Indice del forum Informazioni sull'Islam
In nome di Allah, il Compassionevole, il Misericordioso Dì, "Egli, Allah è Unico, Allah è l'Assoluto. Non ha generato, non è stato generato e nessuno è eguale a Lui". (Corano 112, 1-4)
 
 FAQFAQ   CercaCerca   Lista utentiLista utenti   GruppiGruppi   RegistratiRegistrati 
 ProfiloProfilo   Messaggi privatiMessaggi privati   Log inLog in 

Sunniti e sciiti: differenza..
Vai a Precedente  1, 2
 
Nuovo argomento   Rispondi    Indice del forum -> Sette, gruppi, correnti e confutazioni
Precedente :: Successivo  
Autore Messaggio
Ads






Inviato: Ven Feb 23, 2018 8:44 pm    Oggetto: Ads

Top
Al-Mujahid Al-Islam
Frequentatore stabile
Frequentatore stabile


Registrato: 12/09/12 15:53
Messaggi: 39

MessaggioInviato: Mer Mag 01, 2013 5:37 pm    Oggetto: Rispondi citando

Citazione:
Scusate la domanda forse sciocca: ma non potrebbe succedere che in futuro ci sia un riavvicinamento tra sunniti e sciiti, magari venendosi incontro sui precetti coranici fondamentali comuni?


In che modo i muminin si possono avvicinare ai kaafir? Sarebbe come pretendere un riavvicinamento fra musulmani e induisti, oppure fra musulmani e buddisti.

Loro non sono musulmani e pertanto non sussiste la necessità di alcuna riconciliazione. La riconciliazione avviene fra due fazioni della medesima Jamaa'ah, non fra la Jamaa'ah e coloro che non vi appartengono.


Citazione:
ci sono si delle differenze, ma ci accomuna il credere in Cristo e molti dei valori di fondo,


Voi cristiani siete tutti accomunati dalla fede in Cristo. I musulmani e gli sciiti non sono accomunati da nulla: i primi credono in Allah, i secondi credono negli Imam.


[/quote]
Top
Profilo Invia messaggio privato
Al-Mujahid Al-Islam
Frequentatore stabile
Frequentatore stabile


Registrato: 12/09/12 15:53
Messaggi: 39

MessaggioInviato: Mer Mag 01, 2013 5:45 pm    Oggetto: Rispondi citando

Citazione:
ma mi spiace un po' pensare a dei diverbi tra quasi - fratelli di fede


No no, qui non si tratta di "diverbi", qui si tratta di GUERRA.

Loro ci uccidono, ci massacrano in Siria, Libano e Iran, impiccano e impalano i nostri figli senza alcuna pietà.

In tutto questo sono aiutati dai peggiori nemici dell'Islam, fra socialisti, comunisti e cristiani lanatullah alayhun.

Su youtube avevo visionato il filmato di una trasmissione televisiva islamica in cui un cittadino iracheno musulmano ha telefonato al fine di comunicare la propria testimonianza, ha raccontato di come i suoi figli sono stati torturati e uccisi DENTRO UN FORNO A MICROONDE, testimonianza che mi ha indotto a versare lacrime per ore per la condizione della nostra Ummah, e che ha accresciuto il mio desiderio di VENDETTA.

Questo è soltanto uno dei molti esempi delle persecuzioni che noi musulmani subiamo quotidianamente dagli sciiti.

Tu parli di riconciliazione? La morte violenta è il minimo che costoro si possono meritare.
Top
Profilo Invia messaggio privato
Sufi Aqa
Amministratore - خادم
Amministratore - خادم


Registrato: 29/03/07 21:20
Messaggi: 14953
Residenza: Madhhab: Hanafi-Deobandi

MessaggioInviato: Mer Mag 01, 2013 11:25 pm    Oggetto: Rispondi citando

hupaska ha scritto:
Scusate la domanda forse sciocca: ma non potrebbe succedere che in futuro ci sia un riavvicinamento tra sunniti e sciiti, magari venendosi incontro sui precetti coranici fondamentali comuni?


