Indice del forum Informazioni sull'Islam
In nome di Allah, il Compassionevole, il Misericordioso Dì, "Egli, Allah è Unico, Allah è l'Assoluto. Non ha generato, non è stato generato e nessuno è eguale a Lui". (Corano 112, 1-4)
 
 FAQFAQ   CercaCerca   Lista utentiLista utenti   GruppiGruppi   RegistratiRegistrati 
 ProfiloProfilo   Messaggi privatiMessaggi privati   Log inLog in 

Dubbio mio sugli Sciiti
Vai a Precedente  1, 2
 
Nuovo argomento   Rispondi    Indice del forum -> Sette, gruppi, correnti e confutazioni
Precedente :: Successivo  
Autore Messaggio
Ads






Inviato: Ven Gen 19, 2018 5:12 pm    Oggetto: Ads

Top
Sufi Aqa
Amministratore - خادم
Amministratore - خادم


Registrato: 29/03/07 21:20
Messaggi: 14953
Residenza: Madhhab: Hanafi-Deobandi

MessaggioInviato: Gio Apr 29, 2010 6:38 am    Oggetto: Rispondi citando

'Umar Andrea Aurangzeb ha scritto:
Al-Nur ha scritto:
Però va ricordato che gli Sciiti esistevano già al tempo di Sayyidina Muhammad /SAWS) perchè è riportato nel Fadha'il al-Sahaba, Beirut, vol. 2, p. 655 dell'Imam Ahmad Ibn Hanbal :

Sayyidina Muhammad (SAWS) disse: "In quell'ora felice, o 'Ali, in verità tu e la tua Shi'ah sarete nel Paradiso".

e non è un Hadith fabbricato perchè nel Musnad è riportato:

Disse l’Inviato di Dio (S):

“O Jabir! Quando vedrai mio figlio Al-Baqir, trasmettigli i miei saluti, visto che egli avrà il mio nome e sarà colui che più mi somiglierà tra la gente. La sua conoscenza è la mia conoscenza ed il suo ordine è il mio ordine. Sette dei suoi fedeli figli sono Imam benedetti. Il settimo di essi è il Mahdi, che riempirà il mondo di giustizia ed equità così come sarà stato colmo di ingiustizia e oppressione.” Poi il Profeta (S) recitò questa ayat“Ne facemmo Imam che dirigessero le genti secondo il Nostro ordine. Rivelammo loro di fare il bene, di osservare l'orazione e di versare la decima. Erano Nostri adoratori.” (Al-Anbia’; 21: 73)


Ahadith riportati a Mufti Ismail Moosa: restiamo in attesa di sentire la loro corretta interpretazione e la loro autenticità.


Ecco la risposta di Mufti Moosa: l'ennesima menzogna rafidita è stata svelata, alhamduliLlah.

Citazione:
Traduzione in italiano della risposta di Mufti Ismail Moosa

"Wa'alaykum as Salam wa rahmatullahi wa barakatuhu,

1) Questa narrazione è presente in al-Mu’jam al-Awsaṭ in questa versione:


عن أم سلمة قالت كانت ليلتي وكان النبى صلى الله عليه و سلم عندي فأتته فاطمة فسبقها علي فقال له النبى صلى الله عليه و سلم يا علي أنت وأصحابك في الجنة أنت [ ص 355 ] وشيعتك في الجنة إلا أنه ممن يزعم أنه يحبك أقوام يضفزون الإسلام ثم يلفظونه يقروأن القرآن لا يجاوز تراقيهم لهم نبز يقال لهم الرافضة فإن أدركتهم فجاهدهم فإنهم مشركون فقلت يارسول الله ما العلامة فيهم قال لايشهدون جمعة ولا جماعة ويطعنون على السلف الأول : لم يرو هذا الحديث عن عطية عن أبي سعيد عن أم سلمة إلا سوار بن مصعب (المعجم الأوسط - 6 / 354)

La catena dei trasmettitori di questa narrazione ruota attorno a Siwār bin Mus’ab, sul quale Imām Bukhāri ha detto che è ‘Munkar al-Ḥadīth’. Imām Nasai ha detto che è ‘matrūk’.

Inoltre, Siwār bin Mus’ab riporta questa narrazione da ‘Atiyyah. Imām al-Ḥākim ha specificamente criticato queste narrazioni dicendo:


روى عن الأعمش وابن خالد المناكير وعن عطية الموضوعات (لسان الميزان - 3 / 128)[/s

"Egli trasmette narrazioni munkar da A’mash ed Ibn Khālid, e trasmette da Atiyyah narrazioni false" (Lisān al-Mīzān, 3/128)

Poi, a trasmettere da Siwār è Fadhl bin Ghānim. Anche lui è [un trasmettitore] debole.

Inoltre, vi è un mutābi’ con il trasmettitore Jami’ bin Fudhail al-Baṣri, al cui riguardo il campione [della scienza] dell'Ḥadīth, Ibn Ḥajar ha detto:


له في الموضوعات لابن الجوزي حديث باطل في شيعة علي. )تهذيب التهذيب - 2 / 96(

"Vi è un suo Ḥadīth bāṭil riportato nei libri di Ibn al-Jawzi sugli ahadith falsi, a riguardo del gruppo di ‘Ali.” (Tahdhīb at-Tahdhīb, 1/96)

Similmente, Ibn Ḥibbān riporta che egli inventava Aḥādīth. Ibn Numair ha affermato che era uno dei più grandi bugiardi.

Perciò, è chiaro che questa narrazione è un falso. (Al-Laāli al-Maṣnū’ah, 1/256, Al-Mawdhū’āt, 1397)

E' proprio per questo motivo che Dār Qutni lo ha riportato nel suo ‘Ilal (libro di Aḥādīth con difetti, 15/182)

2) Per quanto riguarda la seconda narrazione, l'ho cercata per tutto il Musnad, così come in numerosi altri libri di Ḥadīth, ma non ve n'è traccia. Perciò, la persona che l'ha riportato dovrebbe presentarne il sanad, così che possiamo verificarne l'autenticità.


448 - سوار بن مصعب الهمداني أبو عبد الله الكوفى الأعمى المؤذن عن عطية العوفي وجماعة وعنه أبو الجهم وغير واحد قال عباس عن يحيى كان يجىء إلينا ليس بشيء واقل البخاري منكر الحديث وقال النسائي وغيره متروك وقال أبو داود ليس بثقة قلت وفي جزء أبي الجهم عنه مناكير منها عن عطية عن أبي سعيد رضي الله عنه حديث لا يزال الناس حتى يقولوا هذا الله كان قبل كل شيء فماذا كان قبل الله محمد بن مصفى ثنا يحيى بن سعيد العطار حدثني سوار بن مصعب عن عمرو بن مرة عن أبي عبيدة عن بن مسعود رضي الله عنه مرفوعا بئس القوم قوم يمشى المؤمن فيهم بالتقية والكتمان أبو الربيع الزهراني وأبو الجهم قالا ثنا سوار عن كليب بن وائل عن بن عمر رضي الله عنهما مرفوعا من كذب قالا ثنا سوار عن كليب بن وائل عن بن عمر رضي الله عنهما مرفوعا من كذب بالقدر أو خاصمهم فيه فقد كفر بما جئت به قلت مات سنة بضع وسبعين ومائة قد رواه يحيى بن معين انتهى وقد وقع في كتاب العقيلي في غزو الحديث المذكور وهم سقته في ترجمة الذي قبله قريبا سوار بن عبد الله وقد أخرجه بن عدى عن البغوي عن أبي الجهم ثنا سوار بن مصعب وكذا روايته في جزء أبي الجهم واخرج العقيلي له من روايته عن عطاء بن السائب عن أبي عبد الرحمن عن علي ان النبي صلى الله عليه و سلم لم يكن يخرج يوم الفطر حتى يطعم وقال إسناده غير محفوظ ويروى بأصلح من هذا من وجه آخر وقال احمد وأبو حاتم متروك الحديث وقال النسائي في التمييز ليس بثقة ولا يكتب حديثه وفي سؤالات المروذي عن احمد ليس بشيء وقال أبو عبد الله الحاكم ليس بالقوي عندهم وقال أبو داود غير ثقة وكان أعمى مؤدبا وقال أبو عبد الله الحاكم روى عن الأعمش وابن خالد المناكير وعن عطية الموضوعات وقال بن عدى عامة ما يرويه ليس بمحفوظ وهو ضعيف (لسان الميزان – (3 / 128)

