Indice del forum Informazioni sull'Islam
In nome di Allah, il Compassionevole, il Misericordioso Dì, "Egli, Allah è Unico, Allah è l'Assoluto. Non ha generato, non è stato generato e nessuno è eguale a Lui". (Corano 112, 1-4)
 
 FAQFAQ   CercaCerca   Lista utentiLista utenti   GruppiGruppi   RegistratiRegistrati 
 ProfiloProfilo   Messaggi privatiMessaggi privati   Log inLog in 

"NON PUOI FARE IL RAMADAN!"
Vai a 1, 2, 3  Successivo
 
Nuovo argomento   Rispondi    Indice del forum -> Islamofobia: bufale, repressione, terrorismo anti-islamico e propaganda
Precedente :: Successivo  
Autore Messaggio
Ads






Inviato: Sab Feb 24, 2018 4:26 am    Oggetto: Ads

Top
Kiriko
Utente Senior
Utente Senior


Registrato: 11/03/11 10:46
Messaggi: 133

MessaggioInviato: Mar Mag 17, 2011 10:05 am    Oggetto: "NON PUOI FARE IL RAMADAN!" Rispondi citando

Posto qui questa cosa che ho sentito io con le mie orecchie, non è una cosa uscita sui giornali o altro, ma penso sia di grande attualità.
Ieri stavo andando come ogni giorno al lavoro nel mio studio in centro. Premessa: sotto il mio ufficio stanno facendo dei lavori stradali e gli operai sono quasi tutti stranieri, mentre il capo cantiere è italiano. Un italiano che, come al solito, non rispetta i diritti dei suoi lavoranti. Già avevo notato che era maleducato con loro e che li trattava come bestie, ma ieri ha superato tutti i limiti a mio avviso.
L'ho sentito dire ad un ragazzo africano : Tu non puoi fare il Ramadan, hai capito? Altrimenti ti mando via!
E il povero ragazzo: Ma io lavoro lo stesso, solo non mangio...
Risposta: Se non mangi non lavori bene e quindi non mi servi a niente! Ne trovo 10000 che possono sostituirti! Hai capito? Non fare il Ramadan!
Non ho parole. negare così i diritti religiosi di una persona... è inconcepibile. Se siamo ancora a questi livelli...
Mi ha lasciato profondamente ferita come cosa.

_________________
RIDI, E IL MONDO RIDERA' CON TE.
PIANGI, E PIANGERAI DA SOLO.
Top
Profilo Invia messaggio privato Invia e-mail
amatoLlah
Utente Senior
Utente Senior


Registrato: 20/02/11 12:25
Messaggi: 1067
Residenza: Toscana Madhab: Maliki

MessaggioInviato: Sab Mag 21, 2011 4:43 pm    Oggetto: Rispondi citando

Citazione:
sotto il mio ufficio stanno facendo dei lavori stradali e gli operai sono quasi tutti stranieri, mentre il capo cantiere è italiano. Un italiano che, come al solito, non rispetta i diritti dei suoi lavoranti.
Già avevo notato che era maleducato con loro e che li trattava come bestie, ma ieri ha superato tutti i limiti a mio avviso.
L'ho sentito dire ad un ragazzo africano : Tu non puoi fare il Ramadan, hai capito? Altrimenti ti mando via!
E il povero ragazzo: Ma io lavoro lo stesso, solo non mangio...
Risposta: Se non mangi non lavori bene e quindi non mi servi a niente! Ne trovo 10000 che possono sostituirti! Hai capito? Non fare il Ramadan!
.


veramente e per fortuna (e spero) che questo capo è un caso rarissimo,Di solito, x quanto ho visto io,"apprezzano"/"rispettano" il fatto che noi facciamo il digiuno (almeno davanti a noi).e alcuni capi sono anche riflessibili riguarda gli orari..ti dico solo che dove lavoro io,tutti i colleghi hanno il diritto di soli due settimane di ferie d'estate,da quando coincide ramadan con agosto,me ne da tre,e sono l'unica a prendere tre sett!e non solo,tutti dobbiamo fare i turni,arriva ramadan e mi fa il turno che voglio io x non stancarmi troppo,e quindi HAMDULILLAH non ho niente da dire.(stesso discorso vale x una mia amica in altro settore).

se poi il capo non porta rispetto ai dipendenti, e colpa anche dei dipendenti che non si fanno valere.Allah è l'unico che da e che prende.
scusami, se si permette di trattarli come le bestie,xche non agiscono?
il ragazzo si deve informarsi su suoi diritti,e non deve temere il fatto di andare via,gia (e vi ne voglio parlare in un altro post) non possiamo stare in un paese non musulmano dove non possiamo praticare la nostra religione.

