Indice del forum Informazioni sull'Islam
In nome di Allah, il Compassionevole, il Misericordioso Dģ, "Egli, Allah č Unico, Allah č l'Assoluto. Non ha generato, non č stato generato e nessuno č eguale a Lui". (Corano 112, 1-4)
 
 FAQFAQ   CercaCerca   Lista utentiLista utenti   GruppiGruppi   RegistratiRegistrati 
 ProfiloProfilo   Messaggi privatiMessaggi privati   Log inLog in 

BismilLąh: CERCASI DIALOGO INTERRELIGIOSO
Vai a 1, 2  Successivo
 
Nuovo argomento   Rispondi    Indice del forum -> Rapporti con Altre Religioni e Ideologie, Confutazioni, etc.
Precedente :: Successivo  
Autore Messaggio
Ads






Inviato: Sab Feb 24, 2018 6:14 pm    Oggetto: Ads

Top
delcorsaro
Bannato
Bannato


Registrato: 16/12/07 18:57
Messaggi: 446

MessaggioInviato: Lun Gen 26, 2009 9:12 am    Oggetto: BismilLąh: CERCASI DIALOGO INTERRELIGIOSO Rispondi citando

Assalama a tutti

avviso chiunque fosse interessato a cercare un dialogo fra religioni, che questa pagina č da oggi aperta per chiunque sia cercatore della veritą.

E' vietato l'accesso a coloro vogliano parlare senza mantenere la gentilezza , cercando lo scontro, o a chiunque volesse solo portare il dialogo in termini non pił razionali, ma politici e senza ricerca del bene altrui quaggił e lassł , arrivando ad essere offensivi, razzisti, fobici, privi di senno ecc.

Ci sono dei dubbi nel cuore della gente comune, che sono nati da mancanza di conoscenza della proria religione e primo compito di ogni buon cittadino che voglia fare il bene di sč stesso della propria famiglia dei propri vicini, amici, conoscenti ecc. fino all'ultimo uomo e creatura sulla terra , č di conoscere bene a fondo prima di tutto la propria religione ed č di questo che si ha bisogno oggi giorno prima di tutto.


AstagfirulLąh
assalama

_________________
Assalamu aleykom wą rahmatulLąh
A.

Subhanaka alLąhumma wą bihamdik ashadłanLą ilahą ilLa Anta, astgagfiruka wą atubł ilehik.
O Signore Lodato testimonio che non c'č altro Dio che Tč , a Tč chiedo perdono e a Tč ritorno pentito.

Alląh Taala , dice: Gareggiate nel bene ovunque voi siate, Allah vi riunirą tutti. In veritą Allah č Onnipotente.
Top
Profilo Invia messaggio privato Invia e-mail
FdB
Utente Senior
Utente Senior


Registrato: 07/08/08 14:13
Messaggi: 142

MessaggioInviato: Lun Gen 26, 2009 9:48 am    Oggetto: Rispondi citando

sono anni che io vorrei tanto aprire un piccolo gruppo per il dialogo tra religioni
perche si puo andare tutti d'accordo econ rispetto amicizia e umilta
ne sono convinta

_________________
« Abbiamo imparato a volare come gli uccelli, a nuotare come i pesci, ma non abbiamo imparato l'arte di vivere come fratelli. »
(Martin Luther King)
Top
Profilo Invia messaggio privato Invia e-mail HomePage MSN
mOuslima
Disattivato
Disattivato


Registrato: 14/01/08 20:36
Messaggi: 313
Residenza: Varese

MessaggioInviato: Lun Gen 26, 2009 6:34 pm    Oggetto: Rispondi citando

FdB ha scritto:
sono anni che io vorrei tanto aprire un piccolo gruppo per il dialogo tra religioni
perche si puo andare tutti d'accordo econ rispetto amicizia e umilta
ne sono convinta


Quoto!!

