Indice del forum Informazioni sull'Islam
In nome di Allah, il Compassionevole, il Misericordioso Dì, "Egli, Allah è Unico, Allah è l'Assoluto. Non ha generato, non è stato generato e nessuno è eguale a Lui". (Corano 112, 1-4)
 
 FAQFAQ   CercaCerca   Lista utentiLista utenti   GruppiGruppi   RegistratiRegistrati 
 ProfiloProfilo   Messaggi privatiMessaggi privati   Log inLog in 

Leggere la Bibbia?
Vai a Precedente  1, 2, 3, 4, 5, 6, 7  Successivo
 
Nuovo argomento   Rispondi    Indice del forum -> Rapporti con Altre Religioni e Ideologie, Confutazioni, etc.
Precedente :: Successivo  
Autore Messaggio
Ads






Inviato: Sab Feb 24, 2018 4:25 pm    Oggetto: Ads

Top
ibrahim sulemain
Utente Senior
Utente Senior


Registrato: 20/04/15 17:53
Messaggi: 148

MessaggioInviato: Dom Mag 03, 2015 9:42 pm    Oggetto: Rispondi citando

.....


L'ultima modifica di ibrahim sulemain il Lun Mag 04, 2015 11:11 am, modificato 1 volta
Top
Profilo Invia messaggio privato HomePage
Dhakir13
Utente Senior
Utente Senior


Registrato: 24/12/12 11:58
Messaggi: 1192

MessaggioInviato: Dom Mag 03, 2015 11:09 pm    Oggetto: Rispondi citando

fratello ibrahim sulemain ognuno rispondi delle sue responsabilità e questo attegiamento con questi toni nei confronti di giuseppe non è un granchè.
poi non avere questo atteggiamento di takabbor, questa pretesa di conoscenza, quella di conoscere testa cuore anime e intenzioni delle persone.

è solo un consiglio da fratello. Salam.

_________________
La ilaha illaLah Muhammad Rasulu Lah
Top
Profilo Invia messaggio privato Invia e-mail
ibrahim sulemain
Utente Senior
Utente Senior


Registrato: 20/04/15 17:53
Messaggi: 148

MessaggioInviato: Dom Mag 03, 2015 11:38 pm    Oggetto: Rispondi citando

Assalam aleikum
Non condividi?
Accetto il consiglio. Solo che se fosse buono come vuole far credere direbbe la veritá sulla sua religione .
Top
Profilo Invia messaggio privato HomePage
Aramaico
Frequentatore stabile
Frequentatore stabile


Registrato: 24/03/15 09:43
Messaggi: 33
Residenza: Bologna

MessaggioInviato: Lun Mag 04, 2015 7:54 am    Oggetto: Rispondi citando

....mi dispiace che sia un po degenerata la discussione...
Spero di non esserne stato la scintilla....o di non aver contribuito a ciò...
Penso che "biblisti, traduttori e teologi" menzionati fra coloro che dubitano/criticano l'attendibilità e/o autenticità della Bibbia ( ai quali a mio avviso si sta dando troppo valore come autorità per determinare il vero da valso) in vari casi diano molto peso a presunti errori di trascrizione (non sostanziali in rapporto al senso) per togliere valore e autorevolezza alla "traduzione" e spostarla..per meglio dire depistarla verso la "tradizione".
Con il termine tradizione includo le opinioni espresse da persone ritenute spiritualmente qualificate nell'ambito delle chiese.
Aggiungo anche il fatto che il mondo accademico nelle religioni predominanti sta dando molto peso alla critica letteraria che tende a minare la tradizionale identità dei vari scrittori biblici e di conseguenza l'attendibilità/veridicità degli scritti a loro attribuiti.
Farsi condizionare da questi fattori per screditare la Bibbia.......?????!!!!
Credo sia un elemento piuttosto debole.
Shalom

_________________
Aramaico
Top
Profilo Invia messaggio privato HomePage
Giuseppe
Utente Senior
Utente Senior


Registrato: 24/09/08 18:19
Messaggi: 198
Residenza: Roma

MessaggioInviato: Lun Mag 04, 2015 8:28 am    Oggetto: Rispondi citando

Dhakir13 ha scritto:
ciao Giuseppe, Allaho akbar. che significato ha la tua nuova immagine utente? :)

Pace a te. Dovrebbe essere l'iniziale di cristiano (nasrani) in lingua araba.

