Indice del forum Informazioni sull'Islam
In nome di Allah, il Compassionevole, il Misericordioso Dì, "Egli, Allah è Unico, Allah è l'Assoluto. Non ha generato, non è stato generato e nessuno è eguale a Lui". (Corano 112, 1-4)
 
 FAQFAQ   CercaCerca   Lista utentiLista utenti   GruppiGruppi   RegistratiRegistrati 
 ProfiloProfilo   Messaggi privatiMessaggi privati   Log inLog in 

Devastanti effetti della metodologia Salafita sugli Ahadith
Vai a 1, 2  Successivo
 
Nuovo argomento   Rispondi    Indice del forum -> Sette, gruppi, correnti e confutazioni
Precedente :: Successivo  
Autore Messaggio
Ads






Inviato: Ven Gen 19, 2018 5:23 pm    Oggetto: Ads

Top
Er-Piggì Khan
Utente Senior
Utente Senior


Registrato: 28/06/10 21:49
Messaggi: 125

MessaggioInviato: Sab Lug 16, 2011 4:11 pm    Oggetto: Devastanti effetti della metodologia Salafita sugli Ahadith Rispondi citando

ATTENZIONE-Se applichiamo il principio secondo il quale soltanto gli Hadith sahih contenuti in Al-Bukhari e certificati da Al-Albani sono spendibili per definire le questioni riguardati la nostra religione verranno meno le basi della Shariia'a.


Cioè... mi spiego meglio, se tra tutti gli hadith non prendiamo più in considerazione quelle interpretazioni che ne fecero i sahaba e stimiamo solo gli hadith catalogati come Sahih (autentici) e tra questi scegliamo solo quelli contenuti nella raccolta di Al Bukhari il campo della giurisprudenza si restringerà in una maniera tale da rendere impossibile specificare chiaramente ogni aspetto riguardante il diritto islamico.

Gi effetti di questa metodologia sono assolutamente degeneranti
Top
Profilo Invia messaggio privato MSN
Ibrahim al-Youtubi
Rahimahullah


Registrato: 17/01/10 02:15
Messaggi: 2101
Residenza: la genova che conta

MessaggioInviato: Sab Lug 16, 2011 11:12 pm    Oggetto: Rispondi citando

ak la cosa che io piu odio dei salafiti,non e tanto la loro metodologia (sbagliata,sicuramente)o certe loro idee.piuttosto il loro atteggiamento intransigente,e che non e disposto a riconoscere nessun ikhtilaf al di fuori della loro scuola di pensiero

_________________
"la salafia,assieme alla coca cola e all happy meal è il prodotto della globalizazzione capitalistica statunitense"

"la salafia è una multinazionale capitalistica con sede a ryadh e i maggiori azionisti negli stati uniti e israele"

"mc donald ha ronald mc donald come mascotte,la salafia ha al albani e ibn baz......

salafia im lovin it!!"
Top
Profilo Invia messaggio privato
Sufi Aqa
Amministratore - خادم
Amministratore - خادم


Registrato: 29/03/07 21:20
Messaggi: 14953
Residenza: Madhhab: Hanafi-Deobandi

MessaggioInviato: Mer Lug 20, 2011 12:57 am    Oggetto: Rispondi citando

Qualche punto velocemente anche se ci sarebbe molto da dire.

1.
Shaykh Riyadh ul Haq in una lezione raccontava di un salafita della sua città del quale notò che aveva cambiato una delle posizioni della preghiera rispetto a qualche mese/anno prima. Iniziata una discussione tra i due, Shaykh Riyadh ul Haq glielo fece notare chiedendogliene la ragione, e questi rispose che si era imbattuto in un altro hadith ed aveva dunque modificato quella posizione/movimento della Salah di conseguenza. Alla fine, emerse che questa persona era rimasto fermo alla Salah (studiandone le varie parti, etc.) da quattordici anni; subhanallah, tutto questo tempo impiegato per qualcosa di così importante come la Salah, restando bloccato alle basi senza la possibilità di procedere oltre!

Ecco cosa succede quando si vuole re-inventare la ruota (il fiqh)..

2.
Un altro fratello raccontava di una discussione avuta con un salafita; questo salafita gli chiese "il dalil" di non ricordo che cosa, ed il fratello gli fornì un hadith sahih da una delle raccolte "Sahih Sitta" (le sei raccolte di ahadith più celebri; anzi, se non sbaglio si trovava nel "Sahih" dell'Imam Muslim); il salafita rigettò la sua prova, affermando che i dala'il devono essere contenuti "nel Sahih Bukhari" e che avrebbe accettato solo quelli contenuti in tale opera, come se solo quelli fossero autentici!

3.
L'Imam Bukhari riporta di aver selezionati gli ahadith della sua celebre raccolta a partire da 600'000 ahadith da lui memorizzati [Talqih Fuhoum Ahlul-Athar 361, Fayd al-Qadeer 1/6]; di questi, 200'000 (o 100'000) erano Sahih.
Di questi 1-200'000, ne ha inseriti soltanto poco più di 7'500 (contando anche le ripetizioni!) nella sua raccolta!

"Morale": se l'obiettivo dell'Imam Bukhari fosse stato quello di raccogliere in un'unico libro tutti gli ahadith sahiha da lui conosciuti, li avrebbe inseriti tutti; invece, ne ha messi solo una parte.
Dunque, lo stesso Imam Bukhari sapeva benissimo che la sua raccolta non comprendeva tutti gli ahadith sahiha esistenti al mondo, ma soltanto una parte.

Invece, certi salafiti - confondendo "celebrità" con "qualità" (no, non sto affatto dicendo che il Sahih Bukhari pecchi di qualità, non mi si fraintenda!) - pensano che gli ahadith nel "Sahih Bukhari" siano "più sahih" degli altri, o addirittuare pensano che siano i soli realmente autentici!!

4.
Invece, un hadith sahih contenuto nella raccolta di al-Bukhari non è per questo automaticamente "più sahih" di un'altro hadith sahih contenuto in un'altra raccolta tra quelle dei "Sahih sitta", e nemmeno di un altro hadith sahih contenuto in un'altra raccolta all'infuori dei Sahih sitta!

L'autenticità di un hadith non dipende dal libro in cui è contenuta, ma dalla sua catena di trasmissione, e va' quindi giudicato singolarmente, in base ai giudizi in merito dei muhaddithin, etc.: esistono moltissimi ahadith assolutamente sahih, autentici, che non sono contenuti nelle sei raccolte più famose, bensì in numerose altre raccolte, e difatti ci sono molti altre raccolte autorevoli contenenti ahadith assolutamente validi ed autentici oltre a non solo Bukhari e Muslim, ma anche oltre ai "Sahih Sitta" (Bukhari, Muslim, Tirmidhi, Nasa'i, Abu Dawud, Ibn Majah).; non è che tutti gli altri libri oltre a quelli siano "deboli": in essi vi sono anche degli ahadith tanto validi ed autentici quanto quelli contenuti in Bukhari o Muslim!

