Indice del forum Informazioni sull'Islam
In nome di Allah, il Compassionevole, il Misericordioso Dì, "Egli, Allah è Unico, Allah è l'Assoluto. Non ha generato, non è stato generato e nessuno è eguale a Lui". (Corano 112, 1-4)
 
 FAQFAQ   CercaCerca   Lista utentiLista utenti   GruppiGruppi   RegistratiRegistrati 
 ProfiloProfilo   Messaggi privatiMessaggi privati   Log inLog in 

Pena per la fornicazione

 
Nuovo argomento   Rispondi    Indice del forum -> Giudizi, sanzioni, corti
Precedente :: Successivo  
Autore Messaggio
Ads






Inviato: Lun Feb 19, 2018 6:03 pm    Oggetto: Ads

Top
Giulianaa35
Frequentatore stabile
Frequentatore stabile


Registrato: 25/07/11 11:20
Messaggi: 23

MessaggioInviato: Gio Lug 28, 2011 3:47 pm    Oggetto: Pena per la fornicazione Rispondi citando

Salve fratelli, probabilmente qualcuno avr già composto una domanda del genere, ma non la trovo e così ve la ripropongo;
Secodo la legislazione musulmana, cosa accade ad un uomo che compie fornicazione? E se invece fosse una donna? Quali le pene?
Grazie.

Giuliana
Top
Profilo Invia messaggio privato HomePage
Giulianaa35
Frequentatore stabile
Frequentatore stabile


Registrato: 25/07/11 11:20
Messaggi: 23

MessaggioInviato: Gio Lug 28, 2011 8:43 pm    Oggetto: Rispondi citando

Ho trovato questo;


بسم الله الرحمان الرحيم

"Ogni persona muḥṣan che commette fornicazione sarà lapidata, come il Profeta (saws) lapidò Mā‛iz b. Mālik al-Aslamī, [la donna soprannominata] al-Jāmidiyya, i due ebrei e altri ancora. I musulmani, da allora, hanno continuato a lapidare anche se vi è qualche disaccordo tra i giuristi sul fatto di infliggere al fornicatore anche cento colpi di frusta prima di lapidarlo. Vi sono favorevoli e contrari sia nella scuola di Ahmad [Ibn Hanbal] sia in altre scuole.

Se il fornicatore non è muḥṣan, gli verranno inflitti cento colpi di frusta, come ordina il Libro di Allah, e verrà esiliato per un anno, in conformità con la Sunnah del Profeta (saws). Alcuni giuristi pensano che la pena dell'esilio non sia obbligatoria. Secondo molti dottori della Legge, forse la maggioranza, la pena non può essere inflitta se non vi sono quattro testimoni oculari oppure se il reo non confessa quattro volte. Alcuni giuristi, tuttavia, considerano sufficiente una sola confessione.

Quando il colpevole, dopo aver confessato, ritratta, alcuni giuristi ritengono che la pena debba cadere, altri sostengono il contrario. È detta muḥṣan la persona, libera e capace d'agire, che ha consumato, fosse anche una sola volta, un matrimonio validamente contratto. È necessario che la sua sposa soddisfi le stesse condizioni? Esistono opinioni favorevoli e contrarie presso i giuristi. E può una ragazza adolescente essere considerata muḥṣana per l'uomo maggiorenne e viceversa?

La condizione di muḥṣan si applica anche ai ḏimmī, secondo la maggior parte dei giuristi, tra cui Shafi‛ī e Ahmad [Ibn Hanbal]. Il Profeta (saws), infatti, lapidò due ebrei sulla soglia della sua moschea: fu questa la prima lapidazione nell'Islam.

