Indice del forum Informazioni sull'Islam
In nome di Allah, il Compassionevole, il Misericordioso Dì, "Egli, Allah è Unico, Allah è l'Assoluto. Non ha generato, non è stato generato e nessuno è eguale a Lui". (Corano 112, 1-4)
 
 FAQFAQ   CercaCerca   Lista utentiLista utenti   GruppiGruppi   RegistratiRegistrati 
 ProfiloProfilo   Messaggi privatiMessaggi privati   Log inLog in 

Salve - Islam e psichiatria
Vai a 1, 2  Successivo
 
Nuovo argomento   Rispondi    Indice del forum -> Medicina, psicologia, salute, protezione e sogni
Precedente :: Successivo  
Autore Messaggio
Ads






Inviato: Mer Feb 21, 2018 9:17 am    Oggetto: Ads

Top
doctorludwig
Bannato
Bannato


Registrato: 04/07/13 11:54
Messaggi: 16

MessaggioInviato: Mer Lug 10, 2013 12:31 pm    Oggetto: Salve - Islam e psichiatria Rispondi citando

Salve,
ci terrei innanzitutto a premettere che lungi da me è ogni vicinanza o potenziale accostamento all'Islam per incompatibilità "culturale" fermo restando che negli ultimi mesi sento forte il bisogno di approfondire le mie conoscenze sulla storia e dottrina delle religioni monoteiste ed in particolare indagare il rapporto e gli eventuali conflitti tra scienza e credo religioso. Fatta tale premessa, e riprendendo una celebre citazione di un illustre italiano per cui "sento che tutto, tranne la vostra personale cortesia, è contro di me",vorrei nello specifico soddisfare una mia curiosità di parte (sono un medico psichiatra) circa l'inquadramento dei disturbi mentali secondo l'Islam. Esistono a proposito specifici riferimenti nel Corano o altri testi sacri? La malattia mentale viene interpretata, come ormai scientificamente appurato quale il prodotto di alterazioni neurobiologiche derivanti dall'interazione tra costituzione genetica e fattori socioambientali o viene diversamente interpretata? Spero di poter ricevere interessanti chiarimenti. Grazie!
Top
Profilo Invia messaggio privato
Simo;
Utente Senior
Utente Senior


Registrato: 01/03/13 19:14
Messaggi: 1286
Residenza: Sono una sorella

MessaggioInviato: Mer Lug 10, 2013 12:47 pm    Oggetto: Re: Salve Rispondi citando

doctorludwig ha scritto:
Salve,
ci terrei innanzitutto a premettere che lungi da me è ogni vicinanza o potenziale accostamento all'Islam per incompatibilità "culturale" fermo restando che negli ultimi mesi sento forte il bisogno di approfondire le mie conoscenze sulla storia e dottrina delle religioni monoteiste ed in particolare indagare il rapporto e gli eventuali conflitti tra scienza e credo religioso. Fatta tale premessa, e riprendendo una celebre citazione di un illustre italiano per cui "sento che tutto, tranne la vostra personale cortesia, è contro di me",vorrei nello specifico soddisfare una mia curiosità di parte (sono un medico psichiatra) circa l'inquadramento dei disturbi mentali secondo l'Islam. Esistono a proposito specifici riferimenti nel Corano o altri testi sacri? La malattia mentale viene interpretata, come ormai scientificamente appurato quale il prodotto di alterazioni neurobiologiche derivanti dall'interazione tra costituzione genetica e fattori socioambientali o viene diversamente interpretata? Spero di poter ricevere interessanti chiarimenti. Grazie!


Benvenuto nel forum. Con la frase "Lungi da me.." sembra che hai visto qualcosa di terrificante! L'Islam non morde mica... Senza offese naturalmente, ognuno è libero di dire ciò che vuole. :) Vorrei però sottolineare che l'Islam e la tradizione culturale sono 2 cose totalmente diverse. Gli arabi non hanno per esempio le stesse tradizioni dei cinesi, ma in entrambi i popoli ci sono persone musulmane. Non so se mi sono espressa bene. Purtroppo oggi si tende a fare un miscuglio di tradizione e religione, ma sono due cose differenti. Riguardo alla tua domanda non so risponderti in quanto poco informata. Aspettiamo gli altri.
Top
Profilo Invia messaggio privato
chbraoui
Utente Senior
Utente Senior


Registrato: 19/02/12 20:38
Messaggi: 417

MessaggioInviato: Mer Lug 10, 2013 12:58 pm    Oggetto: Rispondi citando

Benvenuto ;)

Citazione:
il rapporto e gli eventuali conflitti tra scienza e credo religioso


Non ci so conflitti tra la vera scienza e il vero credo religioso.