_________________
يا حي يا قيوم برحمتك أستغيث أصلح لي شأني كله ولا تكلني إلى نفسي طرفة عين
Top
Profilo Invia messaggio privato Invia e-mail
Sufi Aqa
Amministratore - خادم
Amministratore - خادم


Registrato: 29/03/07 21:20
Messaggi: 14953
Residenza: Madhhab: Hanafi-Deobandi

MessaggioInviato: Dom Mag 22, 2011 12:12 am    Oggetto: Rispondi citando

amatollah ha scritto:
se poi il capo non porta rispetto ai dipendenti, e colpa anche dei dipendenti che non si fanno valere.Allah è l'unico che da e che prende.
scusami, se si permette di trattarli come le bestie,xche non agiscono?
il ragazzo si deve informarsi su suoi diritti,e non deve temere il fatto di andare via,


Completamente d'accordo con te sorella.

amatollah ha scritto:
gia (e vi ne voglio parlare in un altro post) non possiamo stare in un paese non musulmano dove non possiamo praticare la nostra religione.


Non credo proprio comunque che questo sia il caso dell'Italia, almeno fino ad ora..

_________________

Solamente gli utenti registrati possono vedere link su questo forum!
Registrati oppure Autenticati su questo forum.



Blog in italiano:

Solamente gli utenti registrati possono vedere link su questo forum!
Registrati oppure Autenticati su questo forum.



Ottima applicazione per gli orari della preghiera:

Solamente gli utenti registrati possono vedere link su questo forum!
Registrati oppure Autenticati su questo forum.

Top
Profilo Invia messaggio privato HomePage
Ibrahim-Abu Ismail
Utente Senior
Utente Senior


Registrato: 27/10/10 09:24
Messaggi: 408
Residenza: Madhhab: Shafi'i

MessaggioInviato: Dom Mag 22, 2011 9:32 am    Oggetto: Rispondi citando

Assalamu Alaikum.........sorella amatollah hai detto bene i fratelli devono tutelarsi in qualunque sede...anche quella giudiziaria se è necessaria..........se in Inghilterra le donne possono guidare la propria macchina con il niqab e nessuno si azzarderebbe a dire ad un muslim che non puo' fare il saum durante le ore di lavoro e perchè loro hanno fatto valere i loro diritti e hanno lottato per questo: infatti hanno avuto la benedizione da Allah l'Altissimo.

amatollah ha scritto:
gia (e vi ne voglio parlare in un altro post) non possiamo stare in un paese non musulmano dove non possiamo praticare la nostra religione.

Ci sono dei punti essenziali affinchè un musulmano possa stare in un paese non muslim...ad esempio se non ricordo male uno di questi è la possibilità di eseguire salat efino adesso Insch'Allah qui si può farla. Ricordo tempo fà ne parlavo con Umar, ma non ricordo quali punti devono essere "garantini" ad un musulmano affinche possa vivere in un paese non musulmano.
Top
Profilo Invia messaggio privato Invia e-mail
Kiriko
Utente Senior
Utente Senior


Registrato: 11/03/11 10:46
Messaggi: 133

MessaggioInviato: Dom Mag 22, 2011 10:02 am    Oggetto: Rispondi citando

Avete ragione, dovrebbero farsi rispettare, ma a volte hanno talmente paura di perdere il lavoro... E non conoscono i loro diritti come dovrebbero.

Amatollah, il tuo datore di lavoro è ammirevole.

