del culto, non fraintendere).


Sì fratello da un certo punto di vista posso essere d'accordo che la dimensione interiore sia più importante di quella esteriore.

Il punto - che spesso si fraintende - è che tale maggiori importanza è a condizione che la parte esteriore avvenga correttamente.
Ovvero, il "mero" prerequisito di ogni azione è che sia esteriormente corretta; la vera qualità, poi, sta nell'aspetto interiore, ed è questo che a seconda dei casi può innalzarla (se fatta con profonda concentrazione, comprensione dei significati interiori, sincera intenzione, etc.) o distruggere una persona (se fatta per farsi vedere, per motivi mondani, etc.).

Prendiamo l'esempio della Salah.
Si può dire che l'aspetto interiore sia più importante, nel senso che è la nostra concentrazione, sincerità, etc., che eleva la condizione della nostra Salah. Ma per essere "presa in considerazione", il requisito primario è la correttezza formale: l'aspetto "esteriore" è il requisito essenziale della sua accettazione.
Se l'aspetto esteriore non è corretto, la miglior intenzione e la maggior concentrazione possibili non saranno di alcun beneficio e la Salah dovrà essere ripetuta.

Una Salah eseguita in maniera formalmente corretta ma senza alcuna concentrazione potrebbe non essere accettata.
Ma una Salah compiuta con concentrazione ma in maniera formalmente errata è sicuramente non accettata ed invalida.

Quindi, l'aspetto esteriore è il requisito minimo necessario, la base essenziale. Sarà relativamente "meno importante", ma senza di esso, non si può andare oltre.
Questo perché nell'Islam gli aspetti "esteriori" non sono qualcosa di stipulato dagli esseri umani (e quindi, come nel cristianesimo, considerati negativamente), bensì il modo che Allah ha stabilito per eseguire i nostri atti di adorazione.

Erim ha scritto:
Con questo non voglio inventarmi che ognuno può pregare a modo suo, ognuno rivolto verso una "Mecca personale" o cose del genere, dico solo che io penso che se qualcuno sbaglia nella forma ma nell'intenzione è puro, se Dio vuole, non ha commeso peccato...


Dipende quanto sia grande lo sbaglio nella forma.
Se è tale da invalidare un'azione (Salah, digiuno, etc.), essa è invalidata e va ripetuta/recuperata, per quanto fosse pura la sua intenzione.

Erim ha scritto:
ritengo che qualcuno che cerca di rispettare gli ordini del nostro Signore avvicinandosi con cuore puro ma sbagliando commetta meno peccato di chi lo fa in maniera perfetta tecnicamente ma senza cuore.


Non c'è nessuna dicotomia nell'Islam.
Le azioni vanno eseguite nel modo formalmente/esteriormente corretto e con cuore puro e sincero.
Non poniamoci alcun limite ideale più basso di questo.

Erim ha scritto:
Tutto qui...spero di non aver alimentato ulteriore polemica scrivendo tutto questo.


No fratello non stai facendo alcuna polemica, stiamo semplicemente parlando, tranquillo! :-)


in fondo siamo d'accordo...l'unica cosa che ancora sostengo (ma dall'alto della mia ignoranza: è una cosa che credo, non che so) è che Dio conosce i nostri cuori e la nostra anima, quindi credo che se qualcuno commette degli errori ma in perfetta buona fede (e non ha modo di accorgersene) credo che Allah, Ar-Rahman, Ar-Rahim terrà conto delle intenzioni nel suo cuore piuttosto che del gesto del suo corpo. (Il che non giustifica nessun errore fatto per disattenzione o pigrizia, questo sia ben chiaro).
Ma, ovviamente, Allah sa meglio.

P.S. è davvero un piacere parlare di tali argomenti con qualcuno così competente, e che riesce a farti riflettere. Spero che Allah ti ricompensi!
Top
Profilo Invia messaggio privato
Mahdi
Bannato
Bannato


Registrato: 12/05/12 15:39
Messaggi: 437

MessaggioInviato: Ven Ago 16, 2013 11:07 am    Oggetto: Rispondi citando

Citazione:
P.S. è davvero un piacere parlare di tali argomenti con qualcuno così competente, e che riesce a farti riflettere. Spero che Allah ti ricompensi!
[/quote]

Sono pienamente d'accordo con te Fratello. :-)

_________________
Dio swt mi ha dato questa grande opportunità di guadagnarmi il Paradiso, e io attraverso l'Islam ce la metterò tutta.
La Pace e le Benedizioni di ALLAH swt siano su tutti noi.
Top
Profilo Invia messaggio privato
chbraoui
Utente Senior
Utente Senior


Registrato: 19/02/12 20:38
Messaggi: 417

MessaggioInviato: Ven Ago 16, 2013 11:14 am    Oggetto: Rispondi citando

Assalam 'alaikum,

Si le intezioni contano molto, per esempio se uno era intenzionato a fare i'thikaf, e non ce l'ha fatta a raggiungere i fratelli per problemi seri di lavoro o malattia ecc.... avrà l'ecquivalente della ricompensa dei suoi fratelli in khuruj ;)

_________________
ASHADUH ANA LA ILAH ILA ALLAH UA ASHADUH ANA MUHAMMAD RASULLULAH
Top
Profilo Invia messaggio privato
chbraoui
Utente Senior
Utente Senior


Registrato: 19/02/12 20:38
Messaggi: 417

MessaggioInviato: Ven Ago 16, 2013 11:19 am    Oggetto: Rispondi citando

PS: le intezioni (niyya) e il comportamento (a'mal), sono come la schiena e il petto di un'essere umano, non si possono scindere e se si scindono muore tutto.

Wassalam

_________________
ASHADUH ANA LA ILAH ILA ALLAH UA ASHADUH ANA MUHAMMAD RASULLULAH
Top
Profilo Invia messaggio privato
Mahdi
Bannato
Bannato


Registrato: 12/05/12 15:39
Messaggi: 437

MessaggioInviato: Ven Ago 16, 2013 11:22 am    Oggetto: Rispondi citando

chbraoui ha scritto:
Assalam 'alaikum,

Si le intezioni contano molto, per esempio se uno era intenzionato a fare i'thikaf, e non ce l'ha fatta a raggiungere i fratelli per problemi seri di lavoro o malattia ecc.... avrà l'ecquivalente della ricompensa dei suoi fratelli in khuruj ;)


Che cosa significa?
Non conosco questa parola

_________________
Dio swt mi ha dato questa grande opportunità di guadagnarmi il Paradiso, e io attraverso l'Islam ce la metterò tutta.
La Pace e le Benedizioni di ALLAH swt siano su tutti noi.
Top
Profilo Invia messaggio privato
Mostra prima i messaggi di:   
Nuovo argomento   Rispondi    Indice del forum -> - Speciale Ramadan (e Sha`ban e Shawwal) - e digiuno! Tutti i fusi orari sono GMT + 1 ora
Vai a Precedente  1, 2, 3  Successivo
Pagina 2 di 3

 
Vai a:  
Non puoi inserire nuovi argomenti
Non puoi rispondere a nessun argomento
Non puoi modificare i tuoi messaggi
Non puoi cancellare i tuoi messaggi
Non puoi votare nei sondaggi
c d
e



Powered by phpBB © 2001, 2005 phpBB Group
phpbb.it

Abuse - Segnalazione abuso - Utilizzando questo sito si accettano le norme di TOS & Privacy.
Powered by forumup.it forum gratis free, crea il tuo forum gratis free ora! Created by Hyarbor & Qooqoa - Auto ICRA

Page generation time: 0.733