5.
Un punto molto più grave è preoccupante, è che alla lunga la metodologia ha prodotto una mancanza di fiducia nei confronti degli ahadith. Ormai, in certi ambienti la tradizionale riverenza verso gli ahadith ha lasciato il posto alla diffidenza: prima di seguire un consiglio del Profeta (sallallahu `alayhi wa sallam) ci si aspetta il "marchio" rassicurante che reciti "autenticato da al-Albani", altrimenti, lo si ignorerà dando quasi per scontato che sia fabbricato (per molti laymen "salafiti", le opzioni sono due: o è "sahih" -ovvero autenticato come tale da al-Albani-, o è fabbricato, tertium non datur!) ed annunciando castighi severissimi per chi ha avuto l'ardire di citarlo di fronte a loro.

Questa "diffidenza" nei confronti degli ahadith prende due strade principali, entrambe molto pericolose:

-sottomissione al proprio nafs: appena si cita un hadith "scomodo", l'interlocutore, senza nemmeno conoscerne i trasmettitori, probabilmente senza averlo nemmeno mai sentito prima, sarà pronto ad urlare che "è debole".
Mi viene in mente un episodio che ha avuto come protagonista il fratello Fabri Ibra Khan AKA al-Ghuraba AKA Sects&Politics AKA Umar (quando lo scambiano per me, visto che ormai a Genova siamo interscambiabili): avendo trovato in una macelleria degli organi genitali del toro, e conoscendo la posizione Hanafi al riguardo (makruh tahriman) e l'hadith su cui essa si basa, il fratello Ibrahim lo ha fatto presente ai gestori della macelleria, facendo genericamente presente che ci sono degli ahadith/un hadith al riguardo.
La risposta? "No, ma sai fratello, ci sono tanti ahadith che sono deboli....".


Solamente gli utenti registrati possono vedere link su questo forum!
Registrati oppure Autenticati su questo forum.




Solamente gli utenti registrati possono vedere link su questo forum!
Registrati oppure Autenticati su questo forum.




Solamente gli utenti registrati possono vedere link su questo forum!
Registrati oppure Autenticati su questo forum.



-L'altra direzione, è ancora più pericolosa, perchè porta direttamente fuori dall'Islam. Non sono infatti isolati i casi di ex-salafiti che col tempo, continuando ad applicare le loro "analisi critiche" nei confronti degli ahadith sharif del Nabi (sallallahu alayhi wa sallam), hanno finito per raggiungere il campo di
Solamente gli utenti registrati possono vedere link su questo forum!
Registrati oppure Autenticati su questo forum.

, campo per raggiungere il quale bisogna varcare la linea che separa l'Islam dal kufr.

Più in generale, c'è un intero fenomeno di "salafiti" che dopo qualche anno di "militanza" da "salafita "duro e puro"" finiscono o per smettere di praticare (è il tipico fenomeno del "salafi-burnout"), o per spingere la loro metodologia innovative fino alle sue più estreme conseguenze, finendo per raggiungere (o dare vita a) uno dei vari gruppi ereticali che affliggono la nostra Ummah.

A proposito di gruppi ereticali, la mia impressione è che i salafiti sono "destinati" a vita breve, sia nelle vite individuali (nel senso che generalmente non durano più di tanto come tali: o superano questa "fase" per abbracciare metodologie più ortodosse, o finiscono in una delle diverse versioni di "burnout", in primis a causa della mancanza di un corrispettivo progresso interiore e spirituale ed anche per essersi consumati e "bruciati" in continue discussioni, polemiche e confutazioni), sia come fenomeno sociale nelle nostre comunità, basti vedere la fine che hanno fatto in USA ed UK dopo qualche anno di apparente "successo", e quella che insha'Allah stanno facendo in Europa, con qualche anno di ritardo.

Quello che invece emerge come minaccia maggiore e ben più dannosa, sono le varie tendenze riformiste-moderniste, verso le quali è il caso di indirizzare tutta la nostra attenzione e "confutazioni".

Il mio consiglio, fratello AK, è di lasciare perdere i salafiti: come ho già detto, insha'Allah non avranno vita lunga; concentrati e concentriamoci piuttosto sui vari "riformisti" e "modernisti".

_________________

Solamente gli utenti registrati possono vedere link su questo forum!
Registrati oppure Autenticati su questo forum.



Blog in italiano:

Solamente gli utenti registrati possono vedere link su questo forum!
Registrati oppure Autenticati su questo forum.



Ottima applicazione per gli orari della preghiera:

Solamente gli utenti registrati possono vedere link su questo forum!
Registrati oppure Autenticati su questo forum.



L'ultima modifica di Sufi Aqa il Mar Nov 01, 2011 9:33 am, modificato 1 volta
Top
Profilo Invia messaggio privato HomePage
Ibrahim al-Youtubi
Rahimahullah


Registrato: 17/01/10 02:15
Messaggi: 2101
Residenza: la genova che conta

MessaggioInviato: Mer Lug 20, 2011 2:08 pm    Oggetto: Rispondi citando

umar ha scrittio
Citazione:
(per molti laymen "salafiti", le opzioni sono due: o è "sahih" -ovvero autenticato come tale da al-Albani-, o è fabbricato, tertium non datur!)
ho comprato un riadu salihin dell imam NAWAWI in marocco,e piu tardi guardando con piu attenzione ho notato che sulla copertina c era scritto,qualcosa tipo sotto l autorita dell imam albani,cioe praticamente riadu salihin libro mai messo in discussione da secoli e secoli, adesso ha ora bisogno del marchio di certificazione di mister al albani

_________________
"la salafia,assieme alla coca cola e all happy meal è il prodotto della globalizazzione capitalistica statunitense"

"la salafia è una multinazionale capitalistica con sede a ryadh e i maggiori azionisti negli stati uniti e israele"

"mc donald ha ronald mc donald come mascotte,la salafia ha al albani e ibn baz......

salafia im lovin it!!"
Top
Profilo Invia messaggio privato
Sufi Aqa
Amministratore - خادم
Amministratore - خادم


Registrato: 29/03/07 21:20
Messaggi: 14953
Residenza: Madhhab: Hanafi-Deobandi

MessaggioInviato: Mer Lug 20, 2011 4:06 pm    Oggetto: Rispondi citando

Ibra Spaventapazzi ha scritto:
umar ha scrittio
Citazione:
(per molti laymen "salafiti", le opzioni sono due: o è "sahih" -ovvero autenticato come tale da al-Albani-, o è fabbricato, tertium non datur!)
ho comprato un riadu salihin dell imam NAWAWI in marocco,e piu tardi guardando con piu attenzione ho notato che sulla copertina c era scritto,qualcosa tipo sotto l autorita dell imam albani,cioe praticamente riadu salihin libro mai messo in discussione da secoli e secoli, adesso ha ora bisogno del marchio di certificazione di mister al albani


Ancora peggio dell'avere il "marchio di certificazione", diversi ahadith in queste edizioni vengono eliminati.