_________________
RIDI, E IL MONDO RIDERA' CON TE.
PIANGI, E PIANGERAI DA SOLO.
Top
Profilo Invia messaggio privato Invia e-mail
amatoLlah
Utente Senior
Utente Senior


Registrato: 20/02/11 12:25
Messaggi: 1067
Residenza: Toscana Madhab: Maliki

MessaggioInviato: Dom Mag 22, 2011 8:48 pm    Oggetto: Rispondi citando

Kiriko ha scritto:
Amatollah, il tuo datore di lavoro è ammirevole.



il capo e un miscredente numero 1,ha l'oscar delle bestemie,e Razzista di un modo incredibile,....e se ne so altre parole ci li metto.
pero,ha di fronte una persona molto credente e molto sicura del fatto (lan yussibana illa ma kataba laho lana) e Allah mi aiuta sempre a "metterlo" apposto.non entro mai al lavoro senza leggere alcune versetti del corano,dire alcuni hadith tipo (Allahomma inni aj3aloka fi nohorihim wa a3udo bika min chororihim),e prima di cominciare a discutere con lui dico sempre (ya malika yami din,iyaka a3budo wa iyaka asta3in)quest ultima frase li diceva Muhammad pbsl quando incontrava i kuffar x fare la guerra. (lo preso dal libro "aladkar " li nawawy.)insomma,lo fatto capire che sono e punto.invece l'altro lavoro(xche ne faccio due),è vero che una persona ammirevole x fortuna.

Citazione:

amatollah ha scritto:
gia (e vi ne voglio parlare in un altro post) non possiamo stare in un paese non musulmano dove non possiamo praticare la nostra religione.


Non credo proprio comunque che questo sia il caso dell'Italia, almeno fino ad ora..

Citazione:

Ci sono dei punti essenziali affinchè un musulmano possa stare in un paese non muslim...ad esempio se non ricordo male uno di questi è la possibilità di eseguire salat efino adesso Insch'Allah qui si può farla. Ricordo tempo fà ne parlavo con Umar, ma non ricordo quali punti devono essere "garantini" ad un musulmano affinche possa vivere in un paese non musulmano.


avevo parlato su quest argmento.. e me hanno detto una fatwa che noi (immigrati musulmani)non dovevamo neanche venire/andare in un paese non musulmano.senno x lo studio.io sapevo che finche possiamo praticare la nostra religione possiamo stare.wa lah a3lam.e poi mi sono chiesta se cosi allora gli italiani (o chiunque di qualsiasi paese)che si sono convertiti si devono immigrare x forza? io volevo parlarvi su questa cosa xche non vorrei che mi do giustificazione da sola.
la giustificazione che me hanno detto è che i figli qui non sai mai come crescono,e non avrai mai tutto il controllo su di loro,mi hanno detto anche che non sentiamo la chiamata alla preghiera tutte le volte..
sapete qualcosa??

_________________
يا حي يا قيوم برحمتك أستغيث أصلح لي شأني كله ولا تكلني إلى نفسي طرفة عين
Top
Profilo Invia messaggio privato Invia e-mail
Sufi Aqa
Amministratore - خادم
Amministratore - خادم


Registrato: 29/03/07 21:20
Messaggi: 14953
Residenza: Madhhab: Hanafi-Deobandi

MessaggioInviato: Dom Mag 22, 2011 11:22 pm    Oggetto: Rispondi citando

amatollah ha scritto:
avevo parlato su quest argmento.. e me hanno detto una fatwa che noi (immigrati musulmani)non dovevamo neanche venire/andare in un paese non musulmano.senno x lo studio.io sapevo che finche possiamo praticare la nostra religione possiamo stare.wa lah a3lam.e poi mi sono chiesta se cosi allora gli italiani (o chiunque di qualsiasi paese)che si sono convertiti si devono immigrare x forza? io volevo parlarvi su questa cosa xche non vorrei che mi do giustificazione da sola.
la giustificazione che me hanno detto è che i figli qui non sai mai come crescono,e non avrai mai tutto il controllo su di loro,mi hanno detto anche che non sentiamo la chiamata alla preghiera tutte le volte..
sapete qualcosa??