_________________
9ad yatahawalu kulla shai diddak,
wa yab9a Allahu ma3ak,
fakun ma3a Allah,
yakun kulla shai ma3ak.

islam=pace
wa alikom salam wa rahmatu allah wa barakatuh
Top
Profilo Invia messaggio privato HomePage
aminfrancesco
Utente Senior
Utente Senior


Registrato: 13/07/08 18:42
Messaggi: 143
Residenza: sava(ta)

MessaggioInviato: Mar Gen 27, 2009 12:15 am    Oggetto: Rispondi citando

OTTIMA IDEA MI PIACE :D

_________________
Separati o lontani da Dio siamo il nulla(Gandi)
Top
Profilo Invia messaggio privato Invia e-mail
nouredine
Bannato
Bannato


Registrato: 15/01/09 17:53
Messaggi: 8

MessaggioInviato: Gio Gen 29, 2009 11:52 am    Oggetto: Dialogo interreligioso Rispondi citando

E' un'ottima idea. Cito a riguardo quanto dice il Papa :" un dialogo interreligioso nel senso stretto della parola non č possibile, mentre urge tanto pił il dialogo interculturale che approfondisce le conseguenze culturali della decisione religiosa di fondo". Come a dire: se sul piano teologico l'incontro č impossibile, perchč le differenze dottrinali sono per forza di cosa insuperabili, sui temi pratici di punti di incontro se ne possono trovare.
Non si tratta di vedere chi ha ragione e chi ha torto, come vorrebbe qualcuno. Piuttosto di individuare i valori in comune, per creare un mondo migliore. Saluti
Top
Profilo Invia messaggio privato
FdB
Utente Senior
Utente Senior


Registrato: 07/08/08 14:13
Messaggi: 142

MessaggioInviato: Gio Gen 29, 2009 5:16 pm    Oggetto: Rispondi citando

Io avevo un po di mesi fa aperto un forum ( che e rimasto vuoto)
dove le persone di diverse fedi religiose
si potessero incontrare scambiare opinioni
conoscersi meglio
perche andare d'accordo si puo, ne sono convinta,

ci proviamo?
Dimostriamo al mondo che la pace, il dialogo, e l'amicizia possibile?

_________________
« Abbiamo imparato a volare come gli uccelli, a nuotare come i pesci, ma non abbiamo imparato l'arte di vivere come fratelli. »
(Martin Luther King)
Top
Profilo Invia messaggio privato Invia e-mail HomePage MSN
delcorsaro
Bannato
Bannato


Registrato: 16/12/07 18:57
Messaggi: 446

MessaggioInviato: Ven Gen 30, 2009 9:53 am    Oggetto: bismilLąh: Rispondi citando

assalama a tutti

carissimi:

bismilląh (nel nome del Del e con il Dio)

penso che si debba parlare prima di tutto delle molteplici affinitą delle religioni monoteistiche x es. del cristianesimo e dell'islam: perchč nascondere queste palesi affinitą?! non stiamo parlando di un Dio diverso e nemmeno di una ispirazione divina differente dei suoi Profeti.

Stiamo parlando di quel Dio dell'antico testamento e nuovo in cui si dice: "ama il tuo Dio con tutto il tuo cuore, con tutto il tuo spirito e con tutta la tua mente". Ad ogni livello dobbiamo amarlo, ma il livello in cui si puņ arrivare ad amarlo anche con il ragionamento razionale, č quello della mente.

Partiamo allora da Maria (pace su di lei):

per i mussulmani Maria (pace su di lei) č la vergine mai toccata che ha partorito Issa (Gesł pace su di lui) per volontą divina che le ha inviato del Suo Spirito (pace su di lui) a darle un uomo perfetto.

Maria (pace su di lei) č il primo esempio di come ilDio ha protetto l' elevazione spirituale della donna (donna, che vuol dire solenne!), con un abbigliamento che la proteggesse anche dalle accuse infamanti di un gruppo (di ebrei...) che non credevano e anzi volevano oscurare...i segni e i miracoli divini.

E poi di nuovo L'ha difesa, quando ha fatto parlare loro, Issa (Gesł pace su di lui) dalla culla, quando essi erano tornati sicuri che lei non avrebbe trovato nessuno in sua difesa dalle accuse di libertinaggio.
Quel giorno presero un bello spavento e fuggirono, dopodichč anche Maria (pace su di lei) con il figlio , dovette scappare in un luogo ad oriente...