_________________
Dal sorgere del sole al suo tramonto sia lodato il nome del Signore (Sal 112,3).
Top
Profilo Invia messaggio privato
Dhakir13
Utente Senior
Utente Senior


Registrato: 24/12/12 11:58
Messaggi: 1192

MessaggioInviato: Lun Mag 04, 2015 10:18 am    Oggetto: Rispondi citando

ahn.. ok
in verità la Guida di Allah è l unica guida.

_________________
La ilaha illaLah Muhammad Rasulu Lah
Top
Profilo Invia messaggio privato Invia e-mail
ibrahim sulemain
Utente Senior
Utente Senior


Registrato: 20/04/15 17:53
Messaggi: 148

MessaggioInviato: Mar Mag 05, 2015 10:03 pm    Oggetto: Rispondi citando

Comunque , Giuseppe , ho visto che sei neocatecumenale su un altro thread.
Quelli che conosco hanno idee diverse dal cattolico mainstream. Per i miei toni e per l'incomprensione che mi ha portato a credere mentissi mi scuso sinceramente. Comunque indepentemente dal fatto che mi "scusi"(con tutto il rispetto per me irrilevante) non puoi negare che gran parte dei teologi cattolici se non la chiesa stessa sostiene che tante caratteristiche delle scritture fanno ritenere siano tutt'altro rispetto alle originali
Cosa coerente con la versione musulmana. Aramaico, se sei testimone di Geova ti vogliamo bene lo stesso :)
Top
Profilo Invia messaggio privato HomePage
Aramaico
Frequentatore stabile
Frequentatore stabile


Registrato: 24/03/15 09:43
Messaggi: 33
Residenza: Bologna

MessaggioInviato: Mer Mag 06, 2015 11:43 am    Oggetto: Rispondi citando

"La maggioranza dei teologi cattolici".....
Non è automatico che la maggioranza detenga la verità.....
Noè con la sua famiglia erano otto persone.......
I cristiani del primo secolo erano una minoranza...
E l'errore dei tanti non deve condizionare l'opinione riguardo ai pochi...
Shalom

_________________
Aramaico
Top
Profilo Invia messaggio privato HomePage
ibrahim sulemain
Utente Senior
Utente Senior


Registrato: 20/04/15 17:53
Messaggi: 148

MessaggioInviato: Mer Mag 06, 2015 5:32 pm    Oggetto: Rispondi citando

Parlavo con Giuseppe dell'opinione dei cattolici, Aramaico.
Comunque trovo ridicolo tu non ammetta di essere un testimone di Geova.
Aleikum, anche a te
Top
Profilo Invia messaggio privato HomePage
Verbum caro factum est
Bannato
Bannato


Registrato: 05/05/15 17:45
Messaggi: 27
Residenza: Roma

MessaggioInviato: Gio Mag 07, 2015 9:27 am    Oggetto: Rispondi citando

ibrahim sulemain ha scritto:
Comunque , Giuseppe , ho visto che sei neocatecumenale su un altro thread.
Quelli che conosco hanno idee diverse dal cattolico mainstream.


Ossia?

Non sono nel Cammino Neocatecumenale, ma mi interessa la percezione del Cristianesimo (ed in particolare della Chiesa cattolica apostolica e dei vari Riti, Istituti di Perfezione [Ordini, Congregazioni, Società di Vita Apostolica], cammini di catecumenato, associazioni di fedeli, movimenti ecclesiali etc... che la compongono) che avete Voi musulmani.

Grazie!

Pace e carità.
Top
Profilo Invia messaggio privato
ibrahim sulemain
Utente Senior
Utente Senior


Registrato: 20/04/15 17:53
Messaggi: 148

MessaggioInviato: Gio Mag 07, 2015 12:57 pm    Oggetto: Rispondi citando

Sono italiano e conosco neocatecumeni.
Top
Profilo Invia messaggio privato HomePage
ibrahim sulemain
Utente Senior
Utente Senior


Registrato: 20/04/15 17:53
Messaggi: 148

MessaggioInviato: Gio Mag 07, 2015 12:58 pm    Oggetto: Rispondi citando

Sono italiano e conosco neocatecumeni.
Top
Profilo Invia messaggio privato HomePage
Verbum caro factum est
Bannato
Bannato


Registrato: 05/05/15 17:45
Messaggi: 27
Residenza: Roma

MessaggioInviato: Gio Mag 07, 2015 1:31 pm    Oggetto: Rispondi citando

ibrahim sulemain ha scritto:
Sono italiano e conosco neocatecumeni.