Adesso si vedono in giro cose tipo "Sahih Sunan Tirmidhi", ovvero una versione ridotta e modificata del Sunan Tirmidhi da cui sono state tolte tutte le narrazioni che al-Albani non ha giudicato sufficientemente autentiche secondo i suoi schemi.

Le raccolte di ahadith tradizionalmente hanno sempre compreso anche ahadith non sahih (il che non vuol dire automaticamente fabbricati), di vari gradi di autenticità: hasan, da`if, etc.; lo stesso Imam Bukhari ne ha raccolti diversi "deboli" in "al-Adab al-Mufrad".

Oggi, invece, i salafiti producono edizioni in cui tutti questi ahadith vengono eliminati, lasciando solo quelli "autenticati da al-Albani".

E tutto ciò non si limita alle raccolte di ahadith; diverse case editrici salafite modificano testi classici eliminando citazioni, ahadith o paragrafi con cui non sono d'accordo, ad esempio quelli che si riferiscono al tawassul, ed altro.

_________________

Solamente gli utenti registrati possono vedere link su questo forum!
Registrati oppure Autenticati su questo forum.



Blog in italiano:

Solamente gli utenti registrati possono vedere link su questo forum!
Registrati oppure Autenticati su questo forum.



Ottima applicazione per gli orari della preghiera:

Solamente gli utenti registrati possono vedere link su questo forum!
Registrati oppure Autenticati su questo forum.

Top
Profilo Invia messaggio privato HomePage
Ibrahim al-Youtubi
Rahimahullah


Registrato: 17/01/10 02:15
Messaggi: 2101
Residenza: la genova che conta

MessaggioInviato: Mer Lug 20, 2011 6:13 pm    Oggetto: Rispondi citando

ahahah si si ho visto anche cose del genere,tipo sunti del bukhari arabo e inglese (due volumettini)e altre cose "compattate"

_________________
"la salafia,assieme alla coca cola e all happy meal è il prodotto della globalizazzione capitalistica statunitense"

"la salafia è una multinazionale capitalistica con sede a ryadh e i maggiori azionisti negli stati uniti e israele"

"mc donald ha ronald mc donald come mascotte,la salafia ha al albani e ibn baz......

salafia im lovin it!!"
Top
Profilo Invia messaggio privato
Sufi Aqa
Amministratore - خادم
Amministratore - خادم


Registrato: 29/03/07 21:20
Messaggi: 14953
Residenza: Madhhab: Hanafi-Deobandi

MessaggioInviato: Lun Lug 25, 2011 3:08 pm    Oggetto: Rispondi citando

'Umar Andrea ha scritto:
2.
Un altro fratello raccontava di una discussione avuta con un salafita; questo salafita gli chiese "il dalil" di non ricordo che cosa, ed il fratello gli fornì un hadith sahih da una delle raccolte "Sahih Sitta" (le sei raccolte di ahadith più celebri; anzi, se non sbaglio si trovava nel "Sahih" dell'Imam Muslim); il salafita rigettò la sua prova, affermando che i dala'il devono essere contenuti "nel Sahih Bukhari" e che avrebbe accettato solo quelli contenuti in tale opera, come se solo quelli fossero autentici!

3.
L'Imam Bukhari riporta di aver selezionati gli ahadith della sua celebre raccolta a partire da 600'000 ahadith da lui memorizzati [Talqih Fuhoum Ahlul-Athar 361, Fayd al-Qadeer 1/6]; di questi, 200'000 (o 100'000) erano Sahih.
Di questi 1-200'000, ne ha inseriti soltanto poco più di 7'500 (contando anche le ripetizioni!) nella sua raccolta!

"Morale": se l'obiettivo dell'Imam Bukhari fosse stato quello di raccogliere in un'unico libro tutti gli ahadith sahiha da lui conosciuti, li avrebbe inseriti tutti; invece, ne ha messi solo una parte.
Dunque, lo stesso Imam Bukhari sapeva benissimo che la sua raccolta non comprendeva tutti gli ahadith sahiha esistenti al mondo, ma soltanto una parte.

Invece, certi salafiti - confondendo "celebrità" con "qualità" (no, non sto affatto dicendo che il Sahih Bukhari pecchi di qualità, non mi si fraintenda!) - pensano che gli ahadith nel "Sahih Bukhari" siano "più sahih" degli altri, o addirittuare pensano che siano i soli realmente autentici!!

4.
Invece, un hadith sahih contenuto nella raccolta di al-Bukhari non è per questo automaticamente "più sahih" di un'altro hadith sahih contenuto in un'altra raccolta tra quelle dei "Sahih sitta", e nemmeno di un altro hadith sahih contenuto in un'altra raccolta all'infuori dei Sahih sitta!

L'autenticità di un hadith non dipende dal libro in cui è contenuta, ma dalla sua catena di trasmissione: esistono moltissimi ahadith assolutamente sahih, autentici, che non sono contenuti nelle sei raccolte più famose, bensì in numerose altre raccolte.


Mi è capitato di leggere un articolo proprio a questo riguardo, contentente in fondo anche un video da una lezione di Shaykh Riyadh ul Haq (ha):

"Only Bukhari & Muslim?
Source:

Solamente gli utenti registrati possono vedere link su questo forum!
Registrati oppure Autenticati su questo forum.



Hadith is the second source of Islam after the Qur’an. But there are some people, who when they are told a Hadith, ask wether that Hadith is written in Bukhari or Muslim. They say, if it is written in Muslim and Bukhari then it should be accepted, but if it is not, then a doubt remains as to whether the Hadith is authentic or not.

Our claim to this is that it is not the command of Allah or our Prophet (May Allah bless Him and grant him peace) that we can only believe in those Ahadith which are written in Muslim or Bukhari and have doubts about the rest.

