Indice del forum Informazioni sull'Islam
In nome di Allah, il Compassionevole, il Misericordioso Dì, "Egli, Allah è Unico, Allah è l'Assoluto. Non ha generato, non è stato generato e nessuno è eguale a Lui". (Corano 112, 1-4)
 
 FAQFAQ   CercaCerca   Lista utentiLista utenti   GruppiGruppi   RegistratiRegistrati 
 ProfiloProfilo   Messaggi privatiMessaggi privati   Log inLog in 

Natale festa pagana
Vai a 1, 2, 3  Successivo
 
Nuovo argomento   Rispondi    Indice del forum -> Rapporti con Altre Religioni e Ideologie, Confutazioni, etc.
Precedente :: Successivo  
Autore Messaggio
Ads






Inviato: Dom Feb 18, 2018 3:13 am    Oggetto: Ads

Top
arby90
Frequentatore stabile
Frequentatore stabile


Registrato: 05/11/10 03:14
Messaggi: 33

MessaggioInviato: Mer Nov 24, 2010 1:31 am    Oggetto: Natale festa pagana Rispondi citando

VORREI DARE AI CRISTIANI PRESENTI NEL FORUM I MIEI AUGURI DI BUON NATALE ANCHE SE SI SA IL NATALE NON è AFFATTO LA NASCITA DI GESU MA è IL GIORNO DEL SOL INVICTUS UNA FESTA PAGANA IMPORTATA DALLA CHIESA DOVE VENIVA CELEBRATA LA NASCITA DI MITRA DIVINITA SOLARE CHE OFFRIVA LA SALVEZZA A COLORO CHE BEVEVANO CON UN PASTO SACRIFICALE IL SUO SANGUE E MANGIAVANO IL SUO CORPO TUTTE QUESTE ANALOGIE CON IL GESU CRISTIANO SONO STRABILIANTI INFATTI COSTANTINO COSTRINSE AI PAGANI A CONVERTIRSI AL CRISTIANESIMO E PROPOSE AI PAGANI AFFAMATI DI IDOLATRIA DI ADORARE AL POSTO DI MITRA GESU E COSI SI COMINCIO A DIVINIZZARE LA FIGURA DI GESU ALLA FINE COSTANTINO HA FINITO COL TRASFORMARE IL CRISTIANESIMO DA MONOTEISTA A POLITEISTA,GESU DI FATTO ERA CONSIDERATO DAI PRIMI SEGUACI UN MAESTRO UNA GUIDA E NON UN DIO I PRIMI CRISTIANI NON ADORAVANO MADONNE CROCI SANTI E NEMMENO GESU MA ADORAVANO DIO E BASTA
Top
Profilo Invia messaggio privato
Giuseppe
Utente Senior
Utente Senior


Registrato: 24/09/08 18:19
Messaggi: 198
Residenza: Roma

MessaggioInviato: Mer Nov 24, 2010 8:25 am    Oggetto: Rispondi citando

Sempre un saluto di pace, ma permettimi:
sono tutte str...ate!
La pace sia con te.

_________________
Dal sorgere del sole al suo tramonto sia lodato il nome del Signore (Sal 112,3).
Top
Profilo Invia messaggio privato
stefra
Utente Senior
Utente Senior


Registrato: 10/04/09 18:10
Messaggi: 581

MessaggioInviato: Mer Nov 24, 2010 8:49 am    Oggetto: Rispondi citando

Giuseppe ha scritto:
Sempre un saluto di pace, ma permettimi:
sono tutte str...ate!
La pace sia con te.

Pace gentile Giuseppe.