I giuristi non sono concordi sul caso della donna incinta che non ha né marito né padrone e che non invoca la šubha, l'errore sul proprio stato di gravidanza. Due sono le dottrine insegnate nella scuola hanbalita e in altre scuole. Alcuni sostengono che la donna non è passibile di pena edittale, ritenendo, infatti, che abbia potuto rimanere incinta in seguito a violenza o per errore sulle circostanze del rapporto sessuale. La dottrina che sostiene invece la sua punibilità è conforme con le tradizioni dei primi quattro Califfi e lo spirito della Legge ed è insegnata dai giuristi della scuola di Medina: la donna è passibile della pena purché non sussistano circostanze eccezionali che la riguardino, né vi sia la possibilità che lei e i testimoni mentano.

Per quanto riguarda la sodomia, alcuni dottori stabiliscono la stessa pena prevista per la fornicazione. Altri pensano che debba essere punita meno severamente. La vera dottrina, basata sull'accordo unanime dei Compagni, suggerisce che si debbano mettere a morte i due complici, che siano muḥṣan o meno. I tradizionisti riportano, da Ibn ‛Abbās, che il Profeta disse:

"Quelli che trovate mentre commettono il crimine del popolo di Lot, uccidete tutti e due" (1).

Abū Dāwūd (2) riporta, sempre da Ibn ‛Abbās, che si deve lapidare il giovane sorpreso mentre si dedica alla sodomia. Ad ‛Alī b. Abī Tālib è attribuita la stessa opinione.

I Compagni sono quindi tutti concordi sulla pena di morte. Tuttavia non concordano sulle modalità della sua esecuzione. Si dice che [Abū Bakr] al-Siddīq avesse ordinato di bruciare vivo il colpevole, altri avevano comandato di ucciderlo con la spada, altri ancora di abbattere su di lui un muro e lasciarlo morire sotto le macerie. Altri pensano che i due colpevoli debbano essere chiusi in un luogo immondo e lasciati morire. Altri infine che si debba gettarli dal muro più alto della città e poi finirli a colpi di pietra, poiché questo è il castigo inflitto da Allah alle genti di Lot ed è conforme a un tradizione riferita da Ibn ‛Abbās. Un'altra tradizione dispone che siano lapidati ed è la dottrina della maggior parte dei giuristi più antichi.

Questi sostengono che Allah ha lapidato le genti di Lot e, per analogia, ha ordinato che si lapidasse l'adultero. Entrambi i colpevoli saranno dunque lapidati, che siano entrambi di condizione libera o servile, ovvero che uno sia schiavo e l'altro libero, o che l'uno sia lo schiavo dell'altro. Se uno dei due è minorenne, sarà punito senza essere messo a morte e solo il maggiorenne verrà lapidato".



Shaykh al-Islam Ibn Taymiyya (rahimahullah)


Quindi la punizione comprende la morte tramite la pena della lapidazione.. in entrambi i casi... E' giusto?

Giuliana
Top
Profilo Invia messaggio privato HomePage
Giulianaa35
Frequentatore stabile
Frequentatore stabile


Registrato: 25/07/11 11:20
Messaggi: 23

MessaggioInviato: Gio Lug 28, 2011 9:26 pm    Oggetto: Rispondi citando

Ok ho trovato altri theater che ne parlavano ed è giusto... Mi sono rispsota da sola, non è rassicurante cominciare a porre domande e poi rispendersi da soli xD
La prossima volta mi impegnerò a non aprire theater inutili... Scusate ^^''

Giuliana
Top
Profilo Invia messaggio privato HomePage
amatoLlah
Utente Senior
Utente Senior


Registrato: 20/02/11 12:25
Messaggi: 1067
Residenza: Toscana Madhab: Maliki

MessaggioInviato: Gio Lug 28, 2011 9:28 pm    Oggetto: Rispondi citando

:-)))))

_________________
يا حي يا قيوم برحمتك أستغيث أصلح لي شأني كله ولا تكلني إلى نفسي طرفة عين
Top
Profilo Invia messaggio privato Invia e-mail
Sufi Aqa
Amministratore - خادم
Amministratore - خادم


Registrato: 29/03/07 21:20
Messaggi: 14953
Residenza: Madhhab: Hanafi-Deobandi

MessaggioInviato: Gio Lug 28, 2011 11:20 pm    Oggetto: Rispondi citando

Già che ci sono un ripasso veloce:

Pena per la fornicazione nella Shari`ah:

Definizione di "fornicazione":
"Rapporto sessuale con penetrazione" tra persone non legate da matrimonio (o da rapporto di proprietà nei confronti della propria schiava).

