Indice del forum Informazioni sull'Islam
In nome di Allah, il Compassionevole, il Misericordioso Dì, "Egli, Allah è Unico, Allah è l'Assoluto. Non ha generato, non è stato generato e nessuno è eguale a Lui". (Corano 112, 1-4)
 
 FAQFAQ   CercaCerca   Lista utentiLista utenti   GruppiGruppi   RegistratiRegistrati 
 ProfiloProfilo   Messaggi privatiMessaggi privati   Log inLog in 

Ubriaco
Vai a Precedente  1, 2, 3, 4, 5  Successivo
 
Nuovo argomento   Rispondi    Indice del forum -> Giudizi, sanzioni, corti
Precedente :: Successivo  
Autore Messaggio
Ads






Inviato: Lun Feb 19, 2018 6:06 pm    Oggetto: Ads

Top
al-Hanafi
Utente Senior
Utente Senior


Registrato: 29/03/07 21:41
Messaggi: 1174

MessaggioInviato: Mer Giu 03, 2009 6:12 pm    Oggetto: Rispondi citando

girardo ha scritto:
Stupidaggini? Sto cercando di dialogare con voi, certo che se sdoganiamo stupidaggine come termine allora mi metto ad usarlo anche io!

P.S: appena chiesto a mio collega pakistano di Islamabad ancora una volta sul divieto di bere alcolici, e lui mi ha appena risposto ridendo che Maometto ha vietato il consumo del vino, üper qs lui beve sempre e solo birra...

come rispondergli?


Digli che può prendere in giro se stesso, ma non Allah.

_________________
Tutto ciò di cui hai bisogno è un sogno [Sifu Wang Zi Ping]

''Islam significa vivere la vita in ogni respiro''
Top
Profilo Invia messaggio privato MSN
girardo
Affezionatissimo
Affezionatissimo


Registrato: 11/05/09 08:20
Messaggi: 96

MessaggioInviato: Mer Giu 03, 2009 6:19 pm    Oggetto: Rispondi citando

potrei rispondergli cosí, ma effettivamente e letteralmente allora cosa é vietato? il vino (e se si? di datteri, di uva, di mele, di prugne..) o gli alcolici in generale?
potresti caro Nass postare i versetti relativi alla proibizione e cerchiamo di fare un minimo di esegesi per vedere se letteralmente é vietato l´alcol o solo il vino?
Top
Profilo Invia messaggio privato
letigiò
Disattivato
Disattivato


Registrato: 16/02/09 00:16
Messaggi: 632

MessaggioInviato: Mer Giu 03, 2009 6:33 pm    Oggetto: Rispondi citando

girardo ha scritto:
potrei rispondergli cosí, ma effettivamente e letteralmente allora cosa é vietato? il vino (e se si? di datteri, di uva, di mele, di prugne..) o gli alcolici in generale?
potresti caro Nass postare i versetti relativi alla proibizione e cerchiamo di fare un minimo di esegesi per vedere se letteralmente é vietato l´alcol o solo il vino?


...e l'analogia la buttiamo ai pesci?
Top
Profilo Invia messaggio privato Invia e-mail
delcorsaro
Bannato
Bannato


Registrato: 16/12/07 18:57
Messaggi: 446

MessaggioInviato: Mer Giu 03, 2009 7:09 pm    Oggetto: bismilLàh Rispondi citando

assalama

caro Girardo

qualsiasi bevanda fermentata che possa avere gradazione alcolica è vietata. Anche con l ' 1% di alcol. Questo per analogia e chi cavilla...

astagfirulLàh
assalama
A.

_________________
Assalamu aleykom wà rahmatulLàh
A.

Subhanaka alLàhumma wà bihamdik ashadùanLà ilahà ilLa Anta, astgagfiruka wà atubù ilehik.
O Signore Lodato testimonio che non c'è altro Dio che Tè , a Tè chiedo perdono e a Tè ritorno pentito.

Allàh Taala , dice: Gareggiate nel bene ovunque voi siate, Allah vi riunirà tutti. In verità Allah è Onnipotente.
Top
Profilo Invia messaggio privato Invia e-mail
Sufi Aqa
Amministratore - خادم
Amministratore - خادم


Registrato: 29/03/07 21:20
Messaggi: 14953
Residenza: Madhhab: Hanafi-Deobandi

MessaggioInviato: Mer Giu 03, 2009 7:32 pm    Oggetto: Rispondi citando

girardo ha scritto:
P.S: appena chiesto a mio collega pakistano di Islamabad ancora una volta sul divieto di bere alcolici, e lui mi ha appena risposto ridendo che Maometto ha vietato il consumo del vino, üper qs lui beve sempre e solo birra...

come rispondergli?