Nel Corano c'č una intera Sura (un insieme di versetti) che appunto si chiama Maria (pace su di lei) e che parla della vita da lei trascorsa, dai suoi genitori alla sua fanciullezza fino alla nascita del Issa (Gesł pace su di lui).

IlDio Altissimo , Iddio, Al-Ląh TaAla invita alla sua religione con le prove chiare della sua misericordia cosi' che mussulmani e cristiani hanno il primo punto in comune: Maria (Myriam pace su di lei) che č considerata da entrambi , la vergine , l'immacolata (non toccata da nessun uomo) che ha partorito un figlio perfetto, esente dal essere toccato dal diavolo, nemmeno durante il parto. E' una tradizione valida per i mussulmani considerare il pianto del bambino alla nascita come il risultato di un "pizzicotto" di Sheitan rajim (diavolo spregevole), ma solo alla nascita di Issa (Gesł pace su di lui) nemmeno questo non č stato permesso al diavolo di fare nei suoi confronti, come segno di uomo perfetto!

Egli poi nel momento dell'inizio della massiccia persecuzione cristiana (in cui i tempi erano cambiati perchč nonostante le buone opere che venivano fatte alla gente gli ebrei non accolsero il messaggio rivoluzionario cristiano di amore anche e soprattutto per i propri nemici e persecutori) all'etą di 33 anni č stato elevato in cielo dal Dio Altissimo e li' vive fino al giorno in cui ilDio lo farą tornare per uccidere il Dajal (l'anitcristo) e riportare la pace e la giustizia in terra e come i cristiani anche i mussulmani lo aspettano per la vittoria finale!

La fede di un uomo semplice puņ arrivare fino a comprendere che ilDio ti dia la possibilitą di difendere tč stesso, la tua propria famiglia e figli contro aggressioni e violenze ingiustificate da gente malvagia che solo ha piacere di fare il male a danno degli altri, cosi' che il cristianesimo come nacque , esigeva una elevazione spirituale che oggi giorno potrebbe dirsi pesante come un macigno per la gente comune; questo ci fą capire come i primi cristiani avessero preso il Paradiso in maniera indubitabile per chiunque, che uno sia di parte o no e guai chi dicesse il contrario!

E Alląh ne są di pił.

O Signore Lodato testimonio che non c'č altro Dio che Tč , a Tč chiedo perdono e a Tč ritorno pentito.
Subhanaka alLąhumma wą bihamdik ashadłanLą ilahą ilLa Anta, astgagfiruka wą atubł ilehik.

_________________
Assalamu aleykom wą rahmatulLąh
A.

Subhanaka alLąhumma wą bihamdik ashadłanLą ilahą ilLa Anta, astgagfiruka wą atubł ilehik.
O Signore Lodato testimonio che non c'č altro Dio che Tč , a Tč chiedo perdono e a Tč ritorno pentito.

Alląh Taala , dice: Gareggiate nel bene ovunque voi siate, Allah vi riunirą tutti. In veritą Allah č Onnipotente.
Top
Profilo Invia messaggio privato Invia e-mail
delcorsaro
Bannato
Bannato


Registrato: 16/12/07 18:57
Messaggi: 446

MessaggioInviato: Gio Feb 05, 2009 11:14 pm    Oggetto: BismilLąh Rispondi citando

assalama

vedo che c'č il deserto nelle questioni interreligiose; provo allora a chiedere a qualcuno se ne są qualcosa di questi versetti e cosa ne pensi a riguardo , perchč la cosa pił importante č conoscere prima la propria religione e possibilmente poi anche le altre; discuterne assieme perchč ognuno ha la propria da seguire ma chi vuole puņ domandare di un 'altra a proprio piacimento, cosi' come in una ginnastica mentale uno si allena a vedere messaggi del Dio ovunque e ne trae le dovute conseguenze paragonate al proprio da farsi, nella proria religione.
Prendo ad esempio questi versetti:

10] Infelici sono coloro le cui speranze sono in cose morte
e che chiamarono dei i lavori di mani d'uomo,
oro e argento lavorati con arte,
e immagini di animali,
oppure una pietra inutile, opera di mano antica.
[11] Se insomma un abile legnaiuolo,
segato un albero maneggevole,
ne raschia con diligenza tutta la scorza
e, lavorando con abilitą conveniente,
ne forma un utensile per gli usi della vita;
[12] raccolti poi gli avanzi del suo lavoro,
li consuma per prepararsi il cibo e si sazia.
[13] Quanto avanza ancora, buono proprio a nulla,
legno distorto e pieno di nodi,
lo prende e lo scolpisce per occupare il tempo libero;
senza impegno, per diletto, gli dą una forma,
lo fa simile a un'immagine umana
[14] oppure a quella di un vile animale.
Lo vernicia con minio, ne colora di rosso la superficie
e ricopre con la vernice ogni sua macchia;
[15] quindi, preparatagli una degna dimora,
lo pone sul muro, fissandolo con un chiodo.
[16] Provvede perché non cada,
ben sapendo che non č in grado di aiutarsi da sé;
esso infatti č solo un'immagine e ha bisogno di aiuto.
[17] Eppure quando prega per i suoi beni,
per le sue nozze e per i figli,
non si vergogna di parlare a quell'oggetto inanimato;
per la sua salute invoca un essere debole,
[18] per la sua vita prega un morto:
per un aiuto supplica un essere inetto,
per il suo viaggio chi non puņ neppure camminare;
[19] per acquisti, lavoro e successo negli affari,
chiede abilitą ad uno che č il pił inabile di mani.
"7] Č benedetto il legno con cui si compie un'opera giusta,
[8] ma maledetto l'idolo opera di mani e chi lo ha fatto;
questi perché lo ha lavorato,
quello perché, corruttibile, č detto dio.
[9] Perché sono ugualmente in odio a Dio
l'empio e la sua empietą;
[10] l'opera e l'artefice saranno ugualmente puniti.
[11] Perciņ ci sarą un castigo anche per gli idoli dei pagani,
perché fra le creature di Dio son divenuti un abominio,
e scandalo per le anime degli uomini,
laccio per i piedi degli stolti.
[12] L'invenzione degli idoli fu l'inizio della prostituzione,
la loro scoperta portņ la corruzione nella vita.
[13] Essi non esistevano al principio né mai esisteranno.
[14] Entrarono nel mondo per la vanitą dell'uomo,
per questo č stata decretata per loro una rapida fine.
[15] Un padre, consumato da un lutto prematuro,
ordinņ un'immagine di quel suo figlio cosģ presto rapito,
e onorņ come un dio chi poco prima era solo un defunto
ordinņ ai suoi dipendenti riti misterici e di iniziazione.
[16] Poi l'empia usanza, rafforzatasi con il tempo,
fu osservata come una legge.
[17] Le statue si adoravano anche per ordine dei sovrani:
i sudditi, non potendo onorarli di persona a distanza,
riprodotte con arte le sembianze lontane,
fecero un'immagine visibile del re venerato,
per adulare con zelo l'assente, quasi fosse presente.
[18] All'estensione del culto
anche presso quanti non lo conoscevano,
spinse l'ambizione dell'artista.
[19] Questi infatti, desideroso di piacere al potente,
si sforzņ con l'arte di renderne pił bella l'immagine;
[20] il popolo, attratto dalla leggiadria dell'opera,
considerņ oggetto di culto
colui che poco prima onorava come uomo.
[21] Ciņ divenne un'insidia ai viventi,
perché gli uomini,
vittime della disgrazia o della tirannide,
imposero a pietre o a legni un nome incomunicabile.
[22] Poi non bastņ loro sbagliare circa la conoscenza di Dio;
essi, pur vivendo in una grande guerra d'ignoranza,
danno a sģ grandi mali il nome di pace.