_________________
ASHADUH ANA LA ILAH ILA ALLAH UA ASHADUH ANA MUHAMMAD RASULLULAH
Top
Profilo Invia messaggio privato
doctorludwig
Bannato
Bannato


Registrato: 04/07/13 11:54
Messaggi: 16

MessaggioInviato: Mer Lug 10, 2013 1:21 pm    Oggetto: Rispondi citando

"non ci sono conflitti tra vera scienza e credo religioso"
Puoi spiegarti meglio? Penso che su un piano epistemologico sia un po' arrogante come posizione quella di distinguere una scienza vera da un'implicita scienza falsa, posto che per definizione il metodo scientifico si fonda sulla verifica, secondo modalità sperimentali universalmente codificate di ipotesi e teorie che possono essere smentite da successive.
Top
Profilo Invia messaggio privato
Dhakir13
Utente Senior
Utente Senior


Registrato: 24/12/12 11:58
Messaggi: 1192

MessaggioInviato: Mer Lug 10, 2013 2:18 pm    Oggetto: Rispondi citando

salve, e benvenuto
a proposito di arroganza...

_________________
La ilaha illaLah Muhammad Rasulu Lah
Top
Profilo Invia messaggio privato Invia e-mail
doctorludwig
Bannato
Bannato


Registrato: 04/07/13 11:54
Messaggi: 16

MessaggioInviato: Mer Lug 10, 2013 2:29 pm    Oggetto: Rispondi citando

Jihad92 ha scritto:
salve, e benvenuto
a proposito di arroganza...


ho scritto "posizione arrogante" ove l'aggettivo, indirizzato alla posizione e non al singolo utente che non conosco e che non posso quindi ritenere arrogante, va inteso squisitamente nel suo significato letterale di arrogarsi una visione assoluta relativamente ad un ambito, quello della Scienza, che per definizione vive di continue confutazioni e proposizioni di nuove teorie. Ad ogni modo la mia domanda verte specificatamente sulla psichiatria.
Top
Profilo Invia messaggio privato
chbraoui
Utente Senior
Utente Senior


Registrato: 19/02/12 20:38
Messaggi: 417

MessaggioInviato: Mer Lug 10, 2013 2:34 pm    Oggetto: Rispondi citando

doctorludwig ha scritto:
"non ci sono conflitti tra vera scienza e credo religioso"
Puoi spiegarti meglio? Penso che su un piano epistemologico sia un po' arrogante come posizione quella di distinguere una scienza vera da un'implicita scienza falsa, posto che per definizione il metodo scientifico si fonda sulla verifica, secondo modalità sperimentali universalmente codificate di ipotesi e teorie che possono essere smentite da successive.


Io ritengo che la scienza falsa sia quella basata su supposizioni cioè sul nulla, invece la verA scienza è quella che segue il procedimento di Galileo, cioè ci deve essere un'osservazione, poi un'ipotesi, poi LA VERIFICAZIONE NELLA NATURA di tale ipotesi ;).

_________________
ASHADUH ANA LA ILAH ILA ALLAH UA ASHADUH ANA MUHAMMAD RASULLULAH
Top
Profilo Invia messaggio privato
chbraoui
Utente Senior
Utente Senior


Registrato: 19/02/12 20:38
Messaggi: 417

MessaggioInviato: Mer Lug 10, 2013 2:38 pm    Oggetto: Rispondi citando

doctorludwig ha scritto:
Jihad92 ha scritto:
salve, e benvenuto
a proposito di arroganza...


ho scritto "posizione arrogante" ove l'aggettivo, indirizzato alla posizione e non al singolo utente che non conosco e che non posso quindi ritenere arrogante, va inteso squisitamente nel suo significato letterale di arrogarsi una visione assoluta relativamente ad un ambito, quello della Scienza, che per definizione vive di continue confutazioni e proposizioni di nuove teorie. Ad ogni modo la mia domanda verte specificatamente sulla psichiatria.