Fatimazz ha scritto poco sopra:

‏ما أسكر كثيره فقليله حرام
MA ASKARA KATHIRUHU FA QALILUHU HARAM.
" IL TANTO CHE UBRIACA,IL POCO IN ESSO è HARAM"!!!


Il Pakistan è un paese pieno di grandi sapienti, perchè a questo fantomatico "amico pakistano" dovresti rispondere tu che sei ateo e hai dimostrato di non avere alcuna conoscenza in ambito di scienze islamiche?

girardo ha scritto:
potrei rispondergli cosí, ma effettivamente e letteralmente allora cosa é vietato? il vino (e se si? di datteri, di uva, di mele, di prugne..) o gli alcolici in generale?


Entrambi, a partire da due diverse regole (nella scuola Hanafi): le bevande fermentate provenienti da uva e datteri, da una parte, e le bevande inebrianti di qualsiasi origine, dall'altra.

Il fatto che sia diverso il motivo e l'origine della proibizione, non cambia il risultato: entrambe sono proibite.

Non ci vuole un genio a capire che:

1. Il tuo scopo è creare confusione tra i musulmani.

2. Hai letto qualche post sulla questione delle bevande alcoliche e hai tratto delle conclusioni sbagliate che vuoi ora riproporre con la scusa dell'"amico pakistano".

girardo ha scritto:
potresti caro Nass postare i versetti relativi alla proibizione e cerchiamo di fare un minimo di esegesi per vedere se letteralmente é vietato l´alcol o solo il vino?


Senza offesa (se non alla tua arroganza ed al tuo ego), non sei nessuno per fare l'esegesi di qualcosa attinente alla Shari`ah.

Le spiegazioni le hanno date gli `ulama', e i link li abbiamo dati noi.

'umar andrea

_________________

Solamente gli utenti registrati possono vedere link su questo forum!
Registrati oppure Autenticati su questo forum.



Blog in italiano:

Solamente gli utenti registrati possono vedere link su questo forum!
Registrati oppure Autenticati su questo forum.



Ottima applicazione per gli orari della preghiera:

Solamente gli utenti registrati possono vedere link su questo forum!
Registrati oppure Autenticati su questo forum.

Top
Profilo Invia messaggio privato HomePage
Anonymous
Utente Senior
Utente Senior


Registrato: 15/09/08 07:36
Messaggi: 1095
Residenza: Bologna, Taranto

MessaggioInviato: Gio Giu 04, 2009 8:38 am    Oggetto: BismiLlahi arRahmani arRahim Rispondi citando

Il fratello °umar Andrea è stato chiarissimo, e si tratta di una questione davvero chiara e semplice nel Qur'an e nella Sunnah.
D'altronde lo è anche soltanto dal punto di vista scientifico, ammesso e certamente non concesso che noi volessimo usarla come metro di giudizio, ma essendo tu ateo chiaramente credi solo in essa.

Aggiungo soltanto alcuni punti che spero chiariscano ulteriormente e definitivamente la disputa:

* tu affermi con un tranello sillogistico - che sinceramente offende non poco l'intelligenza dei musulmani, che a questo punto avrebbero giocato per quattordici secoli - che non avendo noi la certezza sulla destinazione di nessun essere umano - che vada all'Inferno o in Paradiso - dunque chiunque può dire ciò che vuole di religione e diritto islamico, senza temere di sbagliare.
E' molto arzigogolato, correggimi se ho capito male.
Ma questo è assolutamente inesatto perché nel Qur'an si parla esplicitamente di Inferno e Paradiso e di quali atti portino verso l'uno o verso l'altro.
Dunque o si prende in parola ciò che Allah subhanahu ua ta °ala (Iddio, a lui la gloria e l'esaltazione) = si è musulmani, o si filosofeggia sul fatto che nessuno possa sapere alla fine chi va in Paradiso e chi va all'Inferno, e dunque non si è musulmani, bensì quantomeno agnostici.