حدثنا سوار عن محمد بن جحادة عن الشعبي عن علي قال قال لي رسول الله أنت وشيعتك في الجنة
موضوع سوار ليس بثقة وجميع كذاب يضع (قلت) قال الخطيب أنبأنا إبراهيم بن مخلد المعدل حدثنا محمد بن إبراهيم الحليمي حدثنا أحمد بن زهير حدثنا الفضل بن غانم حدثنا سوار بن مصعب عن عطية العوفي عن أبي سعيد الخدري عن أم سلمة قالت كانت ليلتي من رسول الله فأتته فاطمة ومعها علي فقال له النبي أنت وأصحابك وشيعتك في الجنة إلا أن ممن يحبك قوم يصغرون الإسلام بألسنتهم يقرؤن القرآن لا يجاوز تراقيهم لهم نبز يسمون الرافضة فإذا لقيتهم فجاهدهم فإنهم مشركون قال يا رسول الله ما علامة ذلك فيهم قال يتركون الجمعة والجماعة ويطعنون في السلف الأوسوار متروك والله أعلم (اللآلي المصنوعة – 1 / 346)

لحديث الخمسون في فضل شيعته: روى أبو بكر بن مردويه حدثنا سليمان ابن أحمد حدثنا محمد بن الحسين بن حفص حدثنا عباد بن يعقوب حدثنا يحيى بن دينار عن عمرو بن إسماعيل الهمداني عن أبى إسحاق عن عاصم بن ضمرة عن على قال قال رسول الله صلى الله عليه وسلم: " مثلى مثل شجرة أنا أصلها وعلى فرعها، والحسن والحسين ثمرتها، والشيعة ورقها، فأى شئ يخرج من الطيب إلا الطيب ؟ " قال ابن حبان: كان عباد بن يعقوب رافضيا داعية، روى المناكير عن المشاهير فاستحق الترك.
الحديث الحادى والخمسون في دخول شيعته الجنة: أنبأنا القزاز قال أنبأنا أحمد بن على حدثنا الحسن بن أبى طالب حدثنا أحمد بن إبراهيم حدثنا صالح بن أحمد بن يوسف البزاز حدثنا عصام بن الحكم حدثنا جميع بن عمير البصري حدثنا سوار عن محمد بن جحادة عن الشعبى عن على قال قال رسول الله صلى الله عليه وسلم: " أنت وشيعتك في الجنة “.هذا حديث لا يصح. وسوار ليس بثقة. قال ابن نمير: جميع من أكذب الناس. وقال ابن حبان: كان يضع الحديث. (الموضوعات لابن الجوزي – 1 / 397)



Ed Allāh Ta’ālā sa meglio.

Wassalām

[Mufti Ismail Moosa]"

[Da:

Solamente gli utenti registrati possono vedere link su questo forum!
Registrati oppure Autenticati su questo forum.


_________________

Solamente gli utenti registrati possono vedere link su questo forum!
Registrati oppure Autenticati su questo forum.



Blog in italiano:

Solamente gli utenti registrati possono vedere link su questo forum!
Registrati oppure Autenticati su questo forum.



Ottima applicazione per gli orari della preghiera:

Solamente gli utenti registrati possono vedere link su questo forum!
Registrati oppure Autenticati su questo forum.

Top
Profilo Invia messaggio privato HomePage
Ibrahim al-Youtubi
Rahimahullah


Registrato: 17/01/10 02:15
Messaggi: 2101
Residenza: la genova che conta

MessaggioInviato: Gio Apr 29, 2010 2:00 pm    Oggetto: Rispondi citando

umar andrea ha scritto
Citazione:
al ghuraba ha scritto:
se vogliamo parlare di tolleranza e unità in quanto fratelli nell umanità,e rispetto reciproco,GIUSTISSIMO esattamente lo stesso tipo di rispetto e tolleranza che va accordata ad un buddhista un hindù ecc ecc


C'è una bella differenza tra rafiditi, e buddhisti/indù.

Buddhisti e indù non necessariamente insultano e maledicono i nostri Profeti ed i loro Compagni (Iddio sia soddisfatto di tutti loro).

Al contrario, la religione sciita è costruita su insulti, odio e maledizioni contro i nobili Compagni (Iddio sia soddisfatto di tutti loro), ed implicitamente (ed in taluni casi persino esplicitamente) contro il Profeta (Pace e Benedizioni su di lui).

Difatti, la condizione sotto la Shari`ah di Buddhisti e Indù è molto diversa da quella dei rafiditi: i primi possono vivere pacificamente in uno "Stato" islamico se pagano la jizya (che nel Madhhab Hanafi è estesa anche a loro); i secondi, no.
jazakallah khairan verissimo quoto

_________________
"la salafia,assieme alla coca cola e all happy meal è il prodotto della globalizazzione capitalistica statunitense"

"la salafia è una multinazionale capitalistica con sede a ryadh e i maggiori azionisti negli stati uniti e israele"

"mc donald ha ronald mc donald come mascotte,la salafia ha al albani e ibn baz......

salafia im lovin it!!"
Top
Profilo Invia messaggio privato
Al-Nur
Bannato
Bannato


Registrato: 19/04/08 11:20
Messaggi: 149
Residenza: Asso (CO)

MessaggioInviato: Ven Apr 30, 2010 2:08 pm    Oggetto: Rispondi citando

Assalamu alaykum wa rahmatullah wa barakatuhu

Il mio non è relativismo, ma realismo (contrario di fanatismo), esaminando il Corano e la Sunna del Profeta Sayyidina Muhammad (SAWS), effettivamente sorgono delle questioni che vanno a giustificare alcuni punti della ‘Aqida Sciita (ed io mi riferisco alla corrente reputata ortodossa nello Sciismo e cioè la Shia Duodecimana o Imamita). Vi elenco di seguito alcuni di questi punti:

Il Messaggero d’Allah (SAWS) disse: «Ho lasciato tra voi ciò cui attenervi per non traviarvi dopo di me, due preziose cose, di cui l’una è maggiore dell’altra: il Libro di Dio, corda distesa dal cielo alla terra, e i Miei Parenti, la Gente della Mia Casa. Sappiate che queste due cose non si separeranno mai tra loro finché non mi raggiungeranno allo Stagno [di Kawthar]»
{Al-musnad dell’imam Ahmad Ben Hanbal: vol. 3, pag. 59}
Questo Hadith va a giustificare la fede nei discendenti del Profeta (AS), e per quanto riguarda la loro infallibilità il Corano cita il famoso Vesetto della
Purificazione:

“Innama yuridu-l-Lah liyuzhiba ‘ankumu-r-rijs Ahla-l-bayt wa yutahhirakum tathira”

("Allah vuole solo portare via da voi "Ahlu-l-bayt" l'impurità, e purificarvi di purificazione [completa]") { Corano, Al'aĥzâb: 33}

Su questo Ayat del Santo Corano esistono numerosi Hadith presenti perlopiù in fonti Sunnite, ne cito alcuni:

Hakim, nel suo libro "Al-mustadrak ‘Ala-s-sahihayn Fi-l-hadith" narra che ‘Abdi-l-Lah Bin Ja’far disse: «Quando il Messaggero di Allah (S) vide la misericordia divina discendere, disse: "Chiamate a me! Chiamate a me!". Safiya disse: "O Messaggero di Allah (S), chi dobbiamo chiamare verso di te?". Disse: "La mia Ahlu-l-bayt [famiglia]: Alì, Fatima, Hasan e Husayn". Furono allora condotti dal Messaggero di Allah, il quale gettò il suo mantello su di loro, poi elevò le mani al cielo e disse: "O Allah, questi sono la mia Ahlu-l-bayt [famiglia], benedici dunque Muhammad e la famiglia di Muhammad". Fu allora che Iddio rivelò questo versetto: "Innama yuridu-l-Lah liyuzhiba ‘ankumu-r-rijs Ahla-l-bayt wa yutahhirakum tathira" »

Hakim dice che gli asnad di questo hadith sono sahih.