Se rigettano quelle tra le loro dottrine che costituiscono miscredenza, certamente sarà possibile un riavvicinamento: le porte del pentimento e dell'accettazione dell'Islam sono aperte per tutti, non solo sciiti ma pure cristiani, atei, etc.

hupaska ha scritto:
Vorrei semplicemente capire meglio come si è originata questa ostilità? E' nato tutto per una questione di eredità (spirituale mi pare di capire) del Profeta o c'è anche dell'altro che magari molte persone non conoscono / comprendono, tipo guerre intestine, violenze degli sciiti verso i sunniti o altro? Non siete in fondo fratelli di fede, almeno alle origini?


Avere origini comuni significa ben poco, se col tempo ci si allontana al punto da uscire dall'Islam; nella storia vi sono diverse sette e gruppi nati da "origini" islamiche, ma che poi hanno costituito altre religioni del tutto separate dall'Islam: baha'i, drusi, qadyani, diverse sette sciite e forse pure i sikh..
Di certo ciò non vuol dire che siccome alla base vi sono "origine islamiche" essi siano ancora "Musulmani"!

hupaska ha scritto:
ma in generale non sta accadendo (non voglio urtare nessuno, ma faccio un paragone che sento più vicino alla mia fede) un po' come succede in Irlanda, che cattolici e protestanti (pur entrambi cristiani) si boicottano ancora e non si sopportano?
Forse è una deformazione solo mia, ma mi spiace un po' pensare a dei diverbi tra quasi - fratelli di fede (ma in realtà anche tra religioni in generale...) anche se purtroppo sono avvenute (e a volte avvengono ancora) anche tra gli stessi cristiani, ma è sempre una cosa che un po' mi rattrista...


E' proprio questo il problema, vedere le cose in base alle "lenti" dell'esperienza e della storia cristiana, e finire per leggere la differenza tra sunniti e sciiti un po' come la divisione tra cattolici e protestanti.
Invece, dal punto di vista islamico non è affatto così: c'è un "centro" che è quello dell'Islam ortodosso, e ci sono "periferie" e schegge impazzite che col tempo si sono separate da esso: non soltanto sciiti ma pure kharijiti, mu'taziliti, ed altre sette.

E' proprio il leggere la questione come se fosse una sorta di "versione islamica" della differenza tra cattolici e protestanti che rende difficile capire il fatto che invece la gran parte degli sciiti con l'Islam non c'entra proprio più nulla (idea che è invece più chiara se si parte dall'immagine-concetto del "centro" e delle deviazioni che si allontanano da esso.

hupaska ha scritto:
Non vorrei sembrare quella che dice blasfemie, come ripeto non ho assolutamente intenzione di criticare o offendere nessuno, ci mancherebbe.


Non preoccuparti, non vedo assolutamente nulla di offensivo nel tuo messaggio!

hupaska ha scritto:
Vi chiedo solo: mi aiutate a capire meglio le ragioni di questo conflitto? Perchè se perdura da tanti anni immagino che un motivo maggiore delle semplici differenze di pensiero (in fondo anche tra gli stessi sunniti ci sono 3 - 4 scuole, no?), ma ha motivazioni più profonde.


Per noi la dottrina viene di tutto.
Se una persona è brava e gentile ma ha credenza ignobili su Dio, sui Suoi Profeti o sui Compagni del Profeta, è ragione più che sufficiente per pormi in un forte conflitto ideologico con lui.
Il conflitto con gli sciiti è innanzitutto dottrinale.
Oltre a questo, nella storia si sono sempre alleati con altri miscredenti contro i Musulmani, tradendoli e pugnalandoli alle spalle; ciò è avvenuto al tempo delle invasioni mongole che portarono alla distruzione di Baghdad e del califfato Abbaside, al tempo delle crociate, e più recentemente ancora continua ad accadere in Iraq, Afghanistan, Siria, etc.
Ma, ripeto, se anche nulla di tutto questo fosse avvenuto, il problema essenziale riguarda le loro dottrine.