1. Pena per la fornicazione/adulterio:

a. In un paese non-Musulmano in cui non è implementata la Shari`ah:
Non è applicabile alcuna pena; è obbligatorio per chi ha commesso tale atto illecito pentirsi sinceramente e formulare la ferma intenzione di non ripeterlo mai più, ed insha'Allah verrà perdonato.

b. In Dar al-Islam: un paese in cui il governante Musulmano ha implementato la Shari`ah (come è suo dovere fare):

b. 1 --In caso di confessione da parte del reo o di testimonianza da parte di quattro testimoni affidabili (il che implica tutta una serie di condizioni rigorose) che affermino di aver visto i colpevoli chiaramente impegnati nell'atto sessuale:
----Se il colpevole è "muhsan" (Musulmano, adulto libero, sano di mente, sposato al momento di compiere adulterio o stato sposato in passato..): Pena di morte tramite lapidazione.
----Se il/la colpevole non è sposato né è mai stato sposato (ma risponde comunque a determinate condizioni: Musulmano, adulto, libero, sano di mente..): Flagellazione con 100 frustate.

b. 2 --In mancana di confessione, o in mancanza di testimonianza da parte di quattro testimoni affidabili:
Non è applicabile alcuna pena: è obbligatorio per chi ha commesso tale atto illecito pentirsi sinceramente e formulare la ferma intenzione di non ripeterlo mai più, ed insha'Allah verrà perdonato.


2. Pena per altri atti sessuali illeciti:

a. -In un paese non-Musulmano in cui non è implementata la Shari`ah:
Non è applicabile alcuna pena; è obbligatorio per chi ha commesso tale atto illecito pentirsi sinceramente e formulare la ferma intenzione di non ripeterlo mai più, ed insha'Allah verrà perdonato.

b. -In Dar al-Islam: un paese in cui il governante Musulmano ha implementato la Shari`ah (come è suo dovere fare):
Ta`dhir: Pena a discrezione delle autorità, in ogni caso inferiore alle 100 frustate.

In tutti i casi, le pene sono identiche per uomini e per donne..

_________________

Solamente gli utenti registrati possono vedere link su questo forum!
Registrati oppure Autenticati su questo forum.



Blog in italiano:

Solamente gli utenti registrati possono vedere link su questo forum!
Registrati oppure Autenticati su questo forum.



Ottima applicazione per gli orari della preghiera:

Solamente gli utenti registrati possono vedere link su questo forum!
Registrati oppure Autenticati su questo forum.

Top
Profilo Invia messaggio privato HomePage
Mostra prima i messaggi di:   
Nuovo argomento   Rispondi    Indice del forum -> Giudizi, sanzioni, corti Tutti i fusi orari sono GMT + 1 ora
Pagina 1 di 1

 
Vai a:  
Non puoi inserire nuovi argomenti
Non puoi rispondere a nessun argomento
Non puoi modificare i tuoi messaggi
Non puoi cancellare i tuoi messaggi
Non puoi votare nei sondaggi
c d
e



Powered by phpBB © 2001, 2005 phpBB Group
phpbb.it

Abuse - Segnalazione abuso - Utilizzando questo sito si accettano le norme di TOS & Privacy.
Powered by forumup.it forum gratis free, crea il tuo forum gratis free ora! Created by Hyarbor & Qooqoa - Auto ICRA

Page generation time: 0.854