* AlhamduliLlah (Iddio sia lodato) che in questo forum il limite dello sdoganamento di parolacce sia toccato dal termine, tra l'altro purtroppo molto appropriato, di stupidaggini.
Spero che comunque tu non ti sia sentito offeso, e non lo prendi come una porta sbattuta in faccia, ma invece come un invito a riflettere meglio su queste posizioni, che con calma immagino comprenderai essere fallaci insha'Llah.

* Riguardo vino e altre sostanze intossicanti. La faccenda è davvero elementare. Come è stato chiarito da Fatima la proibizione è estesa ad ogni sostanza che intossichi se presa in grandi dosi.
Quando diciamo "intossicare" ci riferiamo all'"inebriamento" che copre i sensi, altera la percezione, rallenta i riflessi, eccetera.
Infatti il termine arabo khamr viene dalla radice kh-m-r che indica "coprire", infatti dalla stessa radice viene la parola khimar, che è una delle parole usate per il velo islamico.

Come il khimar copre il corpo femminile alla vista di uomini estranei, così il khamr pone un velo tra noi ed il mondo che ci circonda.
Anche piccolissime quantità di vino di uva annebbiano la vista e rallentano i riflessi, in un modo così sottile che spesso non ce ne accorgiamo. Certamente! La nostra stessa percezione delle nostre condizioni è alterata!

Hai mai provato a chiudere un occhio e guardare soltanto con l'altro?
Apparentemente riterrai di vedere la realtà circostante allo stesso modo in cui la vedresti con due occhi. Invece senza che te ne accorgi hai perso, e di molto, il senso della spazialità.
Per questa ragione chi può usare un solo occhio, o ha problemi di strabismo che gli impediscono una buona vista binoculare, ha una percezione inesatta della distanza, che nota soprattutto alla guida di un'automobile.

Allah subhanahu ua ta °ala nel Corano, poi, ci parla di benefici e malefici nel khamr, dunque un musulmano non nega per partito preso che nel vino e negli inebrianti ci siano aspetti positivi, ma nel Corano stesso è chiarito che questi sono superati dai malefici.
Davvero basterebbe guardarsi attorno per comprenderlo, anche seguendo la sola propria coscienza.

Comunque sia, se anche tutto ciò che ci circonda ci desse ragione di pensare che il vino, la cocaina, il cognac e la marjuana fanno bene alla nostra salute ed al nostro spirito, noi non faremmo neanche un passo indietro a riguardo, perché abbiamo ricevuto un chiaro e definitivo ordine di Allah ta °ala di starne lontani, e che Allah ta °ala ci dia la forza di dire "abbiamo sentito e obbediamo" e non perdere tanto tempo in infruttuose discussioni!

Che Allah ta °ala ti guidi e conforti la tua sete di sapere con la Verità.

Spero che [CENSORED] i altre questioni insha'Llah

Pace su chi segue la Guida

_________________
((Poi, quando verrà il grande cataclisma,
il Giorno in cui l'uomo ricorderà in cosa si è impegnato,
e apparirà la Fornace per chi potrà vederla,
colui che si sarà ribellato,
e avrà preferito la vita terrena,
avrà invero la Fornace per rifugio.
E colui che avrà paventato di comparire davanti al suo Signore e avrà preservato l'animo suo dalle passioni,
avrà invero il Giardino per rifugio.))
79:34-41
Top
Profilo Invia messaggio privato AIM Yahoo MSN
AbdalKhaliq
Utente Senior
Utente Senior


Registrato: 05/01/09 15:33
Messaggi: 435

MessaggioInviato: Gio Giu 04, 2009 10:05 am    Oggetto: Rispondi citando

Vi racconto un piccolo anedoto del mio recente viaggio in Turchia.

Mi sono fermato in un albergo a Marmaris, località estremamente turistica, seppur fuori stagione. Albergo semivuoto, il gestore la sera era nell'atrio con degli amici. Vedendomi mi dice:
- Dai, vieni a bere qualcosa con noi!
io chiedo se c'è alcool, lui mi risponde:
- Certamente! - e io
- Allora no, sono musulmano!
- Ma che scherzi? IO sono musulmano, e bevo alcool!

Mi sono messo a ridere, ho salutato e sono andato in camera a fare dhikr :)

Questo per dire che non mi meraviglia incontrare musulmani, soprattutto fra gli originari, che si comportino da musulmani sotto molti aspetti, ma che poi commettono gravissimi errori, come il gestore dell'albergo di Marmaris o l'"amico pakistano" di girardo. Sta di fatto che errori restano, magari fatti in buona fede ma pur sempre errori.