Infatti ti volevo dire che nell'islam non c'è un conflitto con la scienza, ad ogni modo aspettiamo un fratello più compente di me in materia di psichiatra che risponda alle tue domande.

_________________
ASHADUH ANA LA ILAH ILA ALLAH UA ASHADUH ANA MUHAMMAD RASULLULAH
Top
Profilo Invia messaggio privato
Dhakir13
Utente Senior
Utente Senior


Registrato: 24/12/12 11:58
Messaggi: 1192

MessaggioInviato: Mer Lug 10, 2013 2:39 pm    Oggetto: Rispondi citando

è arrogante il metodo scientifico in se!
è possibile conoscere la realtà avendo a disposizione 5 sensi?
sei in grado di immaginare l'infinito? se si spiegami come hai fatto

_________________
La ilaha illaLah Muhammad Rasulu Lah
Top
Profilo Invia messaggio privato Invia e-mail
doctorludwig
Bannato
Bannato


Registrato: 04/07/13 11:54
Messaggi: 16

MessaggioInviato: Mer Lug 10, 2013 2:43 pm    Oggetto: Rispondi citando


Solamente gli utenti registrati possono vedere link su questo forum!
Registrati oppure Autenticati su questo forum.



Ho trovato quest'interessante lettura. La condivido con voi in attesa di utenti più esperti in materia che possano eventualmente commentarla e integrarla!
Top
Profilo Invia messaggio privato
Dhakir13
Utente Senior
Utente Senior


Registrato: 24/12/12 11:58
Messaggi: 1192

MessaggioInviato: Mer Lug 10, 2013 2:48 pm    Oggetto: Rispondi citando

e io ti invito a leggere questo
Solamente gli utenti registrati possono vedere link su questo forum!
Registrati oppure Autenticati su questo forum.


_________________
La ilaha illaLah Muhammad Rasulu Lah
Top
Profilo Invia messaggio privato Invia e-mail
Von Sor
Utente Senior
Utente Senior


Registrato: 03/05/11 11:55
Messaggi: 2738
Residenza: Siena

MessaggioInviato: Mer Lug 10, 2013 7:01 pm    Oggetto: Rispondi citando

Citazione:
gli eventuali conflitti tra scienza e credo religioso.


E' in Occidente che gli scienziati e i fedeli soffrono dell'introiezione del conflitto tra scienza e fede che ha segnato la loro storia e che ha infettato la scienza di anti-clericalismo e la fede di irrazionalismo e antiscientismo
Gli scienziati si sentono veramente tali solo se rifiutano la fede e i fedeli si sentono veramente fedeli solo se rifiutano la scienza. Da qui anche il proliferare di atteggiamenti schizoidi di ogni tipo: ex-scienziati che si danno alla fede rifiutando qualsiasi scoperta scientifica e fedeli che apostatano in nome della dea ragione.


Quindi mentre voi da secoli siete impantanati nel "o tu o io" tra scienza e fede, l'Islam non ha mai assistito a un conflitto di questo tipo, anzi..

Citazione:
La malattia mentale viene interpretata, come ormai scientificamente appurato quale il prodotto di alterazioni neurobiologiche derivanti dall'interazione tra costituzione genetica e fattori socioambientali o viene diversamente interpretata? Spero di poter ricevere interessanti chiarimenti. Grazie!

Esattamente cosa vuoi sapere? Se siamo Uga uga ancorati al tempo delle caverne? Non vedo perchè uno psichiatria Islamico debba rifiutare ciò che "ormai è stato scientificamente appurato".


Comunque:
1. Una constatazione di fatti non sa nulla circa la causa che ha portato quei fatti a costituirsi proprio in quel modo.

2. Bisognerebbe saper distinguere tra disturbi realmente legati a disfunzioni neuro-biologiche da determinate malattie spirituali. Voi potete operare sull'anima non sullo spirito.
Alcuni Shekh Musulmani riescono a guarire persone che da voi psichiatri verrebbero rimpinzate inutilmente di farmaci, solo facendo ripeter loro determinate formule con una certa costanza.