Muslim nel "Sahih", Hakim nel "Mustadrak", Bayhaqiyy nel "Sunan Kubrâ",
e Tabariyy, Bin Kasir e Suyutiyy nei loro tafasir, narrano la seguente tradizione: «Una mattina il Messaggero di Allah (S) uscì con un mantello di lana nera. Giunse Hasann Bin Alì (ra), e il Profeta lo cinse col mantello, poi venne Husayn, e cinse anche lui con esso, poi venne Fatima, e cinse anche lei con esso, e dopo di lei venne Alì, e il Profeta cinse anche lui con il mantello; disse dunque: "Innama yuridu-l-Lah liyuzhiba ‘ankumu-r-rijs Ahla-l-bayt wa yuţahhirakum tathira"

Il Tabariyy e il Qurţubiyy nel commentare il versetto in esame, narrano che Ummu Salamah disse: «Quando fu rivelato il versetto "Innama yuridu-l-Lah…", il Messaggero di Allah convocò Alì, Fatima, Hasann e Husayn, e li coprì con un mantello khaybarita…»

In un altra tradizione dice: "Li coprì con il suo mantello"

Ţabariyy e Bin Kasir nei loro tafasir, Tirmiziyy nel Sahih e Tahawiyy nel Mushkilu-l'asar, narrano da Umar Bin Abi Salamah la seguente tradizione: «Il versetto "Innama yuridu-l-Lah…" fu rivelato al Messaggero di Allah in casa di Ummu Salamah; egli convocò Hasann, Husayn e Fatima, e li fece sedere di fronte a sé, convocò poi Alì, e lo fece sedere dietro di sé, poi coprì se stesso ed essi con quel mantello, e disse: "[O Allah] questi sono la mia Ahlu-l-bayt [famiglia], allontana dunque da essa l'impurità e purificali di purificazione completa"»

Nella tradizione narrata da Bin ‘Asakir, dopo questa frase, si narra che Ummu Salamah disse al sommo Profeta (S): "Uniscimi a loro", ed egli rispose: "Tu hai la tua posizione e sei nel bene [ma non fai parte della mia Ahlu-l-bayt]"

Inoltre ragionando il grado della Ahl-ul-Bayt si eleva notevolmente per il fatto che il nostro Amato Profeta (AS) ha detto che Al-Mahdi sorgerà proprio dalla Sua Discendenza, per esempio:

Il Messaggero di Dio disse: «Il Mahdí da me discendente, appartiene alla progenie di Fatima»
{Sunanu Abi Dawud 4: 107}

Il Messaggero di Dio disse: «Dio susciterà un uomo appartenente alla mia progenie, alla mia Famiglia, colmando, attraverso lui, la terra di giustizia, come riempita si sarà di iniquità e tirannia»
{Al-musannaf 11: 371}

Inoltre il Santo Corano più volte ha parlato di Imam alla guida della comunità:

“Waimraatuhu qa-imatun fadahikat fabashsharnaha bi-ishaqa wamin wara-i ishaqa yaAAqoob”

"(Ricorda) il giorno in cui chiameremo tutti gli uomini con il loro imam" (Corano 17,71)

“WajaAAalnahum a-immatan yadAAoona ila alnnari wayawma alqiyamati la yunsaroona WaatbaAAnahum fee hathihi alddunya laAAnatan wayawma alqiyamati hum mina almaqbooheena”

"Ne facemmo imam che chiamano e conducono al fuoco. Nel Giorno della Resurrezione non troveranno soccorso.In questo mondo, abbiamo unito la maledizione ai loro nomi e saranno disonorati nel Giorno della Resurrezione."(Corano 28,41-42)

“WajaAAalna minhum a-immatan yahdoona bi-amrina lamma sabaroo wakanoo biayatina yooqinoona”

"Abbiamo stabilito tra essi imam per condurli secondo i nostri ordini, dopo che si siano mostrati perseveranti e che credano fermamente nei nostri segni." (Corano 32,24)

E’ vero che il santo Corano non specifica se gli Imam siano sciiti e dell’Ahl-ul-bayt, ma se uno considera tutto l’insieme è facile che tragga determinate conclusioni. Inoltre il termine Shia già esisteva prima ancora dell’avvento dell’Islam, ed è il Santo Corano stesso a dirlo:

“Wa-inna min sheeAAatihi la-ibraheema”

"E certamente Ibrahim era della sua (di Noè) Shi'ah" (Corano 37,83)

“Wadakhala almadeenata AAala heeni ghaflatin min ahliha fawajada feeha rajulayni yaqtatilani hatha min sheeAAatihi wahatha min AAaduwwihi faistaghathahu allathee min sheeAAatihi AAala allathee min AAaduwwihi fawakazahu moosa faqada AAalayhi qala hatha min AAamali alshshaytani innahu AAaduwwun mudillun mubeenun”

"Ed egli (Mosé) entrò in città in un momento di disattenzione dei suoi abitanti; e trovó due uomini che si battevano: uno era della sua shi'ah e l'altro dei suoi nemici; e quello che era della sua shi'ah gli chiese aiuto contro quello che era dei suoi nemici." (Corano 28,15)

Da quanto riportato risulta chiaro che la Shia appartiene senza dubbio come origine all’ortodossia Islamica, che poi a causa di avvenimenti storici è diventata una corrente a sé. Ma noi non possiamo stare a guardare solo gli errori e ciò in cui sbagliano perché anche il Sunnismo ha fatto veri e propri disastri e dato vita a innumerevoli deviazioni (ricordiamo la Mu’tazila e l’Ad-Dawatus-Salafiyya per esempio), e allora anche i Sunniti sono dei deviati? L’Università di Al-Azhar al Cairo l’anno scorso ha emesso una fatwa che diceva che Sciiti e Sunniti sono fratelli nell’Islam, spiegando che nel momento in cui un individuo a cuor sincero recita la Shahada diventa Musulmano a prescindere da che corrente islamica intenda seguire, purchè non si allontani dai cinque pilastri della fede.

E Allah (SWT) è il più Sapiente!

_________________
Allahumma Anta Rabbi, la ilaha illa Anta, khalaqtani, wa ana abduka, wa ana ala ahdika wa wa'dika mastata'tu, a'uthu bika min sharri ma sanatu, abu'u laka bini'matika alayya, wa abu'u bithambi faghfirli, fa'innahu la yaghfiru ath-thunuba illa Anta
Top
Profilo Invia messaggio privato
Sufi Aqa
Amministratore - خادم
Amministratore - خادم


Registrato: 29/03/07 21:20
Messaggi: 14953
Residenza: Madhhab: Hanafi-Deobandi

MessaggioInviato: Ven Apr 30, 2010 4:56 pm    Oggetto: Rispondi citando

Wa `alaykum assalam wa rahmatullahi wa barakatuhu.

Al-Nur ha scritto:
esaminando il Corano e la Sunna del Profeta Sayyidina Muhammad (SAWS), effettivamente sorgono delle questioni che vanno a giustificare alcuni punti della ‘Aqida Sciita (ed io mi riferisco alla corrente reputata ortodossa nello Sciismo e cioè la Shia Duodecimana o Imamita).


Questo soltanto se si leggono gli articoli di propaganda dei rafiditi, senza conoscere l'interpretazione corretta delle "prove" da loro portate.

Citazione:
Vi elenco di seguito alcuni di questi punti:


Grazie per darci l'occasione di smontare la propaganda rafidita, con il permesso di Allah Ta`ala. :-D

Citazione:
Il Messaggero d’Allah (SAWS) disse: «Ho lasciato tra voi ciò cui attenervi per non traviarvi dopo di me, due preziose cose, di cui l’una è maggiore dell’altra: il Libro di Dio, corda distesa dal cielo alla terra, e i Miei Parenti, la Gente della Mia Casa. Sappiate che queste due cose non si separeranno mai tra loro finché non mi raggiungeranno allo Stagno [di Kawthar]»
{Al-musnad dell’imam Ahmad Ben Hanbal: vol. 3, pag. 59}


Concerning the hadith: "I am leaving amongst you TWO WEIGHTY THINGS" -

Solamente gli utenti registrati possono vedere link su questo forum!
Registrati oppure Autenticati su questo forum.



The hadith "I have left among you two matters..." -

Solamente gli utenti registrati possono vedere link su questo forum!
Registrati oppure Autenticati su questo forum.



Hadith al-Thaqalayn: The Two Weighty Things [A Sunni Perspective] -

Solamente gli utenti registrati possono vedere link su questo forum!
Registrati oppure Autenticati su questo forum.



Hadith About the Quran and Sunnah -

Solamente gli utenti registrati possono vedere link su questo forum!
Registrati oppure Autenticati su questo forum.



Citazione:
Questo Hadith va a giustificare la fede nei discendenti del Profeta (AS), e per quanto riguarda la loro infallibilità il Corano cita il famoso Vesetto della
Purificazione:

“Innama yuridu-l-Lah liyuzhiba ‘ankumu-r-rijs Ahla-l-bayt wa yutahhirakum tathira”

("Allah vuole solo portare via da voi "Ahlu-l-bayt" l'impurità, e purificarvi di purificazione [completa]") { Corano, Al'aĥzâb: 33}


Tafsir Ma'ariful-Qur'an - What Does: Ahl al-Bayt: People of the House" Signify in this Verse? -

Solamente gli utenti registrati possono vedere link su questo forum!
Registrati oppure Autenticati su questo forum.



Word Games With Verse 33:33 -

Solamente gli utenti registrati possono vedere link su questo forum!
Registrati oppure Autenticati su questo forum.



Verse 33:33 Does Not Make Anyone Infallible -

Solamente gli utenti registrati possono vedere link su questo forum!
Registrati oppure Autenticati su questo forum.