_________________

Solamente gli utenti registrati possono vedere link su questo forum!
Registrati oppure Autenticati su questo forum.



Blog in italiano:

Solamente gli utenti registrati possono vedere link su questo forum!
Registrati oppure Autenticati su questo forum.



Ottima applicazione per gli orari della preghiera:

Solamente gli utenti registrati possono vedere link su questo forum!
Registrati oppure Autenticati su questo forum.

Top
Profilo Invia messaggio privato HomePage
hupaska
Utente Senior
Utente Senior


Registrato: 02/03/13 10:50
Messaggi: 640
Residenza: Italia (Emilia Romagna)

MessaggioInviato: Gio Mag 02, 2013 1:21 am    Oggetto: Rispondi citando

Vi ringrazio per le spiegazioni e mi scuso se ho usato un paragone "cristiano" ma nella mia ignoranza in merito credevo ci fossero motivazioni affini ma anche più cose in comune. Mi sbagliavo (o forse ho capito male io: a volte i libri o i media possono confondere le idee...); ora è molto più chiaro. Grazie.

PS: Volevo solo precisare che non tutti i "miscredenti" sono pro - crociate o anti - musulmani; a mio avviso il diritto alla libertà religiosa è sacrosanto per tutti gli uomini! Se poi si ricorre anche a genocidi o massacri per imporre qualcosa è sicuramente crudele e riprovevole... Purtroppo mi rendo conto per prima che a volte manca l'informazione o è distorta dagli stessi possessori dei Media...

_________________
Son troppi i colori nel mondo, non li puoi chiudere in una bandiera...

“Cadi sette volte, rialzati otto”

"Quando soffia la tempesta e hai paura di annegare
Chiama, chiama piano Sai che non sarò lontano ..."
Top
Profilo Invia messaggio privato
Sufi Aqa
Amministratore - خادم
Amministratore - خادم


Registrato: 29/03/07 21:20
Messaggi: 14953
Residenza: Madhhab: Hanafi-Deobandi

MessaggioInviato: Gio Mag 02, 2013 5:40 pm    Oggetto: Rispondi citando

hupaska ha scritto:
PS: Volevo solo precisare che non tutti i "miscredenti" sono pro - crociate o anti - musulmani;


Sì, vero; ma, come detto prima:

"Per noi la dottrina viene di tutto". :-)

P.S.: Avevo dimenticato una precisazione nel post precedente; quando ha scritto:

hupaska ha scritto:
Perchè se perdura da tanti anni immagino che un motivo maggiore delle semplici differenze di pensiero (in fondo anche tra gli stessi sunniti ci sono 3 - 4 scuole, no?)


No, non si possono fare paragoni tra le quattro scuole che sono giuridiche e tra le quali viene condivisa la stessa dottrina essenziale, e altre sette (come sciiti, kharijiti, mu`taziliti etc.) con le quali le divergenze sono invece di natura dottrinale.

_________________

Solamente gli utenti registrati possono vedere link su questo forum!
Registrati oppure Autenticati su questo forum.



Blog in italiano:

Solamente gli utenti registrati possono vedere link su questo forum!
Registrati oppure Autenticati su questo forum.



Ottima applicazione per gli orari della preghiera:

Solamente gli utenti registrati possono vedere link su questo forum!
Registrati oppure Autenticati su questo forum.

Top
Profilo Invia messaggio privato HomePage
hupaska
Utente Senior
Utente Senior


Registrato: 02/03/13 10:50
Messaggi: 640
Residenza: Italia (Emilia Romagna)

MessaggioInviato: Ven Mag 03, 2013 8:14 am    Oggetto: Rispondi citando

Aurangzeb 'Umarzai ha scritto:

hupaska ha scritto:
Perchè se perdura da tanti anni immagino che un motivo maggiore delle semplici differenze di pensiero (in fondo anche tra gli stessi sunniti ci sono 3 - 4 scuole, no?)


No, non si possono fare paragoni tra le quattro scuole che sono giuridiche e tra le quali viene condivisa la stessa dottrina essenziale, e altre sette (come sciiti, kharijiti, mu`taziliti etc.) con le quali le divergenze sono invece di natura dottrinale.