3. Aspettiamo che ti risponda qualche esperto in psichiatria, io piuttosto sto dall'altra parte della barricata =).

_________________
'Abdullah bin 'Umar [...] said:"Muhammad used to fight against the pagans, for a Muslim was put to trial in his religion (The pagans will either kill him or chain him as a captive). His fighting was not like your fighting which is carried on for the sake of ruling."

“il 66 per cento della produzione mondiale di cereali è destinato alla alimentazione degli animali dei paesi ricchi” Ibid.


"Questa vita terrena non è altro che gioco e trastullo. La dimora ultima è la vera vita, se solo lo sapessero!" Al Ankabut 64

Quando ho cominciato ad usare la dinamite, allora credevo anch'io in tante cose, in tutte... e ho finito per credere solo nella dinamite.

"In verità dovrai morire" Corano (29;39)
Top
Profilo Invia messaggio privato Invia e-mail MSN
doctorludwig
Bannato
Bannato


Registrato: 04/07/13 11:54
Messaggi: 16

MessaggioInviato: Mer Lug 10, 2013 8:54 pm    Oggetto: Rispondi citando

.

Citazione:
La malattia mentale viene interpretata, come ormai scientificamente appurato quale il prodotto di alterazioni neurobiologiche derivanti dall'interazione tra costituzione genetica e fattori socioambientali o viene diversamente interpretata? Spero di poter ricevere interessanti chiarimenti. Grazie!

Esattamente cosa vuoi sapere? Se siamo Uga uga ancorati al tempo delle caverne? Non vedo perchè uno psichiatria Islamico debba rifiutare ciò che "ormai è stato scientificamente appurato".


Comunque:
1. Una constatazione di fatti non sa nulla circa la causa che ha portato quei fatti a costituirsi proprio in quel modo.

2. Bisognerebbe saper distinguere tra disturbi realmente legati a disfunzioni neuro-biologiche da determinate malattie spirituali. Voi potete operare sull'anima non sullo spirito.
Alcuni Shekh Musulmani riescono a guarire persone che da voi psichiatri verrebbero rimpinzate inutili farmaci

1) chi sono gli shekh?
2) io direi che noi possiamo operare sulla mente, anima e spirito in cosa si differenziano reciprocamente? qual è il confine che delimita il campo di operativa di uno shekh o di un medico?
3) Inutili farmaci: ci andrei piano, non ti auguro di avere a che fare con uno schizofrenico scompensato paranoideo o catatonico non trattato
farmacologicamente
4) si ricollega al secondo punto e al fulcro della domanda iniziale: la malattia mentale viene interpretata come puro accadimento umano, biologicamente e socialmente determinato o permane la convinzione di una genesi dovuta ad uno squilibrio morale-spirituale
5) nell'ipotesi in cui in un paese ove viene "implementata" la legge Sacra, un fedele affetto da delirio mistico si rendesse colpevole di blasfemia quali sarebbero le conseguenze? esistono specifiche condizioni di non imputabilità anche per reati, secondo il vostro credo, intollerabili quali la bestemmia o blasfemia?

Ps: noto un certo livore nelle risposte, forse pago l'eccessiva franchezza del messaggio iniziale
Top
Profilo Invia messaggio privato
Von Sor
Utente Senior
Utente Senior


Registrato: 03/05/11 11:55
Messaggi: 2738
Residenza: Siena

MessaggioInviato: Mer Lug 10, 2013 9:50 pm    Oggetto: Rispondi citando

Citazione:

Ps: noto un certo livore nelle risposte, forse pago l'eccessiva franchezza del messaggio iniziale


Allora scusaci per il livore =). E' che hai citato una frase: "sento che tutto, tranne la vostra personale cortesia, è contro di me".
E ci dispiace che tu abbia posto un tutto (di cui probabilmente non conosci molto, senza offesa)contro di te, in modo preventivo.
Io eviterei premesse di "chiusura preventiva".. Insomma Doctor Ludwig, l'essere umano è una possibilità aperta ed è triste quando decide di chiudersi a priori. Tutto qui -per lo meno da parte mia- ciò che hai percepito come "un certo livore nelle risposte".

Citazione:
1) chi sono gli shekh?
I maestri spirituali. Per caso capisci l'Inglese?