Citazione:
Su questo Ayat del Santo Corano esistono numerosi Hadith presenti perlopiù in fonti Sunnite, ne cito alcuni:

Hakim, nel suo libro "Al-mustadrak ‘Ala-s-sahihayn Fi-l-hadith" narra che ‘Abdi-l-Lah Bin Ja’far disse: «Quando il Messaggero di Allah (S) vide la misericordia divina discendere, disse: "Chiamate a me! Chiamate a me!". Safiya disse: "O Messaggero di Allah (S), chi dobbiamo chiamare verso di te?". Disse: "La mia Ahlu-l-bayt [famiglia]: Alì, Fatima, Hasan e Husayn". Furono allora condotti dal Messaggero di Allah, il quale gettò il suo mantello su di loro, poi elevò le mani al cielo e disse: "O Allah, questi sono la mia Ahlu-l-bayt [famiglia], benedici dunque Muhammad e la famiglia di Muhammad". Fu allora che Iddio rivelò questo versetto: "Innama yuridu-l-Lah liyuzhiba ‘ankumu-r-rijs Ahla-l-bayt wa yutahhirakum tathira" »

Hakim dice che gli asnad di questo hadith sono sahih.

Muslim nel "Sahih", Hakim nel "Mustadrak", Bayhaqiyy nel "Sunan Kubrâ",
e Tabariyy, Bin Kasir e Suyutiyy nei loro tafasir, narrano la seguente tradizione: «Una mattina il Messaggero di Allah (S) uscì con un mantello di lana nera. Giunse Hasann Bin Alì (ra), e il Profeta lo cinse col mantello, poi venne Husayn, e cinse anche lui con esso, poi venne Fatima, e cinse anche lei con esso, e dopo di lei venne Alì, e il Profeta cinse anche lui con il mantello; disse dunque: "Innama yuridu-l-Lah liyuzhiba ‘ankumu-r-rijs Ahla-l-bayt wa yuţahhirakum tathira"

Il Tabariyy e il Qurţubiyy nel commentare il versetto in esame, narrano che Ummu Salamah disse: «Quando fu rivelato il versetto "Innama yuridu-l-Lah…", il Messaggero di Allah convocò Alì, Fatima, Hasann e Husayn, e li coprì con un mantello khaybarita…»

In un altra tradizione dice: "Li coprì con il suo mantello"

Ţabariyy e Bin Kasir nei loro tafasir, Tirmiziyy nel Sahih e Tahawiyy nel Mushkilu-l'asar, narrano da Umar Bin Abi Salamah la seguente tradizione: «Il versetto "Innama yuridu-l-Lah…" fu rivelato al Messaggero di Allah in casa di Ummu Salamah; egli convocò Hasann, Husayn e Fatima, e li fece sedere di fronte a sé, convocò poi Alì, e lo fece sedere dietro di sé, poi coprì se stesso ed essi con quel mantello, e disse: "[O Allah] questi sono la mia Ahlu-l-bayt [famiglia], allontana dunque da essa l'impurità e purificali di purificazione completa"»

Nella tradizione narrata da Bin ‘Asakir, dopo questa frase, si narra che Ummu Salamah disse al sommo Profeta (S): "Uniscimi a loro", ed egli rispose: "Tu hai la tua posizione e sei nel bene [ma non fai parte della mia Ahlu-l-bayt]"


E chi sta negando l'esistenza della Ahl al-Bayt?

The Status of Ahlel Bayt -

Solamente gli utenti registrati possono vedere link su questo forum!
Registrati oppure Autenticati su questo forum.



Che comunque comprende non solo quelli che gli sciiti definiscono "Ahl al-Bayt, ma anche le mogli del Profeta (Pace e Benedizioni su di lui), si veda:

Prophet’s Wives are Ahlel Bayt -

Solamente gli utenti registrati possono vedere link su questo forum!
Registrati oppure Autenticati su questo forum.



E:

Prophet’s Daughters are Ahlel Bayt -

Solamente gli utenti registrati possono vedere link su questo forum!
Registrati oppure Autenticati su questo forum.



Half Hadith-ing (Zaid ibn Arqam) -

Solamente gli utenti registrati possono vedere link su questo forum!
Registrati oppure Autenticati su questo forum.



Ricordiamo che i rafiditi, che affermano di "amare Ahl al-Bayt", odiano e maledicono Umm al-Mu'minin `A'ysha (Iddio sia soddisfatto di lei), che è parte della Ahl al-Bayt!

Slander Against Prophet’s Wives -

Solamente gli utenti registrati possono vedere link su questo forum!
Registrati oppure Autenticati su questo forum.



Mothers of the Believers -

Solamente gli utenti registrati possono vedere link su questo forum!
Registrati oppure Autenticati su questo forum.



Al-Ifk: Quran Defends Aisha (رضّى الله عنها) -

Solamente gli utenti registrati possono vedere link su questo forum!
Registrati oppure Autenticati su questo forum.



Il solito discorso di prima: rifarsi a qualcuno non significa automaticamente seguirlo:

"Christians have monopolized on the memory of Prophet Jesus, despite the fact that the Muslims have a greater claim to him. Likewise, the Shia have monopolized on the memory of the Ahlel Bayt, despite the fact that the Sunnis have a greater claim to the Prophetic Household. Loving Ahlel Bayt is an obligation for Sunni Muslims, and this means the entire Ahlel Bayt–not just a segment of the Ahlel Bayt like the Shia do."

Citazione:
Inoltre ragionando il grado della Ahl-ul-Bayt si eleva notevolmente per il fatto che il nostro Amato Profeta (AS) ha detto che Al-Mahdi sorgerà proprio dalla Sua Discendenza, per esempio:

Il Messaggero di Dio disse: «Il Mahdí da me discendente, appartiene alla progenie di Fatima»
{Sunanu Abi Dawud 4: 107}

Il Messaggero di Dio disse: «Dio susciterà un uomo appartenente alla mia progenie, alla mia Famiglia, colmando, attraverso lui, la terra di giustizia, come riempita si sarà di iniquità e tirannia»
{Al-musannaf 11: 371}


E?.
In base a cosa ciò proverebbe che i cinque/sette/dodici "imam" siano "infallibili" e di rango superiore a quello dei Profeti (Pace su tutti loro)?

Citazione:
Inoltre il Santo Corano più volte ha parlato di Imam alla guida della comunità:

“Waimraatuhu qa-imatun fadahikat fabashsharnaha bi-ishaqa wamin wara-i ishaqa yaAAqoob”

"(Ricorda) il giorno in cui chiameremo tutti gli uomini con il loro imam" (Corano 17,71)


In questo versetto "imam" significa libro!

English - Ma'ariful Qur'an - Mufti Shafi Usmani RA - Vol - 5
Surah Al-Isrâ' / Bani Isrâ'îl - 17 : Verses 71 - 72
-

Solamente gli utenti registrati possono vedere link su questo forum!
Registrati oppure Autenticati su questo forum.



Citazione:
“WajaAAalnahum a-immatan yadAAoona ila alnnari wayawma alqiyamati la yunsaroona WaatbaAAnahum fee hathihi alddunya laAAnatan wayawma alqiyamati hum mina almaqbooheena”

"Ne facemmo imam che chiamano e conducono al fuoco. Nel Giorno della Resurrezione non troveranno soccorso.In questo mondo, abbiamo unito la maledizione ai loro nomi e saranno disonorati nel Giorno della Resurrezione."(Corano 28,41-42)


Ne facemmo imam che chiamano e conducono al fuoco.

E quest'ayah - che parla dei cortigiani di Faraone - sarebbe una prova "a favore" dei rafiditi?! ;-)

Citazione:
“WajaAAalna minhum a-immatan yahdoona bi-amrina lamma sabaroo wakanoo biayatina yooqinoona”

"Abbiamo stabilito tra essi imam per condurli secondo i nostri ordini, dopo che si siano mostrati perseveranti e che credano fermamente nei nostri segni." (Corano 32,24)


Two Conditions for the Leader of Any People -

Solamente gli utenti registrati possono vedere link su questo forum!
Registrati oppure Autenticati su questo forum.



Citazione:
E’ vero che il santo Corano non specifica se gli Imam siano sciiti e dell’Ahl-ul-bayt, ma se uno considera tutto l’insieme è facile che tragga determinate conclusioni.


LOL!
Certo, se "l'insieme" lo si trova come un minestrone in una pagina di propaganda rafidita! Anche se a me ricorda più le poltiglie dei complottisti che assemblano fatti senza alcun collegamento tra di loro per provare questo o quello.
Un po' come la serie di ayat che contengono la parola "imam", messe una dopo l'altra per dare l'impressione di "avere prove dal Qur'an e dagli ahadith"...