_________________
Uno solo io cerco
Top
Profilo Invia messaggio privato
delcorsaro
Bannato
Bannato


Registrato: 16/12/07 18:57
Messaggi: 446

MessaggioInviato: Gio Giu 04, 2009 2:39 pm    Oggetto: bismilLàh Rispondi citando

assalama

perchè prendiamo sempre esempi di persone che non vanno nella strada giusta?!

Il biasimevole porta al proibito questo dicono i sapienti e questo è ciò che significa l'unica cosa che differenzia i mussulmani, che è il taqwa AlLàh il timore divino. Chi si prende la sua porzione di peccati ha da rispondere ad Allàh se questi sono segreti, ma se questi sono pubblici deve rispondere anche alla humma.

Nel precetto del vietare il male e raccomandare il bene c'è il massimo della fede della religione islamica e questo è il nostro punto di arrivo!!!

Se oggi negli stati islamici non vi è più questo punto d'arrivo non vuol dire che il Corano è cambiato ma che il cuore della gente non lo riesce a sostenere e questo spinge chi vuol far bene a cercare di curare il proprio cuore e quest'ultimo si cura solo con il Corano, dice Allàh Taala : "il Corano è guarigione per i cuori (dei credenti)" ma non solo, dice pure che è:"una misericordia, una guida, ed una luce" ed il primo ordine IMPERATIVO di ALàh Taala nel Corano è : "LEGGI!" ed il suo significato nascosto è : "abbi continua esperienza di questa lettura" che vuol dire continuare a leggerlo senza stancarsi ed averne eseprienza nella vita giornaliera, non per niente un hadith riporta che Aisha radi' al anha diceva : "il Profeta assalatu assalam era un Corano che cammina".

e ALàh è il più sapiente.

AstagfirulLàh

assalama
A.

O Signore Lodato testimonio che non c'è altro Dio che Tè , a Tè chiedo perdono e a Tè ritorno pentito.
Subhanaka alLàhumma wà bihamdik ashadùanLà ilahà ilLa Anta, astgagfiruka wà atubù ilehik.

_________________
Assalamu aleykom wà rahmatulLàh
A.

Subhanaka alLàhumma wà bihamdik ashadùanLà ilahà ilLa Anta, astgagfiruka wà atubù ilehik.
O Signore Lodato testimonio che non c'è altro Dio che Tè , a Tè chiedo perdono e a Tè ritorno pentito.

Allàh Taala , dice: Gareggiate nel bene ovunque voi siate, Allah vi riunirà tutti. In verità Allah è Onnipotente.
Top
Profilo Invia messaggio privato Invia e-mail
Amatullah Maria
Utente Senior
Utente Senior


Registrato: 10/07/08 06:48
Messaggi: 1137
Residenza: bologna / modena

MessaggioInviato: Gio Giu 04, 2009 4:55 pm    Oggetto: Rispondi citando

girardo ha scritto:
potrei rispondergli cosí, ma effettivamente e letteralmente allora cosa é vietato? il vino (e se si? di datteri, di uva, di mele, di prugne..) o gli alcolici in generale?
potresti caro Nass postare i versetti relativi alla proibizione e cerchiamo di fare un minimo di esegesi per vedere se letteralmente é vietato l´alcol o solo il vino?


Io sinceramente non ti capisco..... non sei musulmano e, per come ho capito, non vuoi ritornarlo.... hai degli amici che tutto fanno tranne quello che dovrebbero..... cosa ti spinge a fare tutte queste domande? Cioè a sprecare tutte queste energie e tempo solo per ripetere sempre le solite slavatissime domande di cui tutti, anche mia nipote di tre anni, conosciamo già le risposte perchè affrontate già più volte in moltissimi topic?