Neocatecumenali... Neocatecumeni non significa nulla: catecumeno è colui che sta facendo un cammino di conversione da adulto per rinascere a vita nuova con il Battesimo (dunque chi, non ancora battezzato, da adulto intende battezzarsi e per farlo deve prima conoscere adeguatamente Cristo, la Chiesa e lo stesso Sacramento che vuole ricevere... In passato i catecumeni erano coloro che erano chiamati ad uscire dalla chiesa, durante la Santa Messa, subito dopo la lettura del Vangelo. Questo perché dopo la lettura del Vangelo c'è l'omelia [la cosiddetta "predica"], e subito dopo si recita il Credo... E chiaramente si può recitare il Credo solo se si appartiene già alla Chiesa cattolica, grazie al Battesimo).

La mia domanda era però: cosa dichiarano questi tuoi amici Neocatecumenali, che sia difforme a quanto insegnato dalla Chiesa cattolica?

Pace e carità.
Top
Profilo Invia messaggio privato
ibrahim sulemain
Utente Senior
Utente Senior


Registrato: 20/04/15 17:53
Messaggi: 148

MessaggioInviato: Gio Mag 07, 2015 1:36 pm    Oggetto: Rispondi citando

Come è ovvio ne sai molte più di me :)
A volte sembrano protestanti. Per varie cose che anche tu saprai.
Top
Profilo Invia messaggio privato HomePage
Giuseppe
Utente Senior
Utente Senior