E' un discorso molto complesso, che abbiamo già affrontato in altri thread; rimanderei in particolare ai seguenti:

Immigrazione/Hijrah -

Solamente gli utenti registrati possono vedere link su questo forum!
Registrati oppure Autenticati su questo forum.



Londra e l'Islam -

Solamente gli utenti registrati possono vedere link su questo forum!
Registrati oppure Autenticati su questo forum.


_________________

Solamente gli utenti registrati possono vedere link su questo forum!
Registrati oppure Autenticati su questo forum.



Blog in italiano:

Solamente gli utenti registrati possono vedere link su questo forum!
Registrati oppure Autenticati su questo forum.



Ottima applicazione per gli orari della preghiera:

Solamente gli utenti registrati possono vedere link su questo forum!
Registrati oppure Autenticati su questo forum.

Top
Profilo Invia messaggio privato HomePage
amatoLlah
Utente Senior
Utente Senior


Registrato: 20/02/11 12:25
Messaggi: 1067
Residenza: Toscana Madhab: Maliki

MessaggioInviato: Mar Mag 24, 2011 8:56 am    Oggetto: Rispondi citando

ho letto i link, la risposta del mufti (nel primo) è molto chiara.

_________________
يا حي يا قيوم برحمتك أستغيث أصلح لي شأني كله ولا تكلني إلى نفسي طرفة عين
Top
Profilo Invia messaggio privato Invia e-mail
Salaam
Moderatore
Moderatore


Registrato: 25/08/09 14:05
Messaggi: 488
Residenza: Nord-Est Italia Madhhab:Maliki

MessaggioInviato: Ven Mag 27, 2011 7:14 am    Oggetto: Rispondi citando

amatollah ha scritto:
il capo e un miscredente numero 1,ha l'oscar delle bestemie

Bismillah Ar-Rahman Ar-Rahim
Assalaam aleykum,
questa bruttissima ed odiosa abitudine di bestemmiare e' molto comune anche qui al Nord dove sto io. Praticamente ogni due parole buttano una bestemmia, cosi' giusto per intercalare il discorso...la hawla wa la quwwata illa billah. Ho avuto per questo sempre seri problemi sul lavoro...purtroppo, infatti, mi sono dovuto spesso scontrare con queste "persone" maledette. Ho fatto una miriade di lavori (dall'operaio all'impiegato all'autotrasportatore, ecc.) e credetemi, fratelli, ho SEMPRE trovato i bestemmiatori. Piu' cercavo di chiedere loro con le buone maniere di smettere piu' insistevano, quasi ci provassero gusto ad infastidirmi. Qualche anno fa ho battuto ogni record: ho lasciato un nuovo lavoro solo dopo 3 ore! Davvero non riuscivo a sopportare quelle parole! Incredibilmente il titolare dell'azienda mi ha dato tutta la sua comprensione, mi ha detto di ammirare la mia coerenza e determinazione. Ha persino insistito per pagarmi le ore durante le quali avevo lavorato! Parlando pero' con altri fratelli mi si e' fatto presente che la mia reazione davanti alle bestemmie fosse esagerata. Mi hanno detto che Allah non ha bisogno che noi "difendiamo il Suo Nome" perche' essendo L'Onnipotente Lui stesso fara' giustizia con chi Lo insulta. Praticamente secondo loro sarei dovuto restare sul mio posto di lavoro e lasciarmi bombardare per piu' di otto ore con quelle parole maledette...che poi invitabilmente shaytan (audhu billahi min ashaitani arrajim) me le fa venire in mente per tormentarti con il "wiswas"... Ma se i colleghi di lavoro, invece di bestemmiare, insultassero pesantemente un nostro familiare (nostra madre, sorella o moglie, ecc.) non reagiremmo? Avremmo veramente il senso dell'onore e della dignita' talmente "sotto le scarpe" da subire ripettuamente un tale grave affronto? Ed allora perche' per un nostro caro ce la prendiamo ed invece lasciamo perdere se qualcuno insulta il Nome dell'Altissimo? Sicuro che Egli fara' giustizia, ma per l'amore verso di Lui non e' forse giusto reagire?