---------------------------------------------------
"[1] Ma tu, nostro Dio, sei buono e fedele,
sei paziente e tutto governi secondo misericordia.
[2] Anche se pecchiamo, siamo tuoi,
conoscendo la tua potenza;
ma non peccheremo pił, sapendo che ti apparteniamo.
[3] Conoscerti, infatti, č giustizia perfetta,
conoscere la tua potenza č radice di immortalitą.
[4] Non ci indusse in errore
né l'invenzione umana di un'arte perversa,
né la sterile fatica dei pittori,
immagini deturpate di vari colori,
[5] la cui vista provoca negli stolti il desiderio,
l'anelito per una forma inanimata di un'immagine morta.
[6] Amanti del male e degni di simili speranze
sono coloro che fanno, desiderano e venerano gli idoli.
[7] Un vasaio, impastando con fatica la terra molle,
plasma per il nostro uso ogni sorta di vasi.
Ma con il medesimo fango modella
e i vasi che servono per usi decenti
e quelli per usi contrari, tutti allo stesso modo;
quale debba essere l'uso di ognuno di essi
lo stabilisce il vasaio.
[8] Quindi con odiosa fatica plasma
con il medesimo fango un dio vano,
egli che, nato da poco dalla terra,
tra poco ritornerą lą da dove fu tratto,
quando gli sarą richiesto l'uso fatto dell'anima sua.
[9] Ma egli non si preoccupa di morire
né di avere una vita breve;
anzi gareggia con gli orafi e con gli argentieri,
imita i lavoratori del bronzo
e ritiene un vanto plasmare cose false.
[10] Cenere č il suo cuore,
la sua speranza pił vile della terra,
la sua vita pił spregevole del fango,
[11] perché disconosce il suo creatore,
colui che gli inspirņ un'anima attiva
e gli infuse uno spirito vitale.
[12] Ma egli considera un trastullo la nostra vita,
l'esistenza un mercato lucroso.
Egli dice: "Da tutto, anche dal male,
si deve trarre profitto".
[13] Costui infatti pił di tutti sa di peccare,
fabbricando di materia terrestre
fragili vasi e statue.
[14] Ma sono tutti stoltissimi
e pił miserabili di un'anima infantile
i nemici del tuo popolo, che lo hanno oppresso.
[15] Essi considerarono dei anche tutti gli idoli dei pagani,
i quali non hanno né l'uso degli occhi per vedere,
né narici per aspirare aria,
né orecchie per sentire,
né dita delle mani per palpare;
e i loro piedi sono incapaci di camminare.
[16] Un uomo li ha fatti,
li ha plasmati uno che ha avuto il respiro in prestito.
Ora nessun uomo puņ plasmare un dio a lui simile;
[17] essendo mortale, una cosa morta produce con empie mani.
Egli č sempre migliore degli oggetti che adora,
rispetto a essi possiede la vita, ma quelli giammai.

_________________
Assalamu aleykom wą rahmatulLąh
A.

Subhanaka alLąhumma wą bihamdik ashadłanLą ilahą ilLa Anta, astgagfiruka wą atubł ilehik.
O Signore Lodato testimonio che non c'č altro Dio che Tč , a Tč chiedo perdono e a Tč ritorno pentito.

Alląh Taala , dice: Gareggiate nel bene ovunque voi siate, Allah vi riunirą tutti. In veritą Allah č Onnipotente.
Top
Profilo Invia messaggio privato Invia e-mail
delcorsaro
Bannato
Bannato


Registrato: 16/12/07 18:57
Messaggi: 446

MessaggioInviato: Gio Feb 05, 2009 11:41 pm    Oggetto: bismilląh, assalama: Rispondi citando

e queste le parole dei primi cristiani:

"Fino a questo momento soffriamo la fame, la sete, la nuditą, veniamo schiaffeggiati, andiamo vagando di luogo in luogo,[12] ci affatichiamo lavorando con le nostre mani. Insultati, benediciamo; perseguitati, sopportiamo;[13] calunniati, confortiamo; siamo diventati come la spazzatura del mondo, il rifiuto di tutti, fino ad oggi.[14] Non per farvi vergognare vi scrivo queste cose, ma per ammonirvi, come figli miei carissimi. "

e queste le parole nel Corano:

Sura V verseto 82 "la tavola imbandita"

"...e troverai che i pił prossimi all'amore per i credenti sono coloro che dicono: In veritą siamo nazareni, perché tra loro ci sono uomini dediti allo studio e monaci che non hanno alcuna superbia".