Bè... il fatto che il 25 Dicembre era una festa pagana dedicata al dio Sole, purtroppo non ci piove (come tante altre, ad esempio l'immagine iconoclastica della madonna con il bambino, preso pari pari dal culto della dea Semiramide ...) che il resto che ha scritto sia poi frutto di qualche ignorante che non conosce la storicità dei riti cultuali pagani nell'antica Roma e parla semplicemente per aver letto, senza essersi documentato personalmente...
Per me vale sempre il detto: "ciabattino, rimani nelle tue suole"
Top
Profilo Invia messaggio privato
Sufi Aqa
Amministratore - خادم
Amministratore - خادم


Registrato: 29/03/07 21:20
Messaggi: 14953
Residenza: Madhhab: Hanafi-Deobandi

MessaggioInviato: Mer Nov 24, 2010 9:13 am    Oggetto: Re: NATALE FESTA PAGANA Rispondi citando

arby90 ha scritto:
VORREI DARE AI CRISTIANI PRESENTI NEL FORUM I MIEI AUGURI DI BUON NATALE


A parte che siamo a Novembre, comunque, è proibito dare gli auguri ai non-Musulmani in occasione delle loro festività religiose:


Solamente gli utenti registrati possono vedere link su questo forum!
Registrati oppure Autenticati su questo forum.



P.S.: Usare il maiuscolo nel "linguaggio dei forum" equivale ad urlare; per favore, utilizza i caratteri normali.

stefra ha scritto:
Per me vale sempre il detto: "ciabattino, rimani nelle tue suole"


Lo considero un ottimo principio: parlare solo di ciò che si è approfondito, per evitare di "contaminare" la verità con imprecisioni.

_________________

Solamente gli utenti registrati possono vedere link su questo forum!
Registrati oppure Autenticati su questo forum.



Blog in italiano:

Solamente gli utenti registrati possono vedere link su questo forum!
Registrati oppure Autenticati su questo forum.



Ottima applicazione per gli orari della preghiera:

Solamente gli utenti registrati possono vedere link su questo forum!
Registrati oppure Autenticati su questo forum.

Top
Profilo Invia messaggio privato HomePage
mullah
Utente Senior
Utente Senior


Registrato: 08/11/10 19:11
Messaggi: 237
Residenza: romabad madhab: maliki

MessaggioInviato: Mer Nov 24, 2010 8:17 pm    Oggetto: Rispondi citando

penso che si dovrebbe evitare di scrivere parolacce anche con i puntini gia è la seconda volta che capita e spero che sia l'ultima

_________________
"Signore mio,non ti adoro per paura del Tuo inferno,nè per ottenere il tuo Paradiso,ma perchè sei il Signore che deve essere Adorato"
Rabi'a Al'adauiya
Top
Profilo Invia messaggio privato
amin pukua
Utente Senior
Utente Senior


Registrato: 10/03/10 22:54
Messaggi: 138
Residenza: GENOVA

MessaggioInviato: Mer Mag 11, 2011 9:48 am    Oggetto: Rispondi citando

.......

_________________
Abul-Abbas Sahl ibn Saad as-Saidi (Allah si compiaccia di lui) racconta:
"Un uomo venne dal Profeta (pace su di lui) e gli chiese: O Messaggero di Allah (pace su di lui), indicami un atto che, se da me compiuto, mi faccia amare da Allah e dagli uomini. Egli rispose: <Rinuncia al mondo e Allah ti amerà; rinuncia a ciò che possiede la gente e la gente ti amerà"da ibn Magiah


L'ultima modifica di amin pukua il Sab Ott 13, 2012 5:58 pm, modificato 1 volta
Top
Profilo Invia messaggio privato
fatima daniela
Utente Senior
Utente Senior


Registrato: 07/09/09 10:38
Messaggi: 556
Residenza: puglia

MessaggioInviato: Mer Mag 11, 2011 10:20 am    Oggetto: Rispondi citando

siamo su un forum sull Islam...fratello arby90, scusa ma non si danno come dice Umar gli auguri ai non musulmani per le loro feste, per di più pagane! e poi giuseppe....potevi usare dei sinonimi, tipo "sciocchezze", senza usare parolacce velate (mica tanto poi) con i puntini...fratelli e sorelle, ricordiamoci che ci legge anche gente che non ha nemmeno 18 anni, e poi ci leggono persone che stanno iniziando il loro cammino verso l'Islam (alhamdolillah) e non è carino quindi dare questa immagine del forum...
Allahu 3lam

_________________
la ilaha illa allah
mohammad rasulu allah
Top
Profilo Invia messaggio privato Invia e-mail
Ibrahim Matta
Frequentatore stabile
Frequentatore stabile


Registrato: 13/08/08 20:06
Messaggi: 37
Residenza: Califfato Padaniyyade Madhhab: Hanafi

MessaggioInviato: Mer Mag 11, 2011 4:07 pm    Oggetto: Rispondi citando

Assalamu 'alaykum.