Ok, grazie mille, mi hai chiarito bene i concetti e la differenza!

_________________
Son troppi i colori nel mondo, non li puoi chiudere in una bandiera...

“Cadi sette volte, rialzati otto”

"Quando soffia la tempesta e hai paura di annegare
Chiama, chiama piano Sai che non sarò lontano ..."
Top
Profilo Invia messaggio privato
Seb Meister
Frequentatore stabile
Frequentatore stabile


Registrato: 02/01/14 20:19
Messaggi: 31
Residenza: Svizzera

MessaggioInviato: Gio Gen 30, 2014 3:08 pm    Oggetto: Rispondi citando

Trovo che sia una discussione molto interessante!
Pensavo pure io che la differenza fosse comparabile alle differenze fra i vari cristiani.
Quindi gli sciiti inizialmente si separarono per motivi perloppiù politici. Poi nel corso dei secoli vi furono differenze dottrinali. Ho capito bene?

Vorrei una spiegazione circa la divergenza giuridica e divergenza dottrinale. Divergenza giuridica riguarda l'interpretazione della legge coranica?
Top
Profilo Invia messaggio privato
Seb Meister
Frequentatore stabile
Frequentatore stabile


Registrato: 02/01/14 20:19
Messaggi: 31
Residenza: Svizzera

MessaggioInviato: Gio Gen 30, 2014 3:53 pm    Oggetto: Rispondi citando

Salute a tutti,
una ulteriore domanda: può un sunnita sposare un esponente sciita?
Top
Profilo Invia messaggio privato
Von Sor
Utente Senior
Utente Senior


Registrato: 03/05/11 11:55
Messaggi: 2738
Residenza: Siena

MessaggioInviato: Ven Gen 31, 2014 12:51 am    Oggetto: Rispondi citando

Citazione:
Quindi gli sciiti inizialmente si separarono per motivi perloppiù politici. Poi nel corso dei secoli vi furono differenze dottrinali. Ho capito bene?


Qualche giorno fa ho risposto alla medesima domanda. Ti riporto la risposta:

"Quindi gli sciiti inizialmente si separarono per motivi perloppiù politici. Poi nel corso dei secoli vi furono differenze dottrinali. Ho capito bene?
Le differenze sono nate per questioni politiche: come doveva avvenire la successione dei Califfi dopo la morte del Profeta Sallallahu alahi wa sallam. Gli Sciiti asupicavano una successione per lignaggio e "sangue" mentre secondo i Sunniti non era tanto il lignaggio a contare ma piuttosto la rettitudine ed esemplarità dell'ipotetico successore(khalifa) che doveva essere eletto dalla comunità. Dal momento che politicamente vinsero i Sunniti ( e quindi si successero dei califfi che non necessariamente erano imparentati con il Profeta) gli Sciiti iniziarono a cospirare e ad allontanarsi sempre di più dall'ortodossia. Inoltre non riconoscevano la maggiorparte dei Califfi al potere e quindi finirono per allontanarsi o essere allontanati. Molti si concentrarono in Persia ed iniziarono a introdurre nel loro credo elementi Zoroastriani, Caldei ecc. Quindi quella che era iniziata come divergenza "politica" è finita col divenire divergenza dottrinale. Gli Shiiti si sono allontanati dalla Sunna (l'esempio del Profeta) ed hanno dato vita ad un credo sincretista che poco( spesso nulla) ha a che fare con l'Islam. Questo in estrema sintesi. "

Citazione:
può un sunnita sposare un esponente sciita?


Gli Sciiti si dividono a loro volta in svariate sette.
La maggiorparte di loro sono considerati Kafir ( miscredenti non Musulmani).
Se non erro invece c'è qualche gruppo Sciita "più ortodosso" non considerato Kafir e quindi con gli appartenenti a questo ristretto gruppo è possibile in matrimonio. Ma per sapere quale sia esattamente la categoria sciita inq uestione bisognerebbe aspettare risposte di altri utenti più esperti in materia-

_________________
'Abdullah bin 'Umar [...] said:"Muhammad used to fight against the pagans, for a Muslim was put to trial in his religion (The pagans will either kill him or chain him as a captive). His fighting was not like your fighting which is carried on for the sake of ruling."