The scholars of Ahadith are in agreement that there are many authentic Ahadith that have been left out of Sahih Muslim and Bukhari. These can be found in other Ahadith books, for example, Ibn Habbaan, Ibn Khuzaimah, Musnad Ahmad, Abu Da’ood, Tirmidhee, and Nasaa’ee etc.

Hafidh Ibn Kathir writes that there are many authentic Ahadith that were left out of Sahih Muslim and Bukhari and can be found in other Hadith books like Tirmidhee, Abu Da’ood, An-Nasaa’ee.

(Ikhtaisar-ul-Uloom ul Ahadith, page 21, by Hafidh Ibn Kathir)

Hafidh Ibn Salaah writes that many authentic Ahadith were left out of Sahih Muslim and Bukhari and that Imam Hakim has collected all the authentic Ahadith, which met the Hadith principles of Muslim and Bukhari, and put them in a book called “Mustadrak ‘alas-Saahihain”. It is written in four volumes and contains enormous amounts of authentic Ahadith. Imam Bukhari, himself, said that he knew 100,000 authentic Ahadith and 200,000 which were not authentic, but in the Sahih Bukhari there are only 4,000 Ahadith without repetition.[1]

(Uloom-ul-Ahadith, page 17, “Bukhari and Muslim”, by Hafidh ibn Salaah)

Hafidh Asqalani writes that there are 9682 narrations in sahih Bukhari, but each narration has been repeated many times. The total number of individual narrations in Bukhari is 2623.

(Preface of Fath-ul-baari, by Hafidh Asqalani)

Even the name of Sahih Bukhari can tell us that there are lots of authentic Ahadith which have been left out of Sahih Bukhari. The full name of Sahih Bukhari is “Al Jamee’ ul Musnad-is-SaaHiH-il-Mukhtasari Min al murree Wa yaamayhee”. The meaning of this is “The short collection of the Sunnah of our Prophet [May Allah bless Him and grant Him peace]”.

(Tah’deeb-ut-ta’deeb by Hafidh Asqalani)

Imam Nawawee and Imam Dhahabi write that Imam Muslim compiled Sahih Muslim from the 300,000 Ahadith that he knew. The total number of Ahadith in Sahih Muslim is 12,000. If repetitions can be left out, the actual number would be 4,000.

(Sharh Sahih Muslim by Imam Nawawee and Tadhkarat-ul-Huffad by Imam Dhahabi)

From the references above we can understand that Imam Bukhari and Muslim knew a very large numbers of Ahadith by memory but in Sahih Muslim and Bukhari only approximately 10% of these Ahadith has been compiled. Hence, it can clearly be seen that there are large numbers of authentic Ahadith present, which have been left out of Sahih Muslim and Bukhari. These Ahadith can be found in other Ahadith books.

___________________

[1]Whenever scholars of Ahadith write a Hadith, they usually write the same Hadith with different chains. If a Hadith was recieved through five different chains, it is counted as five different Ahadith, but infact it is only one Hadith. Imam Muslim and Bukhari have used this same principle, so the quantity of the Ahadith “recorded” in their books is very large, when infact, the actual quantity is smaller.


".

_________________

Solamente gli utenti registrati possono vedere link su questo forum!
Registrati oppure Autenticati su questo forum.



Blog in italiano:

Solamente gli utenti registrati possono vedere link su questo forum!
Registrati oppure Autenticati su questo forum.



Ottima applicazione per gli orari della preghiera:

Solamente gli utenti registrati possono vedere link su questo forum!
Registrati oppure Autenticati su questo forum.

Top
Profilo Invia messaggio privato HomePage
Sufi Aqa
Amministratore - خادم
Amministratore - خادم


Registrato: 29/03/07 21:20
Messaggi: 14953
Residenza: Madhhab: Hanafi-Deobandi

MessaggioInviato: Mar Nov 01, 2011 9:25 am    Oggetto: Rispondi citando

"We take from Bukhari ONLY"


This is a really nice lecture by late Maulana Amin Safdar Okarvi. His lectures are priceless in the field of Salafies [Ghair Muqalideen] as he himself used to be one. This one has been translated to make it accessible to a wider audience.

In this clip Shaykh tells of his debate with a Salafi who claimed to follow Bukhari only. This concept cannot be generalised for all Salafies, however it is claimed by pseudo-salafies.

Click here to download the lecture transcript:

Solamente gli utenti registrati possono vedere link su questo forum!
Registrati oppure Autenticati su questo forum.



Brought to you by the Hanafi fiqh HD channel.

_________________

Solamente gli utenti registrati possono vedere link su questo forum!
Registrati oppure Autenticati su questo forum.



Blog in italiano:

Solamente gli utenti registrati possono vedere link su questo forum!
Registrati oppure Autenticati su questo forum.



Ottima applicazione per gli orari della preghiera:

Solamente gli utenti registrati possono vedere link su questo forum!
Registrati oppure Autenticati su questo forum.

Top
Profilo Invia messaggio privato HomePage
Sufi Aqa
Amministratore - خادم
Amministratore - خادم


Registrato: 29/03/07 21:20
Messaggi: 14953
Residenza: Madhhab: Hanafi-Deobandi

MessaggioInviato: Gio Nov 10, 2011 4:44 am    Oggetto: Rispondi citando

'Umar Andrea ha scritto:
Qualche punto velocemente anche se ci sarebbe molto da dire.

1.
Shaykh Riyadh ul Haq in una lezione raccontava di un salafita della sua città del quale notò che aveva cambiato una delle posizioni della preghiera rispetto a qualche mese/anno prima. Iniziata una discussione tra i due, Shaykh Riyadh ul Haq glielo fece notare chiedendogliene la ragione, e questi rispose che si era imbattuto in un altro hadith ed aveva dunque modificato quella posizione/movimento della Salah di conseguenza. Alla fine, emerse che questa persona era rimasto fermo alla Salah (studiandone le varie parti, etc.) da quattordici anni; subhanallah, tutto questo tempo impiegato per qualcosa di così importante come la Salah, restando bloccato alle basi senza la possibilità di procedere oltre!

Ecco cosa succede quando si vuole re-inventare la ruota (il fiqh)..


Alhamdulillah, ho ritrovato il video di cui parlavo in questa parte.
Riascoltandolo, ho notato un errore nel mio riassunto: il periodo in cui il salafita con cui Shaykh Riyadh ul Haq aveva discusso aveva "studiato" le prove della Salah non era di tredici anni, bensì di trenta (se non ho capito male: l'audio non è chiarissimo)!


_________________

Solamente gli utenti registrati possono vedere link su questo forum!
Registrati oppure Autenticati su questo forum.