Registrato: 24/09/08 18:19
Messaggi: 198
Residenza: Roma

MessaggioInviato: Gio Mag 07, 2015 7:07 pm    Oggetto: Rispondi citando

Gentile Von Sor, ecco la risposta che ti dovevo.
Anch’io, però, debbo premettere alcune precisazioni, altrimenti sarà impossibile intenderci. Per comprendere quanto dirò, devi considerare che per voi il Corano è Parola dettata da Dio a Muhammad (tramite un angelo, se non ricordo male). Sempre se non ricordo male, la rivelazione si è compiuta in circa 20 anni e successivamente è stata messa per iscritto. Nello spazio di pochi decenni, quindi, la rivelazione si è conclusa. E’ chiaro che in una tale situazione un problema di canone non dovrebbe porsi (non sono peraltro ben a conoscenza di quali siano le differenze con lo sciismo, che voi considerate un’eresia; o mi sbaglio?).
Per la Bibbia, le cose sono molto diverse. La Rivelazione ebraica e cristiana si è protratta nel tempo per secoli. Altra differenza fondamentale è che noi Cristiani e i fratelli maggiori Ebrei riteniamo che le Scritture siano state ispirate, NON dettate. Autori sono insieme Dio, autore principale, e gli uomini di cui si è giovato per comunicare, attraverso le loro parole, il proprio messaggio. La Bibbia pertanto deve essere letta tenendo conto delle diversità di tempo, luogo e cultura dei vari autori umani.
Veniamo ora al canone. Anzitutto dobbiamo usare il plurale, perché abbiamo il canone del Primo Testamento e quello del Nuovo. Il primo è stato sostanzialmente elaborato dai fratelli Ebrei, erano originariamente le loro Scritture. E, sostanzialmente, il canone è uguale per noi e per gli Ebrei. Nel canone cristiano vi sono sette libri che non si trovano nella Bibbia ebraica: Giuditta, Tobia, i due libri dei Maccabei, Siracide, Sapienza, Baruc con la lettera di Geremia; anche il contenuto dei libri di Ester e Daniele è parzialmente diverso nella Bibbia ebraica e in quella cattolica. Quindi, come vedi, non è che si sono "scelti" dei testi: la formazione del canone cristiano è avvenuta perché si sono inclusi (aggiunti) e non esclusi dei testi.
Il canone del Nuovo Testamento è invece esclusivamente cristiano. E vi fanno parte quei testi che venivano usati da tutte le primitive comunità cristiane. E venivano usati da tutte le comunità proprio perché sono ispirati. Peraltro fra i vari elenchi da te citati, le differenze sono minime. Per esempio il Canone Muratoriano, che è antichissimo (fine del II secolo), presenta la quasi totalità del nostro canone, tranne la Lettera agli Ebrei. Il canone di Marcione, sebbene parta da una posizione oggettivamente eretica - Marcione era gnostico - è anch'esso abbastanza simile: mancano le lettere pastorali, che però sono tarde, ed alcuni capitoli sulla vita terrena di Cristo presenti in Rom, Galati ed in altre lettere paoline. Il Pastore di Erma, poi, non "fu considerato canonico da tutti": proprio il Canone Muratoriano lo cita ponendolo fuori dal canone. E manca in altri grandi codici. Poi, tieni presente che apocrifo NON vuol dire falso ma "ciò che è tenuto nascosto"; in altre parole, indica quei testi non inclusi nell'elenco dei libri sacri perché ritenuti non ispirati e pertanto non usati a livello dottrinale e liturgico. Ciò non vuol dire che siano necessariamente eretici o vietati.
Ora, e chiudo, se tieni presente cosa ho detto prima sull’ispirazione (non dettatura) delle Scritture, è più chiaro che l'ispirazione è il processo per cui un testo che ha un autore umano acquisisce carattere di ispirazione divina per un'oggettiva finalità salvifica del testo. E questa finalità salvifica la stabilisce la comunità stessa, all'interno del quale e per la quale l'autore scrive. Come appunto avveniva. In altre parole: intorno agli anni 30 del I sec. in Palestina compare un Uomo che fa un Annuncio, un Kerygma; intorno a Lui si raccolgono dei discepoli (come i vostri Ṣaḥāba); dopo la Sua morte e resurrezione, i discepoli diffondono le Sue Parole in tutto il mondo allora conosciuto; si formano le prime comunità di cristiani. In queste comunità queste parole vengono trasmesse prima oralmente, poi, ben presto anche per iscritto. Come detto prima, sono le stesse comunità a formare informalmente un canone: accolgono quegli scritti ispirati perché oggettivamente conformi all'insegnamento degi discepoli, perché provenienti dagli stessi discepoli o a loro riconducibili. Vivendo i testimoni diretti e oculari di Gesù, una falsificazione sarebbe stata difficile. Non è un caso che gli scritti apocrifi, siano di epoca più tarda o non riconducibili alla cerchia degli Apostoli. Alcuni scritti vennero esclusi proprio perché alla fine la loro attendibilità viene meno: per es. si appura che manca la connessione con gli apostoli o che il loro messaggio è difforme dall'insegnamento ricevuto. La maggior parte furono sempre ritenuti canonici: la lista del codice muratoriano, del II secolo (cioè molto antica) presenta la quasi totalità del nostro canone. Se ci pensi, è un po' quel che capita con i vostri hadith: ve ne sono di forniti di solida catena di trasmissione e ve ne sono di meno sicuri, da interpretare più attentamente. Se tutto fosse stato studiato a tavolino, non avremmo 4 Vangeli, fra loro diversi e a volte apparentemente contraddittori. Non avremmo una Genesi con due diversi racconti della creazione. Eppure tuttti sono stati ritenuti ispirati e attendibili. Perché? Perché tutti contengono un'oggettiva trasmissione di un messaggio salvifico: la Genesi non mi dice (e in fondo non mi importa saperlo) se siamo stati creati modellati con la terra, se Eva è nata da una costola o altro, quello che conta (e che mi dice il testo) è che, comunque, all'origine di tutto c'è l'azione creatrice di Dio, che siamo Sue creature. E quindi, sì, io credo che le Scritture siano originali e autentiche e trasmesse in modo veritiero. Questa è la base razionale. Poi, c'è la fede: come diceva un altro utente, leggendo e approfondendo quelle Scritture, quella Parola, cercando di metterla in partica, io sperimento nella mia vita l'azione di Dio. Spero di essere stato chiaro.
Non voglio convincerti ma solo dimostrarti che le contraddizioni di cui parlavi in realtà non sussistono.
Mi hai sempre dato l'impressione di essere una persona buona e di grande spiritualità. Ti auguro quindi che la Pace del Signore sia sempre conte, che la Sua Parola sia lampada per i tuoi passi, ti guidi sulla retta via e e ti conduca alla vita eterna. Amen.

_________________
Dal sorgere del sole al suo tramonto sia lodato il nome del Signore (Sal 112,3).
Top
Profilo Invia messaggio privato
Mostra prima i messaggi di:   
Nuovo argomento   Rispondi    Indice del forum -> Rapporti con Altre Religioni e Ideologie, Confutazioni, etc. Tutti i fusi orari sono GMT + 1 ora
Vai a Precedente  1, 2, 3, 4, 5, 6, 7  Successivo
Pagina 6 di 7

 
Vai a:  
Non puoi inserire nuovi argomenti
Non puoi rispondere a nessun argomento
Non puoi modificare i tuoi messaggi
Non puoi cancellare i tuoi messaggi
Non puoi votare nei sondaggi
c d
e



Powered by phpBB © 2001, 2005 phpBB Group
phpbb.it

Abuse - Segnalazione abuso - Utilizzando questo sito si accettano le norme di TOS & Privacy.
Powered by forumup.it forum gratis free, crea il tuo forum gratis free ora! Created by Hyarbor & Qooqoa - Auto ICRA

Page generation time: 1.332