Il Natale in sè non è una festa pagana. Semplicemente, nel periodo in cui ora si festeggia il Natale, nella Roma tardo-antica si festeggiava il Dies Natalis Solis Invicti, culto solare che si era molto diffuso, soprattutto perchè l'Imperatore aveva legato ad esso la propria immagine e, quindi, la legittimazione del proprio potere. D'altro canto, tra i Cristiani, il Cristo era spesso assimilato ad un'iconografia (modo di rappresentarlo) solare e luminoso, anche sulla base di alcune espressioni evangeliche (basti leggere il Prologo di Giovanni e tutti i suoi riferimenti al contrasto Luce/tenebre). Quindi si sovrappose una festa cristiana a quella del Sole Invitto, in virtù del comune carattere solare e luminoso.

Diciamo che i Cristiani si comportarono come dei guenoniani ante litteram. :-D

Wassalam.

_________________
L'Amato è tutto, l'innamorato è un velo; l'Amato è vivo, l'innamorato è cosa morta.
Jalāl al-Dīn Rūmī
Top
Profilo Invia messaggio privato Invia e-mail
Sufi Aqa
Amministratore - خادم
Amministratore - خادم


Registrato: 29/03/07 21:20
Messaggi: 14953
Residenza: Madhhab: Hanafi-Deobandi

MessaggioInviato: Gio Mag 12, 2011 6:34 am    Oggetto: Rispondi citando

Ibrahim Matta ha scritto:
Assalamu 'alaykum.

Il Natale in sè non è una festa pagana.


Wa `alaykum assalam wa rahmatullahi wa barakatuhu.

Diciamo allora che è una festa di origine pagana, ovvero adattata su di una festività pagana ed extra-"cristiana" senza alcun reale collegamento temporale con l'effettiva nascita di Gesù (Pace su di lui), e siamo tutti d'accordo? :-)

Ibrahim Matta ha scritto:
Diciamo che i Cristiani si comportarono come dei guenoniani ante litteram. :-D


LOL! :-D

_________________

Solamente gli utenti registrati possono vedere link su questo forum!
Registrati oppure Autenticati su questo forum.



Blog in italiano:

Solamente gli utenti registrati possono vedere link su questo forum!
Registrati oppure Autenticati su questo forum.



Ottima applicazione per gli orari della preghiera:

Solamente gli utenti registrati possono vedere link su questo forum!
Registrati oppure Autenticati su questo forum.

Top
Profilo Invia messaggio privato HomePage
polymetis
Bannato
Bannato


Registrato: 28/02/11 22:20
Messaggi: 27
Residenza: ITA

MessaggioInviato: Gio Mag 12, 2011 10:46 am    Oggetto: Rispondi citando

Io non so se il Natale sia la vera data di nascita di Cristo, ma ci tengo a precisare che l'idea che il Natale sia stato messo il 25 dicembre solo per sovrapporsi ad una festa pagana non è accettata da tutti gli studiosi. Vorrei citare l'autorevole parere di papa Benedetto XVI che, quand'era ancora professore di teologia, scriveva:

“Le vecchie ipotesi, secondo cui il 25 dicembre era stato scelto a Roma in polemica con il culto mitriaco o anche come risposta cristiana al culto del Sole Invitto, che era stato promosso dagli imperatori romani nel corso del terzo secolo come tentativo di stabilire una nuova religione di stato, oggi non paiono più sostenibili.” (J. Ratzinger, Introduzione allo spirito della liturgia, Milano, 2001, San Paolo, p. 104.)