Astagfirulląh per ciņ di troppo detto o mancato di dire.
Gloria a Te o Alląh e per la Tua Lode! Io testimonio che non c'č divinitą tranne Te! Ti chiedo perdono e a Tč ritono pentito!
Assalama
A.

_________________
Assalamu aleykom wą rahmatulLąh
A.

Subhanaka alLąhumma wą bihamdik ashadłanLą ilahą ilLa Anta, astgagfiruka wą atubł ilehik.
O Signore Lodato testimonio che non c'č altro Dio che Tč , a Tč chiedo perdono e a Tč ritorno pentito.

Alląh Taala , dice: Gareggiate nel bene ovunque voi siate, Allah vi riunirą tutti. In veritą Allah č Onnipotente.
Top
Profilo Invia messaggio privato Invia e-mail
delcorsaro
Bannato
Bannato


Registrato: 16/12/07 18:57
Messaggi: 446

MessaggioInviato: Ven Feb 06, 2009 8:23 am    Oggetto: bismilLąh: assalama Rispondi citando

e ancora...

Mortificate dunque...quella avarizia insaziabile che č idolatria

...Voi, mogli, state sottomesse ai mariti, come si conviene nel Signore.

[19] Voi, mariti, amate le vostre mogli e non inaspritevi con esse.

[20] Voi, figli, obbedite ai genitori in tutto; ciņ č gradito al Signore.

[21] Voi, padri, non esasperate i vostri figli, perché non si scoraggino.

[22] Voi, servi, siate docili in tutto con i vostri padroni terreni; non servendo solo quando vi vedono, come si fa per piacere agli uomini, ma con cuore semplice e nel timore del Signore.

[23] Qualunque cosa facciate, fatela di cuore come per il Signore e non per gli uomini

[1] Voi, padroni, date ai vostri servi ciņ che č giusto ed equo, sapendo che anche voi avete un padrone in cielo.

[2] PERSEVERATE NELLA PREGHIERA e vegliate in essa, rendendo grazie.

[6] Il vostro parlare sia sempre con grazia, condito di sapienza, per sapere come rispondere a ciascuno.
----
Nell'Islam le preghiere obbligatorie sono 5 dall'alba alla notte scandite in tempi della giornata. e AlLąh Taala ci dice appunto:

132 Comanda LA PREGHIERA alla tua gente e ASSIDUAMENTE ASSOLVILA. Non ti chiediamo alcun nutrimento: SIAMO NOI A NUTRIRTI!

assalama
A.

Astagfirulląh per ciņ di troppo detto o mancato di dire.
Gloria a Te o Alląh e per la Tua Lode! Io testimonio che non c'č divinitą tranne Te! Ti chiedo perdono e a Tč ritono pentito!

_________________
Assalamu aleykom wą rahmatulLąh
A.

Subhanaka alLąhumma wą bihamdik ashadłanLą ilahą ilLa Anta, astgagfiruka wą atubł ilehik.
O Signore Lodato testimonio che non c'č altro Dio che Tč , a Tč chiedo perdono e a Tč ritorno pentito.

Alląh Taala , dice: Gareggiate nel bene ovunque voi siate, Allah vi riunirą tutti. In veritą Allah č Onnipotente.
Top
Profilo Invia messaggio privato Invia e-mail
delcorsaro
Bannato
Bannato


Registrato: 16/12/07 18:57
Messaggi: 446

MessaggioInviato: Ven Giu 11, 2010 6:23 pm    Oggetto: bismilLąh: come veniva fatta la preghiera dai primi Rispondi citando

la preghiera ha sempre avuto fin dall'antico testamento una pratica ben precisa:
vediamo velocemente:

Neemia 8:1-18
Il giorno di nascita del Giudaismo: Esdra legge e spiega la Legge.
La festa delle capanne
[5]Esdra aprģ il libro in presenza di tutto il popolo, poiché stava pił in alto di tutto il popolo; come ebbe aperto il libro, tutto il popolo si alzņ in piedi. [6]Esdra benedisse il Signore Dio grande e tutto il popolo rispose: «Amen, amen», alzando le mani; si inginocchiarono e si prostrarono con la faccia a terra dinanzi al Signore. [7]Giosuč, Bani, Serebia, Iamin, Akkub, Sabbetąi, Odia, Maaseia, Kelita, Azaria, Iozabąd, Canąn, Pelaia, leviti, spiegavano la legge al popolo e il popolo stava in piedi al suo posto.