_________________
“Fear Allah in the way you treat animals...” (Abu Dawood 2/328)
Top
Profilo Invia messaggio privato Invia e-mail
Umm Hajar
Utente Senior
Utente Senior


Registrato: 12/03/10 18:25
Messaggi: 1075
Residenza: Sicilia

MessaggioInviato: Ven Mag 27, 2011 8:58 am    Oggetto: Rispondi citando

[quote="Salaam"]
amatollah ha scritto:
Ed allora perche' per un nostro caro ce la prendiamo ed invece lasciamo perdere se qualcuno insulta il Nome dell'Altissimo? Sicuro che Egli fara' giustizia, ma per l'amore verso di Lui non e' forse giusto reagire?


Quoto! Anzi stra quoto! credo che il Nome di Allah vada difeso sempre e comunque, è un dovere, tra l'altro Rasul saws si infuriava solo quando veniva offeso Allah swt, per cui se si infuriava lui, credo sia obbligo per noi reagire a queste cose!

_________________
Per ogni giorno vissuto ci sarà rivolta una domanda: "Hai rispettatoin esso i diritti di Allah e quellidelle Sue creature? Sono state misericordia e generosità ad illuminare la tua giornata?"
Chiedi dunque perdonoper ogni dubbi, sii contritoper ogni mancanza, fai un bene per ogni male commesso.
Allah Tawab (Colui Che riceve il pentimento)
Top
Profilo Invia messaggio privato Yahoo MSN
Ibrahim al-Youtubi
Rahimahullah


Registrato: 17/01/10 02:15
Messaggi: 2101
Residenza: la genova che conta

MessaggioInviato: Ven Mag 27, 2011 11:11 am    Oggetto: Rispondi citando

(...-clip)
l altro giorno ho visto un ragazzo con accanto una delle donne piu belle prendere a imprecare e bestemmiare e tirare pugni contro il muro davanti a lei.
gente DEBOLE,e vile,non a caso tutte le guerre affrontate dagli italiani si sono sempre risolte con tradimenti o sconfitte.
sai quanta gente ho visto perdere il controllo e imprecare per delle cavolate?
veramente sta cosa delle bestemmie gli italiani ce l hanno piu di tutti.astagfirullah

_________________
"la salafia,assieme alla coca cola e all happy meal è il prodotto della globalizazzione capitalistica statunitense"

"la salafia è una multinazionale capitalistica con sede a ryadh e i maggiori azionisti negli stati uniti e israele"

"mc donald ha ronald mc donald come mascotte,la salafia ha al albani e ibn baz......

salafia im lovin it!!"
Top
Profilo Invia messaggio privato
Kiriko
Utente Senior
Utente Senior


Registrato: 11/03/11 10:46
Messaggi: 133

MessaggioInviato: Ven Mag 27, 2011 12:53 pm    Oggetto: Rispondi citando

Scusate l'Off Topic, ma questa domanda è un pò che ce l'ho in testa: ma Rasul è un altro nome di Muhammad? E se sì, non c'è nessuna differenza? Quanti nomi ha?

_________________
RIDI, E IL MONDO RIDERA' CON TE.
PIANGI, E PIANGERAI DA SOLO.
Top
Profilo Invia messaggio privato Invia e-mail
amatoLlah
Utente Senior
Utente Senior


Registrato: 20/02/11 12:25
Messaggi: 1067
Residenza: Toscana Madhab: Maliki

MessaggioInviato: Ven Mag 27, 2011 1:01 pm    Oggetto: Rispondi citando

Kiriko ha scritto:
Scusate l'Off Topic, ma questa domanda è un pò che ce l'ho in testa: ma Rasul è un altro nome di Muhammad? E se sì, non c'è nessuna differenza?

rassul = messaggero
nabiy=profeta
si chiamava anche al-amine, prima che diventi profeta.