In effetti la prima menzione occidentale al Natale festeggiato il 25 dicembre è in Sant’ Ippolito (morto nel 235), ed è dunque una data troppo antica per sostenere che questa data derivi dal culto del Sol Invictus, il quale assumerà una importanza notevole solo più tardi, nell'età degli imperatori Severi. Ecco la citazione di Ippolito:
"La prima venuta di nostro Signore, quella nella carne, nella quale egli nacque a Betlemme, ebbe luogo otto giorni prima delle calende di gennaio, di mercoledì, nel quarantaduesimo anno del regno di Augusto" (Commentario su Daniele, V,23,3)

E' cioè più probabile che i cristiani siano giunti a collocare la data della nascita al 25 dicembre in base a calcoli interni condotti sul Nuovo Testamento, che poi questa data sia corretta e che questi calcoli siano fondati, ovviamente è discutibile, ma pare comunque che, a prescindere dalla correttezza o meno della data, essa non derivi dalla volontaria sovrapposizione ad una festa pagana mitriaca.

Ad maiora

[/u]
Top
Profilo Invia messaggio privato
Anonymous
Utente Senior
Utente Senior


Registrato: 06/08/10 22:31
Messaggi: 1111

MessaggioInviato: Gio Mag 12, 2011 2:05 pm    Oggetto: Rispondi citando

Citazione:
In effetti la prima menzione occidentale al Natale festeggiato il 25 dicembre è in Sant’ Ippolito (morto nel 235), ed è dunque una data troppo antica per sostenere che questa data derivi dal culto del Sol Invictus, il quale assumerà una importanza notevole solo più tardi, nell'età degli imperatori Severi. Ecco la citazione di Ippolito:
"La prima venuta di nostro Signore, quella nella carne, nella quale egli nacque a Betlemme, ebbe luogo otto giorni prima delle calende di gennaio, di mercoledì, nel quarantaduesimo anno del regno di Augusto" (Commentario su Daniele, V,23,3)



Were the Chalki manuscript of Hippolytus genuine, evidence for the December feast would exist as early as c. 205. The relevant passage [which exists in the Chigi manuscript Without the bracketed words and is always so quoted before George Syncellus (c. 1000)] runs:
He gar prote parousia tou kyriou hemon he ensarkos [en he gegennetai] en Bethleem, egeneto [pro okto kalandon ianouarion hemera tetradi] Basileuontos Augoustou [tessarakoston kai deuteron etos, apo de Adam] pentakischiliosto kai pentakosiosto etei epathen de triakosto trito [pro okto kalandon aprilion, hemera paraskeun, oktokaidekato etei Tiberiou Kaisaros, hypateuontos Hrouphou kai Hroubellionos.

For the first coming of Our Lord in the flesh [in which He has been begotten], in Bethlehem, took place [25 December, the fourth day] in the reign of Augustus [the forty-second year, and] in the year 5500 [from Adam]. And He suffered in His thirty-third year [25 March, the parasceve, in the eighteenth year of Tiberius Cæsar, during the consulate of Rufus and Rubellio].
Interpolation is certain, and admitted by Funk, Bonwetsch, etc. The names of the consuls [which should be Fufius and Rubellius] are wrong; Christ lives thirty-three years; in the genuine Hippolytus, thirty-one; minute data are irrelevant in this discussion with Severian millenniarists; it is incredible that Hippolytus should have known these details when his contemporaries (Clement, Tertullian, etc.) are, when dealing with the matter, ignorant or silent; or should, having published them, have remained unquoted (Kellner, op. cit., p. 104, has an excursus on this passage.) "catholic encyclopedia"


quello che stupisce fortemente secondo me è proprio la celebrazione del "compleanno" in se..
Quello stesso Comleanno che veniva ritenuto, gia dai tempi di Gesu su di lui la pace, usanza pagana..
Top
Profilo Invia messaggio privato
polymetis
Bannato
Bannato