Citazione:
Inoltre il termine Shia già esisteva prima ancora dell’avvento dell’Islam, ed è il Santo Corano stesso a dirlo:

“Wa-inna min sheeAAatihi la-ibraheema”

"E certamente Ibrahim era della sua (di Noè) Shi'ah" (Corano 37,83)


Ottimo, e questo che significa?
Che se una parola esiste nel Qur'an e dopo qualche decennio o secolo si forma un nuovo gruppo che utilizza tale termine (un termine assolutamente comune nella lingua araba, che significa "gruppo", "fazione", "partito"), questo gruppo è automaticamente nel giusto perché "il termine x è presente nel Qur'an"? Andiamo..

Citazione:
perché anche il Sunnismo ha fatto veri e propri disastri e dato vita a innumerevoli deviazioni (ricordiamo la Mu’tazila e l’Ad-Dawatus-Salafiyya per esempio)


Pensa che la Mu`tazila è proprio la scuola di `Aqidah seguita dagli Sciiti Duodecimani!!

E la "Salafiyyah" sarà pure un movimento riformista più o meno deviato, ma sono musulmani, a differenza dei rafiditi.

Citazione:
L’Università di Al-Azhar al Cairo l’anno scorso ha emesso una fatwa che diceva che Sciiti e Sunniti sono fratelli nell’Islam, spiegando che nel momento in cui un individuo a cuor sincero recita la Shahada diventa Musulmano a prescindere da che corrente islamica intenda seguire, purchè non si allontani dai cinque pilastri della fede.


...e non creda in dottrine che costituiscono shirk e kufr.

Sulla "fatwa" di al-Azhar, avevo già scritto:

"Una fatwa del 1959 di un'istituzione in declino (al-Azhar) - in contrasto e respinta da un numero enorme di sapienti in tutto il mondo , e tutt'altro che esente da evidenti motivazioni e pressioni politiche iraniane - non cambia la realtà dei fatti:

Imam Bukhari (ra):
“I don’t see any difference between praying Salah behind a Jahmi or a (Shia) Rafidhi and a Christian or a Jew. They (Jahmis/Rafidhis) are not to be greeted, nor are they to be visited, nor are they to be married, nor is their testimony to be accepted, nor are their sacrifices to be eaten.”
[Khalq Af’aalul-’Ibaad, p.14]

Imam ash-Shafi`i (ra):
"I have not seen among the heretics a people more famous for falsehood than the Rafidite Shi`ites."
[Ibn Taymiyah, Minhaj as-Sunnah an-Nabawiyyah, 1/39]

On another occasion he said,
"Narrate knowledge from everyone you meet except the Rafidite Shi`ites, because they invent Hadeeths and adopt them as part of their religion." [Ibid, p. 38]

Imam Abu Hanifah (ra)
It was reported that often Abu Hanifah used to repeat the following statement about the Shi`ites,
"Whoever doubts whether they are disbelievers has himself committed disbelief."

Imam Malik (ra)
Once Malik was asked about them and he replied,
"Do not speak to them nor narrate from them, for surely they are liars." [Minhaj as-Sunnah, 1/37]

During a class of Imam Malik, it was mentioned that the Rafidite Shi`ites curse the Sahabah. In reply, he quoted the Quranic verse, "Muhammad is the Messenger of Allah and those with him are harsh with the disbelievers and gentle among themselves. So that the disbelievers may become enraged with them." He then said,
"Whoever becomes enraged when the Sahabah are mentioned is one about whom the verse speaks." [Tafsir al-Qurtubi, Surah al-Fath; Editor's note: That is, anyone who is enraged by the mention of the Sahabah is a disbeliever, because the verse says, "...the disbelievers may become enraged with them (Sahabah)."]

At-Tahawi (ra)
"We love the companions of Allah's Prophet, `alayhi wasallam, without going overboard in our love of anyone of them or remaining aloof (tabarra) from any of them. We hate those who hate them or speak ill of them and we only speak well of them. Loving them is a religious act, and an expression of faith and righteousness while hating them is an act of disbelief, hypocrisy and transgression." [Sharh al-`Aqidah at-Tahawiyyah, p. 528]

Ibn al-Mubarak (ra)
"Religion is gained from Ahl al-Hadith, scholastic theology and crafty exemptions from religious ordinances of Ahl ar-Ray and lies from the Rafidite Shi`ites." [Adh-Dhahabi, al Muntaqa min Minhaj al-I`tidal, p. 480]

Ibn Hazm (ra)
"Shia are not even Muslims", when Christians debating him brought a Shia book as reference. See: al-Millal wa al-Nahl 213/2

Ibn Khaldun (ra)
"astray people"
"Shia are the source of all deviant groups in Islam history".

Possiamo andare avanti con Al-Ghazali (ra) (al-Mustasfi 110/1), Imam ar-Rabbani Shaykh Ahmad as-Sirhindi (ra) (Maktubat), Shah Wali Allah al-Dihlawy (ra) etc. etc., ma credo basti..
"
[

Solamente gli utenti registrati possono vedere link su questo forum!
Registrati oppure Autenticati su questo forum.

]

_________________

Solamente gli utenti registrati possono vedere link su questo forum!
Registrati oppure Autenticati su questo forum.



Blog in italiano:

Solamente gli utenti registrati possono vedere link su questo forum!
Registrati oppure Autenticati su questo forum.



Ottima applicazione per gli orari della preghiera:

Solamente gli utenti registrati possono vedere link su questo forum!
Registrati oppure Autenticati su questo forum.

Top
Profilo Invia messaggio privato HomePage
Ibrahim al-Youtubi
Rahimahullah


Registrato: 17/01/10 02:15
Messaggi: 2101
Residenza: la genova che conta

MessaggioInviato: Ven Apr 30, 2010 10:09 pm    Oggetto: Rispondi citando

TAKBIR......

_________________
"la salafia,assieme alla coca cola e all happy meal è il prodotto della globalizazzione capitalistica statunitense"

"la salafia è una multinazionale capitalistica con sede a ryadh e i maggiori azionisti negli stati uniti e israele"

"mc donald ha ronald mc donald come mascotte,la salafia ha al albani e ibn baz......

salafia im lovin it!!"
Top
Profilo Invia messaggio privato
Al-Nur
Bannato
Bannato


Registrato: 19/04/08 11:20
Messaggi: 149
Residenza: Asso (CO)

MessaggioInviato: Mar Mag 04, 2010 2:27 pm    Oggetto: Rispondi citando

Assalamu alaikum wa rahmatullah wa barakatuhu

Gli Sciiti esistevano già alla morte del Profeta (SAWS) e basta, è inutile che fornisca prove a riguardo (anche se le prendo dalle più autorevoli fonti sunnite) perchè tanto, amatissimo fretello 'Umar, o mi dici che sono modificate o che sono tratte da pagine di propaganda "rafidita". inchallah ci sentiamo in qualche altra discussione,

Salam

_________________
Allahumma Anta Rabbi, la ilaha illa Anta, khalaqtani, wa ana abduka, wa ana ala ahdika wa wa'dika mastata'tu, a'uthu bika min sharri ma sanatu, abu'u laka bini'matika alayya, wa abu'u bithambi faghfirli, fa'innahu la yaghfiru ath-thunuba illa Anta
Top
Profilo Invia messaggio privato
Anonymous
Utente Senior
Utente Senior


Registrato: 15/09/08 07:36
Messaggi: 1095
Residenza: Bologna, Taranto

MessaggioInviato: Mar Mag 04, 2010 2:35 pm    Oggetto: BismiLlahi arRahmani arRahim Rispondi citando

Al-Nur ha scritto:
Assalamu alaikum wa rahmatullah wa barakatuhu

Gli Sciiti esistevano già alla morte del Profeta (SAWS) e basta, è inutile che fornisca prove a riguardo (anche se le prendo dalle più autorevoli fonti sunnite) perchè tanto, amatissimo fretello 'Umar, o mi dici che sono modificate o che sono tratte da pagine di propaganda "rafidita". inchallah ci sentiamo in qualche altra discussione,

Salam


Esistevano anche gli ipocriti, gli apostati ed i miscredenti alla morte del Profeta sallaLlahu °alayhi ua sallam.

E' inutile che porti prove se poi ignori totalmente le confutazioni di esse. Caro fratello, con questo messaggio dimostri la povertà dei tuoi argomenti, non sai rispondere se non fuggendo.