La mia non è una polemica nei tuoi confronti, ma davvero vorrei capire.... la tua non mi sembra più mera curiosità.....
Top
Profilo Invia messaggio privato Invia e-mail HomePage
p.muhammad
Utente Senior
Utente Senior


Registrato: 27/12/08 13:57
Messaggi: 171

MessaggioInviato: Sab Giu 06, 2009 6:35 pm    Oggetto: Rispondi citando

CHiesero al PROFETA (PACE E BENEDIZIONE SU DI LUI ),riguardo alle bevande fatte a partire dal miele , dal mais o dall'orzo, che si lasciano fermentare fino a diventare inebrianti .Siccome il PROFETA ,(PBSL ) ,aveva ricevuto il dono dello stile lapidario ,disse loro :tutto quello che inebria è vino,è vietato(riportato da MUSLIM ) . Un gruppo della mia comunità si permetterà il consumo del vino dandogli un nome diverso dal suo.(Il vino è vietato anche per curarsi )Qualcuno chiese al profeta (pbsl )se potesse bere del vino .Glielo vietò .Ma l'uomo gli disse che l'avrebbe usato come medicina .Gli rispose : il vino non è affatto un medicinale ,ma è un male (riportato da MUSLIM ,AHMAD ,ABU DAWUD e at tirmidhi ) Il MESSAGERO DI ALLAH,(PBSL) ,aggiunse :ALLAH ha fatto scendere il male e il rimedio .Fece per ogni male un rimedio . Quindi curatevi,e non curatevi con delle cose vietate .(Riportato da ABU DAWUD ).IBN MAS'UD ,che ALLAH si compiaccia di lui ,ha detto riguardo agli inebrianti:ALLAH non ha affatto posto il vostro rimedio in quello che ha vietato(riportato da AL BUKHARI).Infine chiudo con quello che disse UMAR IBN AL KHATTAB ( CHE IDDIO sia soddisfatto di lui )Il vino è tutto quello che offusca il cervello .Questa è la definizione proclamata da UMAR IBN AL KHATTAB dall'alto del pulpito del PROFETA (PBSL )e che dà l' esatta definizione del vino .Questa definizione mette fine a ogni equivoco e alle domande di coloro che si interrogano a proposito del vino .Tutto quello che si mescola al cervello per allontanarlo dalla sua natura specifica che ghi permette di comprendere e de giudicare ,è una sorte di vino vietato da ALLAH GLORIA A LUI L'ALTISSIMO e dal suo MESSAGGERO;PBSL ,fino al giorno della RESURREZIONE .
Top
Profilo Invia messaggio privato
Anonymous
Utente Senior
Utente Senior


Registrato: 15/09/08 07:36
Messaggi: 1095
Residenza: Bologna, Taranto

MessaggioInviato: Sab Giu 06, 2009 7:50 pm    Oggetto: BismiLlahi arRahmani arRahim Rispondi citando

p.muhammad ha scritto:
CHiesero al PROFETA (PACE E BENEDIZIONE SU DI LUI ),riguardo alle bevande fatte a partire dal miele , dal mais o dall'orzo, che si lasciano fermentare fino a diventare inebrianti .Siccome il PROFETA ,(PBSL ) ,aveva ricevuto il dono dello stile lapidario ,disse loro :tutto quello che inebria è vino,è vietato(riportato da MUSLIM ) . Un gruppo della mia comunità si permetterà il consumo del vino dandogli un nome diverso dal suo.(Il vino è vietato anche per curarsi )Qualcuno chiese al profeta (pbsl )se potesse bere del vino .Glielo vietò .Ma l'uomo gli disse che l'avrebbe usato come medicina .Gli rispose : il vino non è affatto un medicinale ,ma è un male (riportato da MUSLIM ,AHMAD ,ABU DAWUD e at tirmidhi ) Il MESSAGERO DI ALLAH,(PBSL) ,aggiunse :ALLAH ha fatto scendere il male e il rimedio .Fece per ogni male un rimedio . Quindi curatevi,e non curatevi con delle cose vietate .(Riportato da ABU DAWUD ).IBN MAS'UD ,che ALLAH si compiaccia di lui ,ha detto riguardo agli inebrianti:ALLAH non ha affatto posto il vostro rimedio in quello che ha vietato(riportato da AL BUKHARI).Infine chiudo con quello che disse UMAR IBN AL KHATTAB ( CHE IDDIO sia soddisfatto di lui )Il vino è tutto quello che offusca il cervello .Questa è la definizione proclamata da UMAR IBN AL KHATTAB dall'alto del pulpito del PROFETA (PBSL )e che dà l' esatta definizione del vino .Questa definizione mette fine a ogni equivoco e alle domande di coloro che si interrogano a proposito del vino .Tutto quello che si mescola al cervello per allontanarlo dalla sua natura specifica che ghi permette di comprendere e de giudicare ,è una sorte di vino vietato da ALLAH GLORIA A LUI L'ALTISSIMO e dal suo MESSAGGERO;PBSL ,fino al giorno della RESURREZIONE .