Registrato: 28/02/11 22:20
Messaggi: 27
Residenza: ITA

MessaggioInviato: Gio Mag 12, 2011 9:07 pm    Oggetto: Rispondi citando

L'enciclopedia Cattolica esistente in rete è un relitto del 1908, e non è esattamente al vertice dell'aggiornamento filologico, semmai risente dell'ipercriticismo ottocentesco, che è man mano scemato.
Questo passo è stato considerato da alcuni interpolato (Cfr. B. ALTANER, Patrologia, Casale, 1977, p. 169, che segue il parere di O. Bardenhewer e F. X. Funk). Altri lo vedono come autentico (W. Bauer, A. Harnack), come anche l'editore del testo critico M. Lefèvre (Paris, 1947).
Lo scetticismo del Funk si basava sostanzialmente sul fatto che sarebbe impossibile per Ippolito conoscere questi particolari visto che altri Padri della Chiesa ne sono all'oscuro. Ma questo non è un problema, perché la testimonianza di Ippolito non serve per stabilire che Gesù nacque davvero il 25 dicembre e la notizia si sarebbe miracolosamente trasmessa sino ad Ippolito, la notizia serve solo per sapere che una tradizione su questa data, giusta o sbagliata che sia è irrilevante, esisteva già alla sua epoca e dunque non risale all'epoca costantiniana.
Qui la ricostruzione sulla genesi della festa presa della celebre "Storia liturgica" di Mario Arrigheti:

Solamente gli utenti registrati possono vedere link su questo forum!
Registrati oppure Autenticati su questo forum.



Citazione:
"quello che stupisce fortemente secondo me è proprio la celebrazione del "compleanno" in se..
Quello stesso Comleanno che veniva ritenuto, gia dai tempi di Gesu su di lui la pace, usanza pagana.."


Mi sembra che ridurre il Natale agli altri compleanni sia un tantino semplicistico. Non si festeggia la nascita di una persona qualunque come avviene durante i compleanni, ma l'incarnazione di colui che per i cristiani è Dio. Dunque non mi sembra che celebrare un evento simile, per chi crede che di questo ovviamente si tratti, sia identico alla celebrazione di un banale compleanno.
Top
Profilo Invia messaggio privato
Sufi Aqa
Amministratore - خادم
Amministratore - خادم


Registrato: 29/03/07 21:20
Messaggi: 14953
Residenza: Madhhab: Hanafi-Deobandi

MessaggioInviato: Gio Mag 12, 2011 9:40 pm    Oggetto: Rispondi citando

polymetis ha scritto:
Citazione:
"quello che stupisce fortemente secondo me è proprio la celebrazione del "compleanno" in se..
Quello stesso Comleanno che veniva ritenuto, gia dai tempi di Gesu su di lui la pace, usanza pagana.."


Mi sembra che ridurre il Natale agli altri compleanni sia un tantino semplicistico. Non si festeggia la nascita di una persona qualunque come avviene durante i compleanni, ma l'incarnazione di colui che per i cristiani è Dio. Dunque non mi sembra che celebrare un evento simile, per chi crede che di questo ovviamente si tratti, sia identico alla celebrazione di un banale compleanno.


Sembra che ci sia un difetto di comunicazione.

Il problema nel celebrare il compleanno di Gesù (Pace su di lui) non è nel fatto che ciò sia simile al celebrare un "banale compleanno"; il problema è che l'idea stessa di celebrare il compleanno è un'usanza pagana.

_________________

Solamente gli utenti registrati possono vedere link su questo forum!
Registrati oppure Autenticati su questo forum.



Blog in italiano:

Solamente gli utenti registrati possono vedere link su questo forum!
Registrati oppure Autenticati su questo forum.



Ottima applicazione per gli orari della preghiera:

Solamente gli utenti registrati possono vedere link su questo forum!
Registrati oppure Autenticati su questo forum.