_________________
يا حي يا قيوم برحمتك أستغيث أصلح لي شأني كله ولا تكلني إلى نفسي طرفة عين
Top
Profilo Invia messaggio privato Invia e-mail
amatoLlah
Utente Senior
Utente Senior


Registrato: 20/02/11 12:25
Messaggi: 1067
Residenza: Toscana Madhab: Maliki

MessaggioInviato: Ven Mag 27, 2011 1:12 pm    Oggetto: Rispondi citando

Salaam ha scritto:
amatollah ha scritto:
il capo e un miscredente numero 1,ha l'oscar delle bestemie

Ho avuto per questo sempre seri problemi sul lavoro...purtroppo, infatti, mi sono dovuto spesso scontrare con queste "persone" maledette. Ho fatto una miriade di lavori (dall'operaio all'impiegato all'autotrasportatore, ecc.) e credetemi, fratelli, ho SEMPRE trovato i bestemmiatori. Piu' cercavo di chiedere loro con le buone maniere di smettere piu' insistevano, quasi ci provassero gusto ad infastidirmi. Qualche anno fa ho battuto ogni record: ho lasciato un nuovo lavoro solo dopo 3 ore! Davvero non riuscivo a sopportare quelle parole!..
Parlando pero' con altri fratelli mi si e' fatto presente che la mia reazione davanti alle bestemmie fosse esagerata. Mi hanno detto che Allah non ha bisogno che noi "difendiamo il Suo Nome" perche' essendo L'Onnipotente Lui stesso fara' giustizia con chi Lo insulta.


dato che ovunque vai,ci sono sempre questi bestemie,il lavoro (penso)ti ci vuole x forza?o no?quale l'alternativa?io non direi lasciare proprio il lavoro,ma una volta gli hai fatti presente che le bestemie ti danno fastidio,e non rispettino ugualmente,non so se hai la possibilita di allontanarti da loro..veramente,non saprei,ma lasciare proprio il lavoro,personalmentenon sono daccordo.
io dico sempre dentro di me che il mio Dio non è il loro dio,e la mia religione non è la loro hanno la loro,cosi,allontano il shaytan e il suo waswas.
che Allah ci da la pazienza!!

_________________
يا حي يا قيوم برحمتك أستغيث أصلح لي شأني كله ولا تكلني إلى نفسي طرفة عين
Top
Profilo Invia messaggio privato Invia e-mail
Ibrahim al-Youtubi
Rahimahullah


Registrato: 17/01/10 02:15
Messaggi: 2101
Residenza: la genova che conta

MessaggioInviato: Ven Mag 27, 2011 6:04 pm    Oggetto: Rispondi citando

scusate,perche perdere un buon lavoro per un maledetto o peggio ancora stare zitti quando per una cosa del genere questi soggetti possono benissimo essere denunciati e trascinati in tribunale?
non sapevate che offendere la sensibilita altrui bestemmiando e imprecando può essere benissimo un reato punibile dalla legge?c è gente che ha passato guai per frasi molto meno gravi delle bestemmie in italia.
fratello salam,non perderlo tu il lavoro,fallo perdere a LORO.

_________________
"la salafia,assieme alla coca cola e all happy meal è il prodotto della globalizazzione capitalistica statunitense"

"la salafia è una multinazionale capitalistica con sede a ryadh e i maggiori azionisti negli stati uniti e israele"

"mc donald ha ronald mc donald come mascotte,la salafia ha al albani e ibn baz......

salafia im lovin it!!"
Top
Profilo Invia messaggio privato
Mostra prima i messaggi di:   
Nuovo argomento   Rispondi    Indice del forum -> Islamofobia: bufale, repressione, terrorismo anti-islamico e propaganda Tutti i fusi orari sono GMT + 1 ora
Vai a 1, 2, 3  Successivo
Pagina 1 di 3

 
Vai a:  
Non puoi inserire nuovi argomenti
Non puoi rispondere a nessun argomento
Non puoi modificare i tuoi messaggi
Non puoi cancellare i tuoi messaggi
Non puoi votare nei sondaggi
c d
e



Powered by phpBB © 2001, 2005 phpBB Group
phpbb.it

Abuse - Segnalazione abuso - Utilizzando questo sito si accettano le norme di TOS & Privacy.
Powered by forumup.it forum gratis free, crea il tuo forum gratis free ora! Created by Hyarbor & Qooqoa - Auto ICRA

Page generation time: 5.358