Blog in italiano:

Solamente gli utenti registrati possono vedere link su questo forum!
Registrati oppure Autenticati su questo forum.



Ottima applicazione per gli orari della preghiera:

Solamente gli utenti registrati possono vedere link su questo forum!
Registrati oppure Autenticati su questo forum.

Top
Profilo Invia messaggio privato HomePage
Sufi Aqa
Amministratore - خادم
Amministratore - خادم


Registrato: 29/03/07 21:20
Messaggi: 14953
Residenza: Madhhab: Hanafi-Deobandi

MessaggioInviato: Mer Apr 04, 2012 4:43 pm    Oggetto: Rispondi citando

Una lunga ma interessante cronaca di un dibattito tra un sapiente Hanafi-
Solamente gli utenti registrati possono vedere link su questo forum!
Registrati oppure Autenticati su questo forum.

ed un Ahl-e-Hadeeth (coloro che affermano di seguire "
Solamente gli utenti registrati possono vedere link su questo forum!
Registrati oppure Autenticati su questo forum.

" e non
Solamente gli utenti registrati possono vedere link su questo forum!
Registrati oppure Autenticati su questo forum.

; una sorta di equivalente indiano dei "
Solamente gli utenti registrati possono vedere link su questo forum!
Registrati oppure Autenticati su questo forum.

").

Il soggetto è abbastanza specifico - la questione dell'eseguire la preghiera funebre (Salah al-Janazah) per una persona assente (ghayb), invece che di fronte alla salma; e nella scuola giuridica Hanafita tale Salah Janazah al-Ghayb) non è ammessa - ma ciò che emerge in tutta la sua gravità è l'atteggiamento irrispettoso non solo verso la metodologia giuridica classica dell'Islam sunnita, ma verso gli stessi Sahabah, radiyallahu anhum, che sono coloro che hanno posto le basi stesse di tale metodologia giuridica tradizionale, incarnata poi successivamente dalle quattro scuole giuridiche (madhahib) canoniche.

La traduzione, effettuata dall'urdu dal fratello Abu Tamim su Sunniforum, è di
Solamente gli utenti registrati possono vedere link su questo forum!
Registrati oppure Autenticati su questo forum.

di Hadrat Mawlana Muhammad Amin Safdar Okarvi (diversi discorsi del quale sono stati tradotti in inglese e presenti in

Solamente gli utenti registrati possono vedere link su questo forum!
Registrati oppure Autenticati su questo forum.

).

"
Ghaaibana Namaz-e-Janaaza

Funeral Prayer in absentia

In the name of Allah, most Beneficent, most Merciful.


Nowadays people must be wondering at seeing announcements of Funeral prayers in absentia alongside advertisements of religious programs pasted on the building walls of many cities. This word (ghaaibana) has become common in the market-places but even on intensive searching is not to be found in the Qur’an and Hadith literature along with the term “Salat al Janaaza”. Also, the use of this term is not to be found amongst the Companions (Sahaaba-e-Kiraam), the Sub-Companions (Tabi’in-e-‘Azzam or Followers) or the Sub-Followers (Tab-Tabi’in ‘Allam).

‘Allama ibn Qayyim writes, “Many among the Muslims passed away when they were far from the Prophet but he did not offer the Funeral prayer in absentia for any of them. (Zaad al Ma’ad)

Similarly many recitor (Qaari) Sahaba were martyred while fighting against Musaylima al Kadhhab and the other apostates during the blessed Khilafa of Hadrat Abu Bakr. Many other major Sahaba died in cities other than Madina but the Khalifa of Rasullah(saws) without doubt, Hadrat Abu Bakr Siddiq and the other Sahaaba did not offer Funeral prayers in absentia for them.

The era of the Leader of the Just, the rightly guided Caliph, Hadrat ‘Umar Faruq is known as the Golden Era of Muslim conquests. Many Companions were killed in far flung provinces and countries and many passed away outside Madina al Rasul(saws). But during the entire Farooqi era, not once was Funeral prayer in absentia announced or performed. So, the Funeral prayer in absentia was not read over anyone who died outside Madina. (And neither during the reign of Hadrat Abu Bakr)

Then came the Khilafa of the Chief of the Faithful, the Possessor of the two light (Dhu’n Noorayn), our Master ‘Uthman ibn ‘Affan. The borders of the Islamic State were reaching for the stars. Many Companions were martyred and many died but Hadrat ‘Uthman Ghani did not offer the Funeral prayer in absentia for even one of them. Hadrat ‘Uthman himself was martyred in a state of great oppression. We searched the pages of the books of Hadith and history to see if Funeral prayers in absentia were held for the oppressed martyr in Makka or Kufa or in Basra. But in this period, even the name of the Funeral prayer in absentia is not to be found.

After this came the Khilafa of the Lion of Allah, the Victorious, our Master Hadrat ‘Ali ibn Abi Talib. In no Islamic book will one find a note that he offered the Funeral prayer in absentia for anyone or that any person in any city offered the same for him after his martyrdom.
We have repeated this challenge in many debates; “Bring evidence that any of the rightly guided Caliphs offered this prayer or such a prayer was offered for any one of them”. Till today, no one has brought forward any evidence for the same and till the dawn of Qiyama no one will be able to do so, Allah willing,

Janaaza-e-Najjashi (Funeral Prayer of Negus):

A man said, “The Holy Prophet and the Companions offered the Funeral prayer in absentia for Negus (King of Abyssinia at that time). We have not recited the Kalima of the 4 rightly guided Caliphs but of the Prophet. If they did not act on it, then we will act on the Hadith of Nabi.”

I asked him whether he really believed like the Rafidis do that the four Khulafa opposed the Sunna of the Messenger or at least were so careless and carefree about it and that the desire and enthusiasm to act upon and establish the Sunna was so deficient in them that even the Ghayr Muqallidin of the 15th Century had more of it?

He said, “I will not fall for your tricks. The two principles of the Ahl Hadith school, Obey Allah and obey his Rasool.”

I answered, “Allah says in Surah Noor that the mission of the Caliphs was the same – that they would establish the beloved Deen of Allah firmly on this earth and the Prophet also declared the Sunna of the Khulafa Rashidin as something to be compulsorily followed. (Abu Dawud, Al Nasa’i, Tirmidhi, Ibn Majah)
By refusing to follow the Caliphs you have opposed the command of “Obey Allah” and “Obey the Messenger” too.

He said, “When these 4 Caliphs did not act upon the Hadith, then we also do not follow them.”

I said that people used to believe earlier on that you do not follow (any of) the four Imams. Hence you are “smaller Rafidis”. But it seems that you even reject the rightly guided Caliphs now and have graduated to “bigger Rafidis”.