_________________
((Poi, quando verrà il grande cataclisma,
il Giorno in cui l'uomo ricorderà in cosa si è impegnato,
e apparirà la Fornace per chi potrà vederla,
colui che si sarà ribellato,
e avrà preferito la vita terrena,
avrà invero la Fornace per rifugio.
E colui che avrà paventato di comparire davanti al suo Signore e avrà preservato l'animo suo dalle passioni,
avrà invero il Giardino per rifugio.))
79:34-41
Top
Profilo Invia messaggio privato AIM Yahoo MSN
Sufi Aqa
Amministratore - خادم
Amministratore - خادم


Registrato: 29/03/07 21:20
Messaggi: 14953
Residenza: Madhhab: Hanafi-Deobandi

MessaggioInviato: Mar Mag 04, 2010 6:05 pm    Oggetto: Rispondi citando

Al-Nur ha scritto:
Gli Sciiti esistevano già alla morte del Profeta (SAWS) e basta


Wa `alaykum assalam wa rahmatullahi wa barakatuhu.

Sì, come "fazione" politica che sosteneva il diritto di Hadrat `Ali (radiyallah `anhu) al califfato, ma con la stessa `aqidah ("sunnita") delle altre fazioni, e senza nessuna delle abominevoli credenze che i differenti gruppi sciiti hanno elaborato secoli dopo.

Fratello, la religione rafidita non sta in piedi, prendine atto.

_________________

Solamente gli utenti registrati possono vedere link su questo forum!
Registrati oppure Autenticati su questo forum.



Blog in italiano:

Solamente gli utenti registrati possono vedere link su questo forum!
Registrati oppure Autenticati su questo forum.



Ottima applicazione per gli orari della preghiera:

Solamente gli utenti registrati possono vedere link su questo forum!
Registrati oppure Autenticati su questo forum.

Top
Profilo Invia messaggio privato HomePage
Ibrahim al-Youtubi
Rahimahullah


Registrato: 17/01/10 02:15
Messaggi: 2101
Residenza: la genova che conta

MessaggioInviato: Mar Mag 04, 2010 8:38 pm    Oggetto: Rispondi citando

fratello al nur l islam è puro monoteismo,tawheed la religione di abramo e mosè e nonche di tutti gli altri profeti pace su tutti loro,combatterono sempre per il tawheed ogni singolo profeta fece questo,e ora si ha il coraggio di mettere in discussione che un accozzaglia di maledetti associatori,adoratori di tombe e santi come gli sciiti siano o no dentro l islam,sappi che la religione dell islam è tawheed,in seguito sono nate fazioni di quburia adoratori di santi e feccia simile,ma loro non sono musulmani e se lo furono ora non lo sono più,chiediamo ad Allah e torniamo a lui pentiti,pace e saluti a chi segue la retta via.

_________________
"la salafia,assieme alla coca cola e all happy meal è il prodotto della globalizazzione capitalistica statunitense"

"la salafia è una multinazionale capitalistica con sede a ryadh e i maggiori azionisti negli stati uniti e israele"

"mc donald ha ronald mc donald come mascotte,la salafia ha al albani e ibn baz......

salafia im lovin it!!"
Top
Profilo Invia messaggio privato
Al-Nur
Bannato
Bannato


Registrato: 19/04/08 11:20
Messaggi: 149
Residenza: Asso (CO)

MessaggioInviato: Ven Mag 07, 2010 2:56 pm    Oggetto: Re: BismiLlahi arRahmani arRahim Rispondi citando

Fabb Yusuf Tarenti ha scritto:
Al-Nur ha scritto:
Assalamu alaikum wa rahmatullah wa barakatuhu

Gli Sciiti esistevano già alla morte del Profeta (SAWS) e basta, è inutile che fornisca prove a riguardo (anche se le prendo dalle più autorevoli fonti sunnite) perchè tanto, amatissimo fretello 'Umar, o mi dici che sono modificate o che sono tratte da pagine di propaganda "rafidita". inchallah ci sentiamo in qualche altra discussione,

Salam


Esistevano anche gli ipocriti, gli apostati ed i miscredenti alla morte del Profeta sallaLlahu °alayhi ua sallam.

E' inutile che porti prove se poi ignori totalmente le confutazioni di esse. Caro fratello, con questo messaggio dimostri la povertà dei tuoi argomenti, non sai rispondere se non fuggendo.


Wa alaykum salam fratello,

Non ignoro le confutazioni di ciò che ho riportato (se così fosse sarei Sciita già da tempo e non sarei qui a discutere con voi), e il mio non è scappare, bensì lasciar perdere, volevo impostare il tono di discussione da un punto di vista più oggettivo e non di parte, cercando di far capire come una parte di musulmani ha potuto elaborare tali dogmi, al punto di distaccarsi dall'Islam "ortodosso": quello Ahl-al-Sunna. Però non sono riuscito nel mio intento e ho solo dato un'occasione di sfogo senza pietà, e questo appunto era ciò che volevo evitare.

Per il fratello Al-Ghuraba: ti ringrazio della precisazione dell'Islam fondato sul Tawhid, ma non mi sembra di aver in alcun modo attentato a tale fondamentale Verità, se così fosse non era mia intenzione e non me ne sono accorto, e tipregherei di elencarmi i punti, in modo da ravvedermi.

Per il fratello 'Umar:

Citazione:
Al-Nur ha scritto:
Gli Sciiti esistevano già alla morte del Profeta (SAWS) e basta


Wa `alaykum assalam wa rahmatullahi wa barakatuhu.

Sì, come "fazione" politica che sosteneva il diritto di Hadrat `Ali (radiyallah `anhu) al califfato, ma con la stessa `aqidah ("sunnita") delle altre fazioni, e senza nessuna delle abominevoli credenze che i differenti gruppi sciiti hanno elaborato secoli dopo.


è esattamente ciò che con fatica cercavo di affermare. (non giustificare e accettare la loro Visione, ma nenache affermare che siano nati secoli dopo il Santo Profeta (SAWS).

Salam[/quote]

_________________
Allahumma Anta Rabbi, la ilaha illa Anta, khalaqtani, wa ana abduka, wa ana ala ahdika wa wa'dika mastata'tu, a'uthu bika min sharri ma sanatu, abu'u laka bini'matika alayya, wa abu'u bithambi faghfirli, fa'innahu la yaghfiru ath-thunuba illa Anta
Top
Profilo Invia messaggio privato
Ibrahim al-Youtubi
Rahimahullah


Registrato: 17/01/10 02:15
Messaggi: 2101
Residenza: la genova che conta

MessaggioInviato: Ven Mag 07, 2010 5:33 pm    Oggetto: Rispondi citando

no fratello al nur non ho affermato che tu manchi di tawheed,affermavo che gli sciiti mancano di tawheed,nn ho nulla da elencare su di te.ti volevo solo ricordare che al di fuori di facili confutazioni che possono esserci da una parte e dall altra,ciò che gli manca agli sciiti duodecimani e altre sette della sciaa è il tawhed e lo dimostrano ampiamente.gli unici sciiti che sono pur sempre ahl al bidà ma rimangono all interno dell islam sono gli zaiditi presenti nel nord dello yemen,e Allah sa meglio

_________________
"la salafia,assieme alla coca cola e all happy meal è il prodotto della globalizazzione capitalistica statunitense"

"la salafia è una multinazionale capitalistica con sede a ryadh e i maggiori azionisti negli stati uniti e israele"

"mc donald ha ronald mc donald come mascotte,la salafia ha al albani e ibn baz......

salafia im lovin it!!"
Top
Profilo Invia messaggio privato
delcorsaro
Bannato
Bannato


Registrato: 16/12/07 18:57
Messaggi: 446

MessaggioInviato: Sab Mag 08, 2010 9:51 am    Oggetto: bismilLàh Rispondi citando

assalam aleykom wà rahmatulLàh
quoto:
"ora si ha il coraggio di mettere in discussione che un accozzaglia di maledetti associatori,adoratori di tombe e santi come gli sciiti siano o no dentro l islam,sappi che la religione dell islam è tawheed,in seguito sono nate fazioni di quburia adoratori di santi e feccia simile"

l'unica cosa che aggiungo è che purtroppo queste fazioni di quburia sono presenti anche fra i sunniti e forse meglio ancora fra i sunniti sufi, quindi quando si parla di deviazione dal tawheed si cade facilmente in un gruppo non poco ristretto di persone...e dobbiamo fare molto duà che AlLàh ci dà prova chiara nel nostro cuore e che ci rinsalda nella nostra fede tenendoci lontani da queste deviazioni pericolose, perchè il cuore della gente lo conosce solo AlLàh ed attribuire santità a qualcuno quando questo è uno degli attributi solo di AlLàh Azoujel mi sembra esagerare oltre che solo nel giorno del giudizio verà dispiegato il foglio contenente la reale intenzione dell'operato di ogni persona.
E AlLàh Azoujel ne sà di più.