AsSalaamu °aleicum ua rahmatuLlahi ua baracatuhu caro fratello,

devo precisare che quel che hai riportato sono sunti dei significati di singoli ahadith in lingua italiana, sono dunque utili a capire, ma non ci bastano a emettere fatawa (sentenze).

Lo dico, con rispetto e cordialità, perché non si dia l'idea che in ogni caso sia vietato curarsi con medicine che contengono alcool, perché la cosa è più complessa.

Da quel che ne so nella Shari°a il rischio della propria vita rende solitamente lecito l'illecito, ua Allahu A°lam.

_________________
((Poi, quando verrà il grande cataclisma,
il Giorno in cui l'uomo ricorderà in cosa si è impegnato,
e apparirà la Fornace per chi potrà vederla,
colui che si sarà ribellato,
e avrà preferito la vita terrena,
avrà invero la Fornace per rifugio.
E colui che avrà paventato di comparire davanti al suo Signore e avrà preservato l'animo suo dalle passioni,
avrà invero il Giardino per rifugio.))
79:34-41
Top
Profilo Invia messaggio privato AIM Yahoo MSN
p.muhammad
Utente Senior
Utente Senior


Registrato: 27/12/08 13:57
Messaggi: 171

MessaggioInviato: Mar Giu 09, 2009 3:45 pm    Oggetto: Re: BismiLlahi arRahmani arRahim Rispondi citando

Yusuf fabbosko ha scritto:
AsSalaamu °aleicum ua rahmatuLlahi ua baracatuhu caro fratello,

devo precisare che quel che hai riportato sono sunti dei significati di singoli ahadith in lingua italiana, sono dunque utili a capire, ma non ci bastano a emettere fatawa (sentenze).

Lo dico, con rispetto e cordialità, perché non si dia l'idea che in ogni caso sia vietato curarsi con medicine che contengono alcool, perché la cosa è più complessa.

Da quel che ne so nella Shari°a il rischio della propria vita rende solitamente lecito l'illecito,
(hai perfettamente ragione ) ho riportato quegli hadit sul divieto di usare il vino come medicina ,per far decadere la tesi di chi sostiene che in piccole dosi ha degli effetti benefici .Colgo l'occasione di chiedere cosa dice la legge islamica in merito ad usare l'alcool come medicina, e sulla morfina .]
Top
Profilo Invia messaggio privato
AbdalKhaliq
Utente Senior
Utente Senior


Registrato: 05/01/09 15:33
Messaggi: 435

MessaggioInviato: Mar Giu 09, 2009 6:39 pm    Oggetto: Re: BismiLlahi arRahmani arRahim Rispondi citando

Yusuf fabbosko ha scritto:

* Riguardo vino e altre sostanze intossicanti. La faccenda è davvero elementare. Come è stato chiarito da Fatima la proibizione è estesa ad ogni sostanza che intossichi se presa in grandi dosi.


Uhm.

Io starei attento a una definizione del genere, perché pressoché ogni sostanza è intossicante se presa a grandi dosi.
E parlo per esperienza personale: una volta sono andato in iperglicemia per troppo gelato (scusatemi, ero giovane e stupido. Ora sono invecchiato), e vi posso assicurare che l'effetto di 7 coni gelati presi in un'ora e mezza è perfettamente analogo a quello di una birra media (ovviamente entrambi gli esperimenti, con birra e gelato, sono stati eseguiti prima che io ritornassi all'islam, ça va sans dire)

_________________
Uno solo io cerco
Top
Profilo Invia messaggio privato
Anonymous
Utente Senior
Utente Senior


Registrato: 15/09/08 07:36
Messaggi: 1095
Residenza: Bologna, Taranto

MessaggioInviato: Mar Giu 09, 2009 11:56 pm    Oggetto: Re: BismiLlahi arRahmani arRahim Rispondi citando

AbdalKhaliq ha scritto:
Yusuf fabbosko ha scritto:

* Riguardo vino e altre sostanze intossicanti. La faccenda è davvero elementare. Come è stato chiarito da Fatima la proibizione è estesa ad ogni sostanza che intossichi se presa in grandi dosi.


Uhm.