He answered, “We do not follow the Imam of Kufa. We are of Madina.”

I said, “The Imam of Madina (Imam Malik) has included this Hadith in Muwatta’ Malik in the chapter, “Bab Takbir ‘al al Janaa’iz”. Neither has be included a section on Funeral prayer in absentia nor is he inclined to this opinion.

He responded, “He (Imam Malik) has narrated a Hadith from Hadrat Abu Hurayra that the Prophet led the funeral prayer for Al Najjashi and it contained four takbirs.”

I asked him, “When did Hadrat (Najjashi) die?”

He answered, “I do not know.”

I said, “It is written in the super commentary of Muwatta’ that it was on a Thursday in Rajab, 09 H.” Then I further asked, “When did Hadrat Abu Hurayra pass away?”

He answered, “I do not know.”

I said, “59 H. This shows that Abu Hurayra lived for 50 years after this incident. Now you prove to me that Hadrat Abu Hurayra offered the Funeral prayer in absentia for even one man in this period.”

I said, “59 H. This shows that Abu Hurayra lived for 50 years after this incident. Now you prove to me that Hadrat Abu Hurayra offered the Funeral prayer in absentia for even one man in this duration.”

Infuriated, he answered, “If Abu Hurayra does not act upon a Hadith, then should we also abandon it?”

I responded, “It seems as if your understanding of Hadith and acting upon Hadith, both are superior to Hadrat Abu Hurayra.”

He said, “Imam Bukhari was such a great Muhaddith. He has written a chapter based on this Hadith on Funeral prayer in absentia.”

I said, “Absolutely untrue. Imam Bukhari has not written a chapter on this.” I presented him with Bukhari Sharif and said, “See! Where is it written?”

He said, “I had heard this from my teachers”. Then he added that this Hadith is also narrated by Hadrat Jabir besides Abu Hurayra.

I said, “Very true. This Hadith is in Sahih Muslim and Hadrat Jabir passed way in Madina 70 years after this incident in 79H. During this long period of 70 years, can you prove that Hadrat Jabir offered Funeral prayer in absentia for even one person?

He said, “What if he failed to understand the purport of the Hadith?”

I asked, “And no Sahaabi explained to him either?”

If Sir had been around at that time, then he could have taught the meanings of Hadith to the Sahaba.

He said, “This Hadith is narrated by Hadrat ‘Imran ibn Husayn also.”

I said, “Absolutely true. Hadrat ‘Imran ibn Husayn lived for 43 years after this incident. He was Qadi of Kufa and passed away in 54H in Basra. In those 43 years, even he did not offer Funeral prayers in absentia for anyone.”

He said, “O Allah! How strange that these people who were Companions did not act upon the Hadith.”

I answered, “This way of thinking is leading you astray. The truth is that the Sahaaba had a proper understanding of the Hadith because they knew the complete issue at hand.

Hadrat ‘Imran ibn Husayn clarified the matter:

‘We did not imagine other than that the bier was in front of the Prophet .’ (Ahmad)

In Ibn Hibban, ‘The Sahaaba did not imagine except that the bier was in front of the Prophet .’

In Abu ‘Awana the words are as follows: “We did not look except that the bier was in front of us.’

So, we understand that the Sahaaba did not offer the funeral prayer of Al Najjashi believing it to be ghaaib, rather they believed that it was in front of Rasulullah and some Sahaaba saw it too. This is because the bier was present and the Companions also considered it so. That is why they never offered Funeral Prayer in absentia.

He asked, “How is it possible that the funeral bier was in Abyssinia and was seen here by the Prophet and some Companions?”

I answered, “This is Kashf (unveiling) that Allah can show whenever He wishes. The Prophet was in Madina and was seeing the battle of Mawta by Kashf and saying, ‘The flag was taken by Zaid and he was martyred. Then Ja’far took it and he was martyred. Then ‘Abdullah ibn Rawaha took it and he was also martyred.’ While he was saying this, tears were flowing from his eyes. Then he said, ‘The flag was taken by Khalid ibn al Walid and victory was ours.’ (Bukhari)
And the Prophet was in Makka Mukarramah and the Bayt al Muqaddas was shown to him and he looked on and answered the questions of the disbelievers. (Bukhari).
Abyssinia, Mawta and Bayt al Muqaddas are places on this earth. The Prophet was shown Heaven and Hell while he was in Madina. (Bukhari)

The man said, “After all, what was so special after the funeral of Negus that this particular incident took place for him?”

I said, “That is not necessary for us to know.”
Imam Tirmidhi and Imam Ibn Majah have labeled the chapter with this Hadith as follows: “Bab Salat al Nabi ‘al an-Najjashi” which goes on to show that this prayer over the Negus was specific to the Prophet . The grand-teacher of Imam Bukhari, Imam Muhammad says, “Do they not see that the Prophet led the funeral prayer for Najjashi in Madina? This prayer was full of purity and barakah and was unlike the prayers of others. This is the opinion of Imam Abu Hanifa.” (Muwatta’ Muhammad)
However Imam Abu Dawud has named a chapter on this Hadith as follows:
“Chapter on praying for Muslims who have died in the cities (of the people) of Shirk.”
In his commentary over this, ‘Allama Khattabi says, “He (Negus) was a Muslim. He believed in the Prophet but hid his faith. And when a Muslim dies, then it is compulsory for his fellow Muslims to read his funeral prayer. Since Negus lived in the land of the disbelievers and there was no one to pray over him, it became necessary for the Messenger to do so. This was because he was his Prophet and held a greater right to offer the prayer than other people. This is the real reason (Allah knows Best) that the Prophet asked others (also) to offer the Funeral prayer.” (Ma’lim al Sunan)
And this is why the bier was placed in front of the Prophet by Kashf.
Now do all the people for whom Salat al Janaza is offered die in Dar al Kufr and no Muslim offers their funeral prayer? And those who offer this Salah, do they get Kashf of the Janaza everywhere, everytime?

He answered, “We have other evidences also for Funeral prayer in absentia. I will research and return.”

He returned after preparing and said, “The Prophet offered the funeral prayer in absentia of Hadrat Mua’wiya ibn Mua’wiya (ra). This Hadith has been narrated by Ibn Hajar in Al-Isabah.”