_________________
Assalamu aleykom wà rahmatulLàh
A.

Subhanaka alLàhumma wà bihamdik ashadùanLà ilahà ilLa Anta, astgagfiruka wà atubù ilehik.
O Signore Lodato testimonio che non c'è altro Dio che Tè , a Tè chiedo perdono e a Tè ritorno pentito.

Allàh Taala , dice: Gareggiate nel bene ovunque voi siate, Allah vi riunirà tutti. In verità Allah è Onnipotente.
Top
Profilo Invia messaggio privato Invia e-mail
Ibrahim al-Youtubi
Rahimahullah


Registrato: 17/01/10 02:15
Messaggi: 2101
Residenza: la genova che conta

MessaggioInviato: Sab Mag 08, 2010 1:29 pm    Oggetto: Rispondi citando

si caro fratello del corsaro,è vero anche fra i sunniti ci sono molti deviati ahl al bidà e addirittura gente che cade spesso nello shirk,e purtroppo molti di questi gruppi cosi odiosi hanno preso il vezzo di etichettarsi come sufi.
noi sappiamo bene che i sufi,quelli VERI purtroppo oggigiorno esistono in poche parti del mondo,specie in pakistan e afghanistan,ma anche in cecenia,grandi shaykh dell islam come ibn taymya,e anche lo stesso shaykh muhammad ibn abdul wahab erano dei sufi,il sufismo vero esiste dai tempi dei salaf,nascendo con la gente povera di ahl al suffa,i quali passavano grandissima parte della loro esistenza vivino a Rasul Allah alay salatu wa salam,facendo dikhr e vivendo in grande austerità,i sufi quelli veri erano gente che abbandonava gli agi di questa vita per dedicarsi al dikhr e a portare il messaggio dell islam nel mondo,se oggi l islam è in posti remoti come la cina in parte lo dobbiamo senz altro ai dervisci che viaggiavano in giro per il mondo e che con il loro buon carattere e grande sapienza col permesso di Allah sono riusciti a far penetrare nel cuore delle genti il messaggio di Allah,grande inoltre la tradizione del jihad nel sufismo,umar al muktar era un sufi,dokka umarov e il mullah umar nonche tutti i taliban sono sufi,purtroppo oggi certo orientalismo vuole porre i sufi nella categoria dei panteistici,non violenti,pacifisti,innovatori,suonatori di musica,nonchè adoratori di tombe e shuyukh,palla presa al balzo sia da una certa salafya,movimento modernista e innovatore,nonchè grande strumento di potere in mano ai taghoot della casa al saud e altri paesi del golfo,e anche da movimenti new age che amano definirsi sufi e che con le loro innovazioni e riti politeisti infangano questo nobile nome che è sempre stato parte integrante dell islam per secoli,e oibò anche molti governi arabi specialmente nordafricani,uzbeki e pakistani,amano definire wahabiti o salafiti tutti coloro che combattono sulla via di Allah contro i taghoot,mentre si alleano con dei sedicenti sufi che fanno di tutto per spalleggiare i taghoot.quindi io prego che Allah ci aiuti a far sempre più chiarezza sul sufismo,e a distinguere fra mito e realtà

_________________
"la salafia,assieme alla coca cola e all happy meal è il prodotto della globalizazzione capitalistica statunitense"

"la salafia è una multinazionale capitalistica con sede a ryadh e i maggiori azionisti negli stati uniti e israele"

"mc donald ha ronald mc donald come mascotte,la salafia ha al albani e ibn baz......

salafia im lovin it!!"
Top
Profilo Invia messaggio privato
Al-Nur
Bannato
Bannato


Registrato: 19/04/08 11:20
Messaggi: 149
Residenza: Asso (CO)

MessaggioInviato: Sab Mag 08, 2010 1:52 pm    Oggetto: Rispondi citando

al ghuraba ha scritto:
si caro fratello del corsaro,è vero anche fra i sunniti ci sono molti deviati ahl al bidà e addirittura gente che cade spesso nello shirk,e purtroppo molti di questi gruppi cosi odiosi hanno preso il vezzo di etichettarsi come sufi.
noi sappiamo bene che i sufi,quelli VERI purtroppo oggigiorno esistono in poche parti del mondo,specie in pakistan e afghanistan,ma anche in cecenia,grandi shaykh dell islam come ibn taymya,e anche lo stesso shaykh muhammad ibn abdul wahab erano dei sufi,il sufismo vero esiste dai tempi dei salaf,nascendo con la gente povera di ahl al suffa,i quali passavano grandissima parte della loro esistenza vivino a Rasul Allah alay salatu wa salam,facendo dikhr e vivendo in grande austerità,i sufi quelli veri erano gente che abbandonava gli agi di questa vita per dedicarsi al dikhr e a portare il messaggio dell islam nel mondo,se oggi l islam è in posti remoti come la cina in parte lo dobbiamo senz altro ai dervisci che viaggiavano in giro per il mondo e che con il loro buon carattere e grande sapienza col permesso di Allah sono riusciti a far penetrare nel cuore delle genti il messaggio di Allah,grande inoltre la tradizione del jihad nel sufismo,umar al muktar era un sufi,dokka umarov e il mullah umar nonche tutti i taliban sono sufi,purtroppo oggi certo orientalismo vuole porre i sufi nella categoria dei panteistici,non violenti,pacifisti,innovatori,suonatori di musica,nonchè adoratori di tombe e shuyukh,palla presa al balzo sia da una certa salafya,movimento modernista e innovatore,nonchè grande strumento di potere in mano ai taghoot della casa al saud e altri paesi del golfo,e anche da movimenti new age che amano definirsi sufi e che con le loro innovazioni e riti politeisti infangano questo nobile nome che è sempre stato parte integrante dell islam per secoli,e oibò anche molti governi arabi specialmente nordafricani,uzbeki e pakistani,amano definire wahabiti o salafiti tutti coloro che combattono sulla via di Allah contro i taghoot,mentre si alleano con dei sedicenti sufi che fanno di tutto per spalleggiare i taghoot.quindi io prego che Allah ci aiuti a far sempre più chiarezza sul sufismo,e a distinguere fra mito e realtà


Un'altro messaggio da incorniciare dopo quello di 'Umar sui Salafiti.

Salam

_________________
Allahumma Anta Rabbi, la ilaha illa Anta, khalaqtani, wa ana abduka, wa ana ala ahdika wa wa'dika mastata'tu, a'uthu bika min sharri ma sanatu, abu'u laka bini'matika alayya, wa abu'u bithambi faghfirli, fa'innahu la yaghfiru ath-thunuba illa Anta
Top
Profilo Invia messaggio privato
Sufi Aqa
Amministratore - خادم
Amministratore - خادم


Registrato: 29/03/07 21:20
Messaggi: 14953
Residenza: Madhhab: Hanafi-Deobandi

MessaggioInviato: Mar Mag 11, 2010 6:39 pm    Oggetto: Re: bismilLàh Rispondi citando

Al-Nur ha scritto:
'Umar Andrea Aurangzeb ha scritto:
Al-Nur ha scritto:
ha scritto:
Gli Sciiti esistevano già alla morte del Profeta (SAWS) e basta


Wa `alaykum assalam wa rahmatullahi wa barakatuhu.

Sì, come "fazione" politica che sosteneva il diritto di Hadrat `Ali (radiyallah `anhu) al califfato, ma con la stessa `aqidah ("sunnita") delle altre fazioni, e senza nessuna delle abominevoli credenze che i differenti gruppi sciiti hanno elaborato secoli dopo.


è esattamente ciò che con fatica cercavo di affermare. (non giustificare e accettare la loro Visione, ma nenache affermare che siano nati secoli dopo il Santo Profeta (SAWS).

Salam


Ma guarda che noi - a differenza di certi pseudo-"salafiti" imbecilli - non giudichiamo le persone in base a nomi (e non ci perdiamo nella terminologia e nelle etichette), ma semmai in base alla loro `Aqidah ed alle loro credenze.

Ed è appunto in base ad esse che viene stabilito il kufr degli sciiti rafiditi, non in base al termine con cui si auto-definiscono.

delcorsaro ha scritto:
ed attribuire santità a qualcuno quando questo è uno degli attributi solo di AlLàh Azoujel mi sembra esagerare oltre che solo nel giorno del giudizio verà dispiegato il foglio contenente la reale intenzione dell'operato di ogni persona.


Cosa intendi dicendo che la santità è uno degli attributi solo di Allah Ta'ala?
Hai presente, vero, che con il termine italiano "santo" non si traduce il termine "Quddus" (che è uno dei nomi di Allah), ma "wali", che è presente in numerose ayat del Qur'an ed in numerosi ahadith autentici?
Ed hai presente che credere negli awliya' fa parte dell'`Aqidah di Ahl as-Sunnah wa al Jama`ah?