[8]Essi leggevano nel libro della legge di Dio a brani distinti e con spiegazioni del senso e cosģ facevano comprendere la lettura.

Lc:22,41 Poi si allontanō da loro quasi un tiro di sasso e, inginocchiatosi, pregava

Matteo 26:39 E, andato un poco avanti, si gettņ con la faccia a terra e pregava dicendo:

Marco conferma ciņ dicendo: "E andato un poco innanzi, si gettņ a terra; e pregava


Mi sembra facile dedurre che la preghiera pił profonda di richiesta di aiuto sia con la fronte per terra, non solo per queste conferme di Gesł (Issa eyel selam) ma direi per quello che č l'esempio di Esdra nell'antico testamento, o sbaglio. Ciņ detto riflettiamo.
Top
Profilo Invia messaggio privato Invia e-mail
Ibrahim al-Youtubi
Rahimahullah


Registrato: 17/01/10 02:15
Messaggi: 2101
Residenza: la genova che conta

MessaggioInviato: Lun Giu 14, 2010 10:45 am    Oggetto: Rispondi citando

il Profeta Muhammad(saws) ci ha vietato di prendere spunti dalle scritture precedenti,e diverse dall ultima rivelazione incorrotta il corano.

_________________
"la salafia,assieme alla coca cola e all happy meal č il prodotto della globalizazzione capitalistica statunitense"

"la salafia č una multinazionale capitalistica con sede a ryadh e i maggiori azionisti negli stati uniti e israele"

"mc donald ha ronald mc donald come mascotte,la salafia ha al albani e ibn baz......

salafia im lovin it!!"
Top
Profilo Invia messaggio privato
delcorsaro
Bannato
Bannato


Registrato: 16/12/07 18:57
Messaggi: 446

MessaggioInviato: Lun Giu 14, 2010 1:15 pm    Oggetto: bismilLąh Rispondi citando

al ghuraba ha scritto:
il Profeta Muhammad(saws) ci ha vietato di prendere spunti dalle scritture precedenti,e diverse dall ultima rivelazione incorrotta il corano.


assalam aleykom

ciņ che contraddice il Qurhan viene rigettato ma ciņ che č a suo favore fą parte dell'origine dello stesso messaggio divino , senza manipolazioni o perdite provocate dalla mano dell'uomo. PEr chi cerca il dialogo con noi č bene non occulti o dimentichi i passi del proprio libro che parlano della stessa religione e delle stesso Dio e quindi di un origine comune dei precetti divini, noi siamo coloro che possono confermare o smentire quei precetti scritti nelle precedenti scritture non negando una origine comune ma dubitando su molti passi e confermando di una sua manomissione in buona parte di questi da parte dell'uomo. Chi prende l'islam da crisitano o ebreo ne scorge gią una religione che continua queste precedenti, non c'č una totale scissione tra le precedenti e l'ultima e questo č confermato nel Qurhan. Con l'islam il culto ritorna puro alla sua origine come era nelle precedenti religioni agli inizi.

_________________
Assalamu aleykom wą rahmatulLąh
A.

Subhanaka alLąhumma wą bihamdik ashadłanLą ilahą ilLa Anta, astgagfiruka wą atubł ilehik.
O Signore Lodato testimonio che non c'č altro Dio che Tč , a Tč chiedo perdono e a Tč ritorno pentito.