I said, “This incident is in Al Isabah and its narrator is (the noble Sahabi) Hadrat Anas (ra). Hadrat Mua’wiya ibn Mua’wiya passed away in 09H. He died in Madina while the Prophet was in Tabuk as narrated by Hadrat Anas who expired about 85 years after this incident in 93H. In that time, thousands of Companions passed away but Anas did not offer the funeral prayer in absentia for any of them. Secondly, this Hadith cannot be used as evidence because none of its chains is authentic. Hafiz Ibn Kathir says that all chains of this narration are da’eef (weak). (Tafsir ibn Kathir)
And Imam Ibn `Abdul Barr says that the chains of this tradition are not strong. None of these (chains) can be used as evidence to derive a command.” (Al –Isti’ab). It is obvious that the issue at hand is of Ahkaam. Then how can this be used as Hujjah?”

Now let us glance at this Hadith, “Jibril (as) asked Huzur , ‘Would you like to offer the funeral prayer of Mua’wiya ibn Mua’wiya?’ The Prophet said, ‘Yes.’
Then Jibril placed his right wing on the hills and they were flattened to such an extent that Madina became visible for us.”
It follows that if funeral prayer in absentia was allowed then there was no need for Jibril to descend and ask the Prophet and also to use his wings to show Madina to him. Obviously, once visible, it is no longer hidden. This is why Hafiz ibn Hajar states that it is impermissible to use this incident as evidence for funeral prayer in absentia because when the veil is lifted, then the bier is present and no longer hidden. Al Isabah.
Then the narration goes on to say that the Prophet asked Jibril as to why this specific distinction was granted to this Janaaza. Jibril said, “Due to (his) love for Surah al Ikhlas. He used to recite, ‘Qul huwa…’ in every state, walking, standing and sitting.”
I (further) said that funeral prayer in absentia is an ‘amal that is unsupported by the continuous practice of the (Muslims) of the best of times (Khayr al Quroon).

He retorted, “You are a strange man. No Muslim can deny funeral prayer in absentia.”

I asked, “Why?”

He said, “All Muslims recite the words, ‘shahidna wa ghaaibana..’ in funeral prayers. This shows that the funeral prayer of the absent is also allowed as the funeral prayer of the present is allowed.”

I answered, “Before those words, they recite, “hayyina wa mayyitina…’. So do these wordings mean that the funeral prayer for the living is also allowed in the same fashion as the funeral prayer for the dead? Let us announce that your funeral prayer is about to be held so that people collect. Then we can offer it.”

He became very vexed at this.

I said, “When undeserving people like you start giving verdicts, then Qiyama will break over this Deen. That is why the Prophet said, “When the matter is handed over to the undeserving, then consider that the last Day has broken over you.” Bukhari.

He said, “Truly! The unknowledgeable should not offer verdicts.”

I asked, “When they cannot derive evidence, then how will they act upon the Deen?”

He said, “By asking those who know.”

I answered, “This is that Taqlid that you call Shirk.”

He then said, “We do not offer funeral prayers in absentia for everyone, only for the martyrs.”

I said, “According to you, the Prophet read the funeral prayer (in absentia) for Najjashi and Mua’wiya ibn Mua’wiya. (But) neither of them was a martyr. Strange that the Prophet never read it for the martyrs and offered it for the non martyrs while you offer it for the martyrs and never for the non martyrs. This is open opposition to the Prophet.”

In the end, he said, “If Funeral prayer in absentia is not proven from the Qur’an and Hadith, then it is allowed in the school of Imam Shafi’i. Come, we offer it in taqlid of him.”

I asked, “Does taqlid mean to follow or to oppose?”

He said, “To follow”.

I said, “You opposed Imam Shafi’i and call it taqlid!”

He asked, “How so?”

I said, “There is no funeral prayer in Imam Shafi’is school for the martyr unless the body is placed in front of the people. Prove that Imam Shafi’ ever read the funeral prayer in absentia for any martyr.”

He said, “I will look into this and return.”

After waiting for one week, I went and met him and reminded him that he had promised to return but didn’t.

He said, “One of our Mawlvis passed away in Rawalpindi and I had gone to attend his funeral.”

I asked, “What was the need to go there? Why did you not offer his funeral prayer in absentia from here? You would have saved time, money and effort and moreover the common people would have realized that there is no need to go to another village or town to read the funeral prayer, or even to go to the graveyard because funeral prayer in absentia is allowed.”

He said, “In this way no one will attend the funeral prayer and the entire system will go haywire.”

I said, “Your movement is (designed) to destroy the religion (Islam). Then I asked, “You were supposed to bring evidence that Imam Shafi’ led or offered the funeral prayer of a martyr even once in his life. “

He said, “I could not find evidence of this.”

So I said, “When there is no evidence for this in the Qur’an and Hadith or in the Shafi’e school, then why do you offer the funeral prayer in absentia for the martyrs?”

He answered, “ We who are called the Ahl Hadith are not so named because all of us, the young and old, men and women are aware of the chains of transmission of Hadith and the Sunnahs, rather our opinion is that opposing the Fuqaha’ is the (equivalent) of following the Qur’an and Hadith. We read that according to the Hanafiyya, funeral prayer in absentia is not allowed. Now, we call this as the masa’il of the fuqaha and opposing it is the same as following the Qur’an and Sunnah whether we find an ayat or Hadith supporting (our opinion) or not. Following this opinion (Hanafi) is the name of taqlid for us and opposing it is tahqiq(research) and the fact is that we hate fiqh.”

I said, “From this conversation, it is clear that your understanding of the Qur’an and Hadith is absolutely ineffective and like zero and your following your Nafs ‘Ammara is such that leave the 4 Mujtahid Imams to one side, you don’t even take the rightly guided Caliphs into consideration. And the fear of Allah and fear of the Hereafter has not even passed by you.”

He said, “Your understanding is 100% right. We call being self-opinionated and following the Nafs as following the Hadith.

I said, “When this realization has struck you, then Allah is All Forgiving & Merciful and the doors of repentance are still open. The delay is from your side. There will be no delay (in acceptance) from that side.”

He said, “I make a heartfelt repentance to Allah and pray that Allah gives me firmness.” Aamin.

Translation ends here.
Note: This is a quick and rough translation. Any mistakes are mine.
Wa salam.
".
[

Solamente gli utenti registrati possono vedere link su questo forum!
Registrati oppure Autenticati su questo forum.

]

_________________

Solamente gli utenti registrati possono vedere link su questo forum!
Registrati oppure Autenticati su questo forum.



Blog in italiano:

Solamente gli utenti registrati possono vedere link su questo forum!
Registrati oppure Autenticati su questo forum.



Ottima applicazione per gli orari della preghiera:

Solamente gli utenti registrati possono vedere link su questo forum!
Registrati oppure Autenticati su questo forum.