Top
Profilo Invia messaggio privato HomePage
polymetis
Bannato
Bannato


Registrato: 28/02/11 22:20
Messaggi: 27
Residenza: ITA

MessaggioInviato: Gio Mag 12, 2011 9:54 pm    Oggetto: Rispondi citando

Non capisco quale sia il problema. Non ha nessuna rilevanza se un’usanza si sia originata in ambiente pagano, ciò che conta è se essa sia intrisa di motivi idolatrici. Se ad esempio io mangio del riso alla cantonese, non ha gran rilevanza che i cinesi siano pagani, visto che le loro ricette di cucina non c’entrano nulla con la loro religione. Che un’usanza sia nata in ambito pagano non prova cioè che sia intrisa di paganesimo ideologicamente. Né, per essere ancor più rigorosi, il fatto che un’usanza sia nata pagana implica che lo sia ancora oggi. Ad esempio il teatro greco è nato come celebrazione delle feste di Dioniso, tant’è che la parola “tragedia” viene da “tragos”, che in greco antico designa il capro che veniva sacrificato, ma ciò non implica che chi vada oggi a teatro a vedere una tragedia sia un idolatra o desideri sacrificare al dio Dioniso.
Invece di chiederci dunque se il compleanno si sia originato in un ambiente pagano, cosa che è dicibile anche dell’alfabeto arabo stesso. visto che la sua prima attestazione epigrafica è del 512 d.C. nell’Arabia pre-islamica, dovremmo chiederci se i compleanni fossero intrisi di motivi pagani, e se lo siano ancora. Cosa c’è di pagano, cioè, nell’idea di compleanno? E questi fatto che lo rendono pagano, valgono anche nell’ipotesi di celebrare quello che si ritiene essere Dio?

Ad maiora
Top
Profilo Invia messaggio privato
Sufi Aqa
Amministratore - خادم
Amministratore - خادم


Registrato: 29/03/07 21:20
Messaggi: 14953
Residenza: Madhhab: Hanafi-Deobandi

MessaggioInviato: Gio Mag 12, 2011 9:56 pm    Oggetto: Rispondi citando

polymetis ha scritto:
Non capisco quale sia il problema. Non ha nessuna rilevanza se un’usanza si sia originata in ambiente pagano, ciò che conta è se essa sia intrisa di motivi idolatrici. Se ad esempio io mangio del riso alla cantonese, non ha gran rilevanza che i cinesi siano pagani, visto che le loro ricette di cucina non c’entrano nulla con la loro religione. Che un’usanza sia nata in ambito pagano non prova cioè che sia intrisa di paganesimo ideologicamente. Né, per essere ancor più rigorosi, il fatto che un’usanza sia nata pagana implica che lo sia ancora oggi. Ad esempio il teatro greco è nato come celebrazione delle feste di Dioniso, tant’è che la parola “tragedia” viene da “tragos”, che in greco antico designa il capro che veniva sacrificato, ma ciò non implica che chi vada oggi a teatro a vedere una tragedia sia un idolatra o desideri sacrificare al dio Dioniso.
Invece di chiederci dunque se il compleanno si sia originato in un ambiente pagano, cosa che è dicibile anche dell’alfabeto arabo stesso. visto che la sua prima attestazione epigrafica è del 512 d.C. nell’Arabia pre-islamica, dovremmo chiederci se i compleanni fossero intrisi di motivi pagani, e se lo siano ancora. Cosa c’è di pagano, cioè, nell’idea di compleanno? E questi fatto che lo rendono pagano, valgono anche nell’ipotesi di celebrare quello che si ritiene essere Dio?

Ad maiora


San Valentino, Compleanni, ed Altre Stupidaggini -

Solamente gli utenti registrati possono vedere link su questo forum!
Registrati oppure Autenticati su questo forum.


_________________

Solamente gli utenti registrati possono vedere link su questo forum!
Registrati oppure Autenticati su questo forum.



Blog in italiano:

Solamente gli utenti registrati possono vedere link su questo forum!
Registrati oppure Autenticati su questo forum.



Ottima applicazione per gli orari della preghiera:

Solamente gli utenti registrati possono vedere link su questo forum!
Registrati oppure Autenticati su questo forum.

Top
Profilo Invia messaggio privato HomePage
Mostra prima i messaggi di:   
Nuovo argomento   Rispondi    Indice del forum -> Rapporti con Altre Religioni e Ideologie, Confutazioni, etc. Tutti i fusi orari sono GMT + 1 ora
Vai a 1, 2, 3  Successivo
Pagina 1 di 3

 
Vai a:  
Non puoi inserire nuovi argomenti
Non puoi rispondere a nessun argomento
Non puoi modificare i tuoi messaggi
Non puoi cancellare i tuoi messaggi
Non puoi votare nei sondaggi
c d
e



Powered by phpBB © 2001, 2005 phpBB Group
phpbb.it

Abuse - Segnalazione abuso - Utilizzando questo sito si accettano le norme di TOS & Privacy.
Powered by forumup.it forum gratis free, crea il tuo forum gratis free ora! Created by Hyarbor & Qooqoa - Auto ICRA

Page generation time: 2.37