Citazione:
io direi che noi possiamo operare sulla mente, anima e spirito in cosa si differenziano reciprocamente? qual è il confine che delimita il campo di operativa di uno shekh o di un medico?
Bene, chiamiamola mente. E' qualcosa la cui "materialità" non inficia minimamente la "spiritualità dello spirito". Quindi che l'uomo sia anche gangli neuronali (mi scusi se non conosco i termini tecnici..) non implica il suo essere riducibile alla sola materia. Lo spirito è immateriale.

Citazione:
3) Inutili farmaci: ci andrei piano, non ti auguro di avere a che fare con uno schizofrenico scompensato paranoideo o catatonico non trattato
farmacologicamente
Si, ci sono rari casi in cui forse servono.
Ma ho visto prescriverli a persone sulle quali hanno sortito più danni che altro.
Comunque io ho incontrato un signore che pensava di essere un pirata. E penso anche che non ci sua nulla di male in questo e con non lo si debba costringere tramite "guarigione" a tornare a pensare di essere un uomo qualunque.

Citazione:
qual è il confine che delimita il campo di operativa di uno shekh o di un medico?

Citazione:

la malattia mentale viene interpretata come puro accadimento umano, biologicamente e socialmente determinato o permane la convinzione di una genesi dovuta ad uno squilibrio morale-spirituale


Ovviamente tutto accade secondo il volere di Allah subhana wa taala. Non esistono accadimenti neutri. Questo non vuol dire però che non si possa isolare un fenomeno ed operare su di esso.
Citazione:

qual è il confine che delimita il campo di operativa di uno shekh o di un medico?
Innazitutto la fede. Uno sheikh non può intervenire su chi non crede.
Una collaborazione tra settori sarebbe l'ideale.
Non sono uno psichiatra nè uno SHekih per capire i confini e credo che nemmeno gli psichiatri abbiano un'idea chiara di quali siano i confini tra normalità e pazzia.
Citazione:

nell'ipotesi in cui in un paese ove viene "implementata" la legge Sacra, un fedele affetto da delirio mistico si rendesse colpevole di blasfemia quali sarebbero le conseguenze? esistono specifiche condizioni di non imputabilità anche per reati, secondo il vostro credo, intollerabili quali la bestemmia o blasfemia?
Le responsabilità dei propri atti gravano solo su chi è mentalmente sano.

_________________
'Abdullah bin 'Umar [...] said:"Muhammad used to fight against the pagans, for a Muslim was put to trial in his religion (The pagans will either kill him or chain him as a captive). His fighting was not like your fighting which is carried on for the sake of ruling."

“il 66 per cento della produzione mondiale di cereali è destinato alla alimentazione degli animali dei paesi ricchi” Ibid.


"Questa vita terrena non è altro che gioco e trastullo. La dimora ultima è la vera vita, se solo lo sapessero!" Al Ankabut 64

Quando ho cominciato ad usare la dinamite, allora credevo anch'io in tante cose, in tutte... e ho finito per credere solo nella dinamite.

"In verità dovrai morire" Corano (29;39)
Top
Profilo Invia messaggio privato Invia e-mail MSN
Dhakir13
Utente Senior
Utente Senior


Registrato: 24/12/12 11:58
Messaggi: 1192

MessaggioInviato: Mer Lug 10, 2013 10:36 pm    Oggetto: Rispondi citando

livore = sentimento di aspra e sorda invidia

intendeva questo dottore?

_________________
La ilaha illaLah Muhammad Rasulu Lah
Top
Profilo Invia messaggio privato Invia e-mail
Mostra prima i messaggi di:   
Nuovo argomento   Rispondi    Indice del forum -> Medicina, psicologia, salute, protezione e sogni Tutti i fusi orari sono GMT + 1 ora
Vai a 1, 2  Successivo
Pagina 1 di 2

 
Vai a:  
Non puoi inserire nuovi argomenti
Non puoi rispondere a nessun argomento
Non puoi modificare i tuoi messaggi
Non puoi cancellare i tuoi messaggi
Non puoi votare nei sondaggi
c d
e



Powered by phpBB © 2001, 2005 phpBB Group
phpbb.it

Abuse - Segnalazione abuso - Utilizzando questo sito si accettano le norme di TOS & Privacy.
Powered by forumup.it forum gratis free, crea il tuo forum gratis free ora! Created by Hyarbor & Qooqoa - Auto ICRA

Page generation time: 2.983