Io starei attento a una definizione del genere, perché pressoché ogni sostanza è intossicante se presa a grandi dosi.
E parlo per esperienza personale: una volta sono andato in iperglicemia per troppo gelato (scusatemi, ero giovane e stupido. Ora sono invecchiato), e vi posso assicurare che l'effetto di 7 coni gelati presi in un'ora e mezza è perfettamente analogo a quello di una birra media (ovviamente entrambi gli esperimenti, con birra e gelato, sono stati eseguiti prima che io ritornassi all'islam, ça va sans dire)


SubhanaLlah fratello!

Ma non hai letto la continuazione?
Yusuf fabbosko ha scritto:

Quando diciamo "intossicare" ci riferiamo all'"inebriamento" che copre i sensi, altera la percezione, rallenta i riflessi, eccetera.
Infatti il termine arabo khamr viene dalla radice kh-m-r che indica "coprire", infatti dalla stessa radice viene la parola khimar, che è una delle parole usate per il velo islamico.


Ovviamente è tutto da prendere con le pinze quel che scrivo, non è certo la fatwa di un sapiente, ma una spiegazione in parole povere, poverissime, ma facciamo uno sforzo di comprensione inshaAllah!

_________________
((Poi, quando verrà il grande cataclisma,
il Giorno in cui l'uomo ricorderà in cosa si è impegnato,
e apparirà la Fornace per chi potrà vederla,
colui che si sarà ribellato,
e avrà preferito la vita terrena,
avrà invero la Fornace per rifugio.
E colui che avrà paventato di comparire davanti al suo Signore e avrà preservato l'animo suo dalle passioni,
avrà invero il Giardino per rifugio.))
79:34-41
Top
Profilo Invia messaggio privato AIM Yahoo MSN
AbdalKhaliq
Utente Senior
Utente Senior


Registrato: 05/01/09 15:33
Messaggi: 435

MessaggioInviato: Mer Giu 10, 2009 12:40 pm    Oggetto: Re: BismiLlahi arRahmani arRahim Rispondi citando

Yusuf fabbosko ha scritto:


SubhanaLlah fratello!

Ma non hai letto la continuazione?
Yusuf fabbosko ha scritto:

Quando diciamo "intossicare" ci riferiamo all'"inebriamento" che copre i sensi, altera la percezione, rallenta i riflessi, eccetera.
Infatti il termine arabo khamr viene dalla radice kh-m-r che indica "coprire", infatti dalla stessa radice viene la parola khimar, che è una delle parole usate per il velo islamico.


Ovviamente è tutto da prendere con le pinze quel che scrivo, non è certo la fatwa di un sapiente, ma una spiegazione in parole povere, poverissime, ma facciamo uno sforzo di comprensione inshaAllah!


Sì, l'ho letto, per questo ho specificato "vi posso assicurare che l'effetto di 7 coni gelati presi in un'ora e mezza è perfettamente analogo a quello di una birra media".
Ivi incluso "coprire i sensi, alterare le percezioni, rallentare i riflessi, eccetera".
Per inciso, penso che anche un eccesso di caffeina (leggi: 5 caffé. Non certamente dosi industriali) porti problematiche simili, e non a caso il caffé, pur nato in ambienti sufi, è stato successivamente vietato e poi concesso di nuovo nella storia dell'Islam.

Insomma, il termine "sostanza intossicante" è molto più vago di quanto sembra, e se andiamo a far le pulci la questione è tutt'altro che "elementare".

Alla fin fine, mangio gelato e bevo caffé in piccole quantità, e evito assolutamente l'alcool, e mi pare di agire correttamente. Ma naturalmente Iddio sa meglio.

_________________
Uno solo io cerco
Top
Profilo Invia messaggio privato
Mostra prima i messaggi di:   
Nuovo argomento   Rispondi    Indice del forum -> Giudizi, sanzioni, corti Tutti i fusi orari sono GMT + 1 ora
Vai a Precedente  1, 2, 3, 4, 5  Successivo
Pagina 4 di 5

 
Vai a:  
Non puoi inserire nuovi argomenti
Non puoi rispondere a nessun argomento
Non puoi modificare i tuoi messaggi
Non puoi cancellare i tuoi messaggi
Non puoi votare nei sondaggi
c d
e



Powered by phpBB © 2001, 2005 phpBB Group
phpbb.it

Abuse - Segnalazione abuso - Utilizzando questo sito si accettano le norme di TOS & Privacy.
Powered by forumup.it forum gratis free, crea il tuo forum gratis free ora! Created by Hyarbor & Qooqoa - Auto ICRA

Page generation time: 3.208