Alląh Taala , dice: Gareggiate nel bene ovunque voi siate, Allah vi riunirą tutti. In veritą Allah č Onnipotente.
Top
Profilo Invia messaggio privato Invia e-mail
Ibrahim al-Youtubi
Rahimahullah


Registrato: 17/01/10 02:15
Messaggi: 2101
Residenza: la genova che conta

MessaggioInviato: Mar Giu 15, 2010 11:33 am    Oggetto: Rispondi citando

fratello,ci sono hadith che parlano del fatto che il Profeta Muhammad saws quando ha visto i sahaba leggere torah e bibbia gliel ha vietato,dicendoli che ormai noi abbiamo il libro ultimo e inalterato,d altronde Allah stesso non ci dice quali parti siano alterate e quali no dei libri precedenti,perciņ riskieremmo di fare errori enormi nel giudicare,come fanno tanti un pezzo biblico magari politicamente scorretto,una manomissione e uno falso,vero,atteniamoci il pił possibile al corano e la sunna,e facciamo dawah basandoci su quelli,che di certo non inciamperemo,e non rischiamo di fare errori.

_________________
"la salafia,assieme alla coca cola e all happy meal č il prodotto della globalizazzione capitalistica statunitense"

"la salafia č una multinazionale capitalistica con sede a ryadh e i maggiori azionisti negli stati uniti e israele"

"mc donald ha ronald mc donald come mascotte,la salafia ha al albani e ibn baz......

salafia im lovin it!!"
Top
Profilo Invia messaggio privato
Umm Hajar
Utente Senior
Utente Senior


Registrato: 12/03/10 18:25
Messaggi: 1075
Residenza: Sicilia

MessaggioInviato: Mar Giu 15, 2010 9:20 pm    Oggetto: Rispondi citando

al ghuraba ha scritto:
fratello,ci sono hadith che parlano del fatto che il Profeta Muhammad saws quando ha visto i sahaba leggere torah e bibbia gliel ha vietato,dicendoli che ormai noi abbiamo il libro ultimo e inalterato,d altronde Allah stesso non ci dice quali parti siano alterate e quali no dei libri precedenti,perciņ riskieremmo di fare errori enormi nel giudicare,come fanno tanti un pezzo biblico magari politicamente scorretto,una manomissione e uno falso,vero,atteniamoci il pił possibile al corano e la sunna,e facciamo dawah basandoci su quelli,che di certo non inciamperemo,e non rischiamo di fare errori.


Ha ragione il fratello al ghuraba sarebbe meglio evitare di citare altri libri perchč non puoi sapere quali siano le parti alterate e quali no, quindi ascolta inchallah il nostro avviso. č bellissimo quello che stai cercando di fare perņ cerca di attenerti pił strettamente al Cur'an, oppure di solo i cristiani dicono...ma evita di citare affermando...inchallah farai al cosa giusta...

_________________
Per ogni giorno vissuto ci sarą rivolta una domanda: "Hai rispettatoin esso i diritti di Allah e quellidelle Sue creature? Sono state misericordia e generositą ad illuminare la tua giornata?"
Chiedi dunque perdonoper ogni dubbi, sii contritoper ogni mancanza, fai un bene per ogni male commesso.
Allah Tawab (Colui Che riceve il pentimento)
Top
Profilo Invia messaggio privato Yahoo MSN
Mostra prima i messaggi di:   
Nuovo argomento   Rispondi    Indice del forum -> Rapporti con Altre Religioni e Ideologie, Confutazioni, etc. Tutti i fusi orari sono GMT + 1 ora
Vai a 1, 2  Successivo
Pagina 1 di 2

 
Vai a:  
Non puoi inserire nuovi argomenti
Non puoi rispondere a nessun argomento
Non puoi modificare i tuoi messaggi
Non puoi cancellare i tuoi messaggi
Non puoi votare nei sondaggi
c d
e



Powered by phpBB © 2001, 2005 phpBB Group
phpbb.it

Abuse - Segnalazione abuso - Utilizzando questo sito si accettano le norme di TOS & Privacy.
Powered by forumup.it forum gratis free, crea il tuo forum gratis free ora! Created by Hyarbor & Qooqoa - Auto ICRA

Page generation time: 0.245