“il 66 per cento della produzione mondiale di cereali è destinato alla alimentazione degli animali dei paesi ricchi” Ibid.


"Questa vita terrena non è altro che gioco e trastullo. La dimora ultima è la vera vita, se solo lo sapessero!" Al Ankabut 64

Quando ho cominciato ad usare la dinamite, allora credevo anch'io in tante cose, in tutte... e ho finito per credere solo nella dinamite.

"In verità dovrai morire" Corano (29;39)
Top
Profilo Invia messaggio privato Invia e-mail MSN
sana
Utente Senior
Utente Senior


Registrato: 17/12/12 20:48
Messaggi: 122
Residenza: Uk

MessaggioInviato: Lun Feb 03, 2014 11:13 pm    Oggetto: Rispondi citando

Seb Meister ha scritto:
Salute a tutti,
una ulteriore domanda: può un sunnita sposare un esponente sciita?


Una risposta completa qua:

Solamente gli utenti registrati possono vedere link su questo forum!
Registrati oppure Autenticati su questo forum.


_________________
"Once you open yourself up to belief, it keeps confirming itself to you.." - Shaykh Hamza Yusuf
Top
Profilo Invia messaggio privato Invia e-mail
Sufi Aqa
Amministratore - خادم
Amministratore - خادم


Registrato: 29/03/07 21:20
Messaggi: 14953
Residenza: Madhhab: Hanafi-Deobandi

MessaggioInviato: Dom Feb 09, 2014 7:13 pm    Oggetto: Rispondi citando

Seb Meister ha scritto:
Trovo che sia una discussione molto interessante!
Pensavo pure io che la differenza fosse comparabile alle differenze fra i vari cristiani.
Quindi gli sciiti inizialmente si separarono per motivi perloppiù politici. Poi nel corso dei secoli vi furono differenze dottrinali. Ho capito bene?


Sostanzialmente sì.

Seb Meister ha scritto:
Vorrei una spiegazione circa la divergenza giuridica e divergenza dottrinale. Divergenza giuridica riguarda l'interpretazione della legge coranica?


Sì, anche se ritengo impreciso il termine "legge coranica" visto che la Legge Sacra dell'Islam si basa parimenti sul Qur'an e sulla Sunnah (tradizione profetica).
"Divergenza dottrinale" riguarda differenze "teologiche", nel credo e nella dottrina; "differenza giuridica" si riferisce a differenze nell'interpretazione della giurisprudenza e del diritto.

_________________

Solamente gli utenti registrati possono vedere link su questo forum!
Registrati oppure Autenticati su questo forum.



Blog in italiano:

Solamente gli utenti registrati possono vedere link su questo forum!
Registrati oppure Autenticati su questo forum.



Ottima applicazione per gli orari della preghiera:

Solamente gli utenti registrati possono vedere link su questo forum!
Registrati oppure Autenticati su questo forum.

Top
Profilo Invia messaggio privato HomePage
Mostra prima i messaggi di:   
Nuovo argomento   Rispondi    Indice del forum -> Sette, gruppi, correnti e confutazioni Tutti i fusi orari sono GMT + 1 ora
Vai a Precedente  1, 2
Pagina 2 di 2

 
Vai a:  
Non puoi inserire nuovi argomenti
Non puoi rispondere a nessun argomento
Non puoi modificare i tuoi messaggi
Non puoi cancellare i tuoi messaggi
Non puoi votare nei sondaggi
c d
e



Powered by phpBB © 2001, 2005 phpBB Group
phpbb.it

Abuse - Segnalazione abuso - Utilizzando questo sito si accettano le norme di TOS & Privacy.
Powered by forumup.it forum gratis free, crea il tuo forum gratis free ora! Created by Hyarbor & Qooqoa - Auto ICRA

Page generation time: 4.912