Avevo già scritto:

Santi nell'Islam? Non è un concetto cristiano?
Di: Sh. G.F. Haddad
Tradotto da:

Solamente gli utenti registrati possono vedere link su questo forum!
Registrati oppure Autenticati su questo forum.



Domanda:
"Cos'è un santo? I musulmani dovrebbero credere nei santi? Come si fa a sapere se una persona è un santo o no?"

Risposta: "Wa `alaykum as-Salam:

"Santo" è la parola italiana (nel testo originale, si fa ovviamente riferimento all'inglese "saint", NdT) utilizzata spesso per riferirsi al wali (plurale awliya'), che letteralmente significa "amico", per esempio un "amico" di Allah.

Imam al-Qushayri ha definito il wali come "una persona la cui obbedienza attiene a permanenza senza interferenza di peccato; che Allah serba e difende, in maniera permanente, dai fallimenti del peccato attraverso la potenza degli atti di obbedienza." Dalle "Rasa'il" di Ibn `Abidin (2:277).

Essi sono presenti nella Ummah fino alla fine dei tempi, come dichiarato da Profeta - Pace e Benedizioni su di Lui - nelle sue narrazioni con trasmissioni di massa (mutawatir) sul Gruppo Vittorioso.

Alcuni contestano il rendere "wilaya" e "wali" con "santità" e "santo", in quanto importazione di concetti cristiani. Questa è un'obiezione speciosa, dal momento che questi sono - come "religione" (din), "credente" (mu'min), "preghiera" (salat), etc. – termini generici per santità e persone sante, mentre non c'è alcuna confusione, per i musulmani, sui loro specifici referenti in Islam, cioè: la realtà di iman con accortezza divina e coloro che possiedono tali qualità.

E Allah è il più sapiente".

Hajj Gibril

(...)

Aggiungerei allora a quanto tradotto qui sopra, che, il problema è semplicemente terminologico, risiedendo nell'utilizzo del termine "santo" - che per noi europei rimanda ad un'altra concezione rispetto a quella dell'originale arabo - per rendere "wali".

In arabo, il termine "santo" - lungi dal non esistere - si rende peraltro con "qiddis" o "muqaddas", ed il nome di Dio "il Santo" è "al-Quddus", ed il nome di Gerusalemme, è "al-Quds".

Vediamo quindi che non è questa, la radice di wali, che quindi non ha niente a che fare con il concetto cristiano di santo; semmai tale uso è per rendere comprensibile un termine il cui significato arabo è altrimenti difficilmente rendibile in italiano.

Attaccare il concetto di wilaya senza sapere cosa significhi, ma addirittura solo in base al termine con cui viene tradotto nelle lingue europee, mi sembra quindi assolutamente specioso ed in malafede.

Vedi anche:
Riguardo la santità -

Solamente gli utenti registrati possono vedere link su questo forum!
Registrati oppure Autenticati su questo forum.



Persino nel commentario (Sharh) salafita dell'opera “al-`Aqidah al-Wasitiyah” di Ibn Taymiyyah, si può leggere:

" وَمِنْ أُصًولِ أَهْلِ السُّنَّةِ: التَّصْدِيقُ بِكَرَامَاتَ الأَوْلِيَاءِ وَمَا يُجْرِي اللهُ عَلَى أَيْدِيهِم مِّنْ خَوَارِقِ الْعَادَاتِ فِي أَنْوَاعِ الْعُلُومِ وَالْمُكَاشَفَاتِ وَأَنْوَاعِ الْقُدْرَةِ وَالتَّأْثِيرَات ، وَالمَاثُور عَنْ سَالِفِ الأُمَمِ فِي سُورَةِ الْكَهْفِ وَغَيْرِهَا، وَعَنْ صَدْرِ هَذِهِ الأُمَّةِ مِنَ الصَّحَابَةِ وَالتَّابِعِينَ وَسَائِرِ فِرق الأُمَّةِ، وَهِيَ مَوْجُودَةٌ فِيهَا إِلَى يَوْمِ الْقِيَامَةِ ۔

"E fa parte dei principi di Ahl as-Sunnah la testimonianza delle Karamat (miracoli) apparse negli Awliya' (delle persone pie che sono vicine ad Allah) e ciò che Allah manifesta tramite loro di sovrannaturale e straordinario in termini di tipi di conoscenza, svelamenti spirituali (Mukashafat), poteri ed effetti, e quanto riportato in Surah al-Kahf ed altrove a proposito delle comunità precedenti, e quanto riportato a proposito del periodo iniziale di questa Ummah, dai Sahaba e Tabi`in e da altri parti di questa Ummah, e tutto ciò resterà fino al Giorno del Giudizio".

Testo arabo tratta dal "Sharh Al-Aqeedat-il-Wasitiyah" stampato dalle Edizioni Dar-us-Salam (Riyadh, KSA)
"
[Da:

Solamente gli utenti registrati possono vedere link su questo forum!
Registrati oppure Autenticati su questo forum.

]

Gli unici criteri per valutare cosa sia “deviato” e cosa no, sono il Quran e la Sunnah, e non il fatto che qualcosa che non si conosce sembri “strano”.

al ghuraba ha scritto:
si caro fratello del corsaro,è vero anche fra i sunniti ci sono molti deviati ahl al bidà e addirittura gente che cade spesso nello shirk,e purtroppo molti di questi gruppi cosi odiosi hanno preso il vezzo di etichettarsi come sufi.
noi sappiamo bene che i sufi,quelli VERI purtroppo oggigiorno esistono in poche parti del mondo,specie in pakistan e afghanistan,ma anche in cecenia,grandi shaykh dell islam come ibn taymya,e anche lo stesso shaykh muhammad ibn abdul wahab erano dei sufi,il sufismo vero esiste dai tempi dei salaf,nascendo con la gente povera di ahl al suffa,i quali passavano grandissima parte della loro esistenza vivino a Rasul Allah alay salatu wa salam,facendo dikhr e vivendo in grande austerità,i sufi quelli veri erano gente che abbandonava gli agi di questa vita per dedicarsi al dikhr e a portare il messaggio dell islam nel mondo,se oggi l islam è in posti remoti come la cina in parte lo dobbiamo senz altro ai dervisci che viaggiavano in giro per il mondo e che con il loro buon carattere e grande sapienza col permesso di Allah sono riusciti a far penetrare nel cuore delle genti il messaggio di Allah,grande inoltre la tradizione del jihad nel sufismo,umar al muktar era un sufi,dokka umarov e il mullah umar nonche tutti i taliban sono sufi,purtroppo oggi certo orientalismo vuole porre i sufi nella categoria dei panteistici,non violenti,pacifisti,innovatori,suonatori di musica,nonchè adoratori di tombe e shuyukh,palla presa al balzo sia da una certa salafya,movimento modernista e innovatore,nonchè grande strumento di potere in mano ai taghoot della casa al saud e altri paesi del golfo,e anche da movimenti new age che amano definirsi sufi e che con le loro innovazioni e riti politeisti infangano questo nobile nome che è sempre stato parte integrante dell islam per secoli,e oibò anche molti governi arabi specialmente nordafricani,uzbeki e pakistani,amano definire wahabiti o salafiti tutti coloro che combattono sulla via di Allah contro i taghoot,mentre si alleano con dei sedicenti sufi che fanno di tutto per spalleggiare i taghoot.quindi io prego che Allah ci aiuti a far sempre più chiarezza sul sufismo,e a distinguere fra mito e realtà


Confermo, post da incorniciare masha'Allah!

_________________

Solamente gli utenti registrati possono vedere link su questo forum!
Registrati oppure Autenticati su questo forum.



Blog in italiano:

Solamente gli utenti registrati possono vedere link su questo forum!
Registrati oppure Autenticati su questo forum.



Ottima applicazione per gli orari della preghiera:

Solamente gli utenti registrati possono vedere link su questo forum!
Registrati oppure Autenticati su questo forum.

Top
Profilo Invia messaggio privato HomePage
Mostra prima i messaggi di:   
Nuovo argomento   Rispondi    Indice del forum -> Sette, gruppi, correnti e confutazioni Tutti i fusi orari sono GMT + 1 ora
Vai a Precedente  1, 2
Pagina 2 di 2

 
Vai a:  
Non puoi inserire nuovi argomenti
Non puoi rispondere a nessun argomento
Non puoi modificare i tuoi messaggi
Non puoi cancellare i tuoi messaggi
Non puoi votare nei sondaggi
c d
e



Powered by phpBB © 2001, 2005 phpBB Group
phpbb.it

Abuse - Segnalazione abuso - Utilizzando questo sito si accettano le norme di TOS & Privacy.
Powered by forumup.it forum gratis free, crea il tuo forum gratis free ora! Created by Hyarbor & Qooqoa - Auto ICRA

Page generation time: 5.833