Top
Profilo Invia messaggio privato HomePage
Sufi Aqa
Amministratore - خادم
Amministratore - خادم


Registrato: 29/03/07 21:20
Messaggi: 14953
Residenza: Madhhab: Hanafi-Deobandi

MessaggioInviato: Dom Giu 10, 2012 9:22 pm    Oggetto: Rispondi citando

Sahih hadith OR Imam's opinion?
Shaykh al-Hadith Mumtaz ul Haq Abdur Raheem Limbada

_________________

Solamente gli utenti registrati possono vedere link su questo forum!
Registrati oppure Autenticati su questo forum.



Blog in italiano:

Solamente gli utenti registrati possono vedere link su questo forum!
Registrati oppure Autenticati su questo forum.



Ottima applicazione per gli orari della preghiera:

Solamente gli utenti registrati possono vedere link su questo forum!
Registrati oppure Autenticati su questo forum.

Top
Profilo Invia messaggio privato HomePage
Ràjiyah
Bannato
Bannato


Registrato: 16/07/12 20:28
Messaggi: 459
Residenza: Madhhab___Maliki

MessaggioInviato: Ven Mar 15, 2013 8:02 pm    Oggetto: Rispondi citando

Citazione:
Ancora peggio dell'avere il "marchio di certificazione", diversi ahadith in queste edizioni vengono eliminati.

Adesso si vedono in giro cose tipo "Sahih Sunan Tirmidhi", ovvero una versione ridotta e modificata del Sunan Tirmidhi da cui sono state tolte tutte le narrazioni che al-Albani non ha giudicato sufficientemente autentiche secondo i suoi schemi.

Le raccolte di ahadith tradizionalmente hanno sempre compreso anche ahadith non sahih (il che non vuol dire automaticamente fabbricati), di vari gradi di autenticità: hasan, da`if, etc.; lo stesso Imam Bukhari ne ha raccolti diversi "deboli" in "al-Adab al-Mufrad".

Oggi, invece, i salafiti producono edizioni in cui tutti questi ahadith vengono eliminati, lasciando solo quelli "autenticati da al-Albani".


E meno male che dicono che NON si debba seguire nessun sapiente al di fuori dei Compagni (r) del Profeta (s), escludendo automaticamente le quattro scuole giuridiche, però i loro sapienti van sempre bene.

Questo loro considerarsi "superiori" a chi non li segue, è veramente irritante.

Peggio, tuttavia, è il loro difforndere la credenza che tutti possiamo diventare sapienti studiando solo gli Ahadith dell'Imam Bukhari che, per altro, quando gli fai notare che uno di essi contenuti nel libro è in contrapposizione a qualcosa che predicano, ti cambiano pure discorso.

Comunque, i salafiti con cui ho parlato mi hanno molto ricordato i modi di fare dei Testimoni di G. quando cercano di accalappiare seguaci. Stesso modo di argomentare, di parlare, di esprimersi, di atteggiarsi.
La Verità non ha bisogno di attori che recitino una parte precedentemente studiata per avvicinare la gente.

_________________

Solamente gli utenti registrati possono vedere link su questo forum!
Registrati oppure Autenticati su questo forum.



Signor nostro, non lasciare che i nostri cuori si perdano dopo che li hai guidati...
Top
Profilo Invia messaggio privato
Sufi Aqa
Amministratore - خادم
Amministratore - خادم


Registrato: 29/03/07 21:20
Messaggi: 14953
Residenza: Madhhab: Hanafi-Deobandi

MessaggioInviato: Mar Apr 09, 2013 6:26 pm    Oggetto: Rispondi citando


_________________

Solamente gli utenti registrati possono vedere link su questo forum!
Registrati oppure Autenticati su questo forum.



Blog in italiano:

Solamente gli utenti registrati possono vedere link su questo forum!
Registrati oppure Autenticati su questo forum.



Ottima applicazione per gli orari della preghiera:

Solamente gli utenti registrati possono vedere link su questo forum!
Registrati oppure Autenticati su questo forum.

Top
Profilo Invia messaggio privato HomePage
Sufi Aqa
Amministratore - خادم
Amministratore - خادم


Registrato: 29/03/07 21:20
Messaggi: 14953
Residenza: Madhhab: Hanafi-Deobandi

MessaggioInviato: Gio Apr 25, 2013 1:31 am    Oggetto: Rispondi citando

Akhi... Here's a Hadith!
Mufti Muhammad ibn Adam al-Kawthari

_________________

Solamente gli utenti registrati possono vedere link su questo forum!
Registrati oppure Autenticati su questo forum.



Blog in italiano:

Solamente gli utenti registrati possono vedere link su questo forum!
Registrati oppure Autenticati su questo forum.



Ottima applicazione per gli orari della preghiera:

Solamente gli utenti registrati possono vedere link su questo forum!
Registrati oppure Autenticati su questo forum.

Top
Profilo Invia messaggio privato HomePage
Sufi Aqa
Amministratore - خادم
Amministratore - خادم


Registrato: 29/03/07 21:20
Messaggi: 14953
Residenza: Madhhab: Hanafi-Deobandi

MessaggioInviato: Ven Mag 03, 2013 1:09 am    Oggetto: Rispondi citando

The Reality of Sahih (Authentic) Hadith outside Bukhari & Muslim - Mawlana Muhammad ibn Moulana Haroon Abasoomer -
Solamente gli utenti registrati possono vedere link su questo forum!
Registrati oppure Autenticati su questo forum.


_________________

Solamente gli utenti registrati possono vedere link su questo forum!
Registrati oppure Autenticati su questo forum.



Blog in italiano:

Solamente gli utenti registrati possono vedere link su questo forum!
Registrati oppure Autenticati su questo forum.



Ottima applicazione per gli orari della preghiera:

Solamente gli utenti registrati possono vedere link su questo forum!
Registrati oppure Autenticati su questo forum.

Top
Profilo Invia messaggio privato HomePage
Mostra prima i messaggi di:   
Nuovo argomento   Rispondi    Indice del forum -> Sette, gruppi, correnti e confutazioni Tutti i fusi orari sono GMT + 1 ora
Vai a 1, 2  Successivo
Pagina 1 di 2

 
Vai a:  
Non puoi inserire nuovi argomenti
Non puoi rispondere a nessun argomento
Non puoi modificare i tuoi messaggi
Non puoi cancellare i tuoi messaggi
Non puoi votare nei sondaggi
c d
e



Powered by phpBB © 2001, 2005 phpBB Group
phpbb.it

Abuse - Segnalazione abuso - Utilizzando questo sito si accettano le norme di TOS & Privacy.
Powered by forumup.it forum gratis free, crea il tuo forum gratis free ora! Created by Hyarbor & Qooqoa - Auto ICRA

